Operazioni In Repubblica Dominicana - The Great Quantum Transition

Operazioni In Repubblica Dominicana

The Great Quantum Transition

Operazioni In Repubblica Dominicana – Di Lev

Nella Repubblica Dominicana, la missione primaria della squadra di terra dei Guerrieri della Luce era di distruggere sul Piano Sottile del nostro pianeta, l’Anti-Terra parassitaria creata dagli Arconti Neri e dai loro Alti Gerarchi.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Operazioni In Repubblica Dominicana - Dominican Republic

Repubblica Dominicana 

Operazioni In Repubblica Dominicana

L’Anti-Terra è apparsa nel lontano passato come il risultato della sintesi dipolare super-Monadica di due Co-Creatori degli eoni Neri e Grigi nel nostro Universo Locale.

Nacque una biomassa intelligente che si è evoluta in un’entità semi-intelligente. Dopo un altro po’ di tempo, si formò un pianeta e il suo Logo, ma solo sul Piano Sottile, senza un corpo di manifestazione 3D.

L’oggetto creato fu chiamato Anti-Terra. La Suprema Gerarchia Nera ebbe subito dei piani di vasta portata per usarlo per conquistare l’intero Universo Locale.

Per fare ciò, hanno costruito sulla Terra 3D un sistema noto come la Cintura del Diavolo. Inoltre, una rete di Portali delle Celle della Morte fu sviluppata in parallelo ad essa.

La Cintura del Diavolo ha agito come un cappio che è stato gettato sulla nostra Terra 3D e con il quale è stata cinta. I punti nodali di questo sistema erano il punto di equilibrio planetario situato sull’isola hawaiana di Lanai e il portale sull’isola di Haiti.

Haiti era il fulcro principale della Cintura del Diavolo, attraverso il quale si dispiegava. Subito dopo la sua creazione, la Cintura fu collegata con l’Anti-Terra.

DNit Telegram Channel

 

Operazioni In Repubblica Dominicana - Devil's Belt

Cintura del Diavolo

Operazioni In Repubblica Dominicana

La implementazione su Gaia fu forzata. Prima dell’operazione, i Co-Creatori hanno mostrato ai Guerrieri della Luce come è andata: un potente arpione ha trafitto il corpo del nostro pianeta.

Ha permesso l’amputazione del 25% della Monade di Gaia, che combinata con un aspetto del Supremo Gerarca Oscuro, ha dato vita a un’entità che è diventata lo spirito e l’intelligenza del Logos dell’Anti-Terra – il suo Guardiano Nero.

Ma gli Arconti non si sono fermati nemmeno qui. La Cintura del Diavolo è composta da 12 Portali. Con l’aiuto dell’Anti-Terra, i Gerarchi Oscuri hanno creato 12 eoni che rappresentano i corpi della sua manifestazione sul Piano Sottile.

In altre parole, l’Anti-Terra ha individuato 12 corpi di manifestazione, li ha combinati, configurati in forma di eoni come segmenti della realtà locale auto.contenuta e li ha ancorati sulla nostra Terra 3D attraverso i portali della Cintura del Diavolo.

Gli Arconti ne avevano bisogno, prima, come opportunità per distruggere la Terra 3D al momento X. Poi – la Terra 5D, e infine, tutti i mondi 13D del Pleroma con i Gerarchi dell’Assoluto che vi abitano. I 12 eoni vampirici dell’Anti-Terra venivano gestiti dal Portale Haitiano. Hanno avvolto, inanellato a ventaglio tutto il nostro pianeta.

Arconti neri e Gerarchi oscuri popolarono questi eoni con ogni sorta di spiriti maligni che crearono in tutti gli angoli dell’Universo locale.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Pleroma Worlds

Mondi Pleroma

Operazioni In Repubblica Dominicana

Negli eoni, le entità demoniache vivevano della forza vitale della Terra e degli umani, nei quali entravano come possessori.

Come da istruzioni del Consiglio della Gerarchia Superiore della Luce, l’assegnazione alla squadra di terra assomigliava ad un’operazione di sabotaggio dietro le linee nemiche.

Comprendeva un assalto aereo nelle retrovie nemiche, la ricognizione della zona, la ricerca del punto di impatto, la distruzione delle infrastrutture nemiche, lo sgombero della zona e il ritorno a casa in sicurezza. Nessuna perdita di uomini o di attrezzature.

Ma fin dall’inizio, le cose non sono andate come previsto. Il Guardiano Nero dell’Anti-Terra aveva accesso illimitato al nostro pianeta attraverso il Portale Haitiano. Ha rapidamente controllato i Guerrieri della Luce, e pochi giorni dopo aver deciso l’operazione, li ha attaccati.

Il Guardiano Nero ha iniziato a sferrare i colpi principali al capo della squadra di terra prima che partisse per il luogo dell’operazione, mentre era ancora a casa.

Una notte, dopo le tre, il Guerriero della Luce si svegliò per un improvviso malessere. Uno spasmo violento gli strinse la testa e il cuore. Convulsioni strazianti scossero tutto il corpo che era coperto di sudore freddo. Il vomito divenne violento.

All’inizio pensava di essere stato avvelenato da qualcosa e di dover andare all’ospedale. Pensieri di morte gli balenarono nella mente.

Ma il cuore gli suggerì che il “fisico” non c’entrava nulla. Sentiva che c’era qualcosa di estraneo dentro di lui, ostile, che cercava di consumarlo.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Black Guardian Attacking

Attacco Guardiani Neri

Operazioni In Repubblica Dominicana

Con un grande sforzo, il caposquadra inviò un messaggio in bianco al suo vice, che di solito significava che la situazione era critica e che era necessario un aiuto urgente.

Il vice è venuto immediatamente in soccorso, ha sostenuto energicamente il Guerriero della Luce, e in modo chiaroveggente ha tenuto d’occhio ciò che stava accadendo. L’aggressore fu immediatamente identificato e fermato.

Il caposquadra si sentiva un po’ meglio, ma tutti i suoi organi interni erano ancora sventrati.

Rimase sdraiato in questo stato semi-infermo per un altro paio d’ore, spento per diverse ore.

Era circa mezzogiorno quando il Guerriero della Luce si svegliò.

Si sentiva come se fosse stato investito da un rullo compressore. Aveva l’amaro in gola e un’eco di nausea nello stomaco. Il cuore batteva forte e tutto il corpo bruciava. Sintomi tipici della sua lotta con la negatività più forte, o shock energetico.

Chiamò il suo secondo, che gli diede i dettagli visti nella chiaroveggenza. Il Guardiano Nero dell’Anti-Terra era piombato sul Guerriero della Luce dai Piani Superiori e aveva tentato di catturare e consumare la sua Monade.

Per difendersi, come al solito in questi casi, ha lanciato l’esplosione interna della Monade. Come risultato, l’attacco fu respinto ma l’entità assalitrice non fu distrutta.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Inner Monadic Explosion

Esplosione Monadica Interna

Operazioni In Repubblica Dominicana

Dopo più di due giorni il Guerriero della Luce si riprese. E la notte della partenza per il luogo dell’operazione, il Guardiano Nero ha attaccato di nuovo. Questa volta il leader del gruppo ha subito l’attacco più facilmente, anche se era ancora mezzo morto quando è salito sull’aereo per la Repubblica Dominicana.

Dopo il primo attacco, Guardiano Nero stava colpendo con precisione tutti i partecipanti all’imminente operazione, iniettando, come uno scorpione, il suo veleno nei loro corpi Sottili.

Questo veleno era la sostanza di cui era composto, il prodotto degli aspetti di fusione dipolare dei Co-Creatori Neri. Quando ne venivano colpiti, i Guerrieri della Luce provavano attacchi di nausea intensa, come nell’avvelenamento.

Ma ogni nuvola ha un rivestimento d’argento. Tutto questa inoculazione ha giocato il ruolo di, rafforzare e indurire i membri del gruppo, e preparare i loro corpi per le condizioni di combattimento nel territorio del Guardiano Nero. Come si sarebbe poi scoperto, questo è ciò che li ha salvati nell’isola di Haiti.

I Guerrieri della Luce hanno stabilito che in entrambi i casi gli attacchi sono stati effettuati dal Portale Haitiano. Attraverso di esso, il Guardiano Nero entrava e usciva liberamente dalla Terra.

Poteva essere rintracciato solo fino al Portale. Al di là di questo, l’ingresso era chiuso, perché gli eoni Anti-Terra erano già lì. E il territorio del Portale stesso era fuori dalla realtà del nostro pianeta.

Il caposquadra non se ne è stato con le mani in mano. Mentre era ancora a casa, cercò nel suo Corpo Sottile di penetrare nell’Anti-Terra attraverso il Portale di Haiti.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Portal

Portale

Operazioni In Repubblica Dominicana

Quando il Guerriero della Luce attraversò il velo della barriera, sentì immediatamente di essere risucchiato come un buco nero.

Cercò immediatamente di catturare la super Monade del Guardiano Nero e di farla esplodere con un’esplosione monadica interna. Ma non riuscì a distruggerla, e, come risposta, il mostro cercò immediatamente di catturare la sua Monade.

Il Guerriero della Luce causò una seconda esplosione interna della Monade. Dopo di che, i Co-Creatori hanno dovuto salvare il leader della squadra. Lo portarono rapidamente fuori dall’Anti-Terra, perché non si sapeva come sarebbe finita questa sortita.

I Co-Creatori non hanno approvato il dilettantismo del Guerriero della Luce. Il rischio era troppo grande. Il fatto che la super-Monade del Guardiano Nero non poteva essere distrutta da una normale esplosione interna della Monade era chiaro già dopo il primo attacco al leader del gruppo.

La squadra di terra è volata sull’isola di Haiti la sera del giorno stabilito per l’inizio dell’operazione. La Repubblica Dominicana, che occupa più del 70% dell’isola, è stata scelta come sede dell’operazione. Il resto del territorio appartiene allo Stato di Haiti.

All’arrivo all’aeroporto di Punta Cana, i Guerrieri della Luce hanno noleggiato un’auto e sono andati a Boca Chica, il resort dove si trovava il loro hotel.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Boca Chica

Boca Chica

Operazioni In Repubblica Dominicana

I veri problemi iniziarono il giorno dopo il loro arrivo. Il Guardiano Nero determinò che il gruppo era nel suo territorio e dichiarò loro guerra. Cominciò a infliggere massicci colpi di energia e a iniettare la sua sostanza velenosa nei Guerrieri della Luce in grandi dosi.

Il Guardiano Nero attaccava esclusivamente di notte. Durante il giorno, i Guerrieri della Luce non sentivano la sua presenza.

Così, per i primi giorni, tenevano le difese di notte, resistendo agli attacchi, si riprendevano e tornavano in sé durante il giorno.

Gli assalti non erano solo colpi di energia, erano colpi di distruzione. Era un bene che i membri del gruppo fossero in qualche modo preparati ad affrontarli dopo la prova che avevano subito a casa.

Non c’era niente che potessero fare in questa situazione, solo resistere sotto i colpi. Tutto quello che dovevano fare era stare in piedi per un po’.

Il cuore e lo stomaco reagivano più acutamente agli attacchi. Il veleno produceva attacchi di nausea debilitante che duravano tutta la notte. Inoltre, i crolli del sistema nervoso che riuscivano a contenere con la massima difficoltà.

Così andò avanti per diversi giorni. L’intero piano dell’operazione fu sconvolto. Invece di procedere immediatamente, i Guerrieri della Luce si trovarono sotto una raffica di fuoco nemico.

Il Guardiano Nero ha soppresso tutti i tentativi dei membri della squadra di tornare in sé e andare al Portale Haitiano. E li ha soppressi molto duramente e brutalmente. Nessuno poteva aiutare i Guerrieri della Luce. Potevano contare solo sulla loro forza e abilità.

Dopo un po’, cominciarono a notare che la frequenza e la forza dei colpi e degli attacchi del Guardiano Nero erano notevolmente diminuiti, e sembrava che fosse stanco, esausto.

Il gruppo decise di approfittarne per lanciare una controffensiva ricorrendo all’astuzia. Vale a dire: cambiare la posizione dell’operazione.

Speravano che questo avrebbe fuorviato il Guardiano Nero e dato loro la possibilità di guadagnare tempo mentre analizzava cosa fare dopo.

Per prima cosa, i Guerrieri della Luce guidarono fino a Santo Domingo, dove erano interessati al Faro di Colombo.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Santo Domingo

Santo Domingo

Operazioni In Repubblica Dominicana

Si trova su un’alta collina, sulla quale è stata costruita una cattedrale in onore di Cristoforo Colombo. È anche il luogo dove sono sepolti i resti del grande navigatore.

Colombo era un’incarnazione di San Germain, il Maestro Asceso della Gerarchia della Luce. È abbastanza logico e legittimo che il luogo con i suoi resti non possa essere un luogo ordinario.

Mentre si trovavano sulla Columbus Hill, i Guerrieri della Luce notarono una forte anomalia, la presenza di energia negativa. Era incomprensibile, da dove veniva?

Hanno iniziato a indagare. Si scoprì che il Gerarca della Luce aveva creato lì un Portale che, attraverso il DNA di Colombo, attira l’energia negativa circostante (e ce n’è molta nella terra del Voodoo) su di sé. Poi viene elaborata e purificata attraverso la struttura d’onda del DNA di St. Germain e restituita all’ambiente.

Dopo una deviazione al Faro di Colombo, la squadra ha fatto una marcia furtiva verso il luogo della prima operazione. Fino all’ultimo momento, nessuno tranne il caposquadra sapeva dove stavano andando.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Columbus Lighthouse

Faro di Colombo

Operazioni In Repubblica Dominicana

Annunciò il cambio di tattica mentre si avvicinavano alla loro destinazione. Era la Laguna del Diablo nella penisola di Samaná, un piccolo lago perso nella giungla dominicana.

Non c’erano strade, e potevano raggiungere il posto solo a cavallo. È uno degli estremi della Repubblica Dominicana.

In chiaroveggenza, nel luogo dell’operazione sembrava come se vi fosse stato versato sopra dell’acido dal Piano Sottile. L’intera area era stata colpita dal veleno del Guardiano Nero dell’Anti-Terra.

All’avvicinarsi della sera, i Guerrieri della Luce decisero di passare la notte a Las Terrenas per partire con una guida per la Laguna del Diablo il giorno dopo.

I Logos della Terra 3D hanno percepito questa zona in un formato distorto, non come era. Gli Arconti Neri hanno fatto del loro meglio per installare un programma di disinformazione nel sistema di riconoscimento della realtà che trasmette al cervello di Gaia le informazioni sbagliate su questo luogo.

A causa di ciò, Lei vedeva la Laguna del Diablo in un modo completamente diverso, permettendo agli Arconti di usarla per attuare il progetto dell’Anti-Terra.

La prima notte nel territorio del Guardiano Nero (infatti, la Penisola di Saman è il suo territorio solo di notte) è andata sorprendentemente liscia. I Guerrieri della Luce hanno avuto il loro primo buon sonno sull’isola di Haiti.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Las Terrenas

Las Terrenas

Operazioni In Repubblica Dominicana

Il Guardiano Nero semplicemente non aveva rilevato il gruppo. Era il sistema di realtà disinformante che aveva giocato a favore dei Guerrieri della Luce. Il mostro semplicemente non riusciva a vederli in esso.

Il mattino seguente la squadra partì per la Laguna del Diablo. Tuttavia, non hanno potuto raggiungerla a causa delle guide che dovettero essere cambiate due volte. È stato possibile raggiungere il luogo solo dopo il terzo tentativo.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Samana Peninsula On Map

Mappa Penisola di Samana

Operazioni In Repubblica Dominicana

O

Una volta sulla riva della Laguna, i Guerrieri della Luce furono colpiti dalla sua bellezza, ma sentirono subito la gola che si stringeva. Tutta la zona di questo Portale irradiava la più forte energia negativa.

Si avvicinarono all’acqua ed eseguirono l’azione prevista.

Per prima cosa, i Guerrieri della Luce si fusero energicamente con i Maestri Ascesi tramite la fusione inter-monadica.

Poi, insieme hanno strappato dalla superficie le parti inferiori degli eoni dell’Anti-Terra, che sono stati dispiegati da quel luogo e allungati attraverso il pianeta come le perline di una collana.

Dopo di che, i Guerrieri della Luce indipendentemente, piegarono tutte le parti terrestri degli eoni parassiti al punto del loro dispiegamento originale, nella Laguna del Diablo. Contemporaneamente, i Maestri Ascesi fecero lo stesso con la parte superiore degli eoni che si staccavano dall’Anti-Terra e li distruggevano.

Allo stesso modo, il gruppo ha strappato completamente il cordone ombelicale con cui il corpo di manifestazione dell’Anti-Terra era imbrigliato al Corpo Sottile del nostro pianeta.

I Maestri Ascesi hanno tirato nel loro Cristallo la sostanza che costituiva l’arpione e l’hanno annientata.

Sul terreno della Laguna del Diablo, la squadra avvistò sul Piano Sottile una nidiata di uova del Guardiano Nero. Aveva istintivamente percepito una minaccia per loro da parte dei Guerrieri della Luce, e per questo li aveva attaccati così ferocemente in precedenza.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Laguna del Diablo

Laguna del Diablo

Operazioni In Repubblica Dominicana

Per decisione del Consiglio Karmico dell’Universo Locale, la nidiata doveva essere distrutta. Il gruppo hanno rispettato la decisione.

Alla base di un arpione in profondità sotto il Portale di Laguna del Diablo, i Guerrieri della Luce individuarono un contenitore con la Matrix di auto-risurrezione del Gerarca Supremo Oscuro.

Per decisione dei Signori del Karma, fu distrutto. I Maestri Ascesi misero il contenitore nel loro Cristallo e lo scissero per sintesi interiore Monadica collettiva.

Questa fu la fine dell’operazione alla Laguna del Diablo.

Allo stesso tempo, il vice leader del gruppo che rimase a casa stava conducendo a distanza l’altra parte di essa – lo schiacciamento del Guardiano Nero dell’Anti-Terra.

Il Mostro deteneva ancora il 25% dell’aspetto di Gaia. Il Guerriero della Luce convinse i Co-Creatori, i Maestri Ascesi e i Signori del Karma a permettergli di eseguire il compito, di separare e pulire il segmento Monadico di Gaia che era nel Guardiano Nero.

Nel corso del suo lavoro, il Guerriero della Luce fu sottoposto a un tale sforzo psico-emotivo che il suo corpo non poté sopportarlo. Al culmine, dovette chiamare un’ambulanza. I medici hanno diagnosticato una sindrome pre-infartuale e hanno iniettato una doppia dose di farmaci per salvargli la vita.

Grazie a Dio, il giorno dopo il Guerriero della Luce si sentì meglio e continuò il suo lavoro. Il Guardiano Nero era stato soppresso e scisso. L’aspetto della Monade di Gaia fu cristallizzato, purificato e restaurato.

Poi, il Guerriero della Luce per mezzo della Luce Assoluta nella sua Monade, annientò anche il Guardiano Nero diell’Anti-Terra.

Nel frattempo, nella Repubblica Dominicana, la squadra di terra era partita per la prossima operazione, il Polo Magnetico a Barahona. Si tratta di un luogo unico sulla Terra dove un’auto lasciata in folle, ferma su una salita, non rotola indietro ma inizia a risalire lentamente. Da sola.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Polo Magnetico in Barahona

Polo Magnetico di Barahona

Operazioni In Repubblica Dominicana

Questo fenomeno è causato dal fatto che vicino al Polo Magnetico c’è una montagna con una forte anomalia magnetica che si sente in un raggio di diversi chilometri.

Esaminato il luogo, i Guerrieri della Luce hanno scoperto un Portale che memorizzava un aspetto del Logos Anti-Terra.

Il Portale era ridondante ma attivo. Era il Portale che ha creato l’anomalia geomagnetica e altre attività paranormali nella zona – bagliori di notte, suoni inspiegabili.

I Guerrieri della Luce sentivano la sua energia negativa – nausea, costrizione della testa e grave depressione. Questo non ha impedito al gruppo di iniziare a lavorare insieme ai Maestri Ascesi.

Unendosi energeticamente, hanno strappato dal Portale e hanno collocato un aspetto del Logos Anti-Terra nel nucleo della Matrix dei Maestri. Poi, usandolo come un magnete, i Guerrieri della Luce hanno attirato il resto degli aspetti del Logos precedentemente introdotti nel campo del nostro pianeta.

Questo ha aiutato ad assemblare una copia artificiale del Logos dell’Anti-Terra. È stato poi distrutto da un’esplosione collettiva Monadica nella Matrix dei Maestri Ascesi.

La mattina seguente, i Guerrieri della Luce sono partiti per il Parco Nazionale della Sierra di Bahoruco. Questo parco è famoso per avere l’unico deposito al mondo di larimar. Il larimar, o pectolite vulcanica, è una pietra semi-preziosa dal delicato colore blu, come la Terra vista dallo spazio.

Operazioni In Repubblica Dominicana Sierra de Bahoruco National Park

Sierra de Bahoruco Parco Nazionale

Operazioni In Repubblica Dominicana

Il Larimar è il portatore di un aspetto del Logos di Gaia, e l’unico Portale diretto al mondo per la Terra 5D. Si trova nella Sierra de Baoruco, una catena montuosa al confine con Haiti. Fortunatamente, gli Arconti Neri non l’hanno trovato, anche se ci sono andati molto vicini nel Polo Magnetico.

È facile immaginare cosa sarebbe accaduto se gli Arconti avessero arpionato una proiezione dell’Anti-Terra in questo luogo, come hanno fatto alla Laguna del Diablo.

Questo avrebbe dato loro accesso alla Terra 5D e alla sua cattura. Nel deposito di larimar, la Terra 5D ha introdotto aspetti del suo Logos per connettersi con il nostro pianeta 3D, come primo passo per la futura fusione completa con esso. Sul Portale della Terra 5D, i Guerrieri della Luce hanno trovato il sito per l’operazione.

Secondo il piano dei Maestri Ascesi, il gruppo aveva il compito di catturare energicamente il Logos dell’Anti-Terra e collocarlo per la scissione nel Logos dell’Universo Locale.

Tuttavia, pochi minuti prima dell’inizio dell’operazione, i Signori del Karma informarono il gruppo che il Logos della Terra 5D aveva richiesto un duello karmico con il Logos dell’Anti-Terra.

La richiesta è stata accolta, quindi la partecipazione dei Guerrieri della Luce all’operazione è stata annullata. Potevano solo assistere al duello mentre stavano vicino al Portale.

Il duello ebbe inizio. Il Logos della Terra 5D ha immediatamente catturato e messo la controparte in sé, e ne è seguita una battaglia mortale – chi vincerà. Il duello durò più di una settimana e finì quando i Guerrieri della Luce tornarono a casa.

Operazioni In Repubblica Dominicana - Logos Duel

Duello del Logos

Operazioni In Repubblica Dominicana

Mentre erano al Portale di Larimar, la squadra ha rilevato aree di energia negativa che non potevano essere lì per definizione.

Esaminando il sito, i Guerrieri della Luce hanno scoperto delle macchie nere nel campo del Portale. Si sono rivelate essere gli aspetti dell’Anti-Terra che avevano perso durante il lavoro sul Polo Magnetico.

Gli Arconti erano sulla localizzazione del Portale e iniziarono a introdurre gli aspetti dell’Anti-Terra in esso per un’infiltrazione graduale e la presa della Terra 5D.

I membri del gruppo hanno rimosso gli aspetti della Terra 5D e dell’Anti-Terra dal Portale. I primi, i Guerrieri della Luce li hanno installati in essi fino all’esito del duello karmico, i secondi li hanno distrutti.

Quella fu la fine della parte principale dell’operazione nella Repubblica Dominicana, e volarono a casa. Lì aspettarono di vedere come sarebbe finito il duello tra i due Logos.

L’attesa fu breve. Il Logos dell’Anti-Terra fu soppresso e distrutto. Ma il Logos della Terra 5D pagò un prezzo troppo alto per la vittoria. Era diventato invivibile.

In questa situazione, il Logos dell’Universo Locale decise per la prima volta di intervenire. Eseguendo la sua volontà, i Guerrieri della Luce e i Maestri Ascesi hanno assemblato ciò che restava del vincitore e lo hanno installato nel Logos Universale.

Operazioni In Repubblica Dominicana 5D Earth's Logos

5D Logos Della Terra

Operazioni In Repubblica Dominicana

Lì il Logos della Terra 5D si è dissolto, riavviato e, soprattutto, ha assunto gli aspetti del Logos dell’Universo Locale. Poi, si è dispiegato di nuovo in una nuova e più alta qualità.

Questo è un altro passo importante nella creazione della nostra nuova realtà a cinque dimensioni nel corso della Grande Transizione Quantistica. Ed ora, dobbiamo essere pronti, con vibrazioni crescenti, ad entrare nella Terra 5D come nostra nuova casa.

Altro da Lev

Operazione Luciferite – Nuove Operazioni Galattiche Parte 20

Operazione Luciferite – Nuove Operazioni Galattiche Parte 20

Durante l’Operazione Stellar Network, condotta dalla squadra di terra delle Forze della Luce, per conto del Comitato Galattico, hanno dovuto deviare verso altre operazioni del Galacom. Una di queste, il 28 maggio 2021, era l’operazione Luciferite. In cosa consisteva? Perché un nome simile?

Operazione Stellar Network Parte 4 – The Great Quantum Transition

Operazione Stellar Network Parte 4 – The Great Quantum Transition

Il Comitato Galattico che aveva offerto a lungo e con tenacia questa soluzione in cambio della propria vita, alla fine, è riuscito a convincerli. Ora l’intera Gerarchia Oscura in superficie è finalmente abbandonata e lasciata al suo destino. Il team di terra delle Force Della Luce ha completato il 1° giugno 2021 la loro ultima Operazione Stellar Network. Fu condotta sulla tomba dei monarchi di un paese europeo, ricco dei suoi monasteri, bastioni e fortezze “stellari”.

Ultimi Aggiornamenti Siriusiani E Galacom – Lev

Ultimi Aggiornamenti Siriusiani E Galacom – Lev

Ultimi aggiornamenti operativi dal Comando della flotta spaziale dei Siriusiani 25D, del 31 maggio 2021, 21:57 CET, e il messaggio del Comitato Galattico del 30 maggio 2021, 06:13 CET, che valuta la situazione attuale. Ecco il punto clou del messaggio dei Siriusiani in 25D. Lo squadrone spaziale dei Siriusiani continua con successo a condurre la Terra nella
nuova orbita vibrazionale 5D.

Star Network – Domande e Risposte Con Lev

Star Network – Domande e Risposte Con Lev

La “Stella” stessa determinava l’accesso di qualcuno al suo potere. Di solito era un cristallo, un pozzo di energia, un ruscello o qualcosa di simile. Anche persone comuni andavano alla “stella” con varie esigenze. Non avevano accesso ai piani inferiori. Cercavano aiuto dagli “incoronati” che risiedevano in quella formazione stellare.

Operazione Stellar Network Parte 3

Operazione Stellar Network Parte 3

Il Team di Terra delle Forze della Luce ha iniziato una serie di nuove operazioni con i Co-Creatori e i Gerarchi Superiori della Luce in diversi importanti oggetti “stellari”.

Flotta Spaziale Siriusiana – Nuove Operazioni Galattiche Parte 18

Flotta Spaziale Siriusiana – Nuove Operazioni Galattiche Parte 18

I Siriusiani e altre razze amiche continuano a disinfettare il pianeta. Di seguito è riportato uno schema dei flussi di energia che usano per pulire e trasformare la Terra. Come avviene esattamente questo? Quali energie vengono utilizzate? Eccone una descrizione dettagliata.

Operazione Stellar Network Parte 2-2 – Great Quantum Transition

Operazione Stellar Network Parte 2-2 – Great Quantum Transition

Prima di descrivere COME è stata costruita la Rete Stellare, è necessario descrivere come funzionava e perché le Forze Oscure dovevano distruggerla. La Gerarchia Superiore della Luce ha creato le “stelle” sulla Terra non come oggetti separati ma come parti di un’infrastruttura globale composta da molti elementi. Una fitta rete di “stelle” copriva i territori di tutti i paesi.

Operazione Stellar Network Parte 2-1 – Great Quantum Transition

Operazione Stellar Network Parte 2-1 – Great Quantum Transition

Alla vigilia della prossima Operazione Stellar Network, si è verificato un evento importante per la squadra di terra delle Forze della Luce. L’8 maggio 2021, gli aspetti dell’Arcangelo Michele e della sua fiamma gemella Archea Vera sono stati incorporati nel loro Logos collettivo. Che cosa significa?

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Invenzioni

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finchè arriva uno sprovveduto, che non lo sa, e la inventa.  

A. Einstein

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 47% 47%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest