Vault 7 Conferenza WikiLeaks in Streaming

Vault 7 Conferenza WikiLeaks

in Streaming

Vault 7 Conferenza WikiLeaks. Crecheremo di fornire informazioni in diretta sulle rivelazioni di Wikileaks riguardo Vault 7.

Non siamo ancora in grado di darvi altre informazioni se non che la Conferenza inizierà alla 14:00 ora italiana. Sarà in streaming ma non sono ancora noti i dettagli. Nel frattempo potete scaricare anche voi il file compresso con i dati e attendere che ci venga fornita una password per aprirlo. Oggi sarà un giornata molto intensa… vediamo di seguirne l’evoluzione in diretta su questa pagina, sperando di riuscire a fornire qualche utile informazione.

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 15:39

Questo è tutto per adesso su questo Data Dump e sul tentativo di conferenza dal vivo. Cercheremo di analizzare i documenti per capire meglio gli atti di pirateria compiuti dall’Agenzia ai danni di tutti e se questo finalmente farà scoprire un po’ di verità e magari risvegliare qualche dormiente… sicuramente dovremmo chiedere tutti a viva voce la verità e non ripiegare nel fatto che “tanto si sapeva e poi io non ho nulla da nascondere”… dobbiamo risvegliare la consapevolezza in quante più persone possibile e fare in modo di spianare la strada per l’Evento, il quale altrimenti potrebbe non succedere nemmeno nel 2017.

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 15:29 Comunicato stampa – parte 5 Ultima

Julian Assange, editore di WikiLeaks ha dichiarato che “C’è un rischio di proliferazione estrema nello sviluppo di ‘armi’ informatiche.Si possono fare confronti tra la proliferazione incontrollata di tali ‘armi’, che deriva dalla incapacità di contenerli combinata con la loro alto valore di mercato e il commercio mondiale di armi. Ma il significato di “Anno Zero” va ben oltre la scelta tra guerra cibernetica e cyberpeace. l’informativa è eccezionale dal punto di vista politico, giuridico e forense “.

Wikileaks ha esaminato attentamente la divulgazione di “Anno Zero” e pubblicato sostanziale documentazione della CIA, evitando la distribuzione di armi informatiche ‘armati’ fino a che non emerga un consenso sulla natura tecnica e politica del programma della CIA e come tali ‘armi’ dovrebbero essere analizzate, disarmato e pubblicato .

Wikileaks ha anche deciso di rendere anonime alcune informazioni di identificazione contenute in “Anno Zero” sio ad un’analisi approfondita. Queste anonimizzazioni sono in realtà decine di migliaia di bersagli della CIA e macchine d’attacco in tutta l’America Latina, l’Europa e gli Stati Uniti.

Anche se siamo a conoscenza dei risultati imperfetti di qualsiasi approccio avessimo scelto, rimaniamo impegnati al nostro modello di pubblicazione e si noti che la quantità di pagine pubblicate in “Vault 7” prima parte ( “Anno Zero”) eclissa già il numero totale di pagine pubblicate nei primi tre anni delle rivelazioni di Edward Snowden sulla NSA.

 

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 15:12 Comunicato stampa – parte 3

Alla fine del 2016, la divisione di hacking della CIA, che è sotto il controllo dell’Agenzia per Cyber ​​Intelligence (CCI), aveva oltre 5000 utenti registrati e aveva prodotto più di mille sistemi di hacking, Trojan, virus, e altri “weaponized” malware . Tale è la portata dell’impegno della CIA che entro il 2016, i suoi hacker avevano utilizzato più codice di quello utilizzato per l’esecuzione di Facebook. La CIA aveva creato, di fatto, la sua “propria NSA” con ancora meno responsabilità e senza rispondere pubblicamente sulla questione se una massiccia spesa come quella da loro sostenuta fosse giustificata solo per duplicare un’agenzia già esistente, la NSA.

 

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 15:05 Comunicato stampa – parte 2

“Anno Zero” Mostra la portata e la direzione del programma segreto di hacking globale della CIA, il suo arsenale di malware  “zero day” contro una vasta gamma di prodotti aziendali negli Stati Uniti ed europei, includono l’iPhone di Apple, Android di Google e Windows di Microsoft e anche televisori Samsung, che vengono trasformati in microfoni nascosti.

Dal 2001 la CIA ha acquisito preminenza politica e di bilancio nella US National Security Agency (NSA). La CIA ha costruito non solo la sua flotta, ormai famosa, di droni, ma un tipo molto diverso di segreto, una forza che copre l’intero globo – un proprio consistente battaglione di hacker. la divisione di hacking dell’agenzia è libera dal dover rivelare le sue operazioni spesso controverse alla NSA (il suo principale rivale burocratico) traendo anzi vantaggio dalle capacità di hacking della NSA.

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 14:59 Comunicato stampa

 

Oggi, Martedì 7 marzo 2017, le WikiLeaks inizia la sua nuova serie di disclosure sulla Central Intelligence Agency degli Stati Uniti. Nome in codice “Vault 7” di Wikileaks, è la più grande pubblicazione di documenti riservati sull’agenzia.

