Siria Scenario Numero 2

Siria Scenario Numero 2

Siria Scenario Numero 2. Essendo oramai noto che l’attacco chimico Siriano di qualche giorni fa era una bufala clamorosa, perpetrata dai servi del Deep State e non da Assad…

Trump ha deciso di vendicarsi con 59 missili da crociera. Sono missili Tomahawk, a propulsione jet, che volano rasente al suolo non in traiettoria diretta ma svicolano per evitare di essere intercettati o abbattuti. Questi missili hanno l’obiettivo stabilito da coordinate GPS, sono in costante contatto con la piattaforma che li ha lanciati che può anche cambiare il target durante il volo (hanno una gittata massima di 2500 km).

Quello che non si spiega è perché solo poco meno della metà abbia raggiunto il target, sarebbe ridicolo per la superpotenza Americana, 60 Tomahawk, che si dice costino 1 milione di dollari cadauno.

Gli USA quindi avrebbero speso 60 milioni per distruggere una discarica, perché apparentemente quella colpita era una base cimitero, facendo danni, secondo i Siriani, per 6 milioni circa.

Siria Scenario Numero 2 Precisione sul Bersaglio

Precisione sul Bersaglio

Siria Scenario Numero 2

Ecco il Trucco

Non sono stati pensati per Assad. Solo 23 o 26 di 59 missili ha colpito il loro bersaglio presunto, la base aerea Shayrat.

Circolano delle voci che dicono che quei missili potrebbero volare attraverso una finestra da dovunque siano lanciati e… 59 su 59 missili hanno colpito il loro obiettivo.

Siria Scenario Numero 2 Lancio da Nave da Guerra

Lancio da Nave da Guerra

Siria Scenario Numero 2

Quelli che hanno colpito quella base aerea erano solo per lo show, e hanno fatto danni irrisori in quell’aeroporto militare semi abbandonato.

Alcuni dicono anche che la Siria e la Russia sono stati avvertiti prima che questi missili fossero lanciati, così, dare credito a questa filosofia.

Il resto ha colpito i loro obiettivi… e i loro obiettivi erano Daesh e le altre forze dell’esercito proxy (quelli veramente responsabili per l’attacco del presunto gas sarin).

 

Trump era contro il forzare un cambio di regime in Siria… e voleva distruggere il Daesh, perché sa benissimo che cosa sta veramente succedendo.

U.S./Russia/Syria potrebbe avere collaborando in segreto per porre fine agli eserciti terroristi del Deep State in Medio Oriente.

Se questo fosse il caso, sarebbe veramente una incredibile bella mossa. Non sarebbe il caso di giocare a scacchi contro questi tipi.

Che stia per iniziare l’Endgame?

 

Siria Scenario Numero 2 Verso il Territorio Siriano

Verso il Territorio Siriano

Siria Scenario Numero 2

Buffonata Trump

USA USA!!

Deep State

Trump Soccombe?

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Invidia

Non raccontare mai troppo di te agli altri. Ricorda che in tempi di invidia, il cieco comincia a vedere, il muto a parlare e il sordo a sentire.  

N. Brunettini

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 9% 9%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest