Universo Magnetico - Via Lattea e Nubi di Magellano

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano. Di  The Daily Galaxy.

Questo articolo ha colpito attirato la nostra attenzione a causa delle citazioni di Gabriel Raio Lunar quando ci parla si Esseri Magnetici e di Universi Magnetici. Sembrerebbe che finalmente anche la Scienza Accademica abbia fatto un piccolo passo verso la Luce.

Universo Magnetico

Vasto Campo Magnetico Collega La Via Lattea E Le Sue Galassie Satelliti

Per la prima volta gli astronomi hanno rilevato un campo magnetico associato con il Ponte di Magellano, il filamento di gas che si estende 75 mila anni-luce tra la Via Lattea e le galassie più vicine: la Grande e la Piccola Nube di Magellano (LMC e SMC, rispettivamente).

Ci sono state indicazioni che questo campo magnetico potesse esistere, ma nessuno lo aveva osservato fino ad ora”, dice Jane Kaczmarek, dell’Università di Sydney, e autore principale dello studio che descrive la scoperta.

Acquista la Tua Pietra Cintamani

Non solo ci sono intere Galassie Magnetiche, ma anche i delicati e deboli fili che uniscono le galassie sono magnetici” ha detto Bryan Gaensler, Direttore di Dunlap Institute for Astronomy & Astrophysics, dell’Università di Toronto, e un co-autore del documento. “Ovunque guardiamo in cielo, troviamo il magnetismo”.

In generale, non sappiamo come tali vasti campi magnetici sono generati, né come questi campi magnetici su larga scala influenzano la formazione e l’evoluzione delle galassie“, dice Kaczmarek.

Campo Magnetico Via Lattea

Anche se i toni pastello e la fine tessitura di questa immagine può ricordare le pennellate su tela di un artista, sono in realtà una visualizzazione dei dati dal satellite Planck dell’ESA. L’immagine ritrae l’interazione tra polvere interstellare nella Via Lattea e la struttura del campo magnetico della nostra galassia.

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano

Le LMC e SMC sono i nostri vicini più prossimi, capire quindi come si evolvono può aiutarci a capire come la nostra Via Lattea si evolverà. La comprensione del ruolo che i campi magnetici svolgono nell’evoluzione delle galassie e il loro ambiente è una questione fondamentale che rimane da risolvere per l’astronomia”.

Visibile nel cielo notturno del sud, la LMC e SMC sono galassie nane che orbitano attorno alla nostra galassia e si trovano rispettivamente ad una distanza di 160 e 200 mila anni luce dalla Terra.

Nubi di Magellano

Questo mosaico di luce visibile mostra la Piccola e la Grande Nube di Magellano nel contesto del piano della nostra galassia, la Via Lattea. (Axel Mellinger, Central Michigan University).

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano

Tali campi magnetici cosmici possono essere rilevati solo indirettamente, e questo rilevamento è stato effettuato osservando i segnali radio da centinaia di galassie molto distanti che si trovano oltre la LMC e SMC. Le osservazioni sono state fatte con il radiotelescopio Australia Telescope Compact Array al Paul Wild Observatory nel New South Wales, in Australia.

Australia Telescope Compact Array

Australia Telescope Compact Array

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano

L’emissione radio da galassie lontane è servito come una illuminazioni di sfondo che brillano attraverso il Ponte Magnetico”, afferma Kaczmarek. “Il suo campo magnetico cambia la polarizzazione del segnale radio. Il modo in cui la luce polarizzata viene modificata ci dice come è intervenuto il campo magnetico”.

Un segnale radio, come un’onda luminosa, oscilla o vibra in una sola direzione o piano; per esempio, le onde sulla superficie di uno stagno si muovono su e giù. Quando un segnale radio passa attraverso un campo magnetico, il piano viene ruotato. Questo fenomeno è noto come Faraday Rotation e permette agli astronomi di misurare la forza e la polarità o direzione del campo.

L’osservazione del campo magnetico, che è un milionesimo della potenza di quello della Terra, può aiutare a capire se è stato generato dall’interno del ponte dopo che la struttura si era formata, o è stato “strappato” dalle galassie nane quando hanno interagito a formare la struttura .

Il documento, uno fra i tanti nuovi risultati che stanno costruendo una mappa del magnetismo dell’Universo, è apparso nelle Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Faraday Rotation

Faraday Rotation

Universo Magnetico – Via Lattea e Nubi di Magellano

Universo Infinito

Teoria del Tutto

Leggi l'Articolo

Universo Frattale

Infinito la Risposta Finale

Leggi l'Articolo
Pillole Disclosure News Testata

Scienza e Tecnologia

Le Due Facce del Cancro del Pianeta

Abbiamo organizzato una società basata sulla scienza e sulla tecnologia, in cui nessuno capisce niente di scienza e di tecnologia e questa miscela di ignoranza e potere, prima o poi ci esploderà in faccia. Insomma, cosa c'è di buono nella scienza e nella tecnologia, in una democrazia, se la gente non sa nulla?  

Carl Sagan - Astrofisico - 1996

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Commenti Facebook

Pin It on Pinterest

Vai alla barra degli strumenti

Continuando a visitare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

I cookies su questo sito sono abilitati per permetterti una esperienza migliore. Visitando questo sito e cliccando Accetto ci consenti l'utilizzo dei cookies sul tuo computer. Ci dispiace dovere scrivere questa cosa in quanto la privacy è oramai una chimera e accettare o no i cookies non fa nessuna differenza dal punto di vista della privacy..

Chiudi