La prima parte integrale della serie, “Anno Zero”, comprende 8.761 documenti e file da un caso isolato, di alta sicurezza di rete situato all’interno del centro della CIA per il Cyber ​​Intelligence in Langley, Virginia. Una rivelazione introduttiva il mese scorso ha mostrato la CIA spiare i partiti politici francesi e i candidati in testa fino alle elezioni presidenziali del 2012.

Recentemente, la CIA ha perso il controllo della maggior parte del suo arsenale di hacking tra cui malware, virus, trojan, come arma exploit “zero day”, sistemi malware di controllo a distanza e la relativa documentazione.

Questa raccolta straordinaria, che ammonta a più di diverse centinaia di milioni di righe di codice, dà al suo possessore l’intera capacità di hacking della CIA. L’archivio sembra essere stato fatto circolare tra gli ex hacker del governo degli Stati Uniti e gli imprenditori in modo non autorizzato, uno dei quali ha fornito a WikiLeaks porzioni dell’archivio.

Vault 7 Conferenza WikiLeaks 14:52 Qual è la dimensione totale di “Vault 7”?

La serie è la più grande pubblicazione di intel della storia.

14:52 Ogni parte di “Vault 7” viene da una fonte diversa?

Dettagli sulle altre parti saranno disponibili al momento della pubblicazione.

14:51 Quando è stata carpita ogni parte di “Vault 7”?

La prima parte è stata ottenuta di recente e copre fino al 2016. I dettagli sulle altre parti saranno disponibili al momento della pubblicazione.

14:50 Che cosa è “Vault 7”?

“Vault 7” è una collezione notevole di materiale sulle attività della CIA ottenuta da Wikileaks.

14:47 Che periodo di tempo è coperto?

Gli anni vanno dal 2013 al 2016. L’ordinamento delle pagine all’interno di ogni livello è determinato in base alla data (prima i più vecchi).

Wikileaks ha ottenuto la creazione / data dell’ultima modifica della CIA per ogni pagina, ma questi non figurano ancora per motivi tecnici. Di solito la data può essere colta o approssimato dal contenuto e l’ordine delle pagine. Se è fondamentale conoscere il tempo / data esatta contatta WikiLeaks.

14:46 Qualche Spiegazione su Anno Zero, il file Distribuito

“Anno Zero” contiene 7818 pagine web con 943 allegati dal groupware di sviluppo interno. Il software utilizzato per questo scopo si chiama Confluence, un software proprietario da Atlassian. Le pagine web in questo sistema (come in Wikipedia) hanno una cronologia delle versioni in grado di fornire interessanti spunti di riflessione su come un documento si è evoluto nel corso del tempo; i 7818 documenti includono queste storie più recenti.

L’ordine delle pagine denominate all’interno di ogni livello è determinato in base alla data (prima i più vecchi). Contenuto della pagina non è presente se è stato originariamente creato dinamicamente dal software Confluence (come indicato nella pagina di ri-costruito).

14:40

A causa degli attacchi informatici la conferenza di Assange è stata spostata…

14:33

Questo il contenuto del file compresso, per ora metteremo solo i titolo dei vari capitoli, funziona come un sito web locale, stamo ancora cercando di capire mentre aspettiamo a conferenza di Wikileaks. I titoli dei Capitoli che contengono presumibilmente le spiegazioni:

CIA malware targets iPhone, Android, smart TVs

CIA malware targets Windows, OSx, Linux, routers

CIA ‘hoarded’ vulnerabilities (“zero days”)

‘Cyberwar’ programs are a serious proliferation risk

U.S. Consulate in Frankfurt is a covert CIA hacker base

How the CIA dramatically increased proliferation risks

Evading forensics and anti-virus

Examples

14:26

Ancora niente conferenza, la password del file compresso è però nota > SplinterItIntoAThousandPiecesAndScatterItIntoTheWinds

Il file si può aprire ma contiene la copia di un sito web, si dice della, CIA, sugli spionaggi vari, dobbiamo aspettare ancora… sotto l’immagine da cui è stata presa la password

Qui è dove è stata presa la Password del documento compresso

Vault 7 Conferenza WikiLeaks

14:08

Come ci si poteva aspettare la conferenza, pianificata su Facebook sta avendo problemi, in un teweet di qualche secondo fa stanno attivando un piano di contingenza… Facebook = CIA

14:03

🙁 A quanto pare nessuno per ora sa quale sia il link alla conferenza…

13:48

Ancora non ci è chiaro dove e come avverrà questa conferenza in streaming, siamo pronti…

Dovremo aspettarci altri Tweet, sicuramente, noi li aggiorneremo in questa pagina per seguire questa curiosa storia.

Nel frattempo se volete esprimere la vostra opinione sul significato di Vault 7 vi proponiamo questo sondaggio.

Partecipa al Sondaggio!

[poll id=”2″]

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Genio

Gli uomini di genio sono incapaci di studiare in gioventù perché sanno inconsciamente che bisogna imparare tutto in modo diverso da come lo impara la massa.  

Lev Tolstoj

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 81% 81%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest