Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale. Di Sedona Deb.

E la Terra era informe e deserta e le Tenebre ricoprivano l’Abisso e lo Spirito di Dio aleggiava sulle acque…” Genesi 1: 2, Bibbia di Re Giacomo.

Tutti possono citare il primo versetto della Bibbia, giusto? “In principio, Dio creò i Cieli e la Terra…“.

Ma quante persone possono citare il secondo versetto della Bibbia? Ah, ecco che qui le cose diventano interessanti.

Nel secondo versetto della Bibbia, questo libro, divinamente ispirato, ha permesso di introdurre l’idea che una forza energetica potente e dinamica si muovesse lungo il Pianeta all’inizio della Creazione della Vita sulla Terra. Sì, quello che sto dicendo è che il secondo versetto della Genesi ci parla di una griglia energetica planetaria.

Libro della Genesi Capitolo 1

Libro della Genesi Capitolo 1

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Web Hosting

Ley Lines

Ley Lines

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Questo articolo è il primo di una serie che presenterà dettagliatamente il contesto storico degli eventi registrati nel Primo Libro della Bibbia.

Indipendentemente dalla propria persuasione religiosa o persino non religiosa, la Bibbia è uno strumento utilissimo per ricostruire un profilo della Preistoria dell’Umanità, per l’unica ragione della lunghissima durata della narrazione biblica.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Lay Lines e Griglia

Storia della Terra e Altre Note

Ancora una volta, a prescindere dalla propria visione personale dell’autorità spirituale della Bibbia, è chiaro che milioni di persone, migliaia di anni fa, furono vittime di un cataclisma globale di tipo inondazione, che poi passò alla storia attraverso trasmissioni orali tramandate da padre in figlio.

Questo articolo metterà in evidenza la supposizione che, molto prima del Diluvio Universale, l’Umanità aveva raggiunto un elevato stato di tecnologia, ma ci fu qualcosa con quella tecnologia che andò fuori controllo.

Infatti, la situazione mondiale era diventata così pericolosa che l’Umanità era riuscita a minacciare la propria stessa esistenza.

Il Diluvio Universale ha così spazzato via quella minaccia globale imminente.

Io uso il termine “Preistoria” per lo più come sinonimo della parola “anti-diluviano“.

Ciò significa che la testimonianza biblica di un Diluvio Universale è un importante punto di svolta temporale quando racconta la Storia dell’Uomo.

La storicità di un Diluvio Universale è un evento che è stato conservato nei miti e nelle leggende di centinaia di culture antiche in tutto il mondo.

Storicità del Diluvio

Storicità del Diluvio

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Atlantide la Tecnologia dei Cristalli

Tuttavia, poco dopo il Diluvio, i discendenti dei sopravvissuti si impegnarono nello sforzo di ricreare quell’epoca perduta. E quello sforzo è continuato fino ai nostri giorni.

Uno dei vantaggi dell’utilizzo della Bibbia come una guida attraverso la storia è che la Sacra Scrittura riesce a rispondere a domande tipo “chi, cosa, dove e quando”  mentre espone i dettagli più specifici che fanno da sfondo alle sue narrazioni.

Inoltre, grazie a una sorta di  “catena di custodia” preservata con cura dalla Biblioteca Biblica nel corso dei secoli, abbiamo anche la risposta al “chi, cosa, dove e quando” riguardo agli uomini che compilarono la Bibbia.

Può sorprendere sapere che la scrittura del Libro della Genesi è avvenuta in un periodo che non fu così lontano dai tempi del Diluvio Universale.

Lo menziono perché, mentre potrebbe essere facile per uno scrittore volare con la fantasia e creare un’opera di fiction che egli afferma sia accaduta migliaia di anni prima della sua vita, non sarebbe così facile per lo stesso scrittore inventarsi  un romanzo di fantasia quando un tale evento è accaduto solo poche centinaia di anni prima della sua nascita.

Nel caso del mondo post-diluviano, la difficoltà di descrivere una finzione diventa ancora più grande quando ci si accorge che diverse generazioni di esseri umani godevano ancora di una notevolissima longevità, anche dopo il Diluvio Universale.

Pertanto, la loro personale testimonianza oculare sarebbe una perfetta garanzia a tutela del potenziale inganno da parte di uno scrittore bugiardo, fantasioso o senza scrupoli.

La catena di custodia della Bibbia del popolo ebraico ci informa che Mosè fu lo scrittore del Libro della Genesi e che lo fece nell’anno 1513 AC. Mosè fu il compilatore del libro, ma quelle storie sul passato dell’Umanità erano già state tramandate oralmente da padre in figlio.

Anche il quinto capitolo della Genesi fa riferimento al “Libro della Storia di Adamo”, proprio come se il compilatore della Genesi stesse attingendo i suoi materiali narrativi da una fonte scritta preesistente.

Sarebbe logico quindi concludere che Noè conservasse gli archivi della Storia dell’Umanità nella sua Arca.

Arca di Noè

Arca di Noè

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Una volta che i sopravvissuti uscirono dall’Arca, quegli archivi potevano essere facilmente copiati e trasportati nelle migrazioni che intrapresero i figli di Noè e i loro discendenti, allontanandosi dal luogo in cui si arenò l’Arca, il Monte Ararat.

Migrazione di Noè

Migrazione di Noè

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Il capitolo 10 della Genesi, straordinariamente, ci presenta un quadro molto dettagliato di queste migrazioni, fornendoci dati diretti e significativi.

La cronologia biblica risale al 2370 AC. Quindi,  Mosè iniziò a compilare il libro che oggi conosciamo come Genesi solo 850 anni dopo il Diluvio Universale e dunque lo ha fatto poco tempo dopo aver portato gli Ebrei fuori dall’Egitto durante il loro viaggio attraverso la penisola del Sinai, ma prima di arrivare nella Terra Promessa.

A questo punto ci sono due aspetti della vita di Mosè che ci dovrebbero interessare.

Prima di tutto, la Bibbia ci informa che Mosè era stato istruito “in tutta la sua sapienza dagli Egizi“. Era indubbiamente un uomo ben istruito sulla scienza e sulla storia, poiché cresciuto all’ombra della classe dirigente egizia.

In secondo luogo, insieme al popolo ebreo, aveva appena assistito a una pletora di stupefacenti dimostrazioni dell’applicazione fisica di quella “forza attiva” o “spirito santo“, menzionata all’inizio di questo articolo.

Queste dimostrazioni si riferiscono esplicitamente alle Dieci Piaghe d’Egitto,  per non parlare poi dell’azione di quella forza soprannaturale sulle acque del Mar Rosso quando gli Ebrei fuggirono dall’Egitto.

Mosè, gli Ebrei e gli Egizi avevano trascorso tutta la loro vita vivendo all’ombra della Grande Piramide di Giza

L’Archeologia ufficiale fa risalire l’epoca della costruzione della Piramide di Giza all’anno 2560 AC, mentre gli storici alternativi più recenti la fanno risalire ad un periodo ancora più antico.

Ma in realtà non è importante quale storia accetti la data di costruzione della Grande Piramide di Giza, perché è del tutto evidente che la Grande Piramide è stata costruita prima del Diluvio Universale dei giorni di Noè.

Luoghi Sacri e Campi di Energia Misteriosi

Nel Mondo

Giza

Giza

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Inoltre, la Grande Piramide di Giza non era l’unica struttura a quel tempo che l’Umanità aveva costruito prima del Diluvio Universale.

Stonehenge, situata in quella che oggi è la pianura di Salisbury, nel Regno Unito, è ancora più antica di Giza e la Storia ufficiale la fa risalire al 3100 AC.

Ancora, nell’Isola di Malta ci sono templi che risalgono ad antichissimi periodi tra il 3500 e il 2500 AC, di nuovo, prima del Diluvio Universale dei giorni di Noè.

Stonehenge

Stonehenge

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Tempio a Malta

Tempio a Malta

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Di seguito un elenco solo parziale di località in cui i monumenti anti-diluviani testimoniano l’evidenza di una tecnologia avanzata diffusa su tutta la Terra:

(5.000 anni o più):

Grande Piramide di Giza, Egitto (5.000 anni o più)
Isola di Malta, Europa (5.000 anni)
Newgrange, Irlanda (5.000 anni)
Monte d’Accoddi, Italia (4.700 anni)
Gobekli Tepe, Turchia (almeno 9.000 anni)
Sechin Bajo, Perù (5.500 anni)
Shahr-e Sukhteh, Iran (5.000 anni)
Yonaguni, Giappone, piramide ora subacquea (datata a un’epoca anti-diluviana),

… e molte molte altre.

Sulla base delle prove fisiche che letteralmente circondano la Terra, è evidente che, quando Noè iniziò a costruire la sua Arca, le comunità umane erano diffuse su tutto il globo e avevano raggiunto un elevato livello di capacità tecnica e di ingegneria costruttiva.

Nel prossimo articolo di questa serie, parlerò di come la Grande Piramide di Giza ci mostra che era originariamente utilizzata come centrale elettrica o energetica, e non come una tomba.

Inoltre, le persone di quel tempo costruirono analoghe strutture sul Pianeta servite da qualcosa di simile a una “connessione wireless” tra quelle strutture e la Piramide “madre“.

Relazione Tesla Atlantide Piramidi

10 Domande a TS Caladan

Prima di procedere a quella fase della storia, tuttavia, vorrei presentare una precisa linea temporale per dimostrare come la conoscenza di questa cultura anti-diluviana potrebbe essere ancora ampiamente disponibile dopo il Diluvio Universale.

È Importante Considerare Come Le Durate Delle Vite Dei Protagonisti Si Sovrappongono Tra Di Loro

Questo diventerà significativo quando si collegheranno i punti di quella cultura anti-diluviana con il primo sforzo tecnologico registrato dall’Umanità nel mondo post-diluvio, vale a dire la Torre di Babele.

Torre di Babele

Torre di Babele

Popoli delle Piramidi e Diluvio Universale

Timeline da Noè a Mosè

2970 AC

In questo anno nasce Noè, secondo la cronologia della Bibbia.
Questo pone la sua nascita solo 126 anni dopo la morte del primo uomo, Adamo, e solo 14 anni dopo la morte della prima generazione di Seth.
Il padre di Noè, Lamech, avrebbe quindi conosciuto personalmente Adamo, considerato che la durata delle loro vite si sovrapponeva.
Centinaia di persone contemporanee a Seth e alla sua storia personale sarebbero state disponibili, per esempio, come mentori di Noè.

2560 AC

La Grande Piramide di Giza è stata costruita alla fine di quest’anno, secondo la storia ufficiale.

2490 AC

Dio annuncia il Diluvio Universale.
Questo annuncio viene fatto 120 anni prima dell’evento, secondo quanto scritto nella Genesi 6:3.
Il conto alla rovescia di Dio per il momento del Diluvio Universale comincia quindi intorno a quest’anno.
Questo conto alla rovescia comincia circa 70 anni dopo la costruzione e l’operatività della Grande Piramide di Giza, secondo la storia ufficiale.

2468 AC

Nasce un figlio di Noè, Sem. Probabilmente è il figlio mediano dei tre figli di Noè.

2420 AC

La famiglia di Noè inizia a costruire l’Arca.
Ci vogliono circa cinquant’anni per fare questo e per diffondere l’avvertimento del Diluvio Universale che verrà.

2370 AC

Comincia il Diluvio Universale.
Noè e la sua famiglia viaggiano sull’Arca per poco più di un anno. Questo evento accade solo 190 anni dopo la costruzione della Grande Piramide di Giza.

2368 AC

Nascita di Arpachshad, figlio di Sem, due anni dopo il diluvio. È uno dei tanti nipoti di Noè.

2269 AC

Nascita di Peleg, nipote di Arpachshad.
Possiamo datare qui  approssimativamente l’anno della costruzione della Torre di Babele.
La Bibbia specificatamente lo menziona riguardo alla “confusione delle lingue” che si è verificata, o si verifica, durante la sua vita. (Genesi 10:25)

2200 AC

Anno di nascita, approssimativo, di Nimrod.
Fu contemporaneo di Noè per circa 160 anni e con Sem (e probabilmente con i suoi fratelli e le loro mogli) per circa 350 anni. Nimrod era un nipote di Noè. Suo padre era Cush. La famiglia di Cush avrebbe vissuto in  Egitto, in Etiopia e in altre aree dell’Africa.
C’è anche una probabile relazione tra i nomi “Cush”, “Khazaria” e “Caucaso”.

2100 AC

Anno approssimativo della ribellione di Babele, guidata da Nimrod e prima della morte di Peleg.
(Notare le linee temporali sovrapposte al di sotto di questo punto.)

2040 AC

Noè muore all’età di 930 anni. È l’ultimo uomo descritto nella Bibbia capace di vivere oltre 600 anni. Ha vissuto abbastanza a lungo per essere presente al tentativo di costruzione della Torre di Babele.

2030 AC

Peleg muore all’età di 239 anni. È un discendente del figlio di Noè, Sem.
La ribellione di  Babele è accaduta poco tempo prima della sua morte.

2018 AC

Nascita di Abramo.

1930 AC

Arpachshad, nipote di Noè, muore all’età di 440 anni.
Ha trascorso 300 anni della sua vita conoscendo personalmente Noè. È un antenato diretto del popolo Ebreo. Il figlio Shelah e il nipote Eber hanno superato entrambi i 400 anni. Sono l’ultima generazione che riesce a vivere più di 400 anni.
Le future sei generazioni raggiungono al massimo una vita di 200 anni.

1918 AC

Nascita di Isacco, figlio di Abramo.

1868 AC

Il figlio di Noè, Sem, muore all’età di 600 anni.
Ma era un uomo di mezz’età al tempo della costruzione della Torre di Babele.
Il suo tempo di vita fu abbastanza lungo, ed è possibile che abbia conosciuto personalmente sia Abramo che Isacco. Sem è l’ultimo uomo menzionato nella Bibbia a vivere oltre 500 anni.

1858 AC

Nascita di Giacobbe.
Diventerà il Patriarca delle 12 Tribù d’Israele. Muore nel 1711 AC.

1843 AC

Morte di Abramo. Ha goduto di circa 150 anni di vita contemporanea con Sem, uno dei pochissimi sopravvissuti al Diluvio Universale.

1800 AC

Anno approssimativo della morte di Nimrod.
Sulla base della durata di vita di suo cugino Shelah, non è irragionevole supporre che Nimrod avrebbe potuto raggiungere una durata di vita di 400 anni. (Nota: oppure, nel corso della ribellione di Babele potrebbe essere stato assassinato, secondo le leggende sumeriche.)

1738 AC

Morte di Isacco, figlio di Abramo.
La sua generazione è l’ultima che ha conosciuto personalmente un sopravvissuto al Diluvio Universale.

1730 AC

Giuseppe, figlio di Giacobbe, diventa Primo Ministro Egizio nei giorni dei “sette anni di abbondanza seguiti da sette anni di carestia“. Gli Ebrei si trasferiscono in Egitto.

1593 AC

Nascita di Mosè.
Portò gli Ebrei fuori dall’Egitto nel 1513 AC. Visse per 120 anni e morì nel 1473 AC.

1513-1473 AC

Mosè termina la compilazione dei primi cinque libri della Bibbia (Deuteronomio). Sono passati solo 250 anni dalla morte dell’ultima persona che ha conosciuto personalmente un sopravvissuto al Diluvio Universale, ad esempio Isacco

Le Magiche Piramidi di Bosnia Visoko

Risonanza Schumann

Quando si osserva e si riflette sulla linea temporale appena elencata, ci si accorge che, improvvisamente, la storia “antica” del  Diluvio Universale e la Preistoria dell’Umanità non sono poi così tanto antiche, dopotutto.

Questo fatto curioso diventa ancor più evidente quando ci si accorge di come la vita media dell’uomo ha cominciato a diminuire rapidamente, anche se gradualmente, proprio dopo il Diluvio.

L’abbandono della tecnologia delle piramidi ha qualcosa a che fare con questo?

Nel prossimo articolo, parleremo di ciò che gli ingegneri di oggi hanno appreso dai loro studi, esperimenti ed osservazioni della meccanica e della tecnica ingegneristica della Grande Piramide di Giza.

Parleremo anche di come tutto questo sia strettamente correlato all’era atomica che stiamo vivendo oggi e all’estenuante tentativo dell’Umanità di comprendere le leggi fisiche universali dell’Armonia.

Sembrerebbe che l’applicazione di queste leggi sia molto connesso a quella “forza attiva” che si muoveva lungo l’oceano globale della Terra, all’inizio della Creazione.

Camere Nascoste nella Grande Piramide di Giza

Egitto

Sedona Deb (aka Banker Slayer) – Se ti stai chiedendo… sì, c’è un motivo per quello che sta succedendo. Conduco una trasmissione radiofonica su Bee in Eden e sono uno degli scrittori della squadra di RogueMoney.net. Discutiamo i legami inestricabili tra il credito moderno, il denaro e gli antichi sistemi religiosi.

Popoli delle Piramidi

Diluvio Universale

Popoli delle Piramidi

Intelligenza Artificiale e Magia

Popoli delle Piramidi

Il Potere della Piramide

Popoli delle Piramidi

Le Pietre Stanno Gridando

Popoli delle Piramidi

Canali di Energia e Magia della Terra

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Parlare

L'ignorante parla a vanvera. L'intelligente parla poco. O' fesso parla sempre.  

Totò

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 5% 5%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Fiore della Vita Sticker Pack

Fiore della Vita Sticker Pack - 10 Stickers - 5 Bianchi 5 Neri 9.5 x 9.5 cm

Pin It on Pinterest