La CIA ha Creato ISIS - Wikileaks Rilascia 500K Documenti

La CIA ha Creato ISIS

Wikileaks Rilascia 500K Documenti

La CIA ha Creato ISIS. Il fondatore dell’organizzazione sulla trasparenza WikiLeaks ha rilasciato una dichiarazione ieri sul rilascio di oltre 500.000 dispacci diplomatici risalenti al 1979, che rivelano come la CIA sia essenzialmente responsabile della creazione del gruppo terroristico Stato Islamico Daesh.

La tempistica del rilascio ha coinciso con il sesto anniversario della divugazione Wikileaks di “Cablegate”, che espose le macchinazioni interne dell’Impero Statunitense.

L’ultima versione, conosciuta come la “Carter Cables”, aggiunge 531,525 nuovi documenti diplomatici alla già voluminosa biblioteca pubblica di WikiLeaks sulla Stati Diplomazia degli Uniti.

In una dichiarazione rilasciata in contemporanea con la divulgazione dei “Carter Cables” Julian Assange evidenziato come i fatti del 1979 hanno iniziato una serie di eventi che hanno, in ultima analisi, culminato nella nascita dell’ISIS.

Se si dovesse scegliere quale sia ‘l’anno zero’ della nostra era moderna, sicuramente è il 1979.

Julian Assange

Assange mette a nudo la realtà delle radici del terrorismo Islamico moderno iniziato attraverso una joint venture dalla CIA e dell’Arabia Saudita, con svariati di miliardi di dollari, per creare una forza di Mujahideen per combattere contro l’Unione Sovietica in Afghanistan, che alla fine ha portato alla creazione di al-Qaeda.

Assange non è solo nelle sue osservazioni. Secondo un sondaggio dell’Express, la stragrande maggioranza delle persone sa che la politica estera statunitense ha creato ISIS.

La CIA ha Creato ISIS 1979 Mujahideen

Mujahideen – 1979

La CIA ha Creato ISIS

La CIA ha Creato ISIS Sondaggio

Sondaggio – La Politica Estera USA è responsabile della creazione di ISIS?

La CIA ha Creato ISIS

In Medio Oriente, la rivoluzione Iraniana, la rivolta Islamica Saudita e gli accordi di Camp David fra Egitto e Israele, hanno portato non solo alla presente dinamitarda potenza regionale ma hanno decisamente cambiato il rapporto tra il petrolio, l’Islam militante e del mondo.

La rivolta alla Mecca ha permanentemente spostato l’Arabia Saudita verso il Wahhabismo, che porta alla diffusione transnazionale del fondamentalismo islamico e la destabilizzazione da parte di USA-Arabia dell’Afghanistan. Dice Assange.

La narrazione tracciata da Assange espone esattamente come l’Islam militante è stato alimentato dalla CIA e dal governo Saudita come mezzo per usurpare il governo Afgano comunista, che aveva chiesto l’assistenza Sovietica nella lotta al terrorismo islamico.

L’invasione dell’Afghanistan da parte dell’URSS vide l’Arabia Saudita e la CIA iniettare miliardi di dollari versi i combattenti Mujaheddin come parte dell’Operazione Ciclone, fomentando l’ascesa di Al Qaeda e l’eventuale crollo dell’Unione Sovietica.

La CIA ha Creato ISIS

Il Tweet di WikiLeaks

La CIA ha Creato ISIS WikiLeaks

WikiLeaks

La CIA ha Creato ISIS

L’attuale islamizzazione si è diffusa in Pakistan nel 1979, dove l’ambasciata degli Stati Uniti è stata rasa al suolo e il primo ministro del Pakistan Zulfikar Ali Bhutto fu giustiziato.

La crisi degli ostaggi iraniana avrebbe continuato a minare fatalmente la presidenza di Jimmy Carter e avrebbe favorito l’elezione di Ronald Reagan.

La nascita di al-Qaeda alla fine ha portato agli attacchi contro gli Stati Uniti dell’11 Settembre 2001, permettendo l’invasione Statunitense dell’Afghanistan e dell’Iraq e più di un decennio di guerra, lasciando, al termine, la base ideologica, finanziaria e geografica per l’ISIS, ha detto Assange.

Oltre a l’ascesa dell’Islam militante globale, l’ultima versione include anche i documenti per quanto riguarda l’elezione di Margaret Thatcher come Primo Ministro britannico.

E’ anche coperto l’incidente nucleare di Three Mile Island così come i documenti che evidenziano che Henry Kissinger sta segretamente lavorando con David Rockefeller per trovare un posto per nascondersi allo Shah deposto dell’Iran.

Nel 1979 sembrava che il sangue non avrebbe mai smesso di scorrere”, ha osservato Assange. Decine di Paesi hanno visto omicidi, colpi di stato, rivolte, attentati, rapimenti politici e guerre di liberazione.

Qui di seguito una video intervista con Assange in cui mette in luce una e-mail di Podesta, che espone come i governi di Arabia Saudita e Qatar stanno finanziando direttamente ISIS.

In quella mail, inviata il 17 agosto 2014, Hillary Clinton ha chiesto a John Podesta di aiutare a mettere “pressione” sui governi arabi del Qatar e Saudita sul loro sostegno ISIS.

La sponsorizzazione dello Stato dell’ISIS, da quello che è generalmente considerato uno stretto alleato degli Stati Uniti, è una cosa che i funzionari degli Stati Uniti continuano a rifiutare di riconoscere pubblicamente.

La e-mail di Hillary Clinton a Podesta rivela chiaramente la realtà della situazione.

L’Email di Hillary Clinton

Abbiamo bisogno di utilizzare le nostre risorse di intelligence e diplomatiche più tradizionali per mettere pressione sui governi di Qatar e Arabia Saudita, che stanno fornendo sostegno finanziario e logistico clandestino per ISIL e altri gruppi Sunniti radicali nella regione, 

Hillary Clinton

La CIA ha Creato ISIS

Clinton & ISIS Finanziate dagli Stessi Soldi – VIDEO

Vault 7

WikiLeaks

Dopo Vault 7

Insider del Pentagono

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Da Grande

Quando sono andato a scuola mi chiesero cosa volessi diventare da grande. Ho risposto: “Felice!”. Mi dissero che non avevo capito la domanda e io risposi che loro non avevano capito la vita.  

John Lennon

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 9% 9%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest