We are in the middle of a distaster with flooding, no electricity etc… posting will be at reduced pace

TY Reinout for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Virginia for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Healing Hands for the Financial Energy ❤️❤️❤️

Satsangha Solare! Dr. Schavi

Satsangha Solare!

Satsangha Solare! – Di Dr. Schavi M. Ali

Nella lingua sanscrita, la parola “Satsangha” si traduce come “Sedersi Con La Verità”.

In inglese, la parola “Solar” è definita come “qualcosa che proviene dal Sole” (come eruzioni solari, venti, espulsioni di massa coronale, ecc.)

Così, queste due parole insieme si traducono come “Sedersi con la verità del Sole”.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Come sappiamo, il Sole non solo ci dà calore, ma ci benedice anche con particolari ormoni e trasmettitori neuronali che rafforzano le nostre ossa, i denti, la ghiandola
pineale, il sistema nervoso e ogni altra parte del nostro vaso fisico.

Le sue varie energie sono ciò che sta trasformando il nostro DNA e le registrazioni cellulari e ciò che ci sta inviando frequenze di pulizia e di illuminazione per un trasferimento di coscienza alla conoscenza superiore.

Sta eseguendo il “Satsangha” quotidianamente. Nei tempi antichi, gli studenti nei templi sedevano con i loro Rishi (“Saggi”) che avevano ricevuto la rivelazione Divina attraverso il processo di “Sruti” (“Sentire” – una esperienza rivelatoria audio-psichica altamente sacra).

Mentre gli studenti elaboravano la conoscenza ascoltando, facendo domande ed essendo anche interrogati, questo era conosciuto come “Smirti” (“Ricevere”).

L’insegnamento e l’apprendimento avvenivano o seduti all’interno di un tempio sontuoso su comodi cuscini, o all’esterno, seduti sui gradini del tempio, o in un’area verde e lussureggiante della foresta, seduti per terra.

Satsangha Solare!  - Sit With The Truth Of The Sun

Sedersi Con La Verità

Satsangha Solare!

A volte gli studenti vivevano in un ashram che è la casa dove risiede l’Archarya (“Maestro Spirituale”), cosa che avviene ancora oggi in molti luoghi di Bharata (India).

Una delle materie più importanti da padroneggiare era la “Jyotish” (“Luce divina”) che era conosciuta in Kemet come “Hapetseba” (“La storia dell’anima nei cieli” e anche come “Il maestro celeste”).

Oggi è conosciuta anche nella lingua greca come “Astrologia” (“Studio delle Stelle”) ed è anche chiamata “Scienza Cosmica”.

In tutti i casi, i pianeti, le galassie, gli universi, tutti fanno parte del SACRO LIBRO COSMICO. In sanscrito il Sole è chiamato “Surya”, e in Medu Neter era conosciuto come “Aten” (“Disco Solare”).

Nei tempi antichi, coloro che conoscevano la “Jyotish” o “Hapetseba” si rendevano conto che i pianeti della nostra galassia giravano intorno al Sole, ricevevano le trasmissioni del Sole e sapevano che aveva il potere di guarigione.

DNit Telegram Channel

 

I cristalli di quarzo chiaro erano spesso usati dai “Vaidya” (“Medico” in Bharata, erudito in “Ayurveda” [“Scienza della Vita”]) e dagli “Ushau” e “Ushaut” (un “Medico”
maschio o femmina in Kemet).

Concentravano il lato piatto di un cristallo a terminazione singola verso il Sole, e l’estremità appuntita veniva focalizzata sulla parte del corpo del paziente che aveva un problema.

I raggi solari entravano nel cristallo, poi nel corpo del paziente, e questo aiutava a guarire la condizione.

Insieme a corrette abitudini alimentari, erbe, rimedi omeopatici, oli essenziali, altre pietre preziose ritenute necessarie, esercizi, massaggi e vari tipi di Yoga, al paziente  veniva assicurato il ritorno all’equilibrio energetico.

Non solo i nostri antichi antenati credevano che il Sole ci guarisse, ma che ci desse anche prosperità, e fosse un Maestro.

Satsangha Solare - Clear Quartz Crystal

Puri Cristalli di Quarzo

Satsangha Solare!

Una delle brevi preghiere recitate la mattina presto quando il Sole sorgeva all’orizzonte con le mani rivolte verso l’esterno era: “Oh, Signore, concedimi prosperità e salute”.

Poi passavano alcuni momenti permettendo ai raggi solari curativi di muoversi in tutto il recipiente fisico.

Quello che oggi si chiama “guardare il sole” era anticamente un’abitudine regolare per cui si guardava direttamente il sole luminoso, solo per pochi istanti, poi si chiudevano gli occhi per permettere ai raggi di bagnare la ghiandola pineale.

Questo non solo aiutava il benessere fisico, ma era anche un modo per ricevere l’energia spirituale nella ghiandola pineale che è la “particella di Dio”.

Come è stato discusso in precedenza, le antiche scritture insegnano che il Sole della nostra galassia è 108 volte la circonferenza della Terra/Gaia.

Questa è una delle ragioni per cui un mala (“ghirlanda” – un set di grani di preghiera) ha 108 grani regolari e un 109° il “Guru”.

Per ribadire ciò che è stato detto prima, la parola “Guru” si traduce come “Colui che porta la luce dalle tenebre”, ed è anche il nome dato al pianeta Giove che governa la
filosofia, la conoscenza superiore e i viaggi a lunga distanza (sia nella realtà come nei viaggi in terre straniere o attraverso certe meditazioni che portano la coscienza a regni più grandi).

È interessante notare che un “Guru”, come un “Acharya”, è un insegnante spirituale” di principi divini.

La perlina “Guru” su un mala rappresenta la FONTE, il nostro ultimo Maestro Spirituale. 

Dopo l’esecuzione del Mantra Yoga (cantare dei mantra con il mala), questa perlina viene toccata delicatamente sul terzo occhio, e questa procedura rappresenta il ricevere una benedizione dalla FONTE.

Un mantra dedicato al Sole è: “AUM SURYAYAH NAMAHA” (“oh, Divino, mi inchino ai Raggi Solari”).

Il Sole NON DEVE ESSERE ADORATO! Piuttosto, si deve riconoscere che ha dei poteri impressionanti che gli sono stati dati dal nostro Creatore – la SORGENTE!

Il nostro Sole è diventato molto luminoso negli ultimi secoli – e ancora più luminoso negli ultimi decenni – e continuerà a farlo insieme a tutta la nostra galassia e continuerà la sua ascesa verso regni più alti e frequenze vibrazionali più veloci.

Il Sole sta ricevendo energie di guarigione più potenti e lo stesso vale per i pianeti della nostra galassia che include Terra/Gaia. Il Sole è un fornitore, un guaritore, un protettore e un insegnante.

Dopo il breve periodo di aver “guardato il sole”, possiamo sederci in meditazione e ricevere una guida. La guida verrà dalla FONTE – il nostro Sé Superiore – la nostra Anima (la “Atman” di Bharata e il “BA” di Kemet).

Satsangha Solare! - Sun Gazing

Sun Gazing

Satsangha Solare!

Il Sole è un passaggio, un portale, per la “Sala del Trono Divino”.

In effetti, è un passaggio, un portale, attraverso il quale il Grande Sole Centrale si muove per dare la LUCE che porta i codici al nostro pianeta.

Questi codici sono gli “insegnamenti” simbolici che vengono ricevuti dal nostro DNA a più filamenti, appena costruito, e dalle nostre nuove cellule.

I codici possono essere compresi quando ci sintonizziamo con le più alte frequenze di LUCE che si stanno alzando in tutto il nostro quartiere galattico.

Il nostro Sole continuerà ad eruttare, a soffiare i suoi venti e ad espellere il suo plasma, in quantità più o meno grandi, a seconda di ciò che è necessario per promuovere i processi di trasformazione nella creazione, secondo il trasferimento o il livellamento di coscienza che la coscienza collettiva desidera fare.

Ci saranno, naturalmente, individui a cui è permesso di salire di livello ed essere cristallizzati più rapidamente degli altri che forse sono ancora impegnati e si
lasciano avvolgere da frequenze di coscienza inferiori.

Tuttavia, poiché siamo tutti UNO dall’UNO, sarebbe superbo se un numero estremamente elevato di persone salisse di livello di concerto – un’unione che permetterebbe più rapidamente l’arrivo della “Nuova Età dell’Oro” (“Sattva Yuga”) e quindi il nostro viaggio attraverso le altre età che devono venire prima (“Dwarpa Yuga” e “Treta Yuga”) per essere attraversate più rapidamente.

Come è stato detto in precedenza, ma che deve essere ripetuto per enfasi, siamo entrati in un “periodo di pausa” a partire dal 20 dicembre 2020, quando Giove e Saturno si sono incontrati in Acquario nello Zodiaco Tropicale e in Capricorno nello Zodiaco Siderale.

Questo è stato l’inizio della “Età dell’Acquario” che è il “periodo di inattività”.

Questo è il momento di acquisire una maggiore conoscenza, sia intellettualmente che spiritualmente, perché tale avanzamento favorirà una maggiore illuminazione in noi, che è un requisito per la “rinascita”.

Satsangha Solare! - Aquarian Age

Età dell’Acquario

Satsangha Solare!

Molte persone parlano di linee temporali e di salto delle linee temporali. Tuttavia, un antico insegnamento è che “Il tempo è una illusione dei sensi. Il passato e il presente sono sempre con noi” (TAVOLA SMERALDINA).

Perciò, quando ci addentriamo nella giusta conoscenza che ha fatto progredire l’umanità verso enormi realizzazioni nel cosiddetto “passato” e non nella densità e dissonanza che ha orchestrato odi, guerre, oppressioni, ecc., permettiamo ai meravigliosi tratti che risiedono in noi di sorgere mentre siamo ancora portati a stati sempre più elevati.

Quando il nostro Sole non sarà più bloccato dalle chemtrails (sostanze chimiche tossiche riversate dagli aerei nell’atmosfera inferiore del pianeta), quando cesseranno i tentativi di conquistare la Natura, e quando una percentuale maggiore della collettività insisterà affinché l’AMORE, la PACE, la GIOIA e l’ABBONDANZA siano la “norma”, inviteremo la FONTE a stendere le sue ali solari, e diremo che siamo pronti a ricevere altri “insegnamenti”.

Sia che risiediamo nell’emisfero nord o in quello sud, il Sole splende sempre perché ogni alba inizia il suo abbraccio all’orizzonte.

Ecco un potente rituale di “SATSANGHA SOLARE”:

  1. Siediti all’esterno, se il tuo emisfero lo permette, o siediti dentro, vicino a una finestra dove il Sole entra in modo luminoso.
  2. Guarda il Sole per alcuni brevi momenti. Poi chiudi gli occhi.
  3. Immagina i raggi solari che bagnano il tuo terzo occhio. Respira profondamente e lentamente, inspirando ed espirando dal naso.
  4. Porta i raggi solari nel tuo cuore. Continua a respirare profondamente e lentamente.
  5. Ora porta i raggi solari in una parte del tuo vaso fisico che potrebbe aver bisogno di un trattamento equilibrante. Lascia che i raggi bagnino quest’area per diversi minuti, circa cinque o dieci minuti. Potresti provare anche la tecnica dei cristalli di quarzo discussa sopra, che gli antichi guaritori eseguivano sui loro pazienti.
  6. Secondo il tuo percorso, parla con la SORGENTE e chiediLE la guarigione e una maggiore consapevolezza. Rilassati. Potresti ricevere un messaggio udibile di conoscenza, o potresti sentire una sensazione di formicolio nella parte del tuo corpo di cui hai chiesto la guarigione, o potresti semplicemente sentire un profondo senso di pace. Sentirti calmo porta alla guarigione perché il sistema nervoso sarà abbastanza rilassato da ricevere l’equilibrio energetico.
  7. Quando sei pronto, apri gli occhi. Rimani seduto per qualche istante. Respira profondamente e lentamente tre volte. Poi alzati. Potresti voler registrare in un diario ciò che hai sperimentato.

Quando guardiamo il Sole della nostra galassia, stiamo guardando le frequenze elettromagnetiche materiali manifestate dalle sacre frequenze elettromagnetiche eteree della FONTE.

Noi siamo composti da ogni aspetto del cielo – le stelle, i pianeti. Siamo anche composti dal nostro Sole, ed è per questo che il nostro terzo chakra è conosciuto come “plesso solare”.

Pertanto, siamo già galattici!

Siamo della SORGENTE di cui parliamo sempre e che veneriamo.

Il problema per molti è che non hanno preso coscienza di questo fatto.

La “SAT” (“VERITÀ”) è stata coperta.

Satsangha Solare! - Time Sphericity

Tempo Circolare

Satsangha Solare!

È tempo di entrare nel “Satsangha solare” – “Sedersi con la verità”!

C’è un verso in una antica scrittura che parla degli eoni futuri, dicendo: “Il sole sorgerà con la guarigione nelle sue ali” (SACRA BIBBIA).

Questo è l’eone in cui sta avvenendo come è già avvenuto nel cosiddetto “passato”.

Il tempo è una spirale, non è lineare.

Possiamo visitare il “passato”, recuperare la conoscenza e la saggezza da esso; poi impiegarla nel “Ora”.

 

Aum Sat Tat!

Altro da Dr. Schavi

Venere Entra In Bilancia – Dr Schavi

Venere Entra In Bilancia – Dr Schavi

Venere governa fondamentalmente l’amore, la bellezza e le finanze. La Bilancia governa le relazioni individuali, l’equilibrio e le questioni di giustizia – il cui simbolo è appunto la bilancia.

La Classe X È Arrivata – Dr Schavi

Si stanno verificando anche diverse espulsioni di massa coronale (CME). I venti solari viaggiano attualmente a 541,5 km/s; il conteggio dei neutroni è classificato come “Elevato” e l'”Indice KP” è classificato come “Tempesta”.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Sole e Buio

Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l'amore, mentre la violenza e l'odio si diffondono alla luce del sole.  

John Lennon

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 84% 84%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest