ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna - Non è uno Scherzo

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Non è uno Scherzo

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna – Non è uno Scherzo. Di Jack Burns. L’Arabia Saudita non è nota per la parità di diritti uomo donna.

In realtà, l’idea del governo Saudita di fair play tra i sessi è garantire alle donne che i loro mariti possono avere solo altre tre mogli. Le donne Saudite hanno veramente zero diritti nella società.

L’Arabia Saudita è tra i 10 peggiori paesi la mondo per le donne, il Toronto Star ha scritto,

Nella ricca Arabia Saudita, le donne sono trattate come dipendenti per tutta la vita, sotto la tutela di un parente maschio. Private del diritto di guidare un’auto o interagire con gli uomini pubblicamente, sono confinate a vita e rigorosamente separate, pena la punizione severa”.

Allora, immaginate la sorpresa e lo sgomento del mondo nel venire a conoscenza che Nazioni Unite hanno eletto l’Arabia Saudita come membro della sua commissione per i diritti della donne chiamata “Commissione sulla Condizione delle Donne”.

 800 Famiglie in Causa Contro Arabia Saudita per 11 Settembre - La Cosca Saudita

800 Famiglie in Causa Contro Arabia Saudita per 11 Settembre – La Cosca Saudita

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Il presidente dello UN Watch, con sede a Ginevra, Hillel Neuer ha paragonato l’elezione a “mettere un piromane a capo dei Vigile del Fuoco!” Neuer ha fatto una lunga dichiarazione su Twitter per evidenziare il significato della sua opposizione nel consentire all’Arabia Saudita di avere un posto nel Consiglio per i diritti delle donne.

Neuer ha invitando gli oppositori a questa decisione delle Nazioni Unite a insorgere, ha dichiarato: “Ma perché non mostrare coraggio morale e condannare questo tradimento delle Nazioni Unite agli attivisti per i diritti delle donne saudite?“.

Diritti della Donna Lapidazione in Arabia Saudita da parte di Cammellari

Diritti della Donna Lapidazione in Arabia Saudita da parte di Cammellari

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

E in un altro Tweet, ha detto,“Come fa l’Arabia Saudita ad avere un posto alle Nazioni Unite sui i diritti umani? Contanti e segreti, offerti anche con avversari come la Russia“. Il riferimento di Neuer al denaro Saudita, certamente un fattore che è servito ad aprire loro la strada verso la Commissione, non è una novità.

All’inizio di quest’anno è stato evidenziato dai fatti che i Sauditi influenzano pesantemente la politica di John McCain, portando alcuni a chiedersi le sue motivazioni per incoraggiare gli Stati Uniti a intervenire nella guerra civile Siriana.

E sul lato Democratico del paradigma bipartitico, i Sauditi hanno dato milioni di dollari ai Clinton.

Quindi non dovrebbe essere una sorpresa che UN Watch dica la stessa cosa riguardo i Sauditi.

I servi della Cabala

I servi della Cabala

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Che cosa significa per il mondo il fatto che i Sauditi hanno un posto al tavolo dei diritti delle donne? Sono contento che lo abbiate pensato… UN Watch descrive l’elezione come molto significativa.

La monarchia fondamentalista è oggi uno dei 45 paesi che, secondo le Nazioni Unite, svolgeranno un ruolo determinante nel “promuovere i diritti delle donne, documentando la realtà della vita delle donne in tutto il mondo, e plasmare standard globali in materia di parità di diritti e l’empowerment delle donne. ”

L’elezione tra l’altro, è stata tutt’altro che trasparente. Il regno dell’Arabia Saudita è stato eletto con uno “scrutinio segreto” la scorsa settimana da 54 nazioni del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC).

Cosa ha votato l’Italia?

Da un’analisi dei votanti è emerso che 5 Nazioni Europee hanno votato a favore dei Banditi sauditi, vorremmo sapere, ma non credo lo sapremo mai, come ha votato il rappresentante Italiano!

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Gli Stati Uniti si sono detti contrari alla nomina Saudita facendo pressione sui vari paesi di non votare, in segno di protesta alla prassi del ECOSOC di sulle nomination. Purtroppo per le donne, il voto è passato e i Sauditi sono stati piazzati sulla commissione.

L’Arabia Saudita, che è stato esposto dalle 28 pagine come finanziatore degli attacchi terroristici del 9/11 alle le torri gemelle del World Trade Center, e che viene citato in giudizio in tribunale dalle famiglie delle vittime, è lo stesso paese che uccide gli omosessuali e usa la lapidazione per gli adulteri.

Arabia Saudita Oltre la Realtà

Arabia Saudita Oltre la Realtà

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna
Bush Senior in Avvicinamento al Sole Galattico Centrale

Bush Senior in Avvicinamento al Sole Galattico Centrale

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Quando è accaduto il fatto del 9/11, invece di indagare i Sauditi, che costituituivano la maggioranza dei dirottatori, l’amministrazione George W. Bush ha attaccato e ha rovesciato il regime di Saddam Hussein in Iraq, e distrutoo l’Afghanistan.

Se avete bisogno qualche prova su quanto oppressivo sia regime Saudita guardare oltre il video qui sotto andato in onda sulla televisione nazionale, un video didattico su come picchiare vostra moglie.

ONU Elegge Arabia Saudita alla Commissione Diritti della Donna

Come Picchiare tua Moglie – VIDEO – Non è una Trollata!

Il video presenta un medico saudita, Khaled Al-Saqaby, che si occupa della questione, spesso ‘spinosa’ di come e quando picchiare vostra moglie. Al-Saqaby inizia il video dicendo ai mariti non di attaccare immediatamente le loro mogli, ma cercare di prima disciplinarle in modo corretto.

Quando si parla di come alcune donne vorrebbero essere trattate con uguaglianza, Al-Saqaby definisce questo un “gravissimo problema”.

Egli dice: “Il primo passo è quello di ricordarle i vostri diritti e i suoi doveri secondo ad Allah. Poi arriva il secondo passo, la rinunciare al suo letto “.

Il terzo passo, picchiarla, deve corrispondere alle ‘condizioni necessarie’ islamicche, prima di agire.
“Il pestaggio non deve essere eseguita con un bastone, né deve essere una frusta, o un oggetto appuntito.”

Invece, i mariti dovrebbero usare uno ‘stuzzicadenti, o un ramoscello o un fazzoletto’ per picchiare la loro moglie.

Si spera, quindi, che la moglie “capisca che lei ha sbagliato nel modo in cui ha trattato il marito.”

Alla fine del video, Al-Saqaby fa sapere ai mariti che picchiano li mogli in Arabia Saudita che a volte potrebbe essere necessario ulteriri percosse in più al di fuori del mondo di appena descritto. A volte, in base a questo psicopatico ‘dottore’, semplicemente meritano di essere picchiate.

Sauditi

Famiglie Contro Arabia Saudita

CIA e Daesh

Wikileaks La CIA ha creato ISIS

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Un Fiore

Quando ti piace un fiore lo cogli. Ma quando ami un fiore, lo annaffi tutti i giorni.  

Buddha

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 81% 81%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest