Terremoti Italia Giugno 2019 Archivio

Terremoti Italia Giugno 2019 Archivio

Terremoti Italia Maggio 2019 Archivio, Di Dutchsinse.

La pressione sismica si trasferisce continuamente fra le placche tettoniche del pianeta. Le energie galattiche e l’evoluzione planetaria che stiamo attraversando provoca un movimento anche a livello sismico, Dutchsinse ci aiuta, con le sue previsioni che, come dice lui stesso, riescono a raggiungere una precisione sopra l’80%.

Scosse in tempo reale ultime 48 ore (Viola Ultima ora, Rosse ultime 24 ore, Arancio ultime 48 ore)

Terremoti Italia Marzo 2019 Archivio

Terremoti Italia Marzo 2019 Archivio

Scosse Globali in tempo reale ultime 24 ore

Terremoti Italia Marzo 2019 Archivio

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Immagine Scosse Riportate nell'Ultima Ora

Scosse Ultima Ora Europa

Immagine Scosse Riportate nelle Ultime 24 Ore

Immagine Scosse Riportate nella Ultima Settimana

Immagine Scosse Riportate nella Ultime 2 Settimane

Terremoti Italia Marzo 2019 Archivio

Linee di Trasferimento di Pressione Punti di Scosse Profonde

Terremoti Italia Marzo 2019 Archivio

Web Hosting

NOTA: Quando nell’aggiornamento è scritto DNI significa che il report è fatto da noi, quando è scritto Dutchsinse è fatto da Dutch.

Aggiornamento 30 Giugno – DNI

L’immagine di questo aggiornamento mostra l’evoluzione in questi ultimi 4 giorni. Alle scosse nell’Hindukush sono seguiti dei movimenti sulla M4 inizialmente nell’Iran del centro sud, poi, con la seconda onda nell’Iran del nord nella zona del Mar Caspio. In quest’area il confine Iran, Iraq e Turchia è la nuova zona di silenzio dove è possibile che si verifichi una nuova scossa sulla M4.

In Europa la zona al confine tra Grecia e Albania è quella che ha visto una scossa di M4.7 e un potente sciame. Da qui il trasferimento verso la Romania e la Polonia con scosse sulla M3 media.

Come spesso succede c’è stata una spinta sulla placca anche dall’altro lato con scosse di M3 e M4 nella zona di Gibilterra.

Un’altro punto di intermedio che è rimasto in silenzio negli ultimi giorni è la zona di Bosnia e Croazia dove è probabile che a breve vederemo dei movimenti che potrebbero raggiungere la M4, è possibile che questi movimenti si verifichino una volta che lo sciame tra Albania e Grecia termini.

In Italia dopo le scosse sulla M3 in Toscana si evidenzia una zona di silenzio al sud, qui probabilmente vedremo anche una scossa sulla M3 media nei prossimi giorni.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 26-30 Giugno 2019

Scosse 26-30 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 29 Giugno – DNI

Nell’immagine di questo aggiornamento sono affiancate la situazione di ieri, dove avevamo riportato la previsione per una scossa nel centro nord, e quella di oggi, dove la scossa prevista si è verificata. Nella zona di Firenze si sono verificate una scossa di M3.2 e altre scosse sulla M2.

Chiaramente visto che è vietato dalla legge della Cabala fare previsione dei terremoti (come ai tempi dell’inquisizione) non abbiamo potuto nominare la zona di Firenze ma l’immagine del 28 Giugno mostrava chiaramente questa zona come il punto di silenzio.

Ancora una volta non possiamo che ringraziare i quakkademici servi della Cabala che preferiscono far cadere i mattoni sulla gente (non questa volta chiaramente) piuttosto che prendere in considerazione che si stanno sbagliando nella loro sclerizzazione su posizioni arcaiche… la loro scienza è in gran parte mistificazione.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scossa M3 Italia 29 Giugno e Previsione

Scossa M3 Italia 29 Giugno e Previsione

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 28 Giugno – DNI

Inizieremo da est a ovest, avevamo previsrto un movimento in Iran sulla M4, è stata necessaria una ulteriore scossa profonda superiore alla M4 nel nord dell’Afghanistan per provocarlo nell parte certro sud del paese. Si nota come questa scossa sia nel punto intermedio tra le scosse dei giorni precedenti. Stessa cosa si può dire della scossa di M3.5 nella Turchia centrale.

Italia 26-28 Giugno 2019

L’onda precedente manifestatasi con numerose scosse sempre in Afghanistan nei giorni precedenti sembra essere già arrivata in Europa con movimenti sulla M3 un po’ ovunque.

In Italia una scossa di M3.6 si è verificata alle Eolie dopo che nei passati due o tre giorni avevamo visto movmenti simili in Grecia e alle Isole Ionie.

Nel Tirreno meridionale abbiamo anche avuto una scossa di M2.7 a circa 300 km di profondità, la spinta superficiale è di poco superiore alla M3 che potrebbe verificarsi nel centro nord nei prossimi giorni, la zona è facilmente visibile nell’immagine.

Anche Islanda e Polo Nord hanno visto l’arrivo della pressione con scosse sulla M2 in Islanda e di M5.1 al Polo.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 27-28 Giugno 2019

Scosse 27-28 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 26 Giugno – DNI

La situazione di oggi mostra la nuova onda sismica, probabilmente influenzata dalla forte recente scossa in Indonesia e dai movimenti che questa ha generato (inclusi quelli nascosti in Cina).

L’entità di questa spinta sembra essere sulla M4, manifestatasi con un M4.3 a 208 km nel nord dell’Afghanistan, questa profondità aggiunge circa 0,5 ad una eventuale scossa superficiale quindi a valle di questo movimento si potrebbe verificare un M4.8. La zona probabile è la parte nordovest dell’Iran.

Anche il Mar Morto ha visto un movimento sulla M4, anche questo come trasferimento attraverso l’Oceano Indiano con partenza sempre dall’Indonesia.

In Europa abbiamo visto il trasferimento lungo le solite direttive con scosse sulla M3 nella Polonia occidentale e al largo delle coste sud del Portogallo. Per ambedue queste spinte la destinazione sono i punti di rilascio finali nel Nord Atlantico.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 26 Giugno 2019

Scosse 26 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 24 Giugno – DNI

Una potente scossa di M7.3 si è verificata questa mattina poco prima delle 5 Italiane nel Mar di Banda in Indonesia, questa scossa, a 208 km di profondità è probabile che causerà parecchi movimenti nelle zone circostanti. data la poca profondità le scosse superficiali dovrebbero raggiungere al massimo la M7.8. Non c’è stato nessun avviso di Tsunami nonostante il movimento sia avvenuto in mare. La spinta di questo movimento arriverà tra circa 7-10 giorni anche in Europa, dopo aver perso però abbastanza forza. La scossa di M6.1 a Papua Indonesia si è verificata circa 2 ore prima.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scossa M7.3 Indonesia 24 Giugno 2019

Scossa M7.3 Indonesia 24 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scosse Europa 24 Giugno 2019

In Europa e più a est si nota un movimento sulla M4 in Iran, qui, a causa della determinazione a nascondere le scosse in Cina e Russia è difficile prevedere i movimenti.

Si può invece pensare che scosse sulla M3 alta si possano verificare tra la Turchia centrale e la zona di Cipro.

L’Islanda ha continuato a ricevere il trasferimento di pressione dalle scosse in Europa centrale con dei movimenti il più forte dei quali riportato di M4.5.

Aggiornamento 23 Giugno – 24:00 DNI

L’immagine di oggi riporta le scosse superiori alle M3 negli ultimi 3 giorni. Si nota la scossa di M4.7 in Iran avvenuta alle 18:51, questa spinta si è trasferita in circa 4 ore fino in Italia, che nella parte centro sud era un punto di fulcro che era rimasto silenzioso per vari giorni ed infatti avevamo previsto una scossa sulla M3, la scossa è stata di magnitudo superiore, riportata di M3.9 nella zona di Frascati. Vi ricordo che è un reato prevedere i terremoti e non possiamo obbligatoriamente essere precisi, nonostante molto spesso quello che è previsto accade.

Anche la scossa prevista in Romania si è anch’essa verificata, di magnitudo M3.4 ma ieri, a cui è seguita molte ore dopo quella in Polonia sud occidentale.

Nell’immagine si nota anche il trasferimento della pressione dall’Europa per la somma di tutte le scosse avvenute nei giorni precedenti e infatti le scosse sono superiori alla M4 sia a sud che a nord dell’Islanda mentre alle Azzorre la spinta è inefriore con rilasci sulla M3.

Sempre nell’immagine si notano altri punti di silenzio, Bosnia e Croazia dove potremmo vedere anche qui una scossa vicina alla M4, e il Nord Italia al confine con la Francia per un ulteriore movimento sulla M3.

Anche la zona dalla Scozia alla Norvegia potrebbe subire un movimento probabilmente inferiore alla M3.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 21-23 Giugno 2019

Scosse Superiori alla M3 21-23 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 21 Giugno – 01:00 DNI

La spinta verso est è continuata oggi con la scossa prevista tra Afghanistan e Iran di M4.6, è probabile che al confine tra Iraq Turchia e Iran vedremo ora altri movimenti leggermente inferiori.

In Europa i movimenti alle Isole Ionie continuano e il punto di silenzio nel sud Italia ha visto i movimenti previsti di M3.4, probabilmente vedremo ancora movimenti nel centro sud, la magnitudo dovrebbe essere leggermente inferiore, sulla M2 alta fino alla M3.

E’ anche probabile che questa spinta si possa espandere nella ex Iugoslavia e verso i Balcani sempre sulla M3.

L’Egeo centrale rimane sempre in silenzio, qui è probabile che vedremo dei movimenti una volta che la spinta ora in Iran raggiungerà le zone più a ovest.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 20 Giugno 2019

Scosse 20 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 20 Giugno – 10:00 DNI

L’immagine allegata mostra la situazione nella mattinata del 20 Giungo, una nuova onda sulla M4 si è manifestata nel nord dell’Afghanistan con una scossa di M4.2, questa è a una profondità di 180 km circa e quindi non aggiunge molta spinta al trasferimento di pressione. E’ probabile che la parte sud orientale dell’Iran veda a breve una scossa sulla M4.

In Europa meridionale si notano i movimenti dovuti al trasferimento della forza che abbiamo visto più a est nei giorni precedenti. La scossa più significativa si è verificata alle Isole Ionie di M4.2.

In Italia si sono verificati dei movimenti al centro nord sulla M2 e quindi, come si nota dall’immagine, la zona di silenzio è al sud dove la pressione ora in Grecia potrebbe, nel suo scorrimento lungo la line di confine delle placche in Italia, dare origine a breve a una scossa sulla M3 media.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 20 Giugno 2019

Scosse 20 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 19 Giugno – DNI

Abbiamo casualmente salvato queste 4 immagini in questi ultimi 3 giorni preparandole per vari resoconto sulla situazione ma alla fine non li abbiamo pubblicato, vedremo quindi di usarle per una previsione/verifica a posteriori. La prima immagine qui sotto del 17 Giugno mostra una spinta superiore alla M4 provenire dall’Asia che faceva prevedere dei movimenti sulla M4 nel nord dell’Afghanistan e in seguito in Iran e Turchia. La stessa immagine mostra dei movimenti minori a nord dell’Islanda ma la pressione in Europa nella settimana passata era sulla M4 quindi era prevedibile che anche l’Islanda, punto di fulcro e di rilascio, avrebbe potuto vedere movimenti di questa magnitudo.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 - Immagine 1

Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 – Immagine 1

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Questa seconda immagine del 18 Giugno mostra come il movimento previsto in Afghanistan si sia verificato ma non esattamente dove era stato previsto, anche se la previsione ha un raggio, come da istruzioni di Dutch, di circa 300 km. In Turchia la zona prevista ha iniziato i movimenti ma con magnitudo inferiore al previsto.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 - Immagine 2

Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 – Immagine 2

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Questa terza immagine, a cavallo tra 18 e 19 Giugno mostra come i movimenti previsti si stiano verificando ma non nel punto esatto, parliamo sempre di previsione di terremoti, la tolleranza è ampia chiaramente. Sempre in questa immagine si notano dei punti di silenzio nell’Italia centrale e nell’Egeo Centrale.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 - Immagine 3

Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 – Immagine 3

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Quest’ultima immagine è di oggi e mostra il movimento in Islanda e nell’Italia centrale mentre siamo ancora in attesa dei movimenti sulla M3 nell’Egeo.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 - Immagine 4

Scosse Europa 16-19 Giugno 2019 – Immagine 4

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 17 Giugno – DNI

La scossa prevista in Iran si è verificata, riportata di magnitudo M4.6 ma invece che nel centro nord è stata nel centro sud.

Anche in Francia abbiamo avuto il trasferimento di pressione previsto con una scossa vicina alla M3 nella parte centrale.

L’Europa del sud ha avuto il suo movimento più significativo nell’Egeo nord occidentale tra Grecia e Turchia con un movimenti riportato di M4.1, questo indica che presto avremo un trasferimento verso Bulgaria a Romania con movimenti sulla M3 alta.

Anche Creta ha subito una scossa sulla M3 e questa pressione in transito potrebbe mettere in movimento con scosse minori sia le Isole Ionie in Grecia che l’Italia meridionale.

 

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 17 Giugno 2019

Scosse 17 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 16 Giugno – DNI

Come previsto la pressione che si era vista ieri nella zona di Gibilterra ha già raggiunto il Nord Atlantico con dei movimenti sulla M3 alle Azzorre.

In Europa del sud continuiamo a vedere il flusso continuo di forza sismica che nei giorni scorsi si trovava in Turchia e nel Mediterraneo e che sta generando dei movimenti sulla M3 ancora in Italia e in Grecia. Sembra che nell’ultimo periodo gran parte della forza sismica abbia preso la direzione verso l’Italia.

Nel nord del Pakistan vediamo al nuova spinta in arrivi vicina alla M5, è abbastanza semplice visualizzare le zone di silenzio in Iran, qui la zona che in precedenza ha visto dei movimenti è stata quella centro sud quindi è possibile che ora si possano verificare nuovamente al centro nord verso il mar Caspio. Più a ovest è possibile che vedremo altre scossa sulla M3 alta nella zona di Cipro coste della Turchia.

Dopo il numero di movimenti nell’Europa meridionale è assai probabile che vedremo qualcosa sulla M3 media nelle solite zone di transito verso l’Island e il Polo Nord inizialmente in Bulgaria-Romania per poi proseguire verso la Polonia e Germania, Olanda.

 

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 16 Giugno 2019

Scosse 16 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 15 Giugno – DNI

In Toscana nella provincia di Siena oggi si è verificata una scossa riportata di M3.6 seguita da uno sciame sulla M2, se si guarda l’immagine delle scosse dei giorni precedenti riportate nell’immagine di questo aggiornamento si potrà notare come l’Italia Centrale sia il punto di silenzio tra tutti i movimenti che si sono verificati in questi ultimi giorni.

Probabilmente siamo stati in svariati a pensare che l’Italia Centrale averebbe potuto vedere questo movimento, l’avete fatto? Se lo avete fatto allora vi è già chiaro come funziona le previsione dei terremoti, nonostante i quakkademici e la legge si oppongano con tutta la loro forza. Nell’immagine di ieri si nota come in Italia centrale ci sia la sovrapposizione dei cerchi della magnitudo, lungo la linea di confine delle placche è lì che è possibile che si possano vedere dei movimenti. Una scossa analoga è avvenuta dall’altro lato dell’Adriatico in Croazia.

 Non ci sarà quindi nulla di strano nel prevedere dei movimenti in Francia e sui Pirenei sulla M3 nei prossimi giorni, mentre nella zona di Gibilterra vediamo la pressione proveniente dall’Europa centrale della precedente onda. Questa stessa pressione è ora in trasferimento verso il Nord Atlantico.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 14-15 Giugno 2019

Scosse Europa 14-15 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Europa 14-15 Giugno 2019

Scosse Europa 15 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 14 Giugno – DNI

Dopo i movimenti significativi in Grecia dei giorni scorsi, come mostrato dall’immagine allegata, le scosse si sono espanse in tutta Europa con una magnitudo sulla M3.

E’ interessante notare come la scossa sulla M4 avvenuta in Italia in Friuli, causata dalla nuova onda che abbiamo visto arrivare qualche giorno fa dal Golfo di Aden e dall’Hindukush, si sia verificata nel punto intermedio tra le numerose scosse che sono riportate tutto intorno.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Superiori alla M3 13-14 Giugno 2019

Scosse Superiori alla M3 13-14 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 13 Giugno – 13:00 DNI

La prima immagine di questo aggiornamento mostra l’evoluzione del trasferimento di pressione da est a ovest attraverso l’Europa e verso il Nord Atlantico. Ancora non è mostrata la scossa prevista ieri nell’Iran centrale nella parte nord ma viene invece rilevata la scossa prevista dopo la scossa profonda nel Tirreno di ieri che ha generato la spinta per il movimento lungo il confine delle placche in Algeria.

La seconda immagine mostra le scosse del 13 Giugno e si nota come la previsione della scossa nella parte centro nord dell’Iran si sia puntualmente verificata, la zona è leggermente più a nord, sul Mar Caspio e la magnitudo è riportata sulla M4.

Ieri avevamo visto anche il movimento di M4 in Grecia e qui sono continuate le numerose scosse sulla M3, ci attendiamo ora il trasferimento verso i Balcani cone die movimenti sulla M3 in Romania.

In Italia la Toscana del sud al confine con l’Umbria ha visto un movimento vicino alla M3, probabilmente a causa della spinta della scossa profonda e i movimenti in Grecia, l’espansione di questa onda sismica poco rilevante sarà ora verso la Francia e la Svizzera.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 12 Giugno 2019
Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 13 Giugno 2019

Scosse 12-13 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 12 Giugno – 12:00 DNI

Ieri avevamo parlato della nuova spinta che avrebbe raggiunto la zona dell’Hindukush basandoci sull’unica scossa riportata in Cina e Russia, questo si è verificato ma la magnitudo riportata è di M5.2 che significa che altre scosse significative sono state nascoste.

Sempre questa mattina si è verificata una scossa sulla M4 in Iran e l’immagine di questo aggiornamento mostra come ci sia un punto di fulcro al confine tra Iran e Afghanistan, specificatamente nella zona nord, qui è probabile che vedremo un movimento sulla M4 alta.

In Europa oggi sino ad ora la scossa più significativa si è verificata in Italia, che continua a rilasciare la pressione dei movimenti dei giorni scorsi a est più la spinta dei vari vulcani in attività.

La scossa riportata di M3.1 a 260 km di profondità si è verificata poco al largo della Calabria all’altezza della montagna sottomarina di Palinuro, questo movimento aggiunge 0.6 quindi la possibile scossa superficiale nelle zone circostanti potrebbe raggiungere la M3.6.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 12 Giugno 2019

Scosse 12 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 11 Giugno – DNI

La situazione di oggi mostra come la spinta, dopo le coste del Nord Africa, si sia trasferita nel Mediterraneo occidentale verso Gibilterra e il Nord Atlantico con movimenti prossimi alla M4. Anche l’Islanda ha visto un movimenti di rilascio finale sulla M4.

La pressione proveniente dal Golfo di Aden sembra che abbia già raggiunto la zona di Creta come previsto con un movimento sulla M3 in prossimità delle coste Turche.

In Europa, dopo i movimenti in Croazia la spinta ha continuato, come spesso succede, verso nord con un movimento sulla M3 in Slovenia.

In Italia stiamo vedendo scosse sulla M2 in Sicilia, probabilmente dovute alle eruzioni, e altre lungo il confine delle placche, se si analizzano bene i luoghi di questi ultimi movimenti si può notare come essi avvengano nei punti intermedi delle scosse dei giorni precedenti.

Incredibilmente è stato riportato un terremoto in Cina sulla M4 media, questa è la nuova onda di pressione in arrivo inizialmente in Afghanistan e Hindukush.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 10-11 Giugno 2019

Scosse Italia 10-11 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 10 Giugno – DNI

La situazione di oggi mostra come la pressione, dopo la scossa superiore alla M4 nella zona dell’Isola di Creta in Grecia abbia continuato verso ovest con dei movimenti sulla M3 prima alle Isole Ionie e poi con un movimento riportato di M3.3 tra Francia e Germania. A questi movimenti è seguita una scossa nel punto intermedio ossia nell’Italia Centrale, riportato di M3.1.

Una parte di questa spinta ha proseguito lungo il confine delle placche nel Nord Africa con un movimento sulla M4 in Algeria orientale.

Anche la Croazia ha subito la scossa sulla M3 che avevamo previsto. Le Azzorre hanno invece visto l’arrivo della forza nel punto di rilascio finale con un movimento sulla M3, è probabile che in questa zona vedremo ancora movimenti leggermente più forti nei prossimi giorni.

Da notare una scossa di M4.6 al largo del Golfo di Aden, questa pressione continuerà a trasferirsi probabilmente lungo il Mar Rosso per creare dei movimenti che potrebbero raggiungere la M4 nella zona Siria-Cipro.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 9-10 Giugno 2019

Scosse Italia 9-10 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 9 Giugno – DNI

La situazione di oggi mostra come l’onda sismica di cui avevamo parlato in precedenza abbia raggiunto l’Europa. La previsione era per una scossa nella zona di Cipro invece la scossa si è manifestata più verso l’Isola di Creta con magnitudo di M4.1. Ci aspettiamo ora che questa spinta si propaghi verso le solite direttive, Italia, ex Iugoslavia, Balcani, con movimenti probabili sulla M3 alta.

L’onda sismica precedente ha invece continuato la sua espansione, dopo la Romania, verso l’Olanda con una scossa sulla M2 media. L’Islanda ha visto un movimento vicino alla M5 come rilascio di pressione della somma delle scosse in Europa.

Verso le Azzorre abbiamo avuto dei movimenti al largo delle coste della Francia (altezza Pirenei) sulla M4 e anche le Canarie hanno visto un rilascio sulla M3.

In Italia continuano i movimenti lungo tutta la penisola, sembra oramai certo che la spinta sulla M5 è stata rilasciata in una moltitudine di scosse minori, vedremo ora l’impatto della nuova onda.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 8-9 Giugno 2019

Scosse Italia 8-9 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 8 Giugno – DNI

Il rilascio di pressione tra Grecia e Albania sembra essere diminuito, uno sciame tra la M2 e la M3 si sta invece verificando in Italia alle Eolie dove il Vulcano Stromboli è in attività. La localizzazione di questo sciame è tra le isole di Alicudi e Filicudi e la scossa più forte è stata di M3.1.

La zona di Norcia ha visto un movimento di M2.1 come avevamo previsto mentre altri movimenti sulla M3 iniziano a diffondersi in Europa con uno sulla M3 in Romania e sulla M2 in Portogallo. E’ probabile che la zona di Bosnia e Croazia ora veda dei movimenti sulla M3.

Una rara scossa riportata di M4.6 in Cina (insieme ad altre omesse) ci da l’idea che una nuova onda sulla M4 si sta dirigendo verso ovest. L’onda precedente dopo i movimenti in Iran centrale si sta muovendo verso ovest con scosse sulla M4 in Iran Occidentale ed è probabile che vedremo movimenti sulla M3 alta nella zona di Cipro coste della Turchia centrale.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 7-8 Giugno 2019

Scosse Italia 7-8 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 6 Giugno – 19:45 – DNI

In Europa la zona sotto pressione in questo momento è l’Italia. Dallo sviluppo dei movimenti sembrerebbe che la pressione viene rilasciata in scosse diffuse piuttosto che con un’unica potente scossa.

L’immagine di questo aggiornamento mostra come i movimenti stiano avvenendo nei vari punti di fulcro delle scosse precedenti con l’ultima riportata di M3.2 circa 50 km a est di Campobasso, zona nota per la sismicità.

Dato che la spinta da est sta continuando a fluire passando da Turchia e Grecia è probabile che continueremo a vedere dei movimenti, probabilmente sulla M3, che andranno a riempire le zone dove i cerchi si sovrappongono.

E’ anche probabile che inizieremo a vedere questa pressione transitare verso Francia, Pirenei e Gibilterra tra oggi e domani.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse Italia 6 Giugno 2019

Scosse Italia 6 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 6 Giugno – DNI

L’immagine di questo aggiornamento mostra la situazione delle ultime 48 ore circa. Si nota la nuova onda di forza sismica che da est si è propagata con scosse vicine alla M5 in Iran e più recentemente la spinta dal Myanmar che ha raggiunto il Pakistan. Quest’ultima continuerà a metter sotto pressione ancora l’Iran con movimenti sulla M4 media

In Grecia continua l’attività con numerosissime scosse sulla M3 mentre nella zona tra Grecia e Albania è ancora in atto il fitto sciame sismico con movimenti sulla M2.

L’Italia ha anch’essa visto l’arrivo della spinta da est con dei movimenti superiori alla M3, un M3.5 in Sicilia nella zona dell’Etna, al centro riportato di M3.0, dove ancora vige l’allerta per movimenti significativi, e al nord ovest al confine con la Francia di M3.5. Potrebbe essere il caso che questa diffusione di movimenti e quindi di rilascio di pressione scongiuri scosse di magnitudo superiore.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 5-6 Giugno 2019

Scosse 5-6 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 5 Giugno – 00:00 – Durtchsinse

E’ difficile predire la spinta che si dirige verso l’Europa a causa delle scosse nascoste in Cina e Russia ma dopo la scossa sulla M5 in Myanmar è possibile che nella zona dell’Hindukush si verifichi un nuovo M5. In Europa è possibile che si verifichi una nuova scossa superiore alla M5 tra Grecia e Albania nei prossimi giorni.

Nota DNI: L’italia è ancora in allerta per il possibile movimento che potrebbe raggiungere anche la M5 come previsrto da Dutch. Nel frattempo ci sono stati dei movimenti al sud sulla M2 tra cui una scossa di M2.6 a 274 km di profondità che potrebbe incrementare leggermente la spinta sul confine delle placche in Italia.

Dopo i movimenti in Romania e nella Repubblica Ceca oggi abbiamo avuto una scossa sulla M3 in Polonia e scosse simili, superiori alla M3, a confermate la spinta su tutta la placca si sono manifestate in Spagna e Algeria al confine con il Marocco.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 4 Giugno 2019

Scosse 4 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 4 Giugno – 00:00 – DNI

La situazione in Europa è abbastanza movimentata, la pressione dei movimenti precedenti ha infine raggiunto le zone di rilascio nel Nord Atlantico. Si como verificate scosse vicine alla M4 a sud del Portogallo e alle Azzorre mentre con una magnitudo inferiore alle Isole Canarie.

A nord delle Isole Svalbard abbiamo anche qui visto il rilascio finale con una scossa che rappresenta la somma delle scosse avvenute in Europa la settimana passate, riportata di M4.6.

La Turchia e l’Europa meridionale hanno visto molti movimenti, in Turchia, lungo il confine delle placche tettoniche c’è stata una serie di scosse equidistanti, che hanno in pratica riempito i punti intermedi, tra la M2 e la M3.

In seguito il trasferimento è continuato con dei movimenti nella Turchia occidentale con scosse vicine alla M4. In Grecia al confine con l’Albania continuano i movimenti che ora però sono calati leggermente in magnitudo mentre la Romania e la Repubblica Ceca hanno visto l’arrivo dell’onda. Nei Balcani siamo probabilmente all’inizio dei movimenti mentre in Italia per ora si registrano scosse sulla M2 al nord e al sud, nello stivale, come riportato da Dutch, aspettiamo un possibile movimento significativo a breve.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 3 Giugno 2019

Scosse 3 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 2 Giugno – Dutchsinse

Nel suo ultimo aggiornamento Dutch ci parla dello sciame che è attualmente in atto tra Grecia e Albania. Una cosa simile è avvenuta nella zona di Ionanina in Grecia circa due anni fa. In quell’area la catena montuosa si è spostata di qualche centimetro verso ovest. In seguito a questi movimenti, dopo circa una settimana, abbiamo avuto le scosse sulla M6 in Umbria.

Anche questa volta potrebbe verificarsi una cosa simile e quindi l’Italia è in allerta per una possibile scossa sulla M5 nella zona che va da Norcia fino all’Appennino Tosco Emiliano. La tempistica per questa scossa dovrebbe essere di 4/5 giorni.

Vedremo anche scosse simili nelle solite direttive Europee, la ex Iugoslavia e i Balcani, sulla M4. In seguito questa spinta continuerà varso la Manica con movimenti sulla M3.

Scosse di M5 tra 7/10 giorni si potranno poi verificare alle Azzorre, in Islanda e al Polo Nord.

E’ possibile che anche questa volta nella zona tra Grecia e Albania ci possa essere stato uno spostamento di qualche centimetro, vedremo se verrà divulgato nelle prossime settimane, come è stato fatto per i movimenti di circa due anni fa.

Aggiornamento 1 Giugno – 24:00 – DNI

Come previsto, in Iran occidentale al confine con l’Iraq le scosse sono continuate con un movimento vicino alla M4, anche in Turchia centrale sulle coste del Mar Nero la spinta sta provocando dei movimenti sulla M3. In queste due zone è probabile che vedremo tra oggi e domani dei movimenti che andranno a colmare i punti intermedi.

In Grecia, al confine con l’Albania continua il grande rilascio di pressione con un forte sciame e numerose scosse sulla M4 e M5. E’ possibile che questo sciame blocchi la spinta verso la ex Iugoslavia e i Balcani come è avvenuto a volte con le isole Ionie, se così succedesse le scosse nelle altre zone si verificherebbero una volta che questo sciame si spegnerà.

L’Italia ha visto ancora movimenti al sud, un M3.5 nella parte sud della calabria oltre ad altre scosse sulla M2 nella zona dei vulcani delle Eolie. Una scossa di M2.2 è riportata nella zona di confine tra Svizzera e Francia, alla fine della linea di confine delle placche che scorre in Italia. Il centro italia non ha ancora visto movimenti am diventa sempre più probabile una scossa sulla M3 media nei prossimi giorni.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Sciame Grecia 1 Giugno 2019

Sciame Grecia 1 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 1 Giugno – DNI

I movimenti do oggi mostrano come l’onda di forza sismica abbia raggiunto ‘Europa del sud. Dopo la scossa che avevamo previsto in Iran occidentale al confine con l’Iraq superiore alla M4, che potrebbe non essere l’ultima in quest’area, il secondo punto di fulcro che avevamo menzionato è la zona di Creta, che ha visto una scossa sulla M3.

Gran parte della spinta di questa onda in mattinata ha trovato un grande rilascio al confine tra Grecia e Albania con un notevole sciame sismico e varie scosse sopra la M5.

In Italia i movimenti di rilascio sono ancora catalizzati nella zona dei vulcani, Etna e Stromboli, con movimenti sulla M2.

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia - Scosse 1 Giugno 2019

Scosse 1 Giugno 2019

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

L’evoluzione nei prossimi giorni è possibile che veda dei movimenti sulla M4, anche alta, nella zona di Croazia e Slovenia ma ancora una volta, il centro Italia potrebbe vedere un movimento simile. E’ probabile che anche la Bulgaria e la Romania vedano scosse significative sulla M4.

Dutchsinse Previsore di Terremoti

Dutchsinse è una persona, Michael Janitch (di St. Louis Missouri), uno scienziato indipendente che sta studiando e insegnando temi legati alla geofisica. I suoi studi sono noti per essere controversi e provocatori.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Atomo

Che strana la specie umana. E' riuscita a dividere l'atomo, ma non ha ancora imparato a dividere il pane.  

Anonimo

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 9% 9%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest