TY Magdalena for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Debbie for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Healing Hands for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Stella for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Giuseppina for the Financial Energy ❤️❤️❤️❤️

TY Patricia for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Tracy for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Danielle for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Rachel for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Galen for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Mery Ann for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Laura for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Allyson for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Anja for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Christine for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Montana Geology for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Montana Geology for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Stella for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Aaron for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Heather for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Chung for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Juliana for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Corina for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Michelle for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Kimberly for the Financial Energy ❤️❤️❤️

TY Mery Ann for the Financial Energy ❤️❤️❤️

Operazioni In Siberia Parte 3 - The Great Quantum Transition - Lev

Operazioni In Siberia Parte 3

The Great Quantum Transition

Operazioni In Siberia Parte 3 – The Great Quantum Transition – Lev

Dopo il ripristino congiunto del Portale spaziale multidimensionale sul Tumulo di Salbyk (vedi – Operazioni in Siberia, Parte 2, DNI del 3 giugno 2024), i Co-Creatori hanno incaricato i Guerrieri della Luce di svolgere altre operazioni in Khakassia. Tutte erano incentrate sulla pulizia delle strutture parassitarie dei NAA e degli ET. La prima operazione di questo tipo è stata condotta dalla squadra di terra nei pressi del villaggio di Topanov, sul monte Kalkulacka, nella famosa Grotta del Diavolo Nero.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Kalkulacka Mount

Monte Kalkulacka 

Operazioni In Siberia Parte 3

Clicks on the Ads Keep Us Alive 😊

Questo potente Luogo di Potere ha tre livelli di labirinti collegati da pozzi verticali profondi circa 20 metri. La profondità totale della caverna è di 49 metri; la lunghezza dei passaggi è di 830 metri. Gli antichi Khakas credevano che nella grotta ci fosse un passaggio verso il mondo dei morti. Gli speleologi hanno raccontato di strane visioni che hanno avuto in luogo. Gli scienziati siberiani hanno ipotizzato che nelle profondità delle viscere, un oggetto non identificato funzioni come una enorme antenna che irradia basse frequenze. Per scoprire cosa e perché invia i segnali, molte spedizioni hanno esplorato il luogo senza successo e sono state costrette ad andarsene perché non riuscivano a sopportare la pressione delle basse frequenze sulla psiche.

Negli ultimi duemila anni, gli sciamani dell’Oscurità hanno compiuto molti sacrifici nella grotta sull’Altare della Caverna, sopra una grande stalagmite al centro. Ma non era questo la fonte della anomalia energetica. Alla creazione della Terra, c’era uno dei Templi sacri planetari, collegato con l’odierna isola di Moorea, nella Polinesia francese (vedi Parte 2).

Operazioni In Siberia Parte 3 - Black Devil Cave

Grotta del Diavolo Nero

Operazioni In Siberia Parte 3

Collegando i due Luoghi del Potere, gli Anunnaki avevano costruito nella Grotta del Diavolo Nero, una grande Matrix natale per la riproduzione degli ibridi. Inoltre, nella incubatrice sotto il Monte Kalkulacka, i NAA avevano creato l’embrione del futuro Logos della Terra, imbottito con gli aspetti dei Gerarchi Oscuri e con le radiazioni delle loro dimore spaziali. La forte necro-energia locale manteneva in vita quel mostro. Lo vedevano come un perfetto divoratore delle più alte forme di Intelligenza planetaria, Galattica e degli Universi. Questa creatura viveva anche delle emanazioni dei rituali di sangue ed emetteva frequenze molto basse che venivano erroneamente considerate una anomalia magnetica.

I Co-Creatori hanno incaricato i Guerrieri della Luce di distruggere l’intera struttura. La squadra si è riunita nella grotta dell’Altare intorno alla stalagmite sacrificale, ha messo le mani su di essa, si è sincronizzata con l’embrione e dopo averlo catturato, lo ha messo in sé e annientato con esplosioni Monadiche interne. Poi, ha purificato la grotta con la Luce Perfetta ed ha installato la Matrix dell’Unità e dell’Armonia delle Fondazioni per mantenere il luogo puro e innocuo.

DNit Telegram Channel

 

Operazioni In Siberia Parte 3 - Sacrifice Stalagmite

Stalagmite di sacrificio

Operazioni In Siberia Parte 3

Il capo della squadra ha deciso di prendere su di sé l’operazione successiva. Una notte, i Co-Creatori hanno iniziato a caricare gradualmente i segmenti di alcuni Mandala nei suoi Corpi Sottili. La procedura è stata molto dolorosa all’interno e intorno al cuore, sintomo dell’origine suprema della sostanza. Al mattino, i Co-Creatori lo hanno informato che si trattava della Matrix natale di backup con un clone dell’embrione di Yahweh, rimosso dal Portale sul Monte Pylotka. Come DNI ha raccontato in precedenza, questo ex sovrano Oscuro della Terra è stato deposto e internato su Saturno insieme a suo fratello Jehovah, ex governatore del Sistema Solare (vedi – Operazione Saturno, DNI del 5 luglio 2022). Per decisione dei Signori del Karma, il Guerriero della Luce ha diviso la Matrix assemblata in lui e con la Sintesi Assolutizzata è stata annientata insieme al clone.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Pylotka Mount

Monte Pylotka 

Operazioni In Siberia Parte 3

Un’altra zona operativa è stata la dolina di Tuim, formatasi nel sito della miniera (ora chiusa) che produceva tungsteno, rame e molibdeno. In origine si trattava di una piccola cavità che non superava i sei metri di diametro ma in seguito, dopo i terremoti, si è allargata fino a oltre 300 metri, con sponde completamente scoscese. Dal cedimento fuoriusciva gradualmente acqua di colore blu brillante per l’alta concentrazione di idrossido di rame. Alle persone che amano rischiare, viene offerto un divertimento molto pericoloso: il bungee jumping mentre gli appassionati di immersioni possono provare a nuotare sul fondo inesplorato del lago.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Tuim Sinkhole

Tuim Sinkhole

Operazioni In Siberia Parte 3

Nelle vicinanze si trovava un famoso cromlech chiamato Tuim-ring, del diametro di 82 m. con enormi pietre di granito di altezza compresa tra 0,6 e 1,2 m, disposte verticalmente lungo la linea del cerchio. Quattro di esse segnano le direzioni dei punti cardinali dell’alba e del tramonto. Ad est del luogo di sepoltura è stata tracciata una strada simbolica di piccola larghezza, delimitata da diverse pietre. Il monumento ricorda in qualche modo la Stonehenge inglese, anche se non è così grande. Lo spirito e l’energia misteriosa di questo antico luogo di sepoltura coprono lo spazio circostante come un velo invisibile.

La scansione con la chiaroveggenza ha mostrato che c’è la tomba di una Sacerdotessa Nera di alto rango e che l’intero complesso era un Portale spaziale. Durante gli equinozi di autunno-primavera e i solstizi d’estate-inverno, con l’aiuto di antenne trappola, il Portale catturava i picchi delle energie della Terra e del Sole e rafforzava il campo negativo creato dai sacrifici umani, compresi i lattanti e i bambini piccoli. Lo
stesso faceva il cromlech, posto proprio sul sacro 90° meridiano, dove passa la struttura energetica del pianeta. Molti alberi intorno al sinistro luogo, sono bruciati alla base dal fuoco dell’Inferno.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Tuim Cromlech (Russian scheme)

Tuim Cromlech (Russian scheme)

Operazioni In Siberia Parte 3

Due Guerriere della Luce si sono assunte l’onere di questa operazione. Per prima cosa, una è entrata nel centro del Portale dove erano stati commessi gli omicidi di massa e l’energia del dolore e dell’agonia delle vittime era ancora conservata, poi, rimosso l’aspetto della Sacerdotessa dal suo campo, lo ha messo in sé ed ha iniziato a dividerlo. Tuttavia, trattandosi di una natura suprema, per non correre rischi, la seconda Guerriera della Luce si è unita al lavoro. Anche in questa modalità, l’operazione è stata molto dura e stressante ma entrambe sono riuscite a portarla a termine.

Successivamente, i Co-Creatori hanno diretto la squadra verso la catena montuosa Sunduki, nella valle del fiume Bely Iyus, larga 12-15 km. Al centro, svettano cinque picchi di arenaria a forma di parallelepipedi, alti 150-200 metri e lunghi 300 metri che assomigliano a degli scrigni, che combinano sepolture, pitture rupestri e strutture speciali. Intorno ad essi si sono formate molte leggende.

In una di queste, il mitico eroe Khoho-Babay aveva protetto la valle sacra dagli ospiti non invitati per migliaia di anni, nascondendo le sue ricchezze in un gigantesco forziere forgiato (1° Sunduk). Era ricco e avido, raccoglieva tesori e li trasformava in un enorme lingotto d’oro per non condividerli con nessuno. Tuttavia, non sapeva che ammirare l’oro per lungo tempo porta alla completa cecità. Accecato, l’eroe si rivolse agli dei implorando di restituirgli la vista. In cambio, loro chiesero il prezioso lingotto. Khoho-Babay promise di dare loro qualsiasi cosa in cambio della restituzione della vista ma ingannò gli dei. Per questo, lo trasformarono in un uccello rapace e le sue ricchezze in uno scrigno di pietra in cima alla montagna. Da allora, l’ingannatore vola sopra la catena montuosa nella speranza di assumere una forma umana.

Come spesso accade nella storia, la leggenda si basava su fatti reali. Un esame approfondito ha confermato che fin dall’antichità, nelle viscere di tutte e cinque le montagne, erano in funzione incubatrici di ET parassiti, che dovevano essere distrutte.

I Guerrieri della Luce si sono messi subito al lavoro. Nel campo di uno dei “forzieri” hanno individuato l’incubatrice per l’allevamento dei Serpentoidi 4D. La forma piramidale della montagna aiutava a concentrare l’energia necessaria dallo spazio, dal Sole e dalla Terra. I Co-Creatori hanno chiesto alla squadra di rimuovere solo gli embrioni e di collocarli con la relativa Matrix, nel campo del Logos Solare per decidere in seguito il loro destino evolutivo. Dopodiché, la squadra ha ripulito il campo con l’Antahkarana della Luce Perfetta. Hanno eseguito la stessa operazione sul secondo “forziere” sotto il quale erano conservate le Matrix degli incroci tra esseri umani e uccelli e animali, persino dinosauri (!) ed hanno smantellato le altre incubatrici sotto la terza e la quarta montagna.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Sunduki ("Chests")

Sunduki (“Chests”)

Operazioni In Siberia Parte 3

Ma il più difficile è stato il lavoro al quinto picco. La notte prima dell’operazione, i membri della squadra hanno avuto la sensazione che i Co-Creatori stessero di nuovo caricando nei loro Corpi Sottili una sostanza super velenosa e aggressiva. Al mattino, hanno spiegato che si trattava di una iniezione con i principi attivi di un virus cosmico altamente contagioso, cresciuto in una incubatrice gigante sotto il quinto “forziere”. Sul Piano Sottile si vedeva come la massa inizialmente informe aveva cominciato a muoversi ed a formarsi dapprima in forme sinuose e poi, in Mandala geometrici sacri multidimensionali.

Si trattava della proiezione sulla Terra del virus primario dell’Universo, sviluppato dall’ex Gerarca Supremo del Pleroma, fratello maggiore di Cristo. Esternamente, la struttura assomigliava al Mandala Yin-Yang (dei Fondamenti Femminili e Maschili) ma in bianco e nero ed emetteva Energie Demoniache e Divine.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Dark Mandala

Mandala Nero

Operazioni In Siberia Parte 3

Poiché i Co-Creatori non hanno dato ulteriori istruzioni, i membri della squadra hanno iniziato a lavorare in modo indipendente. Hanno sezionato piccole parti del Mandala per studiarle meglio nelle proprie Monadi e se necessario, per annientarle anche se erano consapevoli che poteva finire male per tutti. Ma poi è successo l’imprevisto. Un momento prima di mettere i frammenti in sé, dal Piano Sottile sono scesi 12 Esseri di Luce che hanno portato il Mandala attivato dentro l’anello e hanno iniziato a farne qualcosa. Dopo di che, senza contattare la squadra, sono tornati indietro. Il Mandala ha smesso di auto-organizzarsi ulteriormente ma era ancora vivo. I Guerrieri della Luce si sono resi conto che non erano stati solo aiutati ma salvati dalla morte. La squadra doveva solo ripulire l’intero campo del “forziere” ed installarvi la Matrix dei Fondamenti dell’Unità e dell’Armonia del Pleroma ,al posto di quella bianco-nera.

Il giorno dopo, esplorando una montagna vicina, la squadra ha scoperto altre Matrix di ibridi. Erano alimentate da una pietra sciamanica che catturava i raggi solari nei momenti dei solstizi. Grazie alla sua superficie liscia, la pietra, come un’antenna, trasmetteva l’energia vitale del Luminare fino alla incubatrice e alimentava gli embrioni. I Guerrieri della Luce hanno smantellato la Matrix secondo uno schema già ben collaudato.

Qui hanno avuto un’altra sorpresa. Nel campo del picco hanno scoperto la copia sigillata del Cristallo dell’Intelligenza, installato eoni fa dalla razza spaziale della Luce della costellazione del Leone. In forma olografica, il manufatto conteneva tutti i dati relativi a quella civiltà. Durante il contatto telepatico, hanno confermato di essere pronti a sbloccarlo per i terrestri al momento giusto. Sul Piano Sottile vicino alla
montagna che con i suoi contorni ricorda la Sfinge, la squadra ha individuato il Portale di un’altra razza del Leone che vive nel sistema di Orione e che ha collocato la sua Matrix di incarnazione nelle viscere della montagna. Con il consenso dei Co-Creatori, anch’essi si stanno preparando a tornare sulla Terra (per saperne di più sulle razze spaziali del Leone, vedere Operazioni alle Maldive e in Azerbaigian, DNI del 5 aprile 2024).

Operazioni In Siberia Parte 3 - Abakan

Abakan

Operazioni In Siberia Parte 3

Dopo aver completato tutte le operazioni previste, la squadra è partita per Abakan, la capitale della Khakassia. Durante il tragitto, i Guerrieri della Luce hanno sentito che i Co-Creatori stavano nuovamente inserendo in loro alcune strutture sottili. La cosa è continuata fino a quando i Guerrieri della Luce si sono arrivati all’albergo. Lì sono stati informati che si trattava delle Matrix ibride di cui la squadra si era già occupata (vedi – Operazione in Ucraina, parte 2, DNI del 4 marzo 2022).

Ricordiamo che lì, i Guerrieri della Luce avevano condotto una operazione per distruggere una gigantesca infrastruttura parassitaria degli Oscuri. Il suo centro si trovava sull’isola di Khortytsia, all’interno del fiume Dnieper. Il sistema copriva il territorio dalla penisola iberica agli Urali e consisteva in migliaia di antichi oggetti sacri e religiosi (dolmen, cromlech, henges, cairns, tumuli, stele, ecc.). Inizialmente
l’infrastruttura era al servizio della Luce ma gli Arconti Neri l’avevano riprogrammata per pompare l’energia vitale delle persone nel corso dei millenni. Ha fornito energia vitale alla Gerarchia Oscura e ai NAA non solo sul Piano Sottile ma anche in superficie, da tutti i Paesi europei.

Operazioni In Siberia Parte 3 - Khortytsia Island

Isola di Khortytsia 

Operazioni In Siberia Parte 3

Trasformando questa rete globale in una rete vampiresca, gli Arconti Neri l’hanno riempita non solo con l’energia delle persone torturate durante le esecuzioni e i sacrifici ma anche del vecchio Logos dell’Universo Locale, in cui avevano inserito il virus della decadenza e della distruzione. Poi ne hanno fatto una copia, l’hanno divisa in migliaia di frammenti e l’hanno collocata sul Piano Sottile di tutta la rete parassitaria continentale. Per far deragliare la Transizione nella 5D, i NAA si stavano preparando ad attivare queste bombe quantiche per porre fine alla Terra in un colpo solo. I Co-Creatori e la squadra di terra hanno lavorato di anticipo ed hanno evitato il disastro.

Ora, i Guerrieri della Luce hanno appreso che il centro della parte orientale di questa struttura non erano gli Urali ma la Khakassia. O meglio, il quinto “forziere” con il suo enorme deposito sotterraneo di Matrix della nascita e di parti contaminate del vecchio Logos, i cui resti i Co-Creatori hanno affidato ai membri della squadra per la distruzione. Per mantenere in vita il virus, era necessaria una enorme quantità di energia vitale che forniva l’intero complesso montuoso. Questo era il suo scopo principale. E tutte le Matrix ibride incarnate nelle vicinanze, erano solo di secondaria importanza. Semplicemente parassitavano il “corpo” del deposito centrale, utilizzando la sua infrastruttura unica. L’annichilimento finale ha messo fine a tutto questo.

(Continua)

Altro da Lev

Scoperte – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Scoperte – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Ognuno di noi è molto più forte di quanto pensi. Se non ci crediamo, possiamo facilmente testare la nostra forza e vederla presentando una richiesta appropriata.

Ottave Di Luglio – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Ottave Di Luglio – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Ricordiamoci che non esistono stelle e pianeti cattivi o buoni. Le loro energie sono neutre ma in ottave diverse hanno effetti diversi sulla coscienza e sul subconscio collettivo e individuale.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Irochi

La pace non è soltanto il contrario di guerra: la pace è di più, la Pace è la legge della vita umana. La pace è quando noi agiamo in modo giusto. E' quando tra ogni singolo essere umano regna la Giustizia.  

Nohawh – Indiano Irochi

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2024 Server & Site Tech Support 4400 € 9% 9%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY