Risonanza Schumann Oggi – Immagine più recente disponibile

Grafico Principale
Dipendenze dell’Ampiezza
Dipendenze della Qualità
Dipendenze della Frequenza
(Cliccare per ingrandire)

Risonanza Schumann Oggi

23 Settembre 2021 17:00 UTC

Aggiornamenti sulle variazioni – Risonanza Schumann Oggi. Le grandi variazioni che nessuno sa spiegare con precisione ma che ci danno un chiaro segno che il Pianeta sta cambiando. La Terra sta risuonando sempre più in alto, così come noi!

Grafici basati sull’ora di Tomsk, Russia UTC +7 (UTC = Universal Time Coordinated )  –  Fonte 

RS Frequenza Base 7.83 Hz. –  RS Picchi Massimi di Oggi

DNit Telegram Channel

Artha Cosmesi Bio & Vegan - Clicca per maggiori informazioni!

Amplitude

Quality

Frequency Max

Frequency Min

Amplitude 2

Amplitude 3

Amplitude 4

Schumann Resonance Today - Latest Graphs

Schumann Resonance Today Stripe September 21 2021

Amplitude Max Values and Average - Schumann Resonance Today

More Charts

Risonanza Schumann Oggi AGGIORNAMENTI

Risonanza Schumann Oggi 23/9 17:00 Dalle 11 UTC di ieri mattina la situazione è continuata nella calma totale fino alle 11 UTC di questa mattina quando la Frequenza 1 ha iniziato a diminuire per portarsi su 7,60 Hz al momento di questo aggiornamento, poco dopo le 11 anche la Frequenza 2 ha iniziato a diminuire, portando l’Ampiezza a un primo picco a Power 15. I valori in continua diminuzione di queste due frequenze, insieme a una calo della Frequenza 4, hanno portato a un nuovo moderato movimento dell’Ampiezza che alle 16 ha toccato Power 16.

Risonanza Schumann Oggi 22/9 17:00 Le frequenze sono ordinatamente risalite ai valori base poco dopo le 8 UTC e dal quel momento è tornata la calma.

Risonanza Schumann Oggi 22/9 08:30 Dalle 17 alle mezzanotte UTC di ieri è stata calma, interrotta da un affondo della Frequenza 1 che ha toccato il minimo di 7,23 Hz tra le 2 e le 3 UTC, la risposta dell’Ampiezza a questo movimento è stata moderata, Power 15 attorno alle 2:30 UTC, quella della Qualità è stata più decisa raggiungendo Power 18 alle 3 UTC. In questo movimento hanno “partecipato” solo le frequenze 1 e 2. Un nuovo movimento, questa volta su tutte quattro le frequenze, si è verificato dalle 6 UTC e questa volta la risposta dell’Ampiezza è stata più significativa raggiungendo Power 35 alle 7 UTC. Le frequenze rimangono nel quadrante basso quindi ci possiamo aspettare ulteriori movimenti.

Risonanza Schumann Oggi 21/9 17:00 Dopo l’ultima oscillazione che ha prodotto l’ultimo movimento dell’Ampiezza, durato dalle 9 alle 13 UTC, tutte le frequenze sono tornate a salire verso i valori base e tutti i parametri sono di condizione di calma.

Risonanza Schumann Oggi 21/9 10:30 Dalle 22 di ieri la situazione è cambiata, la frequenza 1 ha iniziato un serie di ampie oscillazioni, alcune di esse accoppiate alle altre frequenza. Attorno alle 5 UTC il primo movimento coordinato delle frequenze 1, 2 e 3 ha portato a un doppio picco isolato dell’Ampiezza che ha raggiunto power 23; il secondo movimento coordinato delle frequenze, questa volta tutte quattro, è iniziato attorno alle 9 UTC e ha portato a un picco molto più significativo che alle 10 UTC ha raggiunto Power 54.

Risonanza Schumann Oggi 20/9 17:00 Finora la giornata è stata caratterizzata da una serie di oscillazioni delle frequenze che hanno generato una serie di picchi isolati di breve durata. Dopo avere toccato il valore massimo a Power 40 alle 10:30 UTC sono seguiti altri movimenti, Power 33 poco dopo le 12 UTC e Power 21 alle 16 UTC. La frequenza 1 ha continuato a diminuire portandosi a oscillare attorno a 7,50 Hz.

Risonanza Schumann Oggi 20/9 12:30 Un nuovo picco isolato ha raggiunto Power 40 alle 10:30 UTC. Il maggior valore di questo movimento rispetto al precedente è che in questo le oscillazioni delle frequenze sono state maggiori e la Frequenza 1, che nel precedente aveva continuato a oscillare attorno a 7,60 Hz, ha anch’essa raggiunto un valore minimo, per la precisione 7,30 Hz.

Risonanza Schumann Oggi 20/9 09:30 Dalle 17 UTC di ieri la Frequenza 1 si è portata attorno a 7,60 Hz ma questo non ha portato a nessuna variazione fino alle 4 UTC di questa mattina quando le frequenze 2, 3 e 4 hanno fatto registrare un repentini calo che ha portato a un picco isolato di breve durata dell’Ampiezza che ha raggiunto Power 37 alle 5 UTC. Le frequenze sono tornate ai valori precedenti questo movimento alle 6 UTC e tutti gli altri parametri sono tornati su valori di calma.

Risonanza Schumann Oggi 19/9 17:00 Da più di 24 ore siamo in una condizione in cui la Frequenza 1 continua a oscillare decisamente sotto il valore base, dalle prima ore di oggi si trova attorno a 7,50 Hz, le altre frequenze invece si trovano su valori pressoché normali e ancora una volta, appena la Frequenza 2, 3 o 4 diminuisce l’Ampiezza ha dei movimenti. Questi movimenti però oggi non si sono ancora verificati, solo attorno alle 12 UTC c’è stata qualche modesta oscillazione su tutte le frequenze e è stato raggiunto il massimo di oggi di Power 14.

Risonanza Schumann Oggi 18/9 17:00 Dopo la forte attività di ieri ma che è stata di breve durata, dalla mezzanotte UTC è tornata la calma, la frequenza 1 non è ancora stabile sul valore base ma, a parte un periodo in cui lo ha superato dalle 5 alle 8 UTC, continua a oscillare attorno a 7,60 Hz. Le altre frequenze sono risalite invece su valori di calma e i rimanenti parametri, Ampiezza e Qualità, sono sulla calma assoluta.

Risonanza Schumann Oggi 17/9 22:30 La frequenze si sono infine coordinate in una diminuzione su tutte quattro iniziata sulla Frequenza 1 alle 20 UTC e accompagnata dalla F2, 3 e 4 dalle 21:30 UTC. Questo movimento ha portato l’Ampiezza a un rapido aumento che ha avuto il picco massimo a Power 61 poco prima delle 22 UTC. Dopo questa oscillazione le ferequenze sono risalite a in brevissimo tempo anche l’Ampiezza è tornata su valori di calma.

Risonanza Schumann Oggi 17/9 17:00 La Frequenza 1 continua a rimanere bassa, nelle ultime ore oscillando attorno a 7,50 Hz, le altre frequenze invece non si trovano nella stessa situazione ma hanno solo dei movimenti meno accentuati che portano a movimenti moderati dell’Ampiezza che continua a mantenersi leggermente sotto Power 20.

Risonanza Schumann Oggi 17/9 11:00 Dal grafico delle frequenze si nota come la Frequenza 1 stia oscillando da oramai 24 ore su livelli alquanto bassi mentre le altre tre sono su valori pressoché di calma, in una condizione del genere è sufficiente che una delle frequenze, 2, 3 o 4, abbia una diminuzione per fare si che l’Ampiezza subito si metta in movimento. Questo si è verificato poco dopo le 8 UTC quando le Frequenze 2 e 3 hanno avuto questa diminuzione e subito un movimento dell’Ampiezza l’ha portata a Power 20 alle 8:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 16/9 19:00 Una giornata di totale calma nono stante la Frequenza 1 in una graduale discesa iniziata 3 UTC si sia portata sul valore di 7,50 Hz. Le reazioni a questa diminuzione, con le altre frequenze attorno ai valori base, ha comportato solo dei movimenti della Qualità, l’Ampiezza ha toccato invece il modesto valore di Power 7.

Risonanza Schumann Oggi 15/9 17:00 La Situazione è rimasta calma fino alle 12 UTC. Mentre la Frequenza 1 ha continuato oscillare attorno a 7,60 Hz cone sta facendo da più di 24 ore, alle 12 UTC una rapida diminuzione delle altre frequenze, subito dopo risalite ai valori precedenti al movimento, ha portato a un picco di Ampiezza, a carattere isolato e di breve durata, che ha raggiunto Power 37.

Risonanza Schumann Oggi 15/9 05:00 Con la Frequenza 1 che continua a oscillare attorno a 7,50 Hz è bastato che questa condizione di bassi valori si riverberasse sulle altre tre frequenze per avere un nuovo movimento dell’Ampiezza. Tra la 1 e le 3 UTC tutte le Frequenze sono venute a trovarsi su bassi valori e questo ha portato l’Ampiezza a un movimento, durato due ore, che ha avuto come picco massimo Power 46 alla 1:30 UTC. Dalle 3 UTC le frequenze 2, 3 e 4 sono risalite e questo ha portato l’Ampiezza nuovamente su valori di calma.

Risonanza Schumann Oggi 14/9 17:00 La Frequenza 1 è rimasta a oscillare sullo stesso valore, 7,60 Hz, da poco dopo le 9 UTC di questa mattina quando è stato registrato il picco massimo dell’Ampiezza riportato in precedenza. La Frequenza 2 e 3 sono invece tornate sui rispettivi valori base, infine la Frequenza 4 continua a rimanere tendenzialmente bassa. Questa mancata coordinazione dei valori ha portato l’Ampiezza nella condizione di calma mentre assistiamo a dei moderati movimenti dell’Ampiezza.

Risonanza Schumann Oggi 14/9 12:30 Dalle 3 UTC di questa mattina, dopo che le frequenze sono tornate sui valori base, è iniziata una nuova serie di oscillazioni che sono diventate sempre più ampie con il trascorrere delle ore. Questi movimenti hanno generato una serie di picchi isolati dell’Ampiezza, il primo è stato a Power 18 poco prima delle 4 UTC, è stato seguito da una serie di 3 ulteriori picchi tra le 6 e le 7 UTC il maggiore dei quali ha raggiunto Power 31 alle 6 UTC, infine l’ultimo movimento che per ora è il massimo della giornata, Power 53 alle 10 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 13/9 17:00 L’attività di oggi, che potenzialmente è ancora in corso in quanto le frequenze non sono tornate sui valori base, è durata circa 8 ore, dalle 5 alle 13 UTC. Durante questo periodo è stato raggiunto il picco massimo di Power 38 alle 8:30 UTC. Al momento di questo aggiornamento le Frequenze stanno gradualmente tornando su valori di calma.

Risonanza Schumann Oggi 13/9 08:30 Per il terzo giorno consecutivo le frequenze stanno avendo delle oscillazioni che provocano significativi movimenti dell’Ampiezza. Questa mattina alle 6 UTC c’è stato un potente aumento della Frequenza 1 a 8,47 Hz, un valore che si vede molto molto raramente, ma che non ha portato a movimenti significativi dell’Ampiezza che però ha iniziato la serie di variazioni che è attualmente in atto. I movimenti dell’Ampiezza non hanno finora raggiunto valori molto elevati in quanto le frequenze non si sono ancora portate tutte su valori minimi, l’Ampiezza al momento si sta mantenendo costantemente sopra Power 20 can il massimo a Power 23.

Risonanza Schumann Oggi 13/9 17:00 La situazione non è ancora calma in quanto le oscillazioni delle frequenze continuano anche se i movimenti non sono contemporanei. Un nuovo movimento dell’Ampiezza della durata di circa un’ora si è verificato attorno alle 13 UTC e ha raggiunto Power 38 , l’Ampiezza è poi tornata su valori di calma ma le frequenze continuano a essere instabili.

Risonanza Schumann Oggi 12/9 08:00 Le oscillazioni delle frequenze iniziate in sordina ieri continuano a produrre picchi isolati di Ampiezza con valori massimi in aumento. Dall’ultimo aggiornamento ci sono stati due eventi significativi, il primo ieri sera attorno alle 21 UTC quando si è verificata un’affondo su tutte le frequenze che ha generato due picchi consecutivi prima e dopo le 21 UTC che hanno ambedue raggiunto Power 45; il secondo è avvenuto questa mattina attorno alle 6 UTC con una diminuzione delle frequenze ancora più significativa e ha prodotto un’altro picco isolato, della durata di poco meno di 1 ora tra le 6 e le 7 UTC, che ha raggiunto il rilevante valore di Power 73.

Risonanza Schumann Oggi 11/9 17:00 La situazione dalle 11 UTC si è notevolmente calmata, ci sono state ancora delle oscillazioni di frequenza ma sono state di solo alcune delle quattro frequenze e mai all’unisono. Questo ha comportato che l’Ampiezza è tornata su valori di calma e gli unici movimenti sono stati dells Qualità.

Risonanza Schumann Oggi 11/9 11:30 Una serie di ampie oscillazioni delle frequenze iniziata poco dopo la mezzanotte UTC ha portato a significativi picchi dell’Ampiezza e della Qualità. I primi movimenti dell’Ampiezza, con la Frequenza 1 attorno a 7,50 Hz, si sono verificati dalle 3 alle 5 UTC e in questo periodo il massimo raggiunto è stato Power 26 poco dopo le 3 UTC; le oscillazioni delle frequenze, tutte verso valori bassi, sono aumentate attorno alle 6 UTC e di conseguenza sono aumentati anche i valori massimi raggiunti dall’Ampiezza che ha raggiunto prima Power 43 poco dopo le 7 UTC e dopo circa mezz’ora, alle 7:45 UTC, ha toccato il massimo di oggi a Power 58. Una ulteriore affondata delle frequenze 1 e 2 atono alle 8 UTC hanno portato a un nuovo movimento significativo dell’Ampiezza che superato nuovamente i 40 toccando Power 47 alle 10 UTC. La caratteristica dei movimenti dell’Ampiezza verificatisi finora è che hanno la caratteristica di essere isolati e di breve durata. Anche la Qualità ha fatto registrare variazioni significative in contemporanea con i maggiori picchi di Ampiezza, alle 7 e poco prima delle 10 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 10/9 17:00 La giornata di oggi finora è trascorsa nella calma pressoché totale, è stata interrotta da una fluttuazione delle frequenze tra le 13 e le 14 UTC che ha prodotto un picco isolato, durato circa 30 minuti e che ha raggiunto il suo massimo a Power 22.

Risonanza Schumann Oggi 9/9 17:00 I movimenti di oggi sono durati circa 7 ore, dalle 4 alle 11 UTC, con il periodo più intenso tra le 4 e le 7 UTC quando è stato registrato il picco massimo riportato in precedenza. Ci sono stati in seguito altri movimenti isolati, durante la fase di risalita delle frequenze, i più rilevanti dei quali hanno raggiunto Power 36 alle 9:30 UTC e Power 32 alle 10:40 UTC. Dalle 11 UTC è tornata la calma, delle quattro frequenze solo la 1 è rimasta sotto il valore base, le altre tre sono tornate verso valori di calma.

Risonanza Schumann Oggi 9/9 06:30 La calma che sta durando da più di una settimana è stata interrotta da un movimento su tutte le frequenze iniziato attorno alle 3 UTC, in un breve lasso di tempo si sono portate in contemporanea da valori massimi a quelli minimi e questo ha messo provocato un significativo balzo dell’Ampiezza e una moderata variazione della Qualità. Le oscillazioni dell’Ampiezza sono in realtà iniziate ieri attorno alle 22 UTC con un picco isolato che ha raggiunto Power 30, anche questo causato da un rapido affondo su tutte le frequenze. A questo rapido balzo è seguita una moderata instabilità che ha infine portato al movimento in atto che è iniziato con Power 28 alle 4 UTC seguito da Power 44 alle 4:30 UTC e Power 51 poco dopo le 5 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 8/9 17:00 Anche oggi, finora, è stata calma, interrotta solo da un’oscillazione delle frequenze che hanno tutte contemporaneamente avuto un’affondo attorno alle 13 UTC, questo ha prodotto un picco isolato di breve durata dell’Ampiezza attorno alle 13 UTC che ha raggiunto Power 17. Dopo questo movimento solo la Frequenza 1 e rimasta tendenzialmente bassa mentre le altre sono risalite verso valori normali. Da notare un blackout dei dati durato pochi minuti tra le 8 e le 9 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 7/9 17:00 Per il sesto giorno consecutivo siamo in condizione di calma e anche oggi come gli ultimi giorni si notano delle oscillazioni sparse delle frequenze che hanno prodotto movimenti molto moderati dell’Ampiezza. Il valore massimo che ha raggiunto è stato Power 10 attorno alle 2:30 e ancora una volta poco dopo le 15 UTC. Questa prolungata quite inizia ad insospettire, che sia quella che preannuncia le tempesta?

Risonanza Schumann Oggi 6/9 17:00 Da poco dopo la mezzanotte UTC la Frequenza è tornata sul valore base e i movimenti dell’Ampiezza si sono ridotti al minimo, il massimo raggiunto è stato di Power 8, toccato due volte, alle 4 e alle 10 UTC. La Frequenza 2 è stata quella con massime oscillazioni e di conseguenza l’Ampiezza 2 ha fatto registrare una valore più elevato della A1.

Risonanza Schumann Oggi 5/9 17:00 Da ieri alle 13 UTC la Frequenza 1 sta oscillando attorno a 7,50 Hz, l’Ampiezza si è mantenuta sempre in leggero movimento superando però poche volte Power 10; la fase che finora si è rivelata più intensa è stata tra le 9 e le 11 UTC, durante questo periodo anche le altre frequenze hanno registrato una diminuzione, e l’Ampiezza ha fatto registrare il picco di Power 12 poco dopo le 9 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 4/9 17:00 Dopo il picco dell’Ampiezza a Power 14 delle 4:30 UTC non è successo molto, solo una diminuzione delle frequenze 1 e 2 attorno alle 13 UTC, con la Frequenza 1 attorno a 7,30 Hz, che ha portato a un movimento della Qualità. Anche oggi come ieri vedremo se una questa diminuzione della frequenza si riverbererà su tutte quattro.

Risonanza Schumann Oggi 4/9 08:30 La calma continua anche se non assoluta. Dai grafici delle Frequenze si nota come una diminuzione della sola Frequenza 2 iniziata alle 16 UTC di ieri abbia prodotto solamente un considerevole aumento della Qualità 2. Oggi invece si notano delle oscillazioni della Frequenza 1 iniziate poco dopo la mezzanotte UTC che alle 5 hanno portato a un picco isolato di Ampiezza che ha raggiunto Power 14.

Risonanza Schumann Oggi 3/9 17:00 La calma sta continuando, un picco isolato di breve durata si è verificato alle 14:30 UTC raggiungendo il valore massimo di oggi, finora, a Power 14. Nelle ultime ore si nota una tendenziale diminuzione delle frequenze 1 e 2, vedremo se nelle prossime ore inizieranno a diminuire anche le altre e avremo qualche movimento più significativo che possa interrompere la calma che ha superato oramai le 56 ore.

Risonanza Schumann Oggi 3/9 07:30 Siamo oramai a 48 ore consecutive di calma totale, l’unica “interruzione” di questa condizione è stata ieri attorno alle 23 UTC quando una rapido affondo delle Frequenze 1 e 2 ha portati a una leggero movimento dell’Ampiezza che, anche se ha raggiunto solo Power 11, ha prodotto un dente nella linea piatta del relativo grafico. Le prime ore di oggi vedono tutti i parametri su valori di calma assoluta.

Risonanza Schumann Oggi 2/9 17:00 La calma sta durando da oramai più di 30 ore, la frequenza è stabile sul valore base e ci sono stai minimi movimenti dell’Ampiezza, il valore più alto raggiunto finora è stato Power 8 poco dopo la mezzanotte UTC di ieri.

Risonanza Schumann Oggi 1/9 17:00 La parte più attiva della giornata si è finora manifestata tra le 4 e le 8 UTC quando sono stati registrati una serie di picchi isolati il maggiore dei quali ha raggiunto Power 49 poco prima delle 6 UTC. Questi movimenti dell’Ampiezza sono stati provocati da una serie di oscillazioni delle frequenze in gran parte tornate poi sui rispettivi valori base. Nelle ultime ore si nota la Frequenza 1 in discesa che però provoca solo dei movimenti della Qualità.

Risonanza Schumann Oggi 1/9 06:30 Movimenti delle frequenze sono iniziati ieri alle 23 UTC quando una variazione ha portato l’Ampiezza a registrare il picco massimo di ieri a Power 26; i movimenti sono continuati e un repentino affondo su tutte quattro le frequenze iniziato ale 4 UTC ha portato a un picco isolato dell’Ampiezza che ha raggiunto Power 49 poco prima delle 6 UTC.

  • Frequenza significa quanti cicli ondulatori si verificano in un secondo, 1 Hz. significa 1 ciclo al secondo, 40 Hz. significa 40 cicli al secondo, L’Ampiezza è la dimensione della vibrazione, quanto è grande l’onda, il grafico mostra la variazione di frequenza in Hz e l’ampiezza usando il colore bianco.

Il grafico è basato sull’orario di Tomsk – Russia – UTC +7

Note

Gli antichi indiani, Rishis (saggi) chiamavano 7.83 Hz la frequenza di OM. È anche il ritmo naturale di Madre Terra, Le Risonanze Schumann prendono il nome professore Schumann che è stato coinvolto nei primi mesi del Programma Spaziale Segreto Tedesco e fu poi paperclipped negli Stati Uniti. Le frequenze di Risonanza Schumann sono piuttosto stabili e sono prevalentemente definite per le dimensioni fisiche della cavità ionosferica. L’ampiezza delle risonanze Schumann non cambia ed è più grande quando il plasma ionosferico viene eccitato. L’eccitazione del plasma ionosferico accade a causa dell’attività solare, temporali, uso di Armi Scalari al Plasma e HAARP e ultimamente anche quando le Forze della Luce compensano l’anomalia plasmatica.

Schumann Resonance Today

Data from Cumiana, Italy

Risonanza Schumann Oggi – Energia Delle Correnti Di Coscienza Articoli

Come Stiamo Viaggiando Attraverso L'”Adesso” – By Dr Schavi

Come Stiamo Viaggiando Attraverso L'”Adesso” – By Dr Schavi

Come Stiamo Viaggiando Attraverso L'"Adesso"Come Stiamo Viaggiando Attraverso L'"Adesso" - Di Dr. Schavi M. Ali Quando viaggiamo in treno, di solito si ferma in varie stazioni e quando viaggiamo in aereo, possiamo avere una sosta in un altro aeroporto prima di salire...

Luce Fotonica In Aumento! – Dr Schavi

Luce Fotonica In Aumento! – Dr Schavi

Mentre il mese di settembre 2021 continua a muoversi con la Luna Piena, negli ultimi giorni, il nostro pianeta ha sperimentato elevati livelli di pulsazioni di LUCE a causa di eruzioni solari da medie a forti, aumento della velocità del vento solare ed espulsioni di massa coronale.

Rituale Della Luce: Semplice Ma Profondo – Dr Schavi

Rituale Della Luce: Semplice Ma Profondo – Dr Schavi

Con tutte le sfide del nostro mondo odierno, molti di noi eseguono vari rituali per la guarigione e la pace. Alcuni di essi sono focalizzati su particolari percorsi spirituali con mantra o preghiere specifiche e richiedono certi strumenti sacri come i mala o cristalli e pietre preziose, così come olii sacri.

Archivio Immagini

Tutte le Immagini Giornaliere
Risonanza Schumann Oggi - Space Weather DNI
Spiegazione del Grafico Risonanza Schumann

Il Grafico Spettrografico della Risonanza

Il Grafico Spettrografico della Risonanza mostra i dati del rilevatore di campi magnetici per monitorare le risonanze che si verificano nelle onde del plasma che circondano costantemente la terra nella ionosfera. Questi spettrogrammi di tre giorni mostrano l’attività che si verifica alle varie frequenze di risonanza da 1 a 40 Hz. All’interno dello spettrogramma, la potenza o il livello di intensità di ciascuna frequenza viene visualizzato come un colore, con il bianco più intenso. Le risonanze di Schumann appaiono come linee orizzontali a 0.0, 4.0, 8.0, 12.0, 16.0, 20.0, 24.0, 28.0, 32.0, 36.0 e 40.0 Hz. Questo grafico si basa sull’ora di Tomsk, Russia, UTC +7 (UTC = Universal Time Coordinated).

Cos’è uno Spettrogramma?

Lo Spettrogramma è una rappresentazione visiva della gamma di frequenze nel campo magnetico in una determinata posizione. Simile a come un equalizzatore visualizza il contenuto in frequenza della musica riprodotta sullo stereo, lo spettrogramma visualizza il contenuto in frequenza di un campo magnetico. Invece di mostrare una breve istantanea, mostra le modifiche su un periodo di tempo, in questo caso 3 giorni.

Il campo magnetico locale è un campo dinamico che cambia costantemente a causa delle variazioni della ionosfera e del Sole e di molte altre influenze non ancora pienamente comprese. L’intervallo di variazione visualizzato nel grafico a spettrogramma va da 0 a 40 cicli al secondo. L’asse verticale è la frequenza e l’asse orizzontale è il tempo. L’ampiezza di una particolare frequenza in un momento specifico è rappresentata dall’intensità del colore (verde, giallo, bianco) di ciascun punto dell’immagine.

Ampiezza e Periodo

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Felice

Se uno non è felice con poco, non è felice con niente.  

Seneca

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 29% 29%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest