Operazione in Ucraina Parte 3 - The Great Quantum Transition - Lev

Operazione in Ucraina Parte 3

The Great Quantum Transition

Operazione in Ucraina Parte 3 – By Lev

Sul Piano Sottile dell’Ucraina e del suo territorio, gli Arconti Neri hanno costruito molti dei loro oggetti. Alcuni di essi sono attivi; gli altri sono conservati fino al giorno e all’ora X.

Una di queste strutture era il cratere Boltysh nella regione di Kirovohrad in Ucraina. Si è formato 65 milioni di anni fa come risultato dell’impatto di un asteroide di 25 chilometri che è andato a 550 metri di profondità.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Clicks on the Ads Keep Us Alive 😊

Operazione in Ucraina Parte 3 - Boltysh Crater On The Map

Cratere di Boltysh Sulla Mappa

Operazione in Ucraina Parte 3

I Co-Creatori hanno incaricato i Guerrieri della Luce di effettuare un’altra operazione per distruggere i cloni, gli embrioni, le Matrix di auto-risurrezione degli Arconti Neri e dei Gerarchi Oscuri conservate qui.

Come si è scoperto, l’asteroide ha portato uncontenitore speciale sul piano Sottile e Causale della Terra.

All’inizio non si sapeva cosa contenesse.

Per sicurezza, i Co-Creatori lo isolarono, mettendolo in una Sfera di Luce.

Il personale di terra è stato incaricato di esaminare il contenuto del contenitore più accuratamente sul posto.

Dopo di che, i Co-Creatori e i Signori del Karma dovevano decidere cosa farne.

Il cratere di Boltysh oggi è quasi 30 km di pianura, con un epicentro inondato d’acqua.

Un lago si è formato sul sito della dolina.

Il villaggio di Boltyshka si trova sulla riva.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Impact

Impatto

Operazione in Ucraina Parte 3

Operazione in Ucraina Parte 3 - Lake In The Epicenter Of A Sinkhole

Lago al Centro Della Dolina 

Operazione in Ucraina Parte 3

DNit Telegram Channel

 

I Guerrieri della Luce hanno guidato fino al punto di riferimento indicato – la scuola locale, poi sono scesi in acqua e sul Piano Sottile sono entrati in contatto con la capsula portata dall’asteroide.

I Gerarchi della Luce Superiore diedero loro l’accesso ad essa. Il gruppo passò le informazioni ricevute ai Curatori della operazione, che condussero una nuova analisi completa e completarono i dati che già avevano.

Hanno scoperto che l’asteroide di Boltysh ha portato sulla Terra una capsula con aspetti del ex Co-Creatore Nero dell’Universo Locale e di suo figlio Yaltabaoth.

La sostanza nel contenitore consisteva in aspetti delle Monadi e frammenti del DNA causale di entrambi i Gerarchi. Era una creazione latente e per la sua gestazione e nascita, era necessario un fondamento femminile.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Black Co-Creator of Local Universe

Co-Creatori Neri e Universo Locale

Operazione in Ucraina Parte 3

La capsula era come un proiettile di cannone sparato nel campo causale della Terra. Rimase lì per 65 milioni di anni in uno stato completamente isolato, perché sul pianeta non ci sono state donne idonee per molto tempo.

Sono apparse con l’inizio dell’incarnazione della 108a Famiglia Monadica, la più perfetta di tutte incarnate sulla Terra (Per saperne di più sulla 108a Famiglia Monadica, vedi Disclosure News – OPERAZIONE IN GERMANIA. PARTE 2).

Il Co-Creatore Nero ha aspettato che ci fossero diverse decine di queste donne sulla Terra. Poi, ha scelto 12 delle loro Monadi primarie e con l’aiuto di Yaltabaoth, le ha catturate con la forza.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Yaltabaoth

Yaltabaoth

Operazione in Ucraina Parte 3

Poi, il Co-Creatore Nero ha fuso la preda in un unico nucleo e lo ha iniettato nella capsula natale consegnata dall’asteroide.

Dopo di che, ha introdotto gli aspetti monadici nel suo nucleo e in quello di Yaltabaoth.

Tuttavia, non andò oltre. Il Co-Creatore Nero non ha creato le condizioni per gestire un embrione. E lo ha fatto intenzionalmente, come è diventato ovvio solo nei nostri giorni.

Ha caricato un programma speciale nella capsula che doveva attivarla quando si verificavano condizioni strettamente predefinite.

I Guerrieri della Luce hanno rilevato una di queste condizioni di attivazione. Era una certa soglia di vibrazioni ed molto alta. La Terra non è mai stata in una vibrazione così elevata.

Il Co-Creatore Nero sapeva che col tempo il nostro pianeta sarebbe stato di nuovo perfetto ed è allora che la sua creazione sarebbe nata.

Tale soglia vibrazionale è arrivata oggi con la Great Quantum Transition.

La Gerarchia del Pleroma ha ritenuto assolutamente impossibile lasciare un mostro non nato sulla Terra e nell’Universo Locale: doveva essere urgentemente eliminato.

Soprattutto perché il Co-Creatore Nero e Yaltabaoth sono già passati al Lato della Luce.

Ma distruggere i loro aspetti precedenti nei modi standard significava la morte delle 12 Monadi primarie femminili della 108a Famiglia. E anche se non erano più vitali, i Gerarchi Superiori della Luce hanno deciso di fare tutto il possibile e l’impossibile per salvarle.

L’operazione sarebbe stata molto difficile. Avendo ricevuto il permesso dei Co-Creatori, i Guerrieri della Luce hanno diviso tra loro la capsula con il nucleo natale dell’Essenza Nera.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Black Essence

Essenza Nera

Operazione in Ucraina Parte 3

Allo stesso tempo, è stata effettuata la cristallizzazione e si è cercato di isolare i nuclei delle 12 Monadi primarie femminili di cui poco è rimasto dopo la loro fusione con il mostro.

La loro condizione sfida qualsiasi descrizione. Era terribile. È impossibile immaginare che tipo di dolore dovettero soffrire ma si manifestò nei membri della squadra, come un acuto dolore al cuore. Una delle Guerriere della Luce, quando lo sentì, iniziò a piangere e quando iniziò il lavoro, si contorse dal dolore al cuore e cadde a terra senza forze.

Ma grazie agli sforzi congiunti, il nucleo fu diviso e ciò che rimase delle 12 Monadi primarie poté essere individualizzato e cristallizzato. In questo stato, furono iniettate nelle Monadi delle tre Guerriere della Luce per cercare di ripristinarle.

Poi la squadra ha ripulito il campo del cratere di Boltysh sul Piano Sottile introducendovi un Cristallo di Luce Assoluta. La pulizia completa del territorio adiacente è stata effettuata da un altro gruppo di terra di Guerrieri della Luce.

I partecipanti all’operazione speravano che 12 Monadi si sarebbero salvate, ma non avvenne alcun miracolo. Il giorno dopo divenne ovvio che il recupero era impossibile. Il degrado della loro situazione e decomposizione era troppo grande.

I Co-Creatori hanno preso la decisione più difficile sulla loro liquidazione. Per la squadra, è stato uno dei lavori più duri, soprattutto morali, che i Guerrieri della Luce avrebbero dovuto svolgere. Le parole non possono trasmettere il più forte sentimento di nostalgia e dolore al solo pensiero.

La perdita della vita umana è una tragedia e la perdita della Monade, specialmente quella primaria, non è altro che una perdita irreparabile per la Sorgente e l’Universo.

I genitori cosmici adottivi della 108a Famiglia Monadica hanno trovato un modo per ripristinare le Monadi perdute. Hanno sviluppato il piano d’azione necessario.

I Guerrieri della Luce erano ansiosi di partecipare a questa operazione. E sono stati ascoltati.

Naturalmente, i Curatori dell’operazione, El Moriya e il suo dipolo Zoe (Amrita), avrebbero potuto fare tutto da soli, ma hanno visto come le tre donne terrestri volevano appassionatamente ripristinare le 12 Monadi.

Operazione in Ucraina Parte 3- El Moria And Zoe

El Moria e Zoe

Operazione in Ucraina Parte 3

El Moriya e Zoe estrassero 24 coppie di particelle dai loro nuclei monadici e le introdussero nelle Monadi di due Guerriere della Luce.

Poi, le loro Monadi eseguirono un atto di divisione, individuando una parte della sostanza Monadica che doveva servire come materia per i futuri corpi delle Monadi rinate.

In seguito, questa sostanza fu combinata nel campo di El Moria e Zoe con i loro nuclei isolati che in futuro avrebbero formato i nuclei delle nuove 12 Monadi.

Questi prototipi furono introdotti per la gestazione nelle Monadi di una Guerriera della Luce (otto embrioni) e di un’altra (quattro embrioni).

Tuttavia, divenne presto chiaro che la Monade impreparata della seconda Guerriera della Luce non poteva farcela a portare quattro embrioni allo stesso tempo, mentre la Monade dell’altra partecipante aveva già adempiuto al compito e portato gli embrioni nelle Monadi di El Moria e Zoe. Queste, a loro volta, li riportarono al nucleo della Matrix Nativa Collettiva della 108a Famiglia Monadica.

Si dovettero evacuare due embrioni dalla seconda Guerriera della Luce e lasciarne solo un paio. Quelli evacuati furono trasferiti nella Monade della sua collega in cui maturarono rapidamente e furono elevati al nucleo della 108a Corrente Monadica. Più tardi, anche gli ultimi due furono consegnati.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Askania Nova On The Map

Askania Nova Sulla Mappa

Operazione in Ucraina Parte 3

Dopo aver completato con successo l’operazione, i Guerrieri della Luce si sono diretti verso il luogo della successiva operazione. Si trovava ad Askania Nova nella regione di Kherson in Ucraina.

Qui c’è una delle più antiche e uniche riserve naturali che pretende di essere una delle sette nuove meraviglie del mondo. Ha uno zoo dove sono riuniti uccelli e animali di quasi tutti i paesi. La maggior parte del territorio è occupata da un pittoresco parco botanico con più di 400 specie di erbe e fiori, numerosi laghi e stagni artificiali.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Askania Nova

Askania Nova

Operazione in Ucraina Parte 3

La riserva fu fondata nel 1898 da Friedrich von Falz-
Fein (1863-1920), che trasformò i suoi possedimenti in un angolo di natura incontaminata.

Qui sono stati conservati antichi tumuli e Baba di pietra (dal turco “balbal” che significa “antenato”, “nonno-papà”), creati da antichi scultori.

La riserva copre un’area di 11 mila ettari.

Arrivando sul luogo della nuova operazione, i Guerrieri della Luce la scansionarono prima sul Piano Sottile.

Quello che videro era sinistro e nero.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Friedrich Von Falz-Fein

Friedrich Von Falz-Fein

Operazione in Ucraina Parte 3

I membri del gruppo cominciarono immediatamente ad avere una tosse chakrale: una reazione naturale del corpo verso l’energia negativa. Decisero di non prestarvi ancora molta attenzione e di affrontare la situazione il giorno dopo.

Fu un errore fatale. Verso le tre del mattino, il caposquadra è stato svegliato dal senso di angoscia. Il suo cuore stava letteralmente volando fuori dal petto, il polso era alle stelle. Stava soffocando con una tosse da chakra.

Iniziò una forte nausea che si trasformò rapidamente in vomito. Riuscì a scrivere un SMS al suo vice chiedendo aiuto urgente e di controllare sul Piano Sottile cosa stava succedendo.

I membri della squadra hanno sostenuto il loro leader e dopo circa un’ora ha cominciato a sentirsi meglio. Secondo tutte le sensazioni, era come un simultaneo contatto con una negatività molto potente e il tentativo di penetrare nel DNA e catturare l’Anima.

Si addormentò solo al mattino. Quando si svegliò, era già giorno e aveva la sensazione che o era stato trascinato più volte lungo una pista di pattinaggio o era stato picchiato tutta la notte su tutto il corpo con qualcosa di pesante.

Con la chiaroveggenza, i membri del gruppo videro che del suo Corpo Radioso rimanevano solo frammenti, tutto era ridotto a brandelli. Era ovvio che era successo qualcosa fuori dall’ordinario, perché la sua Monade non aveva avuto nemmeno il tempo di salvare i corpi di manifestazione e non soffriva di meno.

Il Guerriero della Luce aveva affrontato qualche superpotenza nera, era stato sconfitto e aveva quasi perso il suo DNA e la sua Monade. Inoltre, la forza dell’assalitore si attivava solo di notte, dopo il tramonto. 

La mattina si è rivelata non meno terribile, esaurimento completo e lento recupero. Il Guerriero della Luce in qualche modo raccolse le sue forze residue, raccolse le sue cose e lasciò l’hotel con il gruppo. Era chiaro che dovevano andarsene da lì il più presto possibile.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Hotel In Askania Nova

Hotel In Askania Nova

Operazione in Ucraina Parte 3

Il gruppo si prese una pausa per sistemare tutto e tornare di nuovo ad Askania Nova per continuare l’operazione. Prima di partire, furono in grado di calcolare il luogo da cui fu inferto un colpo così forte.

Si trovava non lontano dall’hotel, nella zona degli antichi tumuli e cimiteri.

Nonostante quello che era successo, è stato un risultato positivo che ha aiuto i Guerrieri della Luce a rivelare la vera dimensione e la potenza dell’aggressore.

Era diventato assolutamente chiaro che doveva essere eliminato il più presto possibile. Per il capo della squadra, era anche una questione d’onore.

Ci vollero diversi giorni per analizzare la situazione e trovare il modo di risolvere il problema.

Grazie alla chiaroveggenza e alle informazioni dei Gerarchi Superiori della Luce, il gruppo fece un quadro completo dell’accaduto e chiarì anche la posizione del Portale dell’aggressore.

Si è scoperto che il territorio di Askania Nova è stato usato per molto tempo da diverse civiltà oscure per i loro progetti.

Un tempo, Yaltabaoth diede loro sei Matrix con gli aspetti del suo DNA e della sua Monade. Con il loro aiuto, dovevano creare i suoi discendenti artificiali, da cui sarebbe nato un nuovo genere, un ramo separato delle razze cosmiche.

Inizialmente, sul sito della moderna Askania Nova c’era un Portale di Luce molto forte che irradiava un’energia molto benefica. Fu sulla base di questo Portale che gli Arconti Neri organizzarono la loro futura incubatrice.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Light Portal

Portale di Luce

Operazione in Ucraina Parte 3

L’incubatrice aveva una struttura cellulare e assomigliava alla guida dell’asta di controllo di un reattore atomico. Nel suo centro c’erano le sei Matrix con gli aspetti di Yaltabaoth e alla periferia c’erano le aste con gli embrioni delle Monadi delle civiltà nere emergenti. Più tardi, gli Arconti collocarono dei Baba di pietra sui punti di localizzazione di alcune Matrix.

All’interno delle aste con gli embrioni c’era la bio-massa nera. Essa serviva come terreno di coltura in cui maturavano gli embrioni monadici di queste razze cosmiche. La sostanza era intelligente e molto simile al Fuoco Nero che i Guerrieri della Luce hanno incontrato sull’Isola di Pasqua (vedi Disclosure News – OPERAZIONI SULL’ISOLA DI PASQUA – PARTI 1 e 2).

Operazione in Ucraina Parte 3 - Stone Babas In Askania Nova

Stone Babas In Askania Nova

Operazione in Ucraina Parte 3

Poi, di notte, il leader del gruppo è stato catturato da questa bio-massa Nera, che si trovava in una di queste aste, che ha cercato di assorbire la sua Monade ma ha causato la reazione del Guerriero della Luce. Con il potere della sua mente, è riuscito a liberarsi di essa.

L’intera struttura era come un microchip impiantato nel campo della Terra e collegato punto per punto con il suo nucleo, il centro della forza vitale di Gaia. Da lì attingeva l’energia vitale su cui maturavano gli embrioni monadici delle civiltà Nere e periodicamente, non appena erano pronti, venivano prelevati.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Black Embryos

Embrioni Neri

Operazione in Ucraina Parte 3

Così, il quadro divenne completo, il piano d’azione era chiaro e concordato con i Co-Creatori, restava solo da terminare l’operazione.

Il punto della sua tenuta era un tumulo con in cima un Baba di pietra.

Come al solito, prima i Guerrieri della Luce hanno testato la sua energia sul Piano Sottile.

Durante il giorno, era completamente neutra. Arrivati di notte, trovarono una situazione diametralmente opposta: vibrazioni terribili, freddo agghiacciante sulla pelle, come a contatto con la necro-energia.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Mound With Stone Baba

Tumulo Con Baba Di Pietra

Operazione in Ucraina Parte 3

Era proprio la Bio-Matrix della Incarnazione Nera. La sera, il gruppo ha chiuso il suo spazio vitale con i Mandala Cosmici più alti che hanno fornito una protezione affidabile per tutta la notte, passata questa volta senza eccessi.

Il mattino seguente, i Guerrieri della Luce tagliarono la Bio-Matrix dal nucleo della Terra, riducendo l’ordine di grandezza della sua forza. Dopodiché, si è spenta.

Immediatamente, le civiltà Nere hanno cercato di ripristinare la Bio-Matrix, introducendovi ulteriori barre di rinforzo. Ma i Co-Creatori intervennero immediatamente. Al loro comando, la flotta spaziale siriana stabilì il blocco di Askania Nova, bloccando l’accesso ad essa.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Siriusians Blocked Askania Nova

Siriusiani Bloccano Askania Nova

Operazione in Ucraina Parte 3

Poi, i Guerrieri della Luce si unirono all’operazione. Si arrampicarono su un tumulo artificiale, in cima al quale si trovava un Baba di pietra. Lì c’era un tempio sciita.

Improvvisamente, sentirono l’urlo di una guardia che correva verso di loro. Il gruppo scese per incontrarla. Quando si avvicinò, disse che era vietato stare li.

I Guerrieri della Luce spiegarono che erano venuti da lontano per vedere i Baba di Pietra e che erano, tipo dei noti esperti. Ma non funzionò; disse che era necessario ottenere un permesso speciale dalle autorità. Ma era venerdì e non c’era più nessuno.

I membri del team hanno chiesto perché una parte della steppa può essere visitata e una parte no, visto che non c’è differenza tra loro. In risposta, la guardia ha esitato e ha iniziato a parlare senza senso.

È diventato ovvio che lui stesso non sapeva perché questo territorio era chiuso. Ma era su di esso che si trovava il punto di localizzazione della Bio-Matrix Nera.

Il gruppo dovette ritirarsi. I Co-Creatori intervennero e spiegarono che era meglio così, per la sicurezza dei Guerrieri della Luce durante il lavoro e mostrarono un altro posto, sulla riva del lago, di fronte al tumulo.

Operazione in Ucraina Parte 3 - Lake At The Mound

Tumulo sul Lago

Operazione in Ucraina Parte 3

Da questo luogo, la squadra, insieme agli Alti Gerarchi della Luce, ha liquidato la Bio-Matrix Nera insieme a tutto quello che c’era dentro.

I Guerrieri della Luce hanno condotto un lavoro a parte con le sei Matrix di Yaltabaoth. Avendole scoperte, il gruppo le ha accuratamente estratte da questa Bio-Matrix intelligente prima di distruggerla e le ha consegnate ai Co-Creatori per ulteriori trasformazioni.

Alla fine dell’operazione, i Gerarchi del Pleroma hanno chiesto ai Guerrieri della Luce di introdurre anche una Matrix di Vita Assoluta in questo luogo, che attualmente sta restaurando il campo mutilato del territorio di questa Terra.

 

(Continua)

Altro da Lev

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Soli

Ho sempre pensato che la peggior cosa nella vita fosse rimanere soli. Non lo è. La peggior cosa è stare con persone che ti fanno sentire solo.  

Robin Williams

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2023 Server & Site Tech Support 4200 € 1.6% 1.6%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest