Operazioni In Giordania Parte 2 - The Great Quantum Transition - Lev

Operazioni In Giordania Parte 2

The Great Quantum Transition

Operazioni In Giordania Parte 2 – The Great Quantum Transition – Lev

Sulla strada per il Mar Morto, i Guerrieri della Luce si sono fermati a Betania (o Al-Magtas in arabo) dove i Co-Creatori li hanno incaricati di svolgere due importanti operazioni.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Operazioni In Giordania Parte 2 - The Dead Sea On The Map

Il Mar Morto sulla Mappa

Operazioni In Giordania Parte 2

Betania oltre il Giordano (questo è il nome completo del luogo) è sacra per tutti i Cristiani. Qui visse Giovanni Battista, fu battezzato Gesù Cristo e ascese il Profeta Elia.

La prima cosa che i Guerrieri della Luce videro quando si avvicinarono a questo luogo deserto fu una vasca cruciforme che fungeva da battistero.

È l’unico al mondo in cui l’acqua corrente del fiume Giordano è stata utilizzata per la cerimonia.

Rimanendo lì, il gruppo ha sentito un flusso d’Amore così forte che il respiro si è interrotto e le lacrime sono sgorgate da sole dagli occhi.

C’era il canale energetico dal Pleroma.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Baptistery

Battistero

Operazioni In Giordania Parte 2

Attraverso esso, i Co-Creatori hanno chiarito ciò che la squadra doveva fare e hanno rivelato alcuni dettagli degli eventi accaduti qui 2000 anni fa.

Nel momento in cui Gesù entrò nel battistero, fu proiettato su di lui un raggio diretto dal Pleroma, attraverso il quale ricevette parte del Cuore- aspetto Monadico di Suo Padre. L’altra parte era condivisa da Giovanni Battista che ne era anche portatore fin dalla nascita. Secondo i termini dell’incarnazione, Cristo ha potuto ricevere questi aspetti solo durante il battesimo sulla Terra per compiere la sua Missione.

Perché Cristo fu battezzato a Betania e perché Elia il Profeta ascese da lì?

DNit Telegram Channel

 

Operazioni In Giordania Parte 2 - Elijah The Prophet

Il Profeta Elia

Operazioni In Giordania Parte 2

Con la sua ascesa, Elia ha creato il primo Portale di Ascensione nella storia dell’umanità – un canale diretto della Terra verso gli Eoni più elevati del Pleroma. Grazie a questo, il nostro pianeta allora quasi ucciso dalle razze parassite, fu salvato. Il canale fungeva da catena di ancoraggio e da condotto attraverso il quale l’energia vitale estremamente necessaria, giungeva alla Terra dall’Universo Locale. E il Cristo, con il suo battesimo e la successiva Ascensione, ha rafforzato questo strumento.

Utilizzando questo canale energetico, su richiesta dei Gerarchi di Pleroma, i Guerrieri della Luce hanno consegnato loro le nuove Matrix precedentemente scoperte con gli aspetti del ex Co-Creatore Nero e di Yaltabaoth, con cui speravano di rinascere, se necessario.

Poi attraverso lo stesso Portale, una delle Guerriere della Luce, con il suo corpo Monadico e Causale Radiante, ha ancorato a Betania le energie di Amrita, la Dea della Vita. È stata una operazione molto complessa che ha richiesto per un breve periodo, la piena dissoluzione reciproca sul Piano Sottile.

L’ultimo lavoro del gruppo in quel giorno, è stata la creazione di un ulteriore canale di Ascensione sulla base del Portale che opera in quel luogo. Attraverso esso verrà effettuato un aumento vibrazionale della frequenza del Logos della Terra per accelerarne la Transizione alla 5D.

Lasciando Betania, tra le nuvole scure i Guerrieri della Luce hanno visto un doppio arcobaleno brillare proprio sopra i luoghi delle loro operazioni. Ha toccato le corde profonde dei loro cuori.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Double Rainbow

Doppio Arcobaleno

Operazioni In Giordania Parte 2

Le coordinate dei punti di osservazione del luogo del battesimo di Gesù Cristo: 31° 50′ 230′′ N, 35° 33′ 016′′, altitudine meno 396 m sul livello del mare. Del luogo dell’Ascensione di Elia il Profeta: 31° 50′ 305′′ N, 35° 34′ 015′′, altitudine meno 333 m sul livello del mare.

Il luogo delle operazioni successive era un piccolo villaggio situato tra i giardini, sulla riva settentrionale del Mar Morto, a pochi chilometri da Betania.

Dopo che il gruppo si è registrato al hotel Movenpick Dead Sea, i Co-Creatori si sono messi di nuovo in contatto con loro. Hanno assegnato un nuovo compito e hanno aperto il luogo dell’operazione.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Movenpick Dead Sea Hotel

Movenpick Hotel, Mar Morto

Operazioni In Giordania Parte 2

Sul Piano Sottile, il Mar Morto è una enorme e profonda ferita sul corpo del pianeta. Fu inferta molto tempo fa, quando gli Arconti cercarono di compiere il sacrificio della Terra. Durante il rituale, avrebbero strappato il Suo Cuore (Cristallo) per darlo al Co-Creatore Nero. Suo figlio Yaltabaoth ha supervisionato l’operazione sul posto.

Eseguendo il loro piano, hanno sferrato un mostruoso colpo di energia dallo spazio. Come un gigantesco bisturi affilato, ha tagliato il corpo del pianeta penetrando quasi fino al nucleo.

All’ultimo momento, l’Assoluto intervenne e impedì loro di raggiungere il Cristallo. Il sacrificio della Terra  fu vanificato ma gli Arconti fecero ripetutamente questi tentativi. La consideravano una questione d’onore e non si fermavano davanti a nulla ma ogni volta fallivano.

La loro ossessione è facilmente spiegabile: il Cristallo della Terra conteneva una particella del Pleroma, Luce Perfetta e Potere dell’Assoluto. Volevano impossessarsene a tutti i costi per aumentare il loro potere e ottenere l’invulnerabilità.

In questo luogo, i Co-Creatori hanno costruito un Portale di Luce Perfetta. Con l’energia diretta attraverso di esso, hanno curato la Terra per molto tempo ma fino ad oggi la ferita è rimasta aperta, incancrenita.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Giant And Deep Slash

Fenditura gigante e profonda

Operazioni In Giordania Parte 2

Questo gigantesco e profondo squarcio sul corpo della Terra continua ad aumentare sul piano fisico. Una colossale faglia tettonica nella crosta cresce di circa 1 mm all’anno. E lo stesso Mar Morto si sta prosciugando e nel prossimo futuro potrebbe semplicemente sparire.

Inoltre, sul fondo del Mar Morto, nella parte settentrionale dove la sua profondità è massima, si trovano le rovine delle famigerate Sodoma e Gomorra. Su di esse, il Co-Creatore Nero ha testato i modi per distruggere l’umanità.

Per anni, i suoi Arconti hanno zombificato gli abitanti di queste città, imponendo loro la voglia di vizi, peccati e perversioni sessuali di ogni tipo. L’ex Co-Creatore aveva dato personalmente il via a questo processo su vasta scala.

Sul Piano Sottile, questi programmi sono entrati nel campo della informazione e sono attivi ancora oggi. Le perversioni sessuali restano uno dei crimini più mostruosi contro il Creatore, perché distruggono i Fondamenti primari Femminili e Maschili dell’Assoluto, violando l’armonia dell’intero Universo.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Sodom and Gomorrah's destruction, Lucas van Leyden (1520)

La Distruzione di Sodoma e Gomorra – Lucas Van Leyden

Operazioni In Giordania Parte 2

A Sodoma e Gomorra, la situazione aveva raggiunto un livello così estremo che lo stesso Co-Creatore Nero che aveva lanciato l’esperimento, era rimasto profondamente scioccato da ciò che l’Uomo poteva diventare. Abbassando una Creazione Divina al di sotto dell’animale, il Gerarca raggiunse i suoi obiettivi. Vide che l’umanità poteva essere distrutta molto semplicemente dalle mani, dai peccati e dai vizi degli uomini.

Durante la sua impresa terrena, Gesù Cristo ha cercato di purificare il Piano Sottile della Terra dal karma di queste città. Durante la sua crocifissione, lo ha attirato in sé insieme all’intero campo karmico dell’umanità, ma non ha avuto il tempo di annientarlo. La lancia del centurione romano Longino trafisse il suo Cuore per salvarlo dal supplizio.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Longinus Pierces Christ

Longino ferisce Cristo

Operazioni In Giordania Parte 2

Molti santi e profeti hanno continuato la purificazione del karma del campo planetario. Anche i Guerrieri della Luce hanno dato il loro modesto ma importante contributo nel Mar Morto.

Studiando con la chiaroveggenza hanno scoperto uno strano fenomeno. Da un lato, i sali e i minerali disciolti nell’acqua, insieme al clima, hanno un effetto benefico per curare molte malattie. Dall’altro lato, l’energia distruttiva che proviene costantemente dal fondo, paralizza e zombifica il corpo mentale delle persone.

Una guarisce e l’altra danneggia. La fisica e l’energia erano uniche ma sul piano mentale era una catastrofe. I Co-Creatori hanno incaricato la squadra di trovare la fonte distruttiva e di annientarla.

La ricerca è durata diversi giorni. I Guerrieri della Luce hanno scrutato attentamente e senza successo l’intero fondo, metro per metro. Alla fine, la fortuna li ha aiutati. Sul Piano Sottile, nella parte più profonda del Mar Morto, hanno trovato ciò che stavano cercando.

La fonte delle radiazioni negative si trovava in un altro strato del campo mentale e lavorava alle frequenze del cervello umano. L’individuazione è stata complicata perché questo dispositivo zombie si auto-attivava solo di notte. Non funzionava durante il giorno e non era individuabile. Ad individuare l’emettitore durante il giorno, ha “aiutato” uno spiacevole incidente.

All’inizio, i Guerrieri della Luce non sentivano gli effetti di questo trasduttore di invio. Di giorno si sentivano normali e dopo il tramonto dormivano bene senza temere nulla. Ma il meccanismo si accendeva proprio in quelle ore e irradiava tutti, trasmettendo al cervello programmi e codici distruttivi e forme di pensiero di autodistruzione.

Una bella mattina, questa miscela infernale esplose. Senza motivo, la Guerriera della Luce di cui sopra, ha fatto un terribile capriccio a tutta la squadra, accusandola di tutti i peccati mortali. Come si suol dire, senza alcun riguardo…

Il gruppo era sbalordito e non sapeva cosa fare. La situazione è stata salvata dal caposquadra. Capì subito le ragioni e come nel Aikido, sfruttò questa onda di energia distruttiva.

Le sue tracce erano conservate sul Piano Sottile. Dopo averle seguite, il Guerriero della Luce ha individuato rapidamente la posizione esatta della fonte. Lo ha riferito immediatamente agli altri, compresa la responsabile dell’incidente. La donna aveva già ripreso conoscenza e non riusciva a capire cosa le fosse successo.

Ulteriori scansioni hanno confermato l’esistenza di una enorme infrastruttura nello strato mentale in fondo al mare, un Portale di cui nemmeno i Co-Creatori sapevano molto. Inoltre, era collegato al campo informativo della Terra nel quale periodicamente venivano caricati software distruttivi, codici del male, della violenza, dell’aggressività, delle perversioni, ecc.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Underwater Portal

Portale Sottomarino

Operazioni In Giordania Parte 2

Per molto tempo non fu possibile eliminare il Portale poiché nessuno sapeva esattamente dove fosse e cosa fosse. Cercarlo era così pericoloso che la Gerarchia Superiore della Luce fu costretta ad accettare lo stato delle cose, permettendo solo un blocco parziale delle onde in uscita dal Portale. L’altissima salinità del Mar Morto fungeva da isolante, riducendo al minimo l’emissione di energia e le informazioni distruttive.

Dopo aver sistemato tutto e dopo essersi consultati con i Co-Creatori, i Guerrieri della Luce hanno iniziato a sviluppare un piano d’azione. Un altro aiuto per loro è stato l’enorme sarcofago con il quale in passato, sul Piano Sottile, i Gerarchi avevano coperto il Mar Morto lungo il perimetro. Questo bloccava la diffusione delle informazioni energetiche distruttive in senso orizzontale.

Ma la sensazione più grande è stata un’altra scoperta dei Guerrieri della Luce, in fondo al mare. Si trattava di un contenitore di materia Sottile con una copia di riserva della Monade del Co-Creatore Nero. Sebbene fosse passato da tempo al Lato della Luce e fosse tornato nel Pleroma, il suo aspetto precedente era rimasto come una bomba a orologeria sul Piano Causale nelle profondità del mare.

Poiché nessuno sapeva come e quando questa “bomba a orologeria” avrebbe potuto fare una fine infelice, si decise di procedere immediatamente alla sua distruzione con tutte le infrastrutture sottomarine.

Il primo tentativo di annientamento da parte della Luce Perfetta fallì. La sostanza Causale-Monadica della copia di backup era così pesante che non ha funzionato nulla.

Operazioni In Giordania Parte 2 - By Perfect Light

Dalla Luce Perfetta

Operazioni In Giordania Parte 2

Ciononostante, il bombardamento con la Luce Perfetta fu continuato ma il massimo che portò fu un piccolo pezzo staccato dal guscio energetico esterno della capsula. Ma era impossibile raggiungere il nucleo. E non c’era da stupirsi: il contenitore era stato costruito dal Co-Creatore Nero che sapeva bene come usare il materiale di costruzione del Pleroma.

Quindi, si decise di ricorrere a misure estreme: creare una “super-bomba” che strutturalmente rappresentasse una copia del nucleo del Pleroma. Poiché il contenitore di riserva era fatto della stessa sostanza, i Gerarchi Superiori della Luce scelsero l’opzione di distruggere il simile con il simile.

Per diversi giorni hanno pompato questa “bomba” Pleromica con la Luce Perfetta fino ad una concentrazione ultra-densa, quasi alla energia dell’Assoluto.

Furono coinvolti anche i Guerrieri della luce. Poi, quando la bomba era quasi pronta, è stata collocata nei loro Corpi Radianti-Monadici. Ove l’hanno ulteriormente pompata con le radiazioni del Pleroma.

Il gruppo ha sopportato duramente questo processo. Il corpo fisico e il sistema nervoso riuscivano a malapena a sopportare il contatto prolungato con le super-energie e si scioglievano letteralmente per i sovraccarichi.

Infine, è arrivata la conclusione. Per completare l’operazione, i Guerrieri della Luce guidati dai Co-Creatori, sono andati in mare per compiere le azioni necessarie. Prendendo posizione esattamente sopra l’obiettivo, hanno sganciato insieme la “super-bomba”. Un lampo accecante è apparso sul Piano Sottile, come l’esplosione di miliardi di bombe nucleari. La Monade, insieme a tutte le infrastrutture distruttive, è stata completamente annientata.

Le coordinate esatte del luogo dell’operazione: 31° 42′ 998′′ N, 35° 34′ 993′′ , altitudine meno 426 metri sul livello del mare.

Il giorno successivo, per ripristinare lo spazio e il Piano Sottile sul Mar Morto, sul posto della esplosione i Guerrieri della Luce hanno installato la Matrix Causale Superiore della Luce Perfetta e su richiesta dei Pleiadiani, la Matrix Causale del Logos di Alcyone (Alpha Pleiades).

Parallelamente, il gruppo ha introdotto gli aspetti del Logos Solare nel Mar Morto. Questa parte dell’operazione i Guerrieri della Luce l’hanno svolta di fronte a Gerico, in modo molto simbolico.

Operazioni In Giordania Parte 2 - Jericho Trumpets

Trombe di Gerico

Operazioni In Giordania Parte 2

Un tempo, le Trombe di Gerico hanno aiutato l’esercito di Giosuè a distruggere questa fortezza inespugnabile, circondata da alte doppie mura. Le sue rovine si trovano ancora all’estremità occidentale di questa antica città biblica.

Millenni dopo, grazie agli sforzi congiunti dei Co-Creatori, della Gerarchia Superiore della Luce e della sua squadra di terra, l’inespugnabile infrastruttura delle Forze Oscure nella stessa regione è stata distrutta. Ora, il Mar Morto e il suo intero complesso sono una combinazione unica delle energie armonizzanti dei Pleiadiani, del Sole e della Luce Perfetta.

Altro da Lev

Operazioni in Asia Centrale Parte 1 – Lev

Operazioni in Asia Centrale Parte 1 – Lev

Le operazioni sono state condotte nel Tien Shan e in parte nel Pamir, il sistema montuoso di cinque Paesi: Kirghizistan, Kazakistan, Cina, Tagikistan e in parte Uzbekistan.

Argoriani Aggiornamento 18 Novembre 2022 – Lev

Argoriani Aggiornamento 18 Novembre 2022 – Lev

Le energie 3D che escono dalle viscere attraverso il Mare Mediterraneo vengono condensate in sferoidi e portate fuori dal pianeta in speciali strutture di stoccaggio nello spazio intergalattico.

Accelerazione Parte 2 – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Accelerazione Parte 2 – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Il nostro risveglio è molto difficile. La separazione tra la Luce e le Tenebre sul Piano Sottile continua nel mondo fisico, tra le persone che consapevolmente e inconsapevolmente hanno scelto l’uno o l’altro polo.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Un Fiore

Quando ti piace un fiore lo cogli. Ma quando ami un fiore, lo annaffi tutti i giorni.  

Buddha

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2023 Server & Site Tech Support 4200 € 0.3% 0.3%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest