Virus di Whuan

Virus di Wuhan

Virus di Wuhan. “L’unica scienza che valga la pena di considerare è quella in cui le cose ‘moralmente buone’ si riferiscono all’aumento del ‘benessere delle creature coscienti’, suffragate da fatti empirici su ciò che induce la gente a star bene e prosperare”. (The Moral Landscape: How Science Can Determine Human Values, Sam Harris, 2010).

Gli scienziati a volte sono considerati fautori di comportamenti immorali ed inaccettabili. E, aggiungiamo noi, a volte inutili.

AdBolck vari ci uccidono 🙂

Capita che i loro studi siano crudeli e disuman,i in grado solo di creare mostri e di portare pian piano il pianeta e gli esseri viventi sull’orlo della catastrofe e molti esempi sono sotto gli occhi di tutti: Chernobyl, Fukushima, gli OGM, la clonazione degli animali, gli esperimenti sugli animali. Bloccare la scienza o spronare i ricercatori a svolgere il proprio lavoro senza porsi alcun freno?

Lo scienziato deve farsi scrupoli morali nel suo procedere verso il cosiddetto miglioramento della vita degli esseri umani? E’ lecito perseguire la Scienza Pura dove la ricerca è finalizzata solo ad aumentare la Conoscenza?

C’è un caso che in questi giorni sta alimentando notevoli discussioni. Si tratta dello studio datato Novembre 2015 e pubblicato su Nature Medicine intitolato “A SARS-like cluster of circulating bat coronaviruses shows potential for human emergence” a cui hanno partecipato una folta schiera di ricercatori: Vineet D Menachery, Boyd L Yount, Jr, Kari Debbink, Sudhakar Agnihothram, Lisa E Gralinski, Jessica A Plante, Rachel L Graham, Trevor Scobey, Xing-Yi Ge, Eric F Donaldson, Scott H Randell,Antonio Lanzavecchia, Wayne A Marasco, Zhengli-Li Shi, and Ralph S Baric.

Tutti fanno parte dei laboratori di ricerca di alcune Università USA.  I due scienziati cinesi che, dopo anni nei principali laboratori degli Stati Uniti, oggi lavorano nel Laboratorio di virologia di Wuhan, Cina.

Nello studio si descrive la creazione di un nuovo virus ottenuto combinando il coronavirus scoperto in una particolare specie di pipistrello cinese con un altro che causa la Sars nei topi.

DNit Telegram Channel

​Virus Chimera

Gli scienziati hanno studiato un virus che si trova nei pipistrelli a ferro di cavallo cinesi e hanno creato un virus chimerico SHC014-CoV costituito da una proteina di superficie di SHC014 e dalla spina dorsale di un virus SARS che era stato adattato per crescere nei topi e imitare le malattie umane.

Virus di Wuhan Istituto di virologia di Wuhan
Istituto di virologia di Wuhan

Virus di Wuhan

La chimera ha infettato le cellule delle vie aeree umane, dimostrando che la proteina di superficie di SHC014 ha la struttura necessaria per legarsi a un recettore chiave sulle cellule e infettarle. Inoltre ha causato malattie nei topi, ma non li ha uccisi.

Sebbene quasi tutti i coronavirus isolati dai pipistrelli non siano stati in grado di legarsi al recettore umano chiave, SHC014 non è il primo a poterlo fare.

Simon Wain-Hobson, un virologo del Pasteur Institute di Parigi, sottolinea che i ricercatori hanno creato un nuovo virus che “cresce notevolmente” nelle cellule umane.

“Se il virus fosse fuggito, nessuno avrebbe potuto prevedere la traiettoria”, afferma. Aggiunge, inoltre, di non approvare lo studio perché fornisce pochi benefici, rivela poco sul rischio che il virus SHC014-CoV dei pipistrelli pone agli umani e occorrerebbe chiedersi seriamente se le informazioni che possiamo ricavare da studi simili valgano il rischio che potenzialmente portano con sé“.

Ancora più netto il giudizio del professor Richard Ebright, biologo molecolare ed esperto di biodifesa alla Rutgers University, in New Jersey:

“L’unico impatto concreto che otteniamo da questo lavoro è la creazione, in laboratorio, di un nuovo rischio non naturale“.

E proprio quella definizione – “non-naturale” – che sta il punto.

Nel dibattito politico Usa, il senatore repubblicano dell’Arkansas, Tom Cotton, ha chiesto ufficialmente che il governo statunitense ottenga da quello cinese la certificazione della natura del coronavirus come NON-BIO ARMA.

A Wuhan, epicentro della crisi, c’è la sede del famoso laboratorio di massima sicurezza – classificato P4, l’unico del genere in Cina – in cui vengono studiati gli agenti patogeni più pericolosi al mondo.

Un Virus chiuso nei Laboratori?

Ha fatto scalpore anche il servizio del TG3 Leonardo, dedicato alla scienza, datato 16 novembre 2015, dove si parla di una ricerca condotta dai cinesi per creare un supervirus polmonare da pipistrelli e topi.

Le motivazioni degli scienziati sono: “Serve solo per motivi di studio”, la cosiddetta scienza pura. Ma sono studi, questi, che preoccupano molto.

I ricercatori cinesi hanno innestato una proteina presa dai pipistrelli sul virus della Sars, la polmonite acuta, ricavato da topi. E ne esce un supervirus che potrebbe colpire l’uomo.

“Resta chiuso nei laboratori ma vale la pena correre il rischio, creare una minaccia così grande solo per poterla esaminare?”, viene detto nel servizio.

Virus di Whuan Armi Batteriologiche

Guerra Batteriologica

Virus di Wuhan

Una chimera, un organismo modificato non mortale nei topi ma si sospettava che la proteina potesse rendere l’ibrido ingegnerizzato adatto a colpire l’uomo, e l’esperimento lo ha confermato.

La molecola, detta SHCO14 permette al coronavirus di attaccarsi alle nostre cellule respiratorie, scatenando la sindrome.

Il governo Usa aveva sospeso i finanziamenti alle ricerche che puntavano a rendere i virus più contagiosi ma la moratoria non aveva fermato il lavoro dei cinesi sulla Sars che era già in fase avanzata e si riteneva non così pericoloso.

Ma quale è la valutazione tra rischio e beneficio? Difficile da dire. Di sicuro sappiamo solo che stanno morendo decine di migliaia di persone in tutto il mondo e ancora la risoluzione di questa vicenda sembra molto lontana.

 

Virus di Whuan Articolo Nature

Virus di Wuhan

Sull’articolo di Nature del12 November 2015 dal titolo “Engineered bat virus stirs debate over risky research. Lab-made coronavirus related to SARS can infect human cells” gli editori hanno aggiunto una nota datata marzo 2020:

Siamo consapevoli che questa storia viene utilizzata come base per teorie non verificate secondo le quali il nuovo coronavirus che causa COVID-19 è stato progettato. Non ci sono prove che questo sia vero; gli scienziati ritengono che un animale sia la fonte più probabile del coronavirus.

Virus di Whuan Pipistrelli

Pipistrelli ed Ecosistemi

Virus di Wuhan

Virus di Whuan Grotte e Guano Pipistrelli

Il Guano di Pipistrello è un fertilizzante organico usato da secoli dall’uomo. Accellera lo sviluppo dell’apparato radicale, favorisce lo sviluppo di incredibili fiori e incrementa la naturale difesa delle piante da funghi, batteri e parassiti.

Virus di Wuhan

Importanza dei Pipistrelli

Lo studio e la conservazione dei pipistrelli rivestono grande importanza perchè il loro ruolo negli equilibri naturali è insostituibile, dall’impollinazione alla dispersione dei semi degli alberi e nell’impollinazione di centinaia di piante tropicali. In alcuni casi, le relazioni fra i pipistrelli e le piante di cui si alimentano sono così strette che l’estinzione dei primi determinerebbe l’estinzione delle seconde.

Inoltre, i pipistrelli insettivori sono i principali predatori degli insetti notturni e agiscono da importanti fattori di controllo demografico di tali prede. E’ disumano farli diventare bersaglio di una persecuzione sulla base di “sospetti” che potrebbe portare a gravi conseguenze ecologiche.

L’Associazione Bat Conservation mette fortemente in dubbio le accuse contro i pipistrelli:

“Con i pipistrelli abbiamo una lunga storia di coabitazione, in grotte, capanne di paglia e baite. Milioni di uomini dall’Africa, all’Asia, nelle isole del Pacifico e dell’Oceano Indiano trascorrono ore nelle caverne abitate da pipistrelli per raccogliere il guano; migliaia di speleologi sportivi esplorano grotte in tutto il mondo… Il tutto senza incappare in focolai di malattie”.

Per l’epidemia MERS, scoppiata nel 2012 in Medio Oriente, erano stati accusati i pipistrelli, quando invece all’origine dell’infezione c’erano i dromedari. Gli stessi dubbi ci sono anche per Ebola.

Pillole Disclosure News Testata

 

Politici e Poeti

Se i politici si occupassero di poesia e i poeti di politica, forse si vivrebbe in un mondo migliore.  

John Fitzgerald Kennedy

 

Web Hosting

 

Fai una Donazione in Bitcoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

 

  • Supporto Italia per il Costo del Server 2020 – 3200 € 11% 11%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l’aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest