Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

Anonymous

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga.

Salute Mondo, Siamo Anonymous.

L’ex presidente Barack Obama è fuggito da Washington DC lo scorso Venerdì (10 Marzo) viaggiando a New York City, Omaha, San Jose, e finendo nelle Hawaii, il tutto che si è verificano in 36 ore, mentre cercava alleati dell’elite che lo difendessero.

Qualcuno che lo aiutasse a rimanere un passo avanti agli investigatori dal Financial Crimes Enforcement Network del Dipartimento del Tesoro, che cercano di interrogarlo su uno dei più grandi traffici di droga nella storia Americana, che si sta verificando nei Caraibi a bordo di uno yacht di nome Lady Michelle.

Quasi immediatamente dopo l’insediamento di Donald Trump come presidente, al Procuratore Generale Jeff Sessions, capo del Dipartimento di Giustizia, è stato consegnato un file top secret, con informazioni su quasi due decenni di crimini, da James Comey del Federal Bureau of Investigation. Il file contiene dettagli su almeno 18 anni, sotto i regimi Bush e Obama, di contrabbando negli Stati Uniti di almeno 100 milioni di dollari di cocaina.

Quattro giorni dopo che il Procuratore Generale Jeff Sessions ha ricevuto il file top secret dal Direttore Comey, ha ordinato il loro immediato arresto, che comunque doveva coincidere con l’ex presidente Obama fuori degli Stati Uniti, in vacanza nelle Isole Vergini.

Venuti a sapere delle intenzioni del procuratore generale Jeff Sessions, alcuni complici dell’ex presidente Obama in vacanza con lui nelle Isole Vergini hanno tentato di contattare un residente della Guyana di nome Mohamed Nazim Hoseain, che il SVR aveva precedentemente identificato come un membro organizzatore del gruppo terroristico islamico conosciuto come i Fratelli Musulmani. Il presidente Trump si sta ora preparando a dichiare questa una organizzazione terroristica.

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga Virgin Islands

Virgin Islands – Isola di Richard Brandon

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

I complici dell’ex-presidente Obama non sono comunque riusciti a contattare Mohamed Nazim Hoseain, in quanto la sua barca, Lady Michelle,  è stata trovata alla deriva a circa 70 miglia al largo di Paramaribo, in acque internazionali, dopo che tutto il suo apparato elettronico era stati disattivato ​​da un aereo di guerra elettronica della US Navy EA-6B Prowler.

Poco dopo, il 16 febbraio, questo yacht è stato abbordato dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti che ha scoperto oltre 4 tonnellate di cocaina del valore di 125 milioni di dollari, è stato il più grande sequestro di droga degli Stati Uniti nei Caraibi dal 1999.

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga 4 Tonnellate

Parte delle 4 Tonnellate abbondanti di Cocaina Sequestrata

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

Arrestati insieme a Mohamed Nazim Hoseain, a bordo della nave della droga Lady Michelle, Richard La Cruz, Neville Jeffrey, e Mark Anthony Williams, i quali sono stati rinviati alla custodia degli Stati Uniti nelle Isole Vergini. Poche ore dopo i complici dell’ex presidente Obama sono volati via da lì su un aereo privato.

Per quanto riguarda la barca da pesca Lady Michelle utilizzata da questi trafficanti di cocaina, la sua registrazione a Saint Vincent mostra la proprietà del Argyle International Airport Development Company, ed è sotto custodia della Guardia Costiera degli Stati Uniti in base ai trattati internazionali esistenti tra queste due nazioni.

Importante notare che la Argyle International Airport Development Company ha come suo unico business l’Aeroporto Internazionale di Argyle a Saint Vincent la cui prima attività è stato l’atterraggio di un volo il 14 febbraio, un aereo charter privato dal Messico, e che durante l’arrivo di questo charter, la Lady Michelle era in porto in attesa della partenza, il cui vero scopo si sospetta essere il contrabbando:
Aeroporto Argyle Saint Vincent Granadine

Aeroporto Internazionale Argyle Saint Vincen

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

“Lascia perdere i turisti, c’è qualcosa di molto più redditizio in piedi. Si mormora che recentemente i baroni della cocaina hanno iniettato negli US $ 400 milioni in un gruppo all’interno del Governo Vincentiano per favorire la creazione di un collegamento migliore con gli Stati Uniti per la cocaina Sudamericana.

Ci sono sei aree di preoccupazione per gli investitori Sudamericani:

  1. Mantenere al potere il regime di Saint Vincent Granadine ad ogni costo.
  1. Il completamento dell’Aeroporto di Argyle.
  1. Il controllo degli stabilimenti di lavorazione del pesce abbandonati a Bequia e Owia.
  1. Lo stretto controllo e le implicazioni della polizia e della guardia costiera.
  1. Il controllo di un cantiere di lavoro per l’alterazione, segreta, delle strutture interne dei vascelli.
  1. La costruzione di un nuovo porto per container e strutture logistiche.

L’intera operazione è compartimentata in modo da nessun gruppo o individuo all’interno del gruppo sa tutto. Le persone coinvolte sono alti funzionari governativi Vincentiani, Venezuelani, Panamensi e, soprattutto, i Colombiani.

Secondo i pescatori, i Venezuelani hanno già ispezionato gli impianti di pesca in vista del loro acquisto. Si afferma che i Venezuelani sono coinvolti nel nuovo contratto di locazione del complesso cantierile Ottley Hall. Il Venezuela è coinvolto con la costruzione dell’aeroporto ad Argyle.

Altra gente solleva timori che l’Aeroporto Internazionale di Argyle è utilizzato da trafficanti di droga legati all’ex presidente Obama, è che appena un mese una prima della fine del suo mandato, nel dicembre 2016, ha tranquillamente firmato una nuova legge negli Stati Uniti chiamata Caribbean Strategic Engagement Act che, in sostanza, permetterebbe alla Central intelligence Agency di affittare in segreto l’intero impianto dell’aeroporto e le barche da pesca, e chi è il più grande complesso di traffico di droga che il mondo abbia mai visto.
Aereo della CIA con Cocaina a Bordo Droga Trovata

Aereo della CIA – Cocaina Trovata a Bordo

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga
Aereo della CIA con Cocaina a Bordo Crash Landing

Aereo della CIA con Cocaina a Bordo – Crash Landing

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga
Per quanto riguarda il motivo per cui la CIA avrebbe bisogno dell’Aeroporto Internazionale di Argyle per un’operazione di traffico di droga, è dovuto alla calamità che subì, nel 2007, il loro jet Gulf Stream II, che è stato utilizzato per il trasporto di prigionieri dall’Europa all’America a Guantanamo Bay, a Cuba, che ha dovuto fare un atterraggio di fortuna in Messico portando oltre 4 tonnellate di cocaina, e per cui, fino ad oggi, nessuno è stato indagato.
Il coinvolgimento della CIA con il traffico di droga è nota da tempo, e come ha osservato l’Huffington Post nel loro articolo del 2014 dal titolo “Figure Chiave della CIA nello Scandalo Cocaina-Crack Iniziano a Farsi Avanti”, che, in parte, dice:

Figure Chiave della CIA nello Scandalo Cocaina-Crack Iniziano a Farsi Avanti

Con il pubblico negli Stati Uniti e in America Latina sempre più scettico della guerra alla droga, figure chiave in uno scandalo che una volta ha scosso la CIA stanno venendo avanti per raccontare le loro storie in un nuovo documentario e in una serie di interviste con l’Huffington Post.

Più di 18 anni sono passati da quando il giornalista premio Pulitzer Gary Webb ha stupito il mondo con la sua serie “Dark Alliance”, dove indagava le connessioni tra la CIA, l’esplosione di crack nei quartieri prevalentemente afro-americani di South Los Angeles, e i Combattenti Contra del Nicaragua, implicazioni scandalose che indignarono comunità nera di Los Angeles, gravemente danneggiando la reputazione dell’Agenzia di Intelligence e ha originato una serie di indagini federali.

E non è finita bene per Webb, però. I principali mezzi di comunicazione, guidati dal The New York Times, Washington Post e Los Angeles Times, hanno lavorato per screditare la sua storia. Sotto intensa pressione l’editor di Webb lo ha abbandonato. Webb è stato gettato violentemente fuori del giornalismo. Il LA Times ha recentemente chiesto scusa per il suo ruolo di primo piano nell’assalto a Webb, ma è venuto troppo tardi. Webb è morto nel 2004, in un apparente suicidio.

Huffington Post

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

Gary Webb Suicidatosi con Due Colpi alla Nuca
Gary Webb Suicidatosi con Due Colpi alla Nuca

Gary Webb Suicidatosi con Due Colpi alla Nuca

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga
Nel 2014, The American New Service ha incredibilmente rivelato questi crimini nel loro articolo intitolato “Governo degli Stati Uniti e Boss del Cartello Messicano della Droga esposti come Partner” che, ancora una volta, in parte, ha detto:

Per oltre un decennio, sotto molteplici amministrazioni, il Governo degli Stati Uniti ha avuto un accordo segreto con lo spietato cartello Messicano di Sinaloa che gli ha permesso di operare impunemente, confermato da un’indagine approfondita da un quotidiano messicano.

In cambio di informazioni e assistenza nell’annullamento delle organizzazioni criminali competitrici, le amministrazioni Bush e Obama hanno lasciato che tonnellate di droga del cartello di Sinaloa venissero importate negli Stati Uniti, mentre sbaragliavano i concorrenti di Sinaloa e garantendo che i suoi leader non sarebbero stati perseguiti per la loro lunga lista di reati gravi.

Altre rivelazioni indicano anche il massiccio coinvolgimento del Governo degli Stati Uniti nel traffico di droga.

Basandosi su più di 100 interviste con funzionari attuali ed ex del governo su entrambi i lati del confine, così come su documenti ufficiali dei governi degli Stati Uniti e del Messico, Messico El Universal ha concluso che gli Stati Uniti Drug Enforcement Administration (DEA), Immigration and Customs Enforcement, e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti hanno segretamente lavorato con i signori della droga Messicani.

La cospirazione ha portato ad un aumento della violenza in tutto il Messico, dove molte decine di migliaia sono stati uccisi negli ultimi anni, ha rivelato il giornale dopo un anno di investigazioni.

Gli agenti degli Stati Uniti ed i loro loschi affari con i signori della droga Messicani hanno anche scatenato quello che il giornale ha chiamato “guerra segreta” all’interno del Messico

Obama Scappa dopo un Massiccio Sequestro di Droga

Lo schema esatto che viene perpetrato sul popolo Americano da parte della CIA è il loro modo di ripagare le centinaia di milioni di dollari che gli ex Clinton, Bush e ora Obama hanno incassato dal traffico di droga, cosa di cui il presidente Trump non è interessato in quanto già possiede miliardi di dollari, non ha mai bevuto, usato droghe, e le sue azioni nelle due settimane passate, da sole, sono costate a questo mostro malvagio oltre 200 milioni di dollari. Questo comporta anche che nessuno al Cremlino si chieda perché lui sia così odiato da questi criminali dell’elite e dai loro mezzi di propaganda alleati.

Siamo Anonymous.
Siamo Una Legione.
Non Perdoniamo.
Non Dimentichiamo.
Aspettateci.

La Soluzione di Anonymous

Messaggio 27 Febbraio 2017

La Verità su Donald Trump

Messaggio 28 Gennaio 2017

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Sorriso

Io sorrido a tutti, ma non pensate che sia tanto stupida o ingenua da non capire chi ho di fronte.  

Anna Magnani

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 9% 9%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest