Legami Pedofili in UK

Legami Pedofili in UK

Legami Pedofili in UK. Di Baxter Dmitry. Sono inquietanti i documenti che sono stati rilasciati in base al Freedom of Information Act. Rivelano gli stretti legami tra il principe Carlo e di una rete di pedofili dell’elite tra cui il prolifico pedofilo Sir Jimmy Savile.

I documenti, ottenuti dal quotidiano britannico The Star on Sunday, rivelano anche che è stato ordinato un alto livello cover-up per nascondere stretti legami tra il Principe Carlo, l’uccisore di bambini pedofilo Jimmy Savile , e l’ex primo ministro Sir Edward Heath, che è anche sotto indagine ufficiale per le accuse di abusi sui minori.

Originariamente i documenti contenevano paragrafi redatti, progettati per nascondere i nomi e le identità dei pedofili coinvolti noti dell’elite. Tuttavia The Star on Sunday ha lanciato un appello, insistendo che era nell’interesse pubblico di conoscere l’identità delle élite e che cosa stavano discutendo.

Dopo una battaglia legale sette mesi, la verità è stato finalmente svelata.

I documenti erano stati modificati per nascondere le discussioni per l’ex Primo Ministro Margaret Thatcher sulla stretta relazione tra il principe Carlo e famigerato pedofilo Savile.

Quando le indagini su Savile sono iniziate, nel 2012, un enorme cover-up dall’establishment britannico è stato messo in atto. Savile siè rivelato essere non solo un abusatore di bambini, ma procurava anche i bambini per i pedofili dell’elite.

 

Legami Pedofili in UK Savile

Savile

Legami Pedofili in UK

The Star riporta: I nuovi documenti mostrano Savile affermare che il principe Carlo aveva accettato di essere un mecenate di uno dei suoi enti di beneficenza e, soprattutto, l’anno scorso qualcuno al potere aveva deciso che non dovevamo sapere i fatti, nonostante sia risaputo che il Principe e weirdo Savile erano amici intimi.

Legami Pedofili in UK Principessa Diana

Principessa Diana forse un giorno sapremo la verità…

Legami Pedofili in UK

I funzionari presso l’Archivio Nazionale, che ha i documenti, la scorsa notte accusato l’Ufficio di Gabinetto, sotto il controllo del Segretario di Gabinetto Sir Jeremy Heywood, di nascondere i documenti.

L’insabbiamento ha interessato Savile che ha chiesto al Principe Carlo di essere patron del suo appello di Stoke Mandeville.

La lettera alla Thatcher, da uno dei suoi aiutanti, dice: “ Ancora più incoraggiante, anche se ancora una volta riservato in questa fase, Jimmy Savile mi dice che il Principe di Galles ha accettato di essere Patrono dell’Appello. ”

La chicca era contenuta in una lettera di una pagina intestata PRIMO MINISTRO in data 6 marzo 1980, e siglata GV.

 

La lettera faceva parte di un file di Savile rilasciato sotto la regola dei 30 anni dai National Archives di Kew, a sud-ovest di Londra. E’ incluso il pervertito Savile che dichiara il suo amore per l’ex PM, mostrando come fosse ben collegato con le figure istituzionali.

Un funzionario National Archives ha spiegato che il paragrafo Charles è stato escluso nelle sezioni 40 e 41.

La sezione 40 si riferisce alle informazioni che potrebbero costituirebbe una violazione della legge sulla protezione dei dati a rivelare che quella persona avrebbe avuto una “legittima attesa” che le informazioni sarebbero rimaste private.

Sezione 41 riguarda le informazioni che sono stato dato in fiducia. Due documenti del dossier sono ancora in riservati e rimarranno segreti per 40 anni, dopo una sentenza emessa dopo che Savile ha cominciato ad emergere.

Gli attivisti della libertà di informazione hanno criticato i funzionari per abuso delle regole per tenere segrete le informazioni. Maurice Frankel, direttore della Campagna per la libertà di informazione, ha detto: “ Usano spesso queste sezioni per proteggere l’identità delle persone che sono in realtà attori del processo decisionale che invece dovrebbero essere identificati.

A volte le persone non si sono comportati correttamente e non devono avere alcuna aspettativa di protezione della propria identità. Se insistete, si può riuscire a rovesciare queste decisioni.

L’ex Top Of The Pops presentatore Savile era il fautore di una raccolta fondi per Stoke Mandeville, ospedale nel Buckinghamshire, dove ha anche predato i piccoli pazienti.

Una donna paralizzata ha detto che Savile ha abusato di lei quando aveva 13 anni e durante il recupero in un reparto pediatrico nel 1971. Gli infermieri mettono anche in guardia i giovani “fingete di dormire” quando viene a visitarvi.

L’ospedale ha avviato una propria inchiesta dopo che una serie di attacchi sono stati rivelati in tutto il paese, che risalgono al 1955.

A Savile è stato consentito anche entrare e uscire dalla residenza di Carlo al St James’ Palace quando ha agito come un consulente di orientamento matrimoniale per Carlo e Diana.

Carlo, che ha guidato i tributi quando Savile è morto, all’età di 84 anni, nel mese di Ottobre 2011, gli aveva mandato sigari e gemelli d’oro per il suo 80° compleanno. Nella nota con i doni si legge: “Nessuno saprà mai quello che avete fatto per questo paese, Jimmy. Questo è un modo a ringraziarvi per questo.

Una portavoce di Charles ha detto che la redazione dei documenti non ha niente a che fare con il suo ufficio.

E l’Ufficio di Gabinetto ha aggiunto: “ A seguito della revisione della richiesta FOI, l’Ufficio di Gabinetto ha pensato che una piccola quantità di informazioni può essere rilasciata”.

La ragione per cui è stato originariamente redatto è citato nel paragrafo 40 e 41. Una revisione ha deciso che un piccolo estratto avrebbe potuto essere rilasciato.

.

Legami Pedofili in UK

Pedofilia e Pizzagate

Parte 1

Pillole Disclosure News Testata

Teoria della Relatività

La teoria della relatività è come un mendicante vestito color porpora che la gente ignorante scambia per un re.  

Nicola Tesla

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 68% 68%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest