TY Magdalena for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Debbie for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Healing Hands for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Stella for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Giuseppina for the Financial Energy ❤️❤️❤️❤️

TY Patricia for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Tracy for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Danielle for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Rachel for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Galen for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Mery Ann for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Laura for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Allyson for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Anja for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Christine for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Montana Geology for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Montana Geology for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Stella for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Aaron for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Heather for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Chung for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Juliana for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Corina for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Michelle for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Kimberly for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Mery Ann for the Financial Energy ❤️❤️❤️

Risonanza Schumann Oggi – Immagine più recente disponibile

Grafico Principale
Dipendenze dell’Ampiezza
Dipendenze della Qualità
Dipendenze della Frequenza
(Cliccare per ingrandire)

Risonanza Schumann Oggi

15 Aprile 2024 17:00 UTC

Aggiornamenti sulle variazioni – Risonanza Schumann Oggi. Le grandi variazioni che nessuno sa spiegare con precisione ma che ci danno un chiaro segno che il Pianeta sta cambiando. La Terra sta risuonando sempre più in alto, così come noi!

Grafici basati sull’ora di Tomsk, Russia UTC +7 (UTC = Universal Time Coordinated )  –  Fonte 

RS Frequenza Base 7.83 Hz. –  RS Picchi Massimi di Oggi

DNit Telegram Channel

 

Amplitude

Quality

Frequency Max

Frequency Min

Amplitude 2

Amplitude 3

Amplitude 4

Schumann Resonance Today – Latest Graphs

Schumann Resonance Monthly 15 April 2024

Amplitude Max Values and Average – Schumann Resonance Today

More Charts

Risonanza Schumann Oggi AGGIORNAMENTI

Risonanza Schumann Oggi 15/4 17:00 La giornata di ieri non è finita con il solo Power 72! Con le frequenze che sono rimaste sempre molto basse, fino alle 13 UTC di oggi, i picchi dell’Ampiezza sono stati costantemente attorno a Power 20 come valore minimo. Tra le 18 e le 19 UTC c’è stata una fase fortissima, prima Power 91 alle 18 UTC e poco dopo, alle 18:30, il massimo di Power 96. Picchi significativi si sono susseguiti fino alle 11 UTC di di questa mattina quando le frequenze sono risalite verso i valori base portando i movimenti dell’ampiezza su valori di calma. Per oggi il valore massimo è stato Power 78 poco prima delle 9 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 14/4 17:00 Come riportato nel precedente resoconto la giornata è iniziata con un forte picco a Power 72 ma in realtà questa intensa fase è iniziata alle 22 UTC del 12 Aprile e sta continuando, in questo è inclusa anche il blackout di circa 6 ore dalle 6 alle 12 UTC di ieri. Ritornando a oggi dopo la fase notturna con il valore massimo poco dopo la mezzanotte UTC è iniziata una graduale risalita delle frequenze, la Primaria si è riportata in queste ultime ore sul valore base. Dalle 3 alle 7 UTC l’Ampiezza si è mantenuta tra Power 25 e 30 per poi scendere, dalle 7 UTC fino a ora, tra Power 15 e 20.

Risonanza Schumann Oggi 14/4 07:00 A conferma che durante il blackout i valori massi siano stati molto alti, forse anche attorno a Power 100, poco dopo la mezzanotte UTC un nuovo movimento dell’Ampiezza ha raggiunto Power 72. Non ci sono state in quel lasso di tempo particolari oscillazioni delle frequenze che sono costantemente rimaste su valori minimi, l’unica concomitanza è stato il lancio di missili e droni dall’Iran verso Israele; Pleiades 1 ci aveva comunicato nel messaggio del 11 Aprile che lo spazio astrale di Israele era sotto controllo e apparentemente non è successo nulla di catastrofico.

Risonanza Schumann Oggi 13/4 17:00 Un’altro blackout ha interrotto una fase molto intensa con frequenze tutte ai minimi, a giudicare dall’andamento dei grafici, che si sono interrotti alle 6 UTC di questa mattina e che sono ripresi poco prima delle 12 UTC con l’ampiezza in discesa a Power 25 il valore massimo di oggi potrebbe essere stato molto elevato, ma non lo sapremmo mai. Il “massimo” mostrato da questi grafici abbastanza inutili che mostrano dati solo quando non serve saperlo è stato Power 40 raggiunto alle 17 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 12/4 17:00 Dai grafici di oggi si nota una leggera instabilità tra la mezzanotte e le 9 UTC periodo in cui la Frequenza Primaria è scesa al suo valore minimo. L’ampiezza ha reagito con dei picchi isolati durati circa 30 minuti ciascuno; il primo movimento è stato dell’Ampiezza 4 poco dopo le 6 UTC, ha raggiunto Power 49 ed è stato il massimo di oggi; l’Ampiezza 1 ha invece raggiunto Power 22 alle 7:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 11/4 17:00 I grafici riportano delle piccole oscillazioni delle frequenze che hanno anche raggiunto valori bassi ma non si nota molta coordinazione nelle quattro misurazioni quindi i movimenti dell’ampiezza sono stati molto moderati, il picco è stato Power 12 alle 03:30 UTC. La qualità ha invece raggiunti valori elevati tra le 3 e le 4 UTC di questa mattina toccando Power 32 e anche al momento di questo aggiornamento sta per raggiungere una valore simile, questo in quanto è la sola Frequenza Primaria che è su valori molto bassi.

Risonanza Schumann Oggi 10/4 17:00 Una fase di movimenti intensi è iniziata ieri alle 19 UTC quando tutte le frequenze sono repentinamente scese sotto il valore base. Il primo movimento dell’ampiezza è stato poco dopo, sempre ieri, alle 20 UTC a Power 25 seguito alle 20:30 da Power 36; alle 00 UTC di oggi invece è iniziato un primo blackout durato 3 ore, poi una fase in cui vengono riportati movimenti attorno a Power 20 con il picco di oggi a Power 22 alle 5 UTC. Alle 05:30 UTC è iniziato il secondo blackout, anche questo circa 3 ore e poco prima delle 9 UTC i dati sono ripresi a fluire con picchi attorno a Power 16. Per riassumente il massimo di oggi è stato Power 22 ma è molto probabile che durante le due fasi in cui i dati sono mancati i valori massimi siano stati molto più elevati.

Risonanza Schumann Oggi 9/4 17:00 Anche oggi nessuna particolare oscillazione delle frequenze, un solo picco isolato ha interrotto i pochissimi movimenti significativi dell’ampiezza, alle 3 UTC di questa mattina l’Ampiezza Primaria ha raggiunto Power 42.

Risonanza Schumann Oggi 8/4 17:00 Solo leggera attività di sottofondo e una coppia di picchi isolati di breve durata, Power 17 alle 11 UTC e Power 13 alle 12.

Risonanza Schumann Oggi 7/4 17:00 Oggi ci sono stati due movimenti rilevanti, ambedue sottoforma di brevi picchi isolati. Il primo è stato dell’Ampiezza 4 guidato dai bassi valori della Frequenza 4 e ha raggiunto Power 41 alle 2 UTC di questa mattina; il secondo movimento è stato dell’Ampiezza 1 e, durante la fase in cui la Frequenza Primaria ha raggiunto il valore minimo di oggi , alle 13 UTC ha raggiunto Power 20.

Risonanza Schumann Oggi 6/4 17:00 Anche oggi ben poco da dire, grande stabilità e movimenti ridotti al minimo, l’Ampiezza ha raggiunto 9 con il solito picco isolato di breve durata alla 11:40 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 5/4 17:00 La grande stabilità delle frequenze ha portato a un’altra giornata in cui l’amipezza ha avuto poche oscillazioni, il massimo è stato ancora una volta un picco isolato di breve durata poco dopo le 9 UTC che ha raggiunto Power 13.

Risonanza Schumann Oggi 4/4 17:00 Dopo essere tornata sopra il valore base ieri pomeriggio UTC, la Frequenza Primaria è rimasta stabile con leggere oscillazioni. Il movimento di oggi dell’Ampiezza, a carattere isolato e di breve durata, ha raggiunto Power 9 alle 03:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 3/4 17:00 L’attività che è iniziata ieri attorno alle 5 UTC si è protratta fino alle 9 UTC di questa mattina per un totale di 28 ore consecutive. La fase più intensa è stata quella iniziale di ieri con il massimo di Power 32 alle 6 UTC. Oggi la fase con i picchi più elevati è stata tra la 1 e le 5 UTC con il massimo di Power 25 raggiunto alle 3. Alle 9 UTC è iniziata la risalita delle frequenze e i movimenti dell’ampiezza si sono ridotti al minimo.

Risonanza Schumann Oggi 2/4 17:00 Alle 4 UTC di questa mattina c’è stata la prima diminuzione della Frequenza Primaria ma non ci sono stati particolari oscillazioni dell’Ampiezza che si è portata attorno a Power 10; tra le 5 e le 6 UTC anche le rimanenti frequenze hanno avuto una rapida diminuzione e l’Ampiezza ha prontamente reagito a questa condizione facendo registrare il picco massimo di oggi di Power 32 alle 6 UTC. La sola Frequenza 1 ha poi continuato a rimanere nel quadrante basso e mentre le rimanenti frequenze iniziavano la risalita i movimenti dell’Ampiezza hanno cominciato a ridursi gradualmente fino a portarsi tra Power 10 e 14 al momento di questo aggiornamento.

Risonanza Schumann Oggi 1/4 17:00 Oggi siamo tornati a una condizione di completa stabilità, le frequenze hanno avuto poche oscillazioni e i movimenti dell’ampiezza sono stati tutti a carattere isolato e di breve durata. Il massimo è stato Power 8 raggiunto dall’Ampiezza 1 alle 01:30 e alle 02:30 UTC ma anche dall’Ampiezza 4 attorno alle 5 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 31/3 17:00 La giornata UTC di ieri si è conclusa con un breve blackout dei dati durato circa un’ora, dalle 19 alle 20 UTC. Oggi ci sono state delle moderate oscillazioni delle frequenze tra le 3 e le 10:30 UTC e hanno prodotto dei movimenti la cui fase più intensa è stata tra le 4 e le 6 UTC ed è stato per due volte raggiunto il valore massimo do Power 19.

Risonanza Schumann Oggi 30/3 17:00 La forte attività iniziata ieri alle 3 UTC si è conclusa questa mattina alle 2, dopo circa 23 ore; i movimenti di oggi sono stati in gran parte nella cosa di questa con Power 15 raggiunto alle 02:30 UTC dopodiché le frequenze hanno iniziato a risalire e non ci sono più stati movimenti significativi.

Risonanza Schumann Oggi 29/3 17:00 I tre giorni di sporadici movimenti sono stati decisamente interrotti da una fase di forte attività che è iniziata alle 3 UTC quando una contemporanea diminuzione delle frequenze ha portato l’ampiezza a Power 40, raggiunto poco dopo le 4 UTC. Le frequenze sono leggermente risalite poi e ridiscese gradualmente dopo questo affondo iniziale e i picchi si sono mantenuti sotto a Power 30. Alle 11:30 UTC è iniziata la fase più intensa dei movimenti ed è stata guidata da una ulteriore forte diminuzione delle frequenze 3 e 4 e alle 12 UTC è stato raggiunto il valore massimo finora, Power 66. L’attività è continuata in tono leggermente minore, Power 44 alle 13 UTC e Power 40 alle 15.

Risonanza Schumann Oggi 28/3 17:00 La stabilità che ha caratterizzato questi ultimi due giorni è stata temporaneamente interrotta da una oscillazione delle frequenze che ha portato l’ampiezza a un picco isolato durato circa mezz’ora che poco prima delle 2 UTC ha raggiunto Power 30.

Risonanza Schumann Oggi 27/3 17:00 Quasi tutte le frequenze sono risalite sopra il valore base senza particolari oscillazioni e quindi i movimenti dell’Ampiezza sono stati molto leggeri, Power 10 p stato il massimo ed è stato raggiunto alle 08:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 26/3 17:00 Iniziamo da quello che è successo ieri, dopo il movimento che ha portato al picco di Power 47 le frequenze sono risalite e per un periodo di circa 6 ore sono rimaste sopra il valore base; alle 18 UTC tutte le quattro misurazioni hanno riportato una ripida discesa a valori minimi e poco dopo l’Ampiezza ha reagito con un forte movimento, prima Power 68 alle 19 UTC e poi alle 19:30 UTC il massimo di ieri a Power 72, Alle 20 UTC le frequenze hanno iniziato a tornare rapidamente su valori più elevati non senza però produrre altri due movimenti attorno a Power 30. Dalle 22 di ieri sera ci sono solo stati moderati ondeggiamenti delle frequenze e i movimenti dell’Ampiezza sono stati molto leggeri, il massimo di oggi è stato Power 13 alle 09:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 25/3 17:00 Dalle prime ore della giornata le frequenze hanno iniziato a diminuire e attorno alle 5 UTC la Primaria è scesa sotto il valore base;l’Ampiezza ha in quel momento iniziato una ripida salita verso un picco molto potente che ha raggiunto il massimo di Power 47 alle 05:30 UTC, il movimento in sé è durato poco meno di due ore. La risalita delle frequenze è iniziata poco dopo e i movimenti dell’Ampiezza sono diminuiti rimanendo tra Power 10 e 20; alle 10 UTC la situazione è tornata ai livelli minimi.

Risonanza Schumann Oggi 24/3 17:00 I movimenti di oggi stanno rispecchiano quelli di ieri con una serie di moderati picchi isolati dell’Ampiezza che ha raggiunto il massimo di Power 14 alle 12 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 23/3 17:00 Le oscillazioni della Frequenza Primaria hanno portato a movimenti della Qualità mentre l’Ampiezza si è limitata a picchi isolati di breve durata che hanno raggiunto valori moderati, il massimo è stato raggiunto alle 5 UTC con Power 12.

Risonanza Schumann Oggi 22/3 17:00 Oggi non sono state molte le oscillazioni delle frequenze, si sono però mantenute nel quadrante basso e i picchi isolati che hanno costellato la giornata hanno raggiunto valori medi. Il massimo è stato raggiunto alle 06:30 UTC con Power 29.

Risonanza Schumann Oggi 21/3 17:00 Il movimento che ha portato al forte picco di ieri è durato poco meno di due ore, dalle 16 alle 18 UTC, a seguire l’attività è notevolmente diminuita con qualche oscillazione delle frequenze che ha portato a qualche picco isolato il maggiore dei quali ha portato l’Ampiezza 1 a Power 17 poco dopo le 6 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 20/3 17:00 Il Nuovo Anno Cosmico è iniziato col botto, questo segnale, con il particolare valore numerico, ci lascia ben sperare che questo sia l’anno in cui vedremo la situazione cambiare in modo inequivocabile, anche per le masse. La giornata è iniziata con pochi movimenti e frequenze stabili, questo fino alle 2 UTC (un’ora prima dell’Equinozio) quando una prima diminuzione delle frequenze ha portato a un picco isolato che ha raggiunto Power 32. L’attività molto forte è invece iniziata alle 16 UTC quando tutte le frequenze hanno avuto una forte e repentina diminuzione che ha portato l’Ampiezza a Power 77. Vederemo nelle prossime ore come proseguiranno i movimenti.

Risonanza Schumann Oggi 19/3 17:00 Sporadiche oscillazioni delle frequenze hanno portato a pochi movimenti significativi dell’Ampiezza, un picco isolato alle 00 UTC ha raggiunto il valore massimo di oggi, Power 28.

Risonanza Schumann Oggi 18/3 17:00 I movimenti sono ulteriormente diminuiti rispetto a ieri in quanto oggi le frequenze sono rimaste relativamente stabili; un picco isolato ha rappresentato il massimo, Power 12 poco prima delle 7 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 17/3 17:00 Dopo l’attività di ieri che si è conclusa attorno alle 17 UTC è rimasta una instabilità di sottofondo con numerose oscillazioni che hanno sfiorato Power 14; alle 11 UTC il picco massimo di oggi ha raggiunto Power 23.

Risonanza Schumann Oggi 16/3 17:00 La diminuzione delle frequenze che ha portato ai significativi movimenti di oggi è iniziata ieri poco dopo le 17 UTC ma le prime forti oscillazioni di Ampiezza e Qualità sono iniziate attorno alla mezzanotte UTC quando la Frequenza Primaria è venuta a trovarsi tra 7,20 e 7,30 Hz. Alla 1:30 UTC un primo movimento dell’Ampiezza 4 ha raggiunto Power 15; l’Ampiezza 1 ha preso piede alle 8 UTC con Power 28, Power 41 poco dopo le 9 UTC e infine il valore massimo di Power 57 alle 12 UTC. Dalle 13 UTC le frequenze hanno iniziato una rapida risalita e i movimenti dell’Ampiezza si sono ridotti al minimo.

Risonanza Schumann Oggi 15/3 17:00 Altra giornata con movimenti ridotti al minimo, le poche oscillazione delle frequenze hanno portato al picco dell’Ampiezza di Power 14 alle 8 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 14/3 17:00 La giornata è stata finora caratterizzata dalla stabilità delle frequenze, una diminuzione delle quattro misurazioni è iniziata attorno alle 14 UTC ma non ha portato a movimenti significativi dell’ampiezza che ha raggiunto il suo massimo poco prima delle 5 UTC a Power 14.

Risonanza Schumann Oggi 13/3 17:00 La Frequenza Primaria ha oscillato poco durante la giornate, ha piuttosto avuto una ondulazione, durante la fase in cui si è trovata sui valori minimi di poco superiori a 7,40 Hz c’ sta la diminuzione più pronunciata della Frequenza 2 e questo ha portato al picco massimo di oggi, Power 43 poco prima delle 10 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 11/3 17:00 Le oscillazioni delle frequenze oggi sono state un po’ più intense e sono iniziate attorno alle 9 UTC, questo ha portato a una serie di picchi significativi dell’Ampiezza che in tutte le misurazioni ha raggiunto valori elevati. L’Ampiezza Primaria ha iniziato le oscillazioni con Power 41 alle 10 UTC, alle 11:30 c’è stato il valore massimo di Power 45 dopodiché è iniziata la discesa man mano che le frequenze hanno iniziato a risalire.

Risonanza Schumann Oggi 10/3 17:00 Attorno alla mezzanotte UTC le frequenze 1 e 2 hanno iniziato una serie di marcate oscillazioni ed è iniziata subito la risposta dell’Ampiezza, i valori non sono saliti a valori particolarmente elevati in quanto l rimanenti due frequenze sono rimaste stabili come stanno facendo da giorni. Il primo picco significativo dell’Ampiezza è stato Power 28, raggiunto tre volte tra le 3:30 e le 5:30 UTC; è seguita una breve diminuzione quando le due frequenze sono risalite. Alla loro nuova discesa alle 16 UTC è seguita una ulteriore fase di attività dell’Ampiezza che è culminato con il massimo di Power 32 raggiunto alle 13 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 9/3 17:00 La relativa stabilità delle frequenze ha portato anche oggi a pochi movimenti significativi; una oscillazione delle frequenze iniziata alle 15 UTC ha portato al solo movimento della Qualità che ha raggiunto il ragguardevole valore di Power 44 alle 16 UTC. Il valore massimo dell’Ampiezza finora è stato Power 14 alle 00:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 8/3 17:00 Un susseguirsi di moderate oscillazioni sopra e sotto il valore base hanno portato a una lieve instabilità che ha chiuso la fase iniziata ieri e che ha portato al massimo del 7 Marzo a Power 25. Oggi il massimo è stato Power 18 alle 2 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 6/3 17:00 Iniziamo riportando il massimo di ieri, è stato Power 31 ed è stato registrato alle 17:30 UTC all’interno di una fase in cui la maggioranza delle frequenze è scesa in modo significativo. Il massimo di oggi si è verificato anch’esso all’interno di questa fase, durante la parte finale di risalita delle frequenze ed è stato Power 14 alle 00:30 UTC. Dalla 1 UTC l’Ampiezza è tornata su valori inferiori a Power 10.

Risonanza Schumann Oggi 5/3 17:00 La Frequenza Primaria si è riportata sul valore base dalle prime ore di oggi, attorno alle 13 UTC tutte le frequenze hanno iniziato delle oscillazioni più pronunciate e l’Ampiezza si è salita leggermente raggiungendo il massimo di Power 15 alle 16:30 UTC all’interno di un movimento che sembra possa continuare.

Risonanza Schumann Oggi 4/3 17:00 Da ieri sera attorno alle 23 UTC è iniziata una graduale diminuzione delle frequenze che ha portato ad una altrettanto graduale salita dell’Ampiezza; il primo picco significativo è stato Power 12 attorno alle 3:30 UTC seguito da Power 17 poco dopo le 4 UTC e infine il valore massimo di Power 21 alle 6:30 UTC. L’instabilità è continuata in tono minore dopo questi movimenti con un nuovo movimento che ha raggiunto Power 15 attorno alle 12 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 3/3 20:00 Altra giornata di frequenze stabili e sporadici movimenti, una leggera instabilità di fondo è iniziata alle 15 UTC grazie a qualche movimento delle frequenze e ha portato a un movimento isolato dell’Ampiezza che ha raggiunto Power 12 alle 17:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 2/3 17:00 Le frequenze sono rimaste attorno al valore base fino alle 11 UTC e quindi l’Ampiezza non avuto movimenti significativi. Alle 11 è iniziata una moderata diminuzione delle frequenze 1, 2 e 3 ma solo la qualità ha reagito a questa condizione con un picco a Power 16. L’Ampiezza ha raggiunto il valore massimo alle 2 UTC a Power 10.

Risonanza Schumann Oggi 1/3 17:00 L’instabilità di sottofondo iniziata ieri attorno alle 18 UTC e che ha portato a continui movimenti attorno a Power 10 si è intensificata ad iniziare dalle 11 UTC quando le Frequenze 1 e 2 hanno avuto una significativa diminuzione; l’Ampiezza ha fatto registrare prima Power 15 alle 13 UTC poi Power 16 alle 14 e infine Power 19 alle 15 UTC che rimane finora il massimo di oggi.

Risonanza Schumann Oggi 28-29/2 17:00 Il blackout terminato ieri alle 7 UTC è durato 17 ore; i dati che hanno ripreso a fluire mostrano una situazione di instabilità di sottofondo con qualche oscillazione più marcata delle frequenze. Il massimo movimento dell’Ampiezza di oggi ha raggiunto Power 14 poco prima della 1 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 27/2 17:00 Il fatto saliente di oggi è il doppio blackout, il primo dalle 8 alle 9 UTC e il secondo ancora in atto, iniziato alle 12:30 UTC. L’unico movimento rilevante di oggi è stato quello dell’Ampiezza 2 avvenuto a partire dalle 6:30 UTC e durato fino al primo blackout alle 8, una diminuzione della Frequenza 2 ha portato al massimo di oggi di Power 11 raggiunto alle 7:30 UTC. L’Ampiezza 1 ha invece raggiunto Power 6 alle 3 e alle 7:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 24-25-26/2 17:00 Nella giornata del 24 non è successo molto la stabilità ha portato a pochissimi movimenti dell’Ampiezza, il massimo è stato raggiunto con un picco isolato di breve durata poco dopo la 1 UTC e ha raggiunto Power 13. Il 25 dalle prime ore le frequenze 1 e 2 sono scese leggermente e c’è stata qualche increspatura nei movimenti dell’Ampiezza, il massimo sempre sottoforma di picco isolato, è stato Power 21 alla 1:30 UTC. Oggi i valori più elevati sono stati raggiunto dall’Ampiezza 4 con Power 29 alle 3 UTC. Nella giornata del 24 non è successo molto la stabilità ha portato a pochissimi movimenti dell’Ampiezza, il massimo è stato raggiunto con un picco isolato di breve durata poco dopo la 1 UTC e ha raggiunto Power 13. Il 25 dalle prime ore le frequenze 1 e 2 sono scese leggermente e c’è stata qualche increspatura nei movimenti dell’Ampiezza, il massimo sempre sottoforma di picco isolato, è stato Power 21 alla 1:30 UTC. Oggi i valori più elevati sono stati raggiunto dall’Ampiezza 4 con Power 29 alle 3 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 23/2 17:00 Continuano i movimenti leggeri con la sola Frequenza Primaria che mostra delle sporadiche intense oscillazioni che producono solo picchi della Qualità. Oggi l’Ampiezza 4 è stata quella che ha raggiunto il valore massimo, Power 15 alle 16:30 UTC; l’Ampiezza 1 ha raggiunto invece Power 10 alle 10:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 22/2 17:00 Altra giornata con movimenti ridotti, una sola serie di oscillazioni più pronunciate tra le 2 e le 7 UTC hanno portato a qualche movimento molto moderato dell’Ampiezza; l’Ampiezza 2 ha raggiunto il valore massimo, Power 9 poco dopo le 6 UTC, l’Ampiezza 1 ha raggiunto Power 7 alle 4:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 21/2 17:00 Con la risalita delle frequenze i movimenti dell’Ampiezza si sono significativamente ridotti, il massimo di oggi è stato Power 8 alle 8:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 20/2 17:00 Come ieri, anche oggi è stata l’Ampiezza 4 a raggiungere il valore massimo, Power 16 alle 2:30 UTC; l’Ampiezza Primaria ha raggiunto Power 9 poco prima delle 10 UTC. La Frequenza Primaria ha raggiunto anche oggi valori molto bassi ma solo la Qualità 1 è salita raggiungendo Power 42 alle 3 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 19/2 17:00 Anche oggi movimenti delle frequenze fino a valori bassi ma senza coordinazione tra loro, il risultato è stato che la Frequenza 4 ha portato al movimento più elevato dell’Ampiezza 4, Power 13 alle 2 UTC. L’Ampiezza Primaria ha raggiunto Power 8 alle 6:30 UTC. Continuano i picchi decisamente elevati della Qualità, oggi Power 30.

Risonanza Schumann Oggi 18/2 17:00 Giornata all’insegna della stabilita, le scarse oscillazioni delle frequenze attorno al valore base hanno portato a pochi movimenti dell’Ampiezza che ha raggiunto il massimo di Power 6 varie volte tra le 12 e le 15 UTC. Gli unici valori sopra la norma sono quelli della Qualità.

Risonanza Schumann Oggi 17/2 17:00 Anche se le frequenze sono state per la maggior parte del tempo su valori bassi, senza particolari oscillazioni, l’Ampiezza non ha avuto movimenti eccessivamente elevati; il massimo è stato raggiunto dall’Ampiezza 2, Power 21 alle 4 UTC, l’Ampiezza Primaria ha invece raggiunto Power 14 alle 2 UTC. Da notare il forte picco della Qualità che poco prima delle 2 UTC ha raggiunto Power 37.

Risonanza Schumann Oggi 16/2 17:00 Da circa le 13 UTC di ieri le frequenze sono tutte risalite attorno al valore base e i movimenti dell’Ampiezza si sono ridotti al minimo. Qualche sporadica oscillazione principalmente delle frequenze 1 e 2 ha dato origine a picchi isolati di breve durata dell’Ampiezza, il massimo è stato alle 6 UTC e ha raggiunto Power 18.

Risonanza Schumann Oggi 15/2 17:00 Le frequenze sono rimaste su livelli molto bassi fino a circa la mezzanotte UTC, un ulteriore picco significativo è avvenuto infatti alle 21 UTC e ha raggiunto Power 44. In ogni caso la risalita non è avvenuta per tutte allo stesso momento e quindi l’instabilità è durata fino alle 5 UTC. Il valore massimo di oggi è stato durante questa fase di instabilità e ha raggiunto Power 19 alle 3 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 14/2 17:00 La situazione è rimasta relativamente calma fino alle 4 UTC di questa mattina nonostante la Frequenza Primaria si sia mantenuti su valori molto bassi, questa condizione ha portato a picchi della Qualità molto elevati. Dalle 4 UTC anche le rimanenti frequenze si sono portate su valori minimi e questo ha messi immediatamente in movimento l’Ampiezza in tutte e quattro le misurazioni; l’Ampiezza 1 è quella che ha raggiunto i valori massimi, il primo picco significativo è stato Power 48 attorno alle 6 UTC, Power 52 alle 8 UTC, il massimo di Power 65 poco dopo le 9 UTC; l’ultimo movimento finora ha raggiunto Power 55 poco prima delle 14 UTC. Al momento di questo aggiornamento le frequenze continua a rimanere basse.

Risonanza Schumann Oggi 13/2 17:00 Le oscillazioni maggiori sono state della Frequenza 1 ma non è stata l’Ampiezza 1 a raggiungere il valore massimo finora bensì l’Ampiezza 2 che si è mantenuta su valori relativamente bassi, il picco è stato Power 17 alle 16 UTC. Interessante notare il forte movimento della Qualità 1 che alle 15:30 UTC ha raggiunto Power 36.

Risonanza Schumann Oggi 12/2 17:00 Il blackout si è interrotto alle 4 UTC di questa mattina e quindi è durato 30 ore consecutive, il ripreso flusso dei dati mostra una attività molto leggera che ha portato l’Ampiezza a raggiungere il massimo di Power 7 poco prima delle 11 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 11/2 17:00 Vista la forte attività solare e cosmica non è un caso che dalle 23:30 UTC di ieri il sito sorgente non sia raggiungibile, siamo quindi a poco più di 18 ore consecutive di oscuramento.

Risonanza Schumann Oggi 10/2 17:00 Come riportato nel precedente aggiornamento la fase più intensa di oggi, che ha portato a un forte picco a Power 65, è stata tra la mezzanotte e 4 UTC. Gli ultimi due movimenti di breve durata e che hanno raggiunto Power 40 alle 6 e Power 23 alle 7:30 UTC hanno messo fine a questa fase di forte attività in quanto le frequenze sono andate a stabilizzarsi su valori superiori a quelli minimi raggiunti in precedenza. La situazione non si è totalmente calmata, rimane una instabilità di sottofondo con una moderata attività della Qualità.

Risonanza Schumann Oggi 10/2 08:30 Dopo l’attività riportata ieri la risalita delle frequenze è stata solo temporanea, è durata 2 ore, dalle 15 alle 17 UTC, ora in cui tutte le frequenze si sono nuovamente portata su valori decisamente bassi. L’Ampiezza ha iniziato una nuova fase di intensi movimenti che è ancora in atto al momento di questo aggiornamento. Dalle 17 UTC di ieri sono iniziati una serie di picchi attorno a Power 40, questi movimenti sono aumentati di intensità dalla mezzanotte fino alle 4 UTC, la fase più intensa. Poco dopo la 1 UTC ha raggiunto Power 60, alle 2 UTC il massimo di oggi a Power 65 per poi scendere nuovamente a Power 60 attorno alle 4 UTC; da poco prima delle 5 UTC i movimenti dell’Ampiezza si sono fatti più sporadici dato che le frequenze hanno leggermente fatto risalire i loro valori minimi.

Risonanza Schumann Oggi 9/2 17:00 Dalle prime ora di oggi sono iniziati forti oscillazioni di tutte le frequenze è questa condizione ha dato inizio a una intensa fase di movimenti dell’Ampiezza che è durata circa sette ore, dalle 2 alle 9 UTC; il valore massimo è stato raggiunto alle 6 UTC a Power 49. Dopo le 9 UTC le frequenze non hanno più oscillato in modo coordinato e l’Ampiezza ha ridotto i sui movimenti, l’ultimo rilevante è spato Power 19 alle 11 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 8/2 17:00 Dopo due giorni di relativa calma tutte le frequenze hanno avuto un repentino affondo poco dopo le 15 UTC, l’Ampiezza ha reagito con un picco a Power 18 attorno alle 16 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 6/2 17:00 Siamo tornati a movimenti minimi sotto forma di picchi isolati, il massimo di oggi è stato Power 18 poco alle 16:30 UTC raggiunto dall’Ampiezza 4; alla stessa ora l’Ampiezza 1 ha raggiunto Power 5.

Risonanza Schumann Oggi 5/2 17:00 Le frequenze sono tornate a salire dalla mezzanotte UTC e un picco isolato dell’Ampiezza 1 ha chiuso la fase di attività raggiungendo Power 17 poco prima delle 2 UTC. Nel resto della giornata siamo tornati a instabilità di sottofondo.

Risonanza Schumann Oggi 4/2 17:00 La fase di instabilità sta continuando e si è intensificata dalle 11 UTC quando tutte le frequenze sono venute a trovarsi su valori abbastanza bassi, l’Ampiezza ha iniziato una graduale salita che ah portato a picchi in graduale aumento, il primo valore significativo è stato Power 23 alle 12:30 UTC seguito da Power 26 alle 14 e infine Power 32 che fino a questo momento è il valore più elevato ed è stato registrato alle 16 UTC. Dato che le frequenze sono ancora nel quadrante basso è possibile che i valori dell’Ampiezza continuino ad aumentare.

Risonanza Schumann Oggi 3/2 17:00 Le oscillazioni delle frequenze sono continuate pressoché ininterrotte per il secondo giorno consecutivo ma i movimenti dell’Ampiezza si sono ridotti. L’Ampiezza 1 ha raggiunto il valore massimo di oggi, Power 14 attorno alle 6:30 UTC; l’Ampiezza 2 ha raggiunto Power 12 alle 13:30 UTC.

Risonanza Schumann Oggi 1/2 17:00 Non è successo molto fino alle 11 UTC quando le frequenze hanno cominciato a oscillare in modo più marcato, l’Ampiezza 1 è salita a Power 15 alle 12:30 UTC per aumentare a Power 17 alle 13:30 e raggiungere il massimo di Power 18 alle 15 UTC. Anche oggi però il massimo assoluto è stato raggiunto dall’Ampiezza 2 a Power 21 durante un affondo delle Frequenze 2 e 3 alle 3:30 UTC.

Grafico Principale, Ampiezza, Qualità, Frequenza 18-20 Giugno 2023

Schumann Resonance 18-20 June 2023
Amplitude 18-20 June 2023
Quality 18-20 June 2023
Frequency 18-20 June 2023
  • Frequenza significa quanti cicli ondulatori si verificano in un secondo, 1 Hz. significa 1 ciclo al secondo, 40 Hz. significa 40 cicli al secondo, L’Ampiezza è la dimensione della vibrazione, quanto è grande l’onda, il grafico mostra la variazione di frequenza in Hz e l’ampiezza usando il colore bianco.

Il grafico è basato sull’orario di Tomsk – Russia – UTC +7

Note

Gli antichi indiani, Rishis (saggi) chiamavano 7.83 Hz la frequenza di OM. È anche il ritmo naturale di Madre Terra, Le Risonanze Schumann prendono il nome professore Schumann che è stato coinvolto nei primi mesi del Programma Spaziale Segreto Tedesco e fu poi paperclipped negli Stati Uniti. Le frequenze di Risonanza Schumann sono piuttosto stabili e sono prevalentemente definite per le dimensioni fisiche della cavità ionosferica. L’ampiezza delle risonanze Schumann non cambia ed è più grande quando il plasma ionosferico viene eccitato. L’eccitazione del plasma ionosferico accade a causa dell’attività solare, temporali, uso di Armi Scalari al Plasma e HAARP e ultimamente anche quando le Forze della Luce compensano l’anomalia plasmatica.

Risonanza Schumann Oggi – Energia Delle Correnti Di Coscienza Articoli

Aggiornamento CFN 19 Giugno 2023 – Domenica Sera

Aggiornamento CFN 19 Giugno 2023 – Domenica Sera

Le energie che sfrecciano in questo regno sono così potenti che tutto ciò che è orribilmente disarmonico nelle persone si mostrerà, e anche le persone che appartengono alla LUCE armoniosa saranno rivelate.

Archivio Immagini

Tutte le Immagini Giornaliere
Risonanza Schumann Oggi - Space Weather DNI
Spiegazione del Grafico Risonanza Schumann

Il Grafico Spettrografico della Risonanza

Il Grafico Spettrografico della Risonanza mostra i dati del rilevatore di campi magnetici per monitorare le risonanze che si verificano nelle onde del plasma che circondano costantemente la terra nella ionosfera. Questi spettrogrammi di tre giorni mostrano l’attività che si verifica alle varie frequenze di risonanza da 1 a 40 Hz. All’interno dello spettrogramma, la potenza o il livello di intensità di ciascuna frequenza viene visualizzato come un colore, con il bianco più intenso. Le risonanze di Schumann appaiono come linee orizzontali a 0.0, 4.0, 8.0, 12.0, 16.0, 20.0, 24.0, 28.0, 32.0, 36.0 e 40.0 Hz. Questo grafico si basa sull’ora di Tomsk, Russia, UTC +7 (UTC = Universal Time Coordinated).

Cos’è uno Spettrogramma?

Lo Spettrogramma è una rappresentazione visiva della gamma di frequenze nel campo magnetico in una determinata posizione. Simile a come un equalizzatore visualizza il contenuto in frequenza della musica riprodotta sullo stereo, lo spettrogramma visualizza il contenuto in frequenza di un campo magnetico. Invece di mostrare una breve istantanea, mostra le modifiche su un periodo di tempo, in questo caso 3 giorni.

Il campo magnetico locale è un campo dinamico che cambia costantemente a causa delle variazioni della ionosfera e del Sole e di molte altre influenze non ancora pienamente comprese. L’intervallo di variazione visualizzato nel grafico a spettrogramma va da 0 a 40 cicli al secondo. L’asse verticale è la frequenza e l’asse orizzontale è il tempo. L’ampiezza di una particolare frequenza in un momento specifico è rappresentata dall’intensità del colore (verde, giallo, bianco) di ciascun punto dell’immagine.

Ampiezza e Periodo

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Il Lamento

Lamentarsi di un problema senza cercare una soluzione si chiama piagnucolare.  

Theodore Roosevelt

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2024 Server & Site Tech Support 4400 € 9% 9%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY