Le Origini della Religione Cattolica

Le Origini della Religione Cattolica

Le Origini della Religione Cattolica. Di Disclosure News. Fonte: Werner Weick – Il Filo d’Oro.

Dal cuore di un decadente mondo pagano che aveva già iniziato la sua parabola discendente, nacque la religione cattolica per mezzo di un imperatore romano deluso dagli dei, Flavio Valerio Costantino, noto a tutti come Costantino il Grande, il quale, nel 312 DC, dopo quasi tre secoli dalla morte in croce di Gesù, fondò la religione ufficiale dell’Impero Romano, gettando così le radici di un nuovo corso nella storia del mondo occidentale.

Cattolico, in greco, significa “universale”.

Secondo alcune fonti (tra cui il pittore Pier della Francesca nel suo capolavoro “Il ciclo della vera croce”, basato sulla popolarissima “Leggenda Aurea” di Iacopo da Varazze) Costantino ebbe un sogno premonitore, alla vigilia della Battaglia di Ponte Milvio del 28 Ottobre 312, in cui affrontò e sconfisse Massenzio, diventando padrone assoluto dell’Impero Romano d’Occidente e d’Oriente.

Battaglia di Ponte Milvio

Battaglia di Ponte Milvio

Le Origini della Religione Cattolica

Cintamani Maggio 2018 Metà Prezzo

Impero Romano 400 AD

Impero Romano 400 AD

Le Origini della Religione Cattolica

Nel sogno ebbe la visione di un Angelo disceso dal Cielo con il simbolo della vittoria da portare in battaglia, una croce fiammeggiante col motto “con questo segno vincerai”.

Ma la conversione al Cattolicesimo da parte dell’imperatore pagano aveva principalmente ben definiti scopi politici, piuttosto che religiosi, prima di tutto la riunificazione di quella grande varietà di popoli, culture e credenze religiose sparse nel vastissimo territorio dell’ Impero d’Oriente e d’Occidente, causa di continui conflitti, frammentazioni, divisioni,  incomprensioni e tensioni sociopolitiche.

Costantino Con Questo Segno Vincerai

Costantino Con Questo Segno Vincerai

Le Origini della Religione Cattolica

Con l’Editto di Milano del 313 DC, l’Editto della Tolleranza, Costantino diede ai cristiani, perseguitati da secoli dai pagani, la piena libertà del loro culto, inglobandoli all’interno dell’ordinamento sociale e giuridico dell’Impero ed elevandoli alle posizioni più alte della gerarchia imperiale, delegandoli a governare e vigilare sul suo vastissimo territorio, diventando così il Paladino della Chiesa di Roma: Una Santa Cattolica e Apostolica. Questo è il momento storico che segna la rifondazione del Sacro Romano Impero sotto l’egida del Cristianesimo

Costantino Editto di Milano

Costantino Editto di Milano

Le Origini della Religione Cattolica

Nei decenni successivi il paganesimo venne sempre più indebolito e sistematicamente represso e la giurisprudenza ecclesiastica fu completamente equiparata a quella imperiale.

Ancora oggi, nelle nostre università si studia, con sudore e sacrificio, la Storia del Diritto Romano, il cui obiettivo principale consiste nel fornire “la conoscenza degli istituti fondamentali del diritto privato romano: il diritto di famiglia, la proprietà e gli altri diritti reali, le obbligazioni, le successioni, e il processo” (le basi del nostro ordinamento giuridico!).

Ma, mentre il messaggio messianico di Gesù era rivolto ai poveri e ai disperati, intriso di amore, fratellanza, perdono e umiltà, tre secoli dopo la Sua scomparsa, la Sua “Chiesa”, fondata da Costantino nel Suo nome, ripudiò tutti i Suoi insegnamenti per trasformarsi in uno strumento del potere imperiale.

Costantino aprì il primo Concilio a Nicea, intervenne autoritariamente nel dibattito e ne determinò personalmente l’andamento, addirittura ritrascrivendo completamente il Nuovo Testamento, rimuovendo alcuni principii troppo scomodi e omettendo tutte quelle informazioni “proibite”che sono state invece conservate dalla scienza gnostica, dottrina ancora oggi molto contestata.

Nell’articolo segnalato a lato una rara intervista in italiano di Jay Weidner, scrittore, regista, ricercatore, oggi collaboratore di Gaia.com di David Wilcock, in cui si affronta questo “scabroso” argomento.

A Nicea furono stabiliti molti principii del Credo, familiari a molti cattolici di oggi.

Con l’imposizione del Credo, si stabilirono in modo netto e preciso i confini tra cristiani e pagani e tra cristiani ed eretici.

Ascesa degli Arconti

Intervista con Jay Weidner

Furono stabilite anche le gerarchie del potere, suddivise in caste piramidali, che comprendevano, a partire dal vertice, il Papa, i Re, i vescovi, i nobili, i cavalieri/vassalli, i sacerdoti, gli uomini liberi, i piccoli proprietari terreni, i servitori, per finire con i servi della gleba (o schiavi). Giusto per fissare inequivocabili paletti tra “chi può e chi non può”.

Concilio di Nicea Costantino e il suo Consigliere Eusebio di Cesarea

Concilio di Nicea Costantino e il suo Consigliere Eusebio di Cesarea

Le Origini della Religione Cattolica

Si accentuò così la persecuzione contro coloro che la pensavano diversamente (i dissidenti), imponendo a tutti, con ogni mezzo, l’adorazione del Cristo e della Croce.

Con il Cattolicesimo fondato da Costantino ebbe quindi inizio un comportamento così violento da poter essere definito molto peggiore del comportamento dei pagani che prima di allora avevano perseguitato i cristiani.

In breve tempo in tutto l’Impero i cristiani saccheggiarono e ridussero in rovina tutti i templi pagani e i relativi idoli e chiunque vi si opponeva veniva ucciso (nel nome di Cristo…).

Si comportarono contro i non cristiani in un modo così radicale, sanguinario  e crudele di quanto fosse mai accaduto nei secoli precedenti durante una persecuzione o una guerra.

E’ praticamente impossibile oggi farsi un’idea della vastità, delle proporzioni e della profondità delle distruzioni e delle ferite inferte dai cristiani ai popoli del mondo antico e anche a tutte le altre culture che nel corso dei secoli subirono un destino analogo (le Crociate, la Santa Inquisizione, lo sterminio dei popoli indios). Quante vite sono state distrutte direttamente o indirettamente da coloro che si arrogavano il diritto di parlare nel nome di Dio?

Papa Giovanni Paolo II nel 2000 chiese pubblicamente “sette volte” perdono a Dio per i peccati della Chiesa al mondo intero e all’umanità.

Sette Volte Perdono – VIDEO – Le Origini della Religione Cattolica

La Croce di Costantino

La croce cristiana, quel simbolo che Costantino vide nel suo sogno e che gli preannunciò la sua vittoria più importante, stigmatizzò in maniera concreta la cristianizzazione forzata e costituì una garanzia contro il ritorno del paganesimo e al tempo stesso una presa di possesso legale dei beni e delle ricchezze dei popoli pagani.

Per ogni popolo, paese, territorio caduto sotto la potente ed unilaterale influenza della Chiesa Cattolica, la storia è stata sempre la stessa: una tremenda degradazione, infinite torture, innumerevoli stragi e disumane crudeltà.

Costantino permise, e persino promosse, la cristianizzazione delle credenze pagane, sostituendo ai culti pagani nuove identità cristiane, ad esempio il culto di Iside fu sostituito con il culto di Maria, la Madonna madre di Gesù, il cui ruolo di primo piano nella fede cattolica non viene mai menzionato nella Bibbia, ma fu inventato da Costantino solo per attirare nel cristianesimo gli adoratori pagani di Iside che altrimenti non si sarebbero convertiti.

Croce di Costantino

Croce di Costantino

Le Origini della Religione Cattolica

Ancora, il culto del Mitraismo era molto popolare fra i romani pagani, specialmente tra i soldati, e così venne inglobato da Costantino nel rituale dell’ultima cena o comunione cristiana.

La consumazione sacrificale del corpo di Gesù, nota come messa o eucarestia, fu un facile sostituto del rituale pagano del pasto sacrificale del dio Mitra.

Raffigurazione del Dio Mitra

Raffigurazione del Dio Mitra

Le Origini della Religione Cattolica

Infine, per ovviare alla perdita degli innumerevoli dei pagani tanto cari agli antichi romani (Giove, Nettuno, ecc.), Costantino sostituì semplicemente il pantheon degli dei con i santi tuttora venerati dalla Chiesa Cattolica.

La supremazia della figura del vescovo romano (il Papa) fu creata  con il sostegno di Costantino e dei suoi successori affinchè il vescovo di Roma diventasse il capo supremo della Chiesa.

In questo modo il governo  e la religione di stato vennero concentrati nello stesso luogo.

Ma quando cadde l’Impero Romano i Papi assunsero il titolo che precedentemente era spettato agli Imperatori Romani: Pontifex Maximus.

Naturalmente la Chiesa Cattolica nega l’origine pagana delle sue credenze e pratiche, camuffando il paganesimo da cui deriva sotto le mentite spoglie di una teologia molto complessa, dietro la maschera della “tradizione ecclesiastica”.

L’origine della Chiesa Cattolica sta nel tragico compromesso del cristianesimo con le religioni pagane che lo circondavano. Anzichè annunciare il vangelo e convertire i pagani, la Chiesa Cattolica “cristianizzò” le religioni pagane e “paganizzò” il cristianesimo.

Attenuando le differenze e le distinzioni tra i culti, la Chiesa Cattolica si rese così attraente a tutti i variegati popoli dell’Impero Romano.

E il risultato fu che la Chiesa Cattolica divenne la religione suprema del mondo romano per secoli.

Un altro risultato però fu che il cristianesimo si era molto allontanato dal vero insegnamento e messaggio di Gesù e dall’autentica predicazione della parola di Dio.

La follia del Cristianesimo di Costantino fondata sul paradosso di un Dio, o Figlio di Dio, morto in croce per il perdono delle colpe dell’umanità, si rivela nella grande invenzione cattolica del concetto di peccato e di giudizio finale che sono concetti del tutto estranei al preesistente mondo pagano. Dio, garante della razionalità e armonia del Cosmo, non è certo un pasticcione che un giorno si accorge di aver creato un mondo imperfetto bisognoso di correzione e di castigo.

La religione è da sempre un argomento molto intricato e controverso. Esistono diverse religioni nel mondo e soprattutto esistono differenti chiese cristiane, cioè basate sul principio del Cristo ma non cattoliche e basate ciascuna sui propri insegnamenti e versioni della “Verità”, a volte persino contrastanti tra loro.

Quindi potremmo dire che la religione, o meglio le religioni, sono anche fonte di grande confusione.

Per alleviare questa confusione, il vescovo americano Jon Shelby Sponge, appartenente alla Chiesa Episcopale, una delle tante “sette cristiane” createsi nei secoli, ha deciso di rivelare al mondo che la religione, intesa nel suo significato generale,  è semplicemente un’organizzazione basata sul business ed è usata da sempre come meccanismo di controllo, e il senso di colpa o il concetto del peccato e del castigo sono gli agenti principali di questa attività di controllo e manipolazione (e non è certo il primo che lo dichiara).

L’Inferno è un’Invenzione della Chiesa – VIDEO – Le Origini della Religione Cattolica

Un chiaro esempio, attualissimo nella nostra epoca, è la crescita dell’islamofobia. L’Islam è stato velocemente trasformato in un capro espiatorio perfetto su cui indirizzare tutte le nostre paure e la nostra rabbia, un pretesto per invadere altri paesi e creare un intenso stato di insicurezza e paura attraverso il terrorismo e la violenza. Ma per la verità l’Islam non ha nulla a che fare con il terrorismo e la violenza. Chiedetelo a un qualsiasi bravo musulmano.

Dio non è un cristiano, Dio non è un musulmano, Dio non è un ebreo, indù, o buddista: tutte queste religioni sono sistemi umani che gli esseri umani hanno creato e che impongono ai fedeli determinati comportamenti e ideologie.

Quando si tratta di religione, ognuno deve fare le proprie ricerche: è necessario leggere i libri e riflettere sugli insegnamenti con la propria testa per trovare ciò che più risuona in noi, invece di permettere a qualcun altro di indottrinarci e formare i nostri pensieri al posto nostro.

Tutti i testi sacri sono aperti a molte interpretazioni. Basta trovare il vero significato più vicino a noi e applicarlo per tutta la vita. E’ anche possibile credere in Dio senza essere religiosi. La religione è un costrutto artificiale, personale, e vive sempre e soltanto dentro ognuno di noi.

Le religioni come organizzazioni stanno per cambiare. Le nuove scoperte che vengono fatte continuamente da decenni (i vangeli gnostici e apocrifi, i rotoli del Mar Morto, i testi di Nag Hammadi, le moderne interpretazioni delle sacre scritture) stanno sgretolando gradualmente i marmorei paradigmi del passato.

Ma non potremo mai crescere se rifiutiamo di avere una mente aperta per accettare nuove possibilità circa la vera natura della realtà e della storia dell’umanità, e sarebbe infantile mantenere i vecchi sistemi di credenza solo perché ci sono familiari o perché qualcuno ce li ha insegnati.

Parola di Vescovo….

Pillole Disclosure News Testata

Cicli e Ricicli della Storia

Proprio come agli albori di un'Era geologica, l'intero mondo crolla in una crepa enorme, nuove montagne sorgono, mentre abissi spalancati si aprono, nuove pianure e mari prendono forma. Così sarà la struttura dell'Europa che sta per essere capovolta in un immenso cataclisma.

L'unica possibilità per la Germania di resistere a questa pressione, sarà di prendere l'iniziativa e prendere il controllo della rivolta che inevitabilmente ci porterà ad una nuova alba della Storia.

 

Adolf Hitler - 1939

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 49% 49%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest