OMS Wuhan Lab Gates Foundation Hacked

OMS Wuhan Lab Gates Foundation Hacked

OMS Wuhan Lab Gates Foundation Hacked. Di Disclosure News.

AdBolck vari ci uccidono 🙂

Si sospettava che l’hacking di Wuhan fosse legittimo e che alcune delle altre cose fossero state pubblicate come uomo di paglia, per sviare la gente dall’odore di marcio. È necessario esaminare attentamente le informazioni.

Molte disinformazioni funziona a più livelli e ci sono più tattiche in gioco. Seminare un vero hack con vecchie informazioni per screditare le informazioni rivelate dall’hack è una tattica di intelligence. Ritarda, confonde e distrae. E questo è l’obiettivo che l’intelligence cinese avrebbe avuto in questo caso, quindi non ci sarebbe da rimanere scioccati se fossero loro a propagare le false informazioni di hacking insieme alle informazioni di hacking reali.

Si chiama avvelenare il pozzo. Sfortunatamente, non molti possiedono il set di abilità necessario per ordinare i fatti dalle operazioni di disinformazione, quindi possiamo sentire urlare ‘ai lunatici’ perché molti ancora non riescono letteralmente a pensare da soli. ​~ NeonRevolt

Le e-mail, le password e i documenti dell’OMS, dell’Istituto di Virologia di Wuhan e altre organizzazioni sono stati rpuubblicati dagli hacker su varie piattaforme online.

Secondo quanto riferito, gli hacker hanno fatto trapelare dati sensibili appartenenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità, alla Gates Foundation e al Wuhan Institute of Virology, tra le altre organizzazioni.

Quasi 25.000 e-mail, password e documenti classificati apparentemente appartenenti alle organizzazioni sono stati inizialmente pubblicati sul sito Web 4chan, prima di essere condivisi su Pastebin, un sito di archiviazione di testo, su Twitter e altri canali.

OMS Wuhan Lab Gates Foundation Hacked - Wuhan Lab

Wuhan Lab

OMS Wuhan Lab Gates Foundation Hacked

DNit Telegram Channel

Gli utenti hanno condiviso post che implicano che le informazioni sequestrate attraverso gli indirizzi e-mail e le password hanno “confermato che SARS-Co-V-2 è stato effettivamente ricucito artificialmente con l’HIV…

Questa informazione non è ancora stata verificata, ma fa eco ai sentimenti di Luc Montagnier, lo scienziato vincitore del Premio Nobel che ha co-scoperto l’HIV. Montagnier ha recentemente affermato di ritenere che il coronavirus sia stato prodotto in un laboratorio e contenesse elementi dell’HIV.

 

Gli anon sanno cosa fare…
Sono stati hackerati ed esposti.
Facciamolo diventare virale.

W.H.O – https://pastebin.com/UpNjLRaS

World Bank – https://pastebin.com/vR9ivmhc

Wuhan Institute of Virology – https://archive.is/UtQGz

CDC – https://archive.is/lyApN

NIH – https://archive.is/WkHpk

Gates Foundation – https://pastebin.com/awqUq72Bhttps://archive.is/JIJ2b

WHO – https://pastebin.com/raw/UpNjLRaShttps://archive.is/JIJ2b

Wuhan Institute of Virology – https://pastebin.com/PfWKgJgJhttps://archive.is/2RjgI

Pillole Disclosure News Testata

 

Le Mosche

Le mosche non riposano mai perché la merda è veramente tanta.  

Alda Merini

 

Web Hosting

 

Fai una Donazione in Bitcoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

 

  • Supporto Italia per il Costo del Server 2020 – 3200 € 12% 12%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l’aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest