San Bernardino il conto non torna

San Bernardino il conto non torna

Basandosi sulla dichiarazione fatta a CNN da uno degli avvocati che si occupa del massacro di San Bernardino, “il conto non torna” Veterans Today pubblica un interessante articolo con una analisi dei fatti.

Una sola cosa è certa: il governo americano sta mentendo. Che cosa è realmente accaduto? Di seguito una serie di domande che i mainstream media hanno paura a porre

  1. Siccome i finestrini del SUV della coppia sono stati trovati chiusi e quindi disintegrati dalla sparatoria, come hanno fatto ad iniziare una sparatoria con la polizia attraverso i finestrini chiusi? Sembrerebbe che non ci sia stata nessuna sparatoria ma solo una esecuzione a sangue freddo.
  2. Ambedue le vittime sono state trovate in manette. Dobbiamo quindi credere che questi due abbia iniziato una sparatoria già ammanettati sparando attraverso i finestrini chiusi?
  3. Se questi due attentatori erano in contatto con i gruppi terroristici di Al-Qaida e Al Shabaab non sarebbe stato meglio catturarli vivi ed interrogarli a fondo? La stessa domanda viene fuori ogni volta che le autorità uccide alla svelta ogni terrorista, Bin laden, Mohamed Merah, Charlie Hedbo, a Boston in sospetto Tamerlan Tsarnev ed il testimone Ibrahim Todashev.
  4. Se la coppia era realmente parte di una rete di terroristi per quale motivo permettere ai giornalisti di avventarsi sulla scena del crimine e metterla a soqquadro?
  5. Se si suppone che i due Bonnie e Clyde abbiano agito da soli chi era il terzo membro riportato da molti testimoni oculari?
  6. Può una ragazza di 60 kg avere addosso gilé tattico, una armatura, un fucile Smith & Wesson M&P calibro 22, una cartucciera per ricaricare, una pistola, delle bombe artigianali, i detonatori e twittare allo stesso momento in cui era in atto la sparatoria?
  7. Perché lo Inland Regional Center dove è avvenuta la sparatoria faceva delle simulazioni di sparatoria, come addestramento per gli occupanti del centro, ogni mese?
  8. E’ solo una coincidenza che l’unico centro per disabili al mondo che facesse questo addestramento alle sparatorie sia stato proprio la scena di questo attacco facendo in modo che la simulazione diventasse poi realtà?
  9. E se è una coincidenza, lo furono anche le 46 simulazione che furono fatte prima dell’ 11 Settembre alle torri, e quelle del Peter Power a Luglio del 2005, e pure quelle alla maratona di Boston, e magari anche quelle multiple effettuate a Parigi la mattina degli attentati il 13 Novembre?
  10. Se questo fatto di San Bernardino è stato un vero attentato di radice islamica perché uccidere dei disabili invece di personaggi di spicco che hanno acceso l’innesco per una guerra infinita contro i mussulmani dopo l’ 11-09-2001?

Quando sentiremo che Dick Cheney, George W. Bush, Donald Rumsfeld, Richard Perle, Douglas Feith, Dov Zakheim e tutta la banda sono stati assaltati allora crederemo alla matrice islamica, fino ad allora credo dovremo credere che le storie ridicole che ci stanno sottoponendo di radicali islamici che uccidono civili a caso a cui nessun Mussulmano vorrebbe fare del male, siano parte del programma Gladio B lanciato con il colpo di stato dell’11 Settembre.

Aggiornamento 8-12-2015
Aggiungo un paio di video qui sotto (in inglese) il primo su San Bernardino, il secondo sui fatti di Parigi. Quello che si nota è che le cose non sono affatto chiare come ci dicono i Main Stream Media, anzi, non gli somigliano affatto.

Pillole Disclosure News Testata

Controllo

Chi controlla il petrolio controlla le Nazioni, chi controlla il cibo controlla il popolo.  

Henry Kissinger

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 68% 68%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest