Operations In Peru - Part 1 - Lev

Operazioni In Perù Delle Forze Della Luce Parte 1

The Great Quantum Transition

Operazioni In Perù Delle Forze Della Luce Parte 1 – Di Lev

Tutte le operazioni delle Forze della Luce in Perù erano legate allo spazio. Il Galacom incaricò la squadra di terra di ripristinare l’integrità del Logos e della Monade del Sole, così come la parte interrotta del Progetto Galattico nella zona di Nazca.

Già da lontano, nell’avvicinamento all’Altopiano, i Guerrieri della Luce sentirono un forte contatto energetico con nuove energie e informazioni extraterrestri.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Operations In Peru - Peru On Map

Peru On Map

Operations In Peru

Si scoprì che erano i Co-Creatori che avevano iniziato a iniettare parti di alcune Matrix di energia-informazione nel loro DNA. I Gerarchi hanno avvertito di non preoccuparsi, poiché era legato alla imminente operazione.

Il caricamento aveva esaurito energeticamente i membri della squadra, e si erano semplicemente addormentati per un po’. Tutti sentivano un forte bruciore alla gola e al cuore e il corpo era gonfio a causa delle manifestazioni delle loro Monadi.

La prima parte dell’operazione legata a Nazca fu il lavoro con i suoi geoglifi. Qual era il loro scopo?

Operations In Peru - Plateau Nazca

Plateau Nazca

Operations In Peru

L’Altopiano di Nazca e i territori adiacenti rappresentano una mappa gigantesca, punti di riferimento lunghi chilometri, orientati in modo super-accurato lungo i lati del mondo. E allo stesso tempo, è un Geomandala, creato da razze spaziali amiche.

Nel lontano passato, il Comitato Galattico iniziò un altro progetto evolutivo sulla Terra. I Pleiadiani furono gli iniziatori, e altre civiltà extraterrestri si unirono in seguito.

Qual era il loro obiettivo?

DNit Telegram Channel

Artha Cosmesi Bio & Vegan - Clicca per maggiori informazioni!

Ci sono diverse forme di Intelligenza nel Grande Cosmo – Monadica, Galattica e altre Famiglie Stellari. Ci sono diversi livelli di civiltà – il più alto, il primo, il secondo, il terzo e così via.

I geoglifi in Perù, incentrati sull’altopiano di Nazca, raffigurano scimmie, cani, pesci, uccelli, animali, ragni, ci sono anche volti umanoidi. Tutti questi sono rappresentanti dell’Intelligenza extraterrestre del terzo livello, la maggior parte dei quali non sono ancora consapevoli della necessità di auto-miglioramento.

Operations In Peru - Nazca Lines

Nazca Lines

Operations In Peru

Se la forma non ha il livello di Spiritualità per realizzare questo, allora si può tentare di perfezionarla da parte dei creatori.

Lo scopo del progetto Nazca Galactic era quello di consentire alle entità di Terzo livello di evolversi per un certo tempo sulla Terra, tra gli umani – una forma più perfetta di Intelligenza – e ottenere l’esperienza evolutiva e spirituale mancante.

Potrebbe aiutare a modificare la loro Matrix di creazione e perfezionare queste forme di vita con la prospettiva di passare a un livello superiore.

Poiché ciascuno doveva creare una Matrix Logoica personale e separata e il suo Portale incarnativo per l’incarnazione e la disincarnazione. Nasca è stata scelta come localizzazione dei Portali.

I geoglifi sono immagini di rappresentanti di una civiltà extraterrestre, ai quali fu permesso di incarnarsi sulla Terra in numero strettamente limitato per un periodo strettamente definito.

Operations In Peru - Incarnate In Limited Numbers

Incarnate In Limited Numbers

Operations In Peru

Come sono stati fatti i disegni?

Dall’aria, applicando una tecnologia non molto avanzata ma pur sempre extraterrestre.

Impronte nelle forme d’onda trasmesse sulla Terra direttamente dalle Matrix della creazione materna nell’Universo Locale. I veicoli di volo ricevevano il segnale e lo imprimevano, tracciando le Matrix come copie sulla superficie.

Poi venivano trasformate in disegni con un semplice dispositivo, simile ad un comune aratro, esattamente lungo le linee di ogni copia.

Questo lavoro è stato fatto dagli indiani Nazca. Era il loro compito evolutivo di “dipingere” il deserto, adempiendo parte del Piano Galattico superiore.

Operations In Peru - By Ordinary Plow

By Ordinary Plow

Operations In Peru

In futuro, dopo l’attivazione di tutte le Matrix sulla Terra, il Galacom pianificò di combinare tutte le forme di Intelligenza rappresentate nei Nazca e creare sulla loro base la struttura unificata.

Il progetto non fu terminato. Il Galacom lo abbandonò a metà strada. A parte i disegni, non fu fatto più nulla. E c’erano ragioni molto serie per questo.

C’era la reale minaccia di cattura e asservimento da parte della Gerarchia Oscura di tutte le forme di Intelligenza previste per l’incarnazione.

Seguendo i Geoglifi, le vita-Matrix grafiche evolutive, gli Arconti Neri iniziarono a creare enormi cimiteri nelle vicinanze.

È facile immaginare cosa sarebbe successo se fossero riusciti a pompare le vita-Matrix con l’energia necro. E questo era il piano degli Oscuri.

Ora il loro potere sulla Terra sta finendo, e il Comitato Galattico ha deciso di tornare al progetto e continuarlo. Ma con scopi e obiettivi evolutivi aggiornati e ampliati.

All’inizio dell’operazione, come già detto, il DNA dei Guerrieri della Luce è stato caricato con frammenti delle Matrix di energia-informazione di tutte le forme di Intelligenza le cui immagini si trovano nell’area adiacente a Nazca, eccetto l’Altopiano stesso.

Poi, con un piccolo aereo della Nazca Airlines, il gruppo ha sorvolato tutta la zona. Per 30 minuti, mentre i Guerrieri della Luce sorvolavano il deserto, i Co-Creatori hanno caricato nel loro DNA i pezzi delle vita-Matrix non ancora introdotti.

Operations In Peru - Flying Over Nazca

Flying Over Nazca

Operations In Peru

Tecnicamente, il caricamento è andato così.

Quando i membri della squadra volavano sopra un particolare disegno, si trovavano tra loro e le loro proiezioni superiori dell’Universo Locale. I frammenti caricati nei Guerrieri della Luce venivano attivati e agivano come un’antenna che attirava le onde della Matrix di creazione materna.

Aveva luogo la
risonanza con il DNA dei Guerrieri della Luce, e la Matrix veniva copiata in esso in forma completa.

A Nazca, ci sono le immagini di tali Intelligenze e forme di vita come gli esseri Raggio. Anche le loro Matrix sono state inserite nel DNA dei Guerrieri della Luce.

Questa parte dell’operazione fu un successo. I Guerrieri della Luce sono usciti dall’Altopiano, anche se felici, ma sentendosi molto male.

Tutti si sentivano molto nauseati. Dopo l’intenso ed enorme scaricamento nel loro DNA e l’interazione con le energie extraterrestri, non c’era più forza.

I cuori erano molto doloranti e gonfi. L’alta vibrazione faceva bruciare tutto il corpo che riusciva a malapena a sopportare i picchi di pressione.

Presto il disagio finì. Durante le ventiquattro ore successive, tutte le Matrix dei Guerrieri della Luce furono riunite in una sola e messe temporaneamente in modalità riposo.

La mattina seguente, il gruppo volò con le Linee Aeree Peruviane a Cuzco, la capitale dell’ex Impero Inca. Tutte le altre operazioni in Perù erano legate solo agli Inca.

Operations In Peru - Cuzco

Cuzco

Operations In Peru

Qual’era l’intento del Comitato Galattico nei loro confronti nel lontano passato?

La civiltà Inca fu fondata da un’Intelligenza Superiore, cioè il Sole. Esso inviò i suoi Gerarchi Supremi sulla Terra per stabilire una nuova umanità, per preparare la nascita di una forma superiore di Intelligenza – l’Uomo Solare (Homo Solaris).

Prima era necessario costruire l’infrastruttura e la base dello Stato, preparare la mentalità delle persone e i Portali per l’incarnazione dei rappresentanti della Razza Solare.

Nel Comitato Galattico molti erano più realisti e non si facevano illusioni su questo progetto. Erano ben consapevoli che tutti i tentativi precedenti erano falliti miseramente, compreso l’Antico Egitto, nonostante i loro migliori sforzi.

Era previsto di creare l’Uomo Universale (Homo Universum) basato sull’Uomo Solare. Anche questo progetto fu promosso attivamente dai Pleiadiani. Le Pleiadi erano il secondo oggetto di culto più importante per gli Inca dopo il Sole e la Luna.

L’Homo Universum doveva diventare un Microcosmo a tutti gli effetti, contenente nel suo DNA e nella sua Monade gli aspetti di tutti i Logos della Galassia, e poi dell’Universo Locale.

I Guerrieri della Luce hanno trovato il tempio Inca dove la Matrix Homo Solaris-Universum è stata creata ma mai attivata. Si tratta della fortezza di Ollantaytambo nella Valle Sacra di Cuzco.

Operations In Peru - Ollantaytambo Fortress

Ollantaytambo Fortress

Operations In Peru

Eppure la missione principale degli Incas era quella di trasferire l’aspetto del Logos Solare alla Terra. L’aspetto materno del Logos planetario era stato trasmesso ai terrestri molte volte prima, ma ogni volta era stato profanato o quasi preso dagli Arconti Neri.

Il primo Inca, Manco Capac, e il suo dipolo, arrivarono sulla Terra attraverso il Portale Incarnativo situato sul fondo del lago Titicaca.

In seguito, solo i suoi discendenti diretti potevano essere i sovrani supremi degli Inca. Come nell’antico Egitto, i loro matrimoni erano solo tra di loro, cioè tra fratelli e sorelle.

Non era permesso mescolare il sangue di un sovrano con quello di una persona comune. Se succedeva, il bambino non poteva diventare un sovrano. La purezza del DNA era mantenuta al cento per cento.

Ma i matrimoni con i semplici Incas hanno assicurato l’introduzione del DNA solare nel loro codice genetico, e prima o poi la creazione della razza terrestre del Homo Solaris.

Oltre a mantenere l’aspetto del Logos Solare, gli Incas avevano un’altra importante missione: ripristinare l’integrità delle Monadi divise.

Operations In Peru - Manco Capac

Manco Capac

Operations In Peru

Manco Capac con il suo dipolo portò con sé (o meglio, in sé) l’aspetto sacro del Logos Solare affidatogli. Lo materializzò e lo collocò nel Tempio del Sole Qurikancha a Cuzco.

I primi Incas crearono il Mandala Solare. Il suo nucleo era l’aspetto materializzato del Logos Solare, posto nell’altare d’oro del Tempio Qurikancha.

Durante l’Impero Inca, questo tempio era il principale santuario eretto per il Dio Sole Inti. Le pareti e i pavimenti erano interamente ricoperti di lastre d’oro e il cortile interno era decorato con statue d’oro.

Gli spagnoli, quando arrivarono a Cuzco, rimasero sbalorditi dal Tempio, definendolo una vera “ricchezza oltre ogni immaginazione”.

Ma l’oro non serviva come simbolo di ricchezza e potere. Gli Inca, come molte razze cosmiche, usavano questo metallo in modo puramente utilitaristico – come un ideale superconduttore di energia.

Dall’Altare, che era collegato al nucleo del Logos Solare, i suoi raggi (seke) divergevano come i raggi del Sole. 

I seke erano ancorati agli altri templi solari, i waka. Ce n’erano 333. Insieme formavano un Mandala, una gigantesca antenna ripetitrice. Dirigeva l’energia del Sole verso la Terra e trasmetteva l’energia planetaria spesa al Sole.

Al centro del Tempio c’era un disco d’oro puro, lungo molti metri, simbolo del Dio Sole. In questo disco risiedeva l’aspetto materializzato del Logos Solare.

Operations In Peru - Spaniards In Cuzco

Spaniards In Cuzco

Operations In Peru

Operations In Peru - Golden Ceiling In Qurikancha Temple

Golden Ceiling In Qurikancha Temple

Operations In Peru

Anche ogni waka aveva un aspetto Solare, ma era già figlia dell’aspetto Logico principale posto nel Qurikancha.

Tutti i Templi servivano come trasduttori-ripetitori che, agendo in un sistema unificato, erano collegati al Disco Solare in Qurikancha.

Grazie a questo, la Vibrazione Primaria del Logos Solare poteva essere costantemente mantenuta in esso e solo nel Disco Solare sull’Altare.

È così che fu creata la conservazione della Vibrazione di Riferimento del Sole. Qurikancha fu trasformato in un deposito planetario della Matrix dello Stato Ideale del Logos Solare.

Poteva essere usato per ripristinarla se le fosse successo qualcosa, o per fare delle correzioni, riportandola al suo stato ideale originale, se ce ne fosse stato bisogno.

L’importanza di questo luogo era enorme, e molti degli Arconti Neri volevano metterci le mani sopra. Dopo tutto, chi possiede la Matrix Solare può controllare il Sole.

Secondo i piani del Galacom, il futuro Homo Solaris doveva nascere come portatore di una copia dell’aspetto del Logos Solare nella sua Monade e nel suo DNA, e la vibrazione emessa dal suo DNA doveva corrispondere alla vibrazione primaria di riferimento del Sole.

Operations In Peru - Homo Solaris

Homo Solaris

Operations In Peru

Operations In Peru - To Decimate From Within

To Decimate From Within

Operations In Peru

Così, l’Homo Solaris perfetto sulla Terra sarebbe un “Sole che cammina”, la cui Monade e DNA sarebbero stati il backup vivente del Logos Solare.

Tutto questo insieme era necessario per realizzare un altro compito evolutivo degli Incas – unire i campi (corpi di manifestazione) del Sole e della Terra.

I piani erano grandiosi. Tutte le infrastrutture necessarie erano sul posto.

Cosa accadde dopo?

Gli Arconti Neri e la Gerarchia Oscura non potevano tollerare l’attuazione del piano dei Co-Creatori. Rappresentava una minaccia diretta per loro, poiché l’Uomo Perfetto era pericoloso per loro a causa della loro imperfezione.

Gli Oscuri hanno sviluppato il loro piano, che ha ripetutamente dimostrato la sua alta efficacia, per distruggere i progetti dei Co-Creatori e delle Forze della Luce.

Il piano era molto semplice: decimare moralmente gli Incas dall’interno, almeno una parte di loro.

Sono riusciti a distorcere il Portale d’Incarnazione e la genetica degli Incas incarnati sulla Terra.

Gli Arconti Neri sono riusciti a distruggere la successione ereditaria degli Incas Supremi. Il bambino che più tardi divenne il loro Gerarca Supremo era dell’Arconte Nero che prese l’immagine del Regnante Incas durante il concepimento.

Il bastardo dell’Entità Oscura portò la sua genetica, che mise fine al programma dei Co-Creatori.

Le Forze Oscure riuscirono ad infondere il loro ramo negli Incas, che corruppero moralmente e geneticamente la società.

Tutto questo portò ai riti di sacrificio dell’Impero Inca. Spiritualmente cadde definitivamente quando ebbe luogo il primo omicidio rituale.

In seguito, i sacrifici di massa furono eseguiti in ogni festività, di cui ce n’erano molte nel calendario inca.

Operations In Peru - Human Sacrifice

Human Sacrifice

Operations In Peru

Durante queste atrocità, migliaia di persone venivano uccise sugli altari degli dei. Il sangue scorreva prima a ruscelli e poi a fiumi.

La depravazione e la caduta della spiritualità, la sostituzione dei valori divini, come la ruggine, mangiarono la società e l’Impero dall’interno.

Come risultato dei sacrifici di massa, un aspetto del Logos Solare fu profanato e infettato dalla necro-energia. Attraverso questo aspetto, la Gerarchia Oscura cercò di usare le Anime umane per catturare o accedere al Logos Solare.

Fortunatamente, i Co-Creatori lo impedirono. Ma non hanno potuto fermare la degradazione spirituale ed evolutiva degli Incas. Il progetto Homo Solaris e Homo Universum fallì.

I conquistadores spagnoli con crudeltà e malvagità fermarono la crudeltà e il male delle ultime generazioni degli Incas, impedendo loro di contaminare definitivamente il Sole. In pieno accordo con le Leggi del Karma, alcuni macellai hanno distrutto altri macellai.

Da allora, la Gerarchia Superiore della Luce ha ripetutamente purificato l’aspetto solare ed evacuato le Anime umane sacrificate. Tuttavia, l’aspetto non è mai stato restituito al Sole a causa dell’incompletezza di questo lavoro.

Come designato dal Galacom, i Guerrieri della Luce dovevano raccogliere, purificare e far rivivere nelle loro Monadi l’aspetto del Logos Solare.

Infatti, dopo essere stato profanato dal sangue dei sacrifici, divenne illiquido, e in tale stato non poteva essere restituito al Sole. L’integrità del Logos Solare era stata violata.

Era una completa analogia con l’uomo e la sua Monade. Se il karma appare nel corpo causale, è impossibile mobilitare (piegare in sé) i suoi corpi di manifestazione e ripristinarne l’integrità.

L’esecuzione dell’incarico del Galacom iniziò quando i Guerrieri della Luce arrivarono in Perù. Già nella prima notte i Co-Creatori e i Gerarchi Solari hanno preso i frammenti dalle Monadi dei membri della squadra.

Operations In Peru - Sacsayhuaman

Sacsayhuaman

Operations In Peru

Poi assemblarono queste parti e formarono un insieme monadico dipolare indipendente. La stessa notte si installò in esso l’aspetto monadico del Sole. 

Era della Monade, non del Logos Solare. Quest’ultimo non è che un corpo della manifestazione della Monade del Sole che gli è superiore e causale.

I Guerrieri della Luce sopportavano a malapena la procedura. Avevano forti dolori al cuore, una febbre alta e non poterono alzarsi dal letto la mattina a causa della debolezza.

Ma durante il giorno, i Co-Creatori li hanno aiutati a riprendersi completamente e a continuare l’operazione a Sacsayhuaman, uno dei principali santuari Inca.

(Continua)

Altro da Lev

Argoriani Aggiornamento 05-07 Ottobre 2021 – Lev

Argoriani Aggiornamento 05-07 Ottobre 2021 – Lev

Come per le altre Forze della Luce e razze spaziali amiche, il Comitato Galattico ha affidato agli Argoriani un’area di responsabilità separata e molto ampia, dove non fermano le loro operazioni per un solo minuto.

La Nostra Scelta – Da 3D A 4D E 5D – Parte 26 – Lev

La Nostra Scelta – Da 3D A 4D E 5D – Parte 26 – Lev

Coloro che vanno alla 4D/5D ricevono energia dalla loro Anima e dal loro Spirito. Con un livello sufficiente di sviluppo, possiamo utilizzare qualsiasi forma di energia cosmica, compresa l’energia delle particelle elementari.

Tempo Di Raccolto – Da 3D A 4D E 5D Parte 24 – Lev

Tempo Di Raccolto – Da 3D A 4D E 5D Parte 24 – Lev

Nel complesso, energeticamente, settembre 2021 è un periodo di raccolta che riassume i risultati degli ultimi due anni. Questo mese segna la fine del ciclo biennale Sole-Marte-Mercurio che ci ha guidato nel perseguimento degli obiettivi personali.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Una Mela

Se hai una mela e io ho una mela, ce le scambiamo, e abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea e io ho un'idea, ce le scambiamo e allora abbiamo entrambi due idee. 

G.B. Shaw

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 32% 32%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest