Operazione Lofoten Monsters - The Great Quantum Transition - Lev

Operazione Lofoten Monsters

The Great Quantum Transition

Operazione Lofoten Monsters – Di Lev

Questa drammatica operazione ne segue altre due, in Norvegia (vedi Operazione delle Forze della Luce in Svezia e Norvegia) e in Zimbabwe.

Era mirata alla distruzione sul Piano Sottile della Terra, di una delle più pericolose civiltà Nere del nostro Universo Locale, soprannominata i Mostri di Lofoten

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Il nome deriva da un luogo sulle moderne Isole Lofoten, vicino al Primo Tempio Galattico del pianeta, dove si trovava la loro Matrix di nascita-incarnazione.

Operazione Lofoten Monsters - Lofoten Islands

Isole Lofoten

Operazione Lofoten Monsters

La razza fu creata come corpo di riserva per gli Arconti Neri. Avevano capito, da un lato, che sarebbero periti comunque un giorno, e dall’altro, erano alla costante ricerca spasmodica di modi per sopravvivere.

La civiltà parassitaria dei Mostri delle Lofoten è nata imperfetta, senza Monadi e Corpi Causali. Subito dopo la loro nascita, hanno provato intense sensazioni paragonabili alla fame selvaggia, alla sbornia, al soffocamento o all’astinenza da droghe.

Gli Arconti lo hanno fatto intenzionalmente, in modo che i Mostri, come predatori affamati, si precipitassero immediatamente a predare i Corpi Causali e le Monadi che mancavano in loro. Le più ricercate erano le strutture Sottili umane.

Tutti i membri creati di questa civiltà Nera erano esseri solitari. Non avevano una famiglia Monadica o la Matrix della Intelligenza collettiva. Solo l’istinto animale.

Subito dopo la loro nascita, sono stati liberati con piena libertà d’azione per attuare il programma messo in loro che era simile ad un virus – scavare nella forma vitale di un altro e prenderne il controllo.

Iniziavano infiltrandosi in un uomo abbordandolo. All’inizio, puntavano e sparavano nel suo Corpo Casuale e facevano uno scambio forzato di aspetti – cioè strappavano una parte della sua sostanza Sottile e in cambio inserivano una parte della loro.

DNit Telegram Channel

 

Dopo di che, inserivano una parte della loro coscienza e la persona diventava posseduta. La ragione principale di ciò è che i Mostri non potevano impossessarsi dell’intero Corpo Causale della vittima in una volta sola, sostituendo completamente la sua Anima a livello Sottile.

Allo stadio successivo dell’asservimento, iniziava la cattura della Monade. Essa avveniva secondo uno schema simile.

In seguito, il Sé Superiore della persona veniva soppresso e sostituito dalla coscienza del Mostro di Lofoten.

Operazione Lofoten Monsters - Black Monsters

Mostri Neri

Operazione Lofoten Monsters

Così, il Male ha acquisito la struttura evolutiva umana perfetta e ha ottenuto l’accesso ai Piani Superiori. Usandola, gli Arconti Neri volevano prendere il controllo dell’Universo Locale e rovesciare l’Assoluto e i Co-Creatori.

Allo stesso tempo, gli Arconti stavano preparando le loro retrovie – corpi in cui potevano trasmigrare se necessario. Cioè, i Mostri delle Lofoten erano considerati carne da cannone, un mezzo per realizzare i piani demoniaci della Gerarchia Oscura.

Ci sono molte civiltà nell’Universo che sono state create difettose in origine a causa della imperfezione dei loro creatori. L’uomo è uno dei pochi rappresentanti dell’Intelligenza cosmica, nato perfetto.

I percorsi del loro sviluppo sono diversi. Ci sono razze create dalle Luci o dai Grigi, per esempio senza le Monadi, che cercano di acquisirle attraverso l’evoluzione. Altri cercano di raggiungere gli stessi obiettivi catturando le Monadi da altre forme di vita che le hanno.

Ci sono molti modi per farlo – cattura diretta, acquisizione parziale, sottomissione, possesso e creazione di ibridi. Questo è il motivo per cui c’è sempre più attenzione da parte delle civiltà dei Grigi e degli Oscuri verso l’umanità.

La Gerarchia Superiore della Luce ha capito perfettamente che questo problema deve essere risolto, per dare la possibilità a tutte le razze, indipendentemente dal loro “colore”, di purificarsi dal karma e passare ai livelli successivi di evoluzione.

Prima era impossibile semplicemente perché il Co-Creatore Nero dell’Universo Locale e suo figlio Yaltabaoth non lo permettevano. Ora si è presentata una tale possibilità perché entrambi e la stragrande maggioranza della loro Gerarchia, sono passati al Lato della Luce e le civiltà che hanno creato sono state abbandonate al loro destino.

I Mostri di Lofoten hanno causato una grande quantità di male e danni all’Universo. Particolarmente crudeli sono state le loro manipolazioni sull’uomo, fino a divorare le Monadi umane. Fortunatamente, ce ne sono state poche, perché la Gerarchia della Luce lo impediva attivamente.

Le loro ultime imprese furono un tentativo alle Cascate Vittoria nello Zimbabwe di catturare il Logos dell’umanità, ancorato lì assieme agli aspetti di due Gerarchi Supremi del Pleroma. Lo scopo era di introdurre nel Logos la Matrix dell’auto-risurrezione degli Arconti Neri.

Operazione Lofoten Monsters - Victoria Falls In Zimbabwe

Cascate Victoria In Zimbabwe

Operazione Lofoten Monsters

Per la squadra di terra dei Guerrieri della Luce, la difficoltà principale nell’eliminare i Mostri era che non avendo non solo le Monadi ma anche la Matrix natale, erano praticamente inafferrabili.

Non si riunivano mai. L’unica eccezione era la caccia, la caccia ai Corpi Causali umani o alle Monadi. Solo allora si univano tutti nel loro branco selvaggio.

Sapendolo, i Gerarchi Superiori della Luce svilupparono un piano per attirare i Mostri fuori dai loro rifugi e distruggerli. Soprattutto perché non negoziavano e non avevano bisogno di essere purificati dal karma. Erano la personificazione del Male.

L’operazione di sterminio fu tenuta segreta ai Guerrieri della Luce anche se ebbero un ruolo centrale nella sua esecuzione. Si trattava di fare da esca e da bersaglio, di incassare il primo colpo.

Ecco come si è svolta l’operazione.

Prima di questa, i Gerarchi della Luce hanno finto di trasferire il Logos dell’umanità dalle Cascate Vittoria a uno dei luoghi dei chakra planetari.

Non hanno usato il Logos stesso ma un simulacro e l’hanno fatto così abilmente e sembrava così credibile che i Mostri di Lofoten hanno abboccato.

Durante il finto trasferimento, i due capi della squadra di terra dovevano portare il Logos nelle loro Monadi e poi trasferirle nel Luogo del Potere designato.

Mentre i Guerrieri della Luce iniziavano a introdurre in sé il falso Logos, seguì un attacco sul Piano Sottile.

I Mostri di Lofoten mostrarono la massima professionalità strategico-militare.

La squadra di ricognizione ha attaccato per prima.

Non poteva catturare il Logos ma doveva verificare se si trattava di una imboscata.

I Guerrieri della Luce dovettero resistere ai colpi, ignari che l’operazione era iniziata, mentre i Gerarchi Superiori della Luce si erano messi in modalità completamente nulla.

Operazione Lofoten Monsters - Mankind Logos

Logos dell’Umanità

Operazione Lofoten Monsters

I capi squadra resistettero all’attacco di esplorazione. Il resto dei Mostri si convinse che non c’era pericolo e lanciò un attacco massiccio ai Guerrieri della Luce per catturare il Logos dell’umanità. Anche qui, non lanciarono tutta la loro forza nell’attacco in una volta sola e fu necessario attirarli tutti fuori. I difensori non avevano altra scelta che resistere.

Sul piano fisico, per reazione a catena, si scatenò l’inferno. Venne giù un forte acquazzone e poi ci fu una grandinata senza precedenti, grande come uova di gallina e palle da tennis.

Entrambi i capi squadra erano nelle loro case in quel momento. Ma uno aveva la macchina parcheggiata nel vialetto, anche se sotto un albero, ma la grandine avrebbe potuto batterlo.

Voleva correre alla macchina per spostarla velocemente nel garage che era vicino alla casa. Ma non poteva nemmeno uscire dal portico: la grandine picchiava con forza furiosa, quasi un muro, colpendo senza pietà con schegge di ghiaccio tutte le auto ferme sulla strada, che ululavano per i sistemi di allarme attivati.

Il Guerriero della Luce, in silenzio, osservava tutto, sapendo bene che se fosse uscito, sarebbe stato semplicemente ucciso. Fu a questo punto che iniziò la fase attiva dell’operazione di distruzione di tutti i Mostri di Lofoten. A quel tempo, il Guerriero della Luce non lo sapeva ancora e non capiva da dove venisse quella enorme quantità di negatività e perché il suo cuore stesse correndo così tanto.

Al momento opportuno, riuscì a correre sotto un ombrello fino alla macchina, a saltarci dentro e a guidare fino al garage. Ma poi improvvisamente la grandine venne giù con una forza così incredibile che il Guerriero della Luce dovette sedersi in macchina e ascoltare i pesanti chicchi di grandine ghiacciata che la danneggiavano.

Operazione Lofoten Monsters - In Size Of Tennis Balls

Dimensioni di Palle da Tennis

Operazione Lofoten Monsters

Le vibrazioni erano al massimo. Era tutto bagnato, tremava e il suo cuore correva fuori dal petto. Ad un certo punto, i suoi occhi si oscurarono e perse conoscenza.

Come i Gerarchi Superiori della Luce avrebbero spiegato in seguito, in quel momento ci fu un’esplosione Monadica interiore in entrambi i Guerrieri della Luce. Ogni singolo Mostro Lofonten fu distrutto.

L’attacco delle entità Nere fu accompagnato da un bombardamento di grandine e fu la sua manifestazione sul piano fisico. Oltre ai Guerrieri della Luce, fu ricordato a lungo da tutti gli automobilisti della zona le cui auto si trasformarono in un colabrodo. Il tetto della casa dell’altro caposquadra aveva lo stesso aspetto.

Ma il gioco valeva la pena di essere giocato, perché grazie all’operazione, il problema dei Mostri era finalmente risolto. Ora era necessario ripristinare le Monadi umane catturati da loro e i Guerrieri della Luce avevano tale esperienza (vedi Operazione in Giappone – Parte 1 e Parte 2). Inoltre, era necessario occuparsi del Portale della incarnazione della civiltà Nera nelle isole Lofoten.

I membri di quella razza che riuscivano a catturare le Monadi umane le rifacevano nel formato del corpo nero assoluto. Così, quando i Guerrieri della Luce le hanno restaurate, hanno dovuto ricreare di nuovo le Monadi.

Il nero assoluto è un corpo che assorbe tutte le radiazioni elettromagnetiche di tutte le gamme che gli cadono addosso e non riflette nulla. Nonostante il nome, può emettere qualsiasi frequenza e avere visivamente un colore.

Il corpo nero al 100% era l’Anti-Pleroma e l’Anti-Sole (Black Sun). Risucchiavano tutta la luce che cadeva in loro mentre erano in modalità attiva e passiva. Nella modalità passiva, raccoglievano solo la luce ambientale, come un’antenna. Nella modalità attiva, la risucchiavano forzatamente.

Operazione Lofoten Monsters - Black Sun

Sole Nero

Operazione Lofoten Monsters

Le Monadi dei Mostri delle Lofoten erano trasformate in micro Soli Neri o corpi assolutamente neri. Allo stesso tempo, potevano essere in risonanza con l’Anti-Pleroma e il Sole Nero principale.

Così gli Arconti hanno costruito un’altra infrastruttura infernale, con l’intenzione di prendere il controllo dell’Universo Locale tramite un sistema di Soli Neri, Monadi con corpi totalmente neri, buchi neri, eoni neri e civiltà nere.

DNI ha narrato molto e dettagliatamente come le Forze della Luce hanno ripulito l’Universo da queste diaboliche costruzioni a più livelli sul piano Sottile e fisico.

Sì, i Co-Creatori avrebbero potuto prendere la via più facile – ricaricare completamente il Logos dell’Universo Locale e iniziare l’intera evoluzione da zero. Ma l’Assoluto e la Gerarchia Superiore della Luce hanno adottato un piano diverso. Con il quale, l’intero Universo sarà trasformato senza il riavvio – cioè senza perdere l’esperienza e con la necessità per tutte le forme di Intelligenza di ricominciare l’evoluzione.

Il punto finale dell’Operazione Mostri delle Lofoten è stato fissato sette giorni dopo. Per tutto questo tempo i Guerrieri della Luce sentirono costantemente i colpi di energia del Portale Lofoten.

Non era sorprendente, dato che l’infrastruttura del Portale sul Piano Sottile era ancora intatta e serviva come incubatrice per la coltivazione dei germi di torsione della civiltà Nera.

Operazione Lofoten Monsters - The Portal End

The Portal End

Operazione Lofoten Monsters

Esattamente al momento stabilito, i Co-Creatori concentrarono un Raggio di Luce Assoluta da loro generato nella localizzazione del Portale. Questo potente impatto quantico ha annientato l’intera struttura demoniaca. Il campo energetico di questo luogo è stato poi completamente ripristinato. I Guerrieri della Luce hanno partecipato attivamente a questo lavoro.

La successiva operazione è stata quella di spazzare i resti del sistema dei Soli Neri…

Altro da Lev

Galacom Aggiornamento 15-21 Gennaio 2022 – Lev

Galacom Aggiornamento 15-21 Gennaio 2022 – Lev

Era la continuazione dell’operazione svoltasi il 26 dicembre 2021, come una tappa importante nella costruzione di un unico eone della Terra, composto dalla terza, quarta e quinta dimensione.

Le Nostre Vibrazioni Parte 1 – Lev

Le Nostre Vibrazioni Parte 1 – Lev

Entro la fine di quest’anno, l’umanità passerà dal cercare di aggiustare le cose, al riconoscere la necessità di costruire la prossima civiltà perché quella precedente si è spenta.

Il Nostro Corpo – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Il Nostro Corpo – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Le strutture in cui vivevamo e che avevamo costruito per un’esistenza confortevole, che ci sembravano assicurare in modo affidabile la stabilità, la routine quotidiana, le relazioni di un certo tipo con determinati ruoli, lo stile di vita, le abitudini, le tradizioni e i rituali, si stanno sfaldando.

Operazione Dea Oscura – The Great Quantum Transition – Lev

Operazione Dea Oscura – The Great Quantum Transition – Lev

Operazione Dea Oscura The Great Quantum TransitionOperazione Dea Oscura - Di Lev DomandeMi chiedo come avete raggiunto questa conclusione o ottenuto questa informazione che ogni 1 persona su 2 intorno a noi è un fantasma che non ha un'anima. Questo suona semplicemente...

Il Nostro Upgrading – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Il Nostro Upgrading – Da 3D A 4D E 5D – Lev

Gennaio 2022 è il momento ideale per una profonda revisione e un reset completo dei nostri valori, concetti e atteggiamenti mentali fondamentali. Di tutto ciò su cui abbiamo fatto affidamento quando prendevamo decisioni sui nostri obiettivi a lungo termine e sulla nostra vita personale.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

La Vita

La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo.  

Jim Morrison

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 51% 51%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest