Operazione in Nepal Parte 1 - Lev

Operazione in Nepal Parte 1

The Great Quantum Transition

Operazione in Nepal Parte 1 – Di Lev

L’obiettivo delle operazioni dei Guerrieri della Luce in Nepal era quello di continuare a distruggere l’infrastruttura che serviva come supporto energetico vitale sulla Terra, per gli Arconti Neri e la loro Gerarchia Oscura.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Operazione in Nepal Parte 1 - Nepal On The Map

Nepal sulla Mappa

Operazione in Nepal Parte 1

Contemporaneamente, sotto la guida dei Co-Creatori, la squadra di terra stava ripristinando e mettendo in funzione le strutture che erano state costruite sulla Terra nel lontano passato, dagli Esseri del Pleroma ma che ora sono interamente sotto il controllo degli Oscuri.

Il gruppo incontrò una di queste strutture inaspettatamente sul Piano Sottile mentre con un volo di linea attraversava l’Afghanistan per andare a Kathmandu, la capitale del Nepal.

Operazione in Nepal Parte 1 - Kathmandu

Kathmandu

Operazione in Nepal Parte 1

DNit Telegram Channel

 

Mentre l’aereo di linea volava a nord-est di Kabul, i Guerrieri della Luce hanno sentito un contatto molto forte con l’energia negativa.

Una rapida visione di chiaroveggenza e un’analisi subitanea confermarono che i loro Corpi Sottili erano entrati in risonanza con un enorme cimitero karmico della zona. L’hanno afferrato come una rete a strascico e ne hanno assorbito la sostanza tossica. 

Il luogo di sepoltura si trovava sull’altopiano di Bamyan, dove la più grande statua di Buddha, un oggetto del patrimonio mondiale dell’UNESCO, era un tempo scolpita nella roccia. Nel 2001, è stata selvaggiamente fatta saltare in aria dai talebani.

Operazione in Nepal Parte 1 - Blasting Buddha Statue

Esplosioni dei Buddha

Operazione in Nepal Parte 1

Il luogo di sepoltura afgano è stato usato come deposito di karma da un gruppo di razze spaziali Nere e Grigie, che lo hanno scaricato attivamente sul nostro pianeta.

Nei tempi antichi, l’altopiano di Bamyan era un luogo sacro, uno dei Portali di Luce naturali. Come in altri casi, fu conquistato dagli Oscuri che vi stabilirono la discarica per il loro karma.

Hanno trasformato il deposito di Bamyan in un portale karmico che emetteva un’energia negativa molto forte.

Le sue radiazioni hanno avvelenato tutto ciò che c’era intorno, comprese le persone. È stata una delle ragioni delle guerre che sono andate avanti per decenni in Afghanistan.

Dopo un esame più approfondito dell’infrastruttura, che all’inizio era un Portale di Luce, il team ha scoperto che il suo nucleo primario era costituito dagli aspetti Monadici di Buddha Gautama Shakyamuni e dal Logos del nostro Universo Locale.

Operazione in Nepal Parte 1 - Buddha Gautama Shakyamuni

Buddha Gautama Shakyamuni

Operazione in Nepal

Gautama Buddha aveva costruito anche in Nepal e in India la struttura dei Templi di Luce e dei Luoghi di Potere, per la realizzazione della sua missione terrena.

Non solo in quella incarnazione ma anche nella sua successiva incarnazione come Padmasambhava.

Studiando con la chiaroveggenza il luogo di sepoltura, i Guerrieri della Luce hanno determinato che il suo nucleo si era evoluto in un virus che per i suoi speroni appuntiti assomigliava molto al virus dell’AIDS o a una bomba navale della seconda guerra mondiale.

Dopo che i membri del gruppo purificarono completamente (bruciarono dentro di loro applicando la Luce Assoluta) la sostanza karmica del luogo di sepoltura, sul Piano Sottile poterono raggiungere il suo nucleo e staccare il frammento.

Scindendolo, i Guerrieri della Luce scoprirono che era composto da parti delle Matrix della creazione e dall’onda del DNA di un gruppo di razze spaziali Nere che avevano scaricato il loro karma nel luogo di sepoltura di Bamyan.

Era un sistema costantemente operativo. Periodicamente, il luogo di sepoltura si accendeva automaticamente e funzionava come una pompa, risucchiando il karma extraterrestre in se stesso.

Ciò ha portato i Guerrieri della Luce a sospettare che questo non fosse solo un deposito, ma una più complessa infrastruttura Nera che stava usando la sostanza karmica come materia prima per qualcosa.

La squadra ha condotto ulteriori ricerche insieme ai Gerarchi Superiori della Luce. Hanno determinato che gli Arconti hanno costruito questo Portale, insieme al cimitero, per la creazione di soldati universali, fatti interamente di karma, per conquistare i pianeti nell’Universo Locale.

Operazione in Nepal Parte 1 - Aids Virus

Aids Virus

Operazione in Nepal Parte 1

Subito dopo l’arrivo a Kathmandu, per tutto il giorno, i Guerrieri della Luce hanno trasformato a distanza il karma del cimitero in una sostanza neutra del Piano Causale.

Ma a tarda notte, il Portale afghano si è improvvisamente attivo e messo in funzione. Dopo tutto, il gruppo stava solo ripulendo ciò che esisteva, non eliminando la sua struttura. Semplicemente non avevano tempo.

Sul Piano Sottile, videro come questa pompa si accese e cominciò a risucchiare attivamente la sostanza karmica, estraendola dai Corpi Causali e creando le Matrix delle civiltà extraterrestri Nere. Era uno spettacolo inquietante.

Operazione in Nepal Parte 1 - Portal

Portale

Operazione in Nepal Parte 1

Un altro membro del gruppo, che non ha preso in tempo il volo con la squadra, è caduto sotto le radiazioni. Volando vicino al cimitero di Bamyan, ha subito il peso dell’onda di karma in assorbimento.

Quando gli altri Guerrieri della Luce lo scoprirono, vennero immediatamente in soccorso. Con i loro sforzi combinati, neutralizzarono di nuovo l’intero volume della sostanza karmica pompata, nonostante la forte nausea e le vertigini che provocava.

Tutti erano interessati a: gli Arconti Neri erano riusciti a creare l’Homo Karmicus? Come si è scoperto, fortunatamente no, non ci sono riusciti. Non è apparso un solo prototipo vivente, anche se si stavano strenuamente preparando per questo.

Operazione in Nepal Parte 1 - Homos Karmicus

Homos Karmicus

Operazione in Nepal Parte 1

Più tardi, dopo il ritorno del Co-Creatore Nero al Lato della Luce, l’intero progetto fu abbandonato. Ma l’infrastruttura del cimitero karmico di Bamyan continuò a funzionare nella modalità autonoma programmata.

Il Portale doveva essere distrutto immediatamente e ripristinato tutto ciò che era lì in origine.

La divisione del nucleo del cimitero è stata effettuata dai Guerrieri della Luce in remoto da Kathmandu, a Boudhanath Stupa.

Operazione in Nepal Parte 1 - Boudhanath Stupa

Boudhanath Stupa

Operazione in Nepal Parte 1

Questo Stupa è uno dei più grandi del mondo e un importante centro del buddismo. Contiene i resti del Budha Mahakasyapa, che era sulla terra prima del Buddha Gautama Shakyamuni.

Operazione in Nepal Parte 1 - Budha Mahakasyapa

Budha Mahakasyapa

Operazione in Nepal 

Energeticamente è un luogo di potere forte e puro grazie all’aspetto Monadico di Gautama Buddha installato in esso.

Con un’operazione molto complessa, i Guerrieri della Luce hanno prima separato l’aspetto del Buddha Gautama Shakyamuni dall’aspetto del Logos dell’Universo Locale nel nucleo del Portale di Bamyan e li hanno portati fuori dalla Matrix natale-creativa dell’Homo Karmicus.

Poi, i membri del team hanno portato questi Santuari nei loro cuori e Monadi per il restauro e la purificazione.

Dopo di che, il Portale karmico di Bamyan fu distrutto.

Il pompaggio del karma extraterrestre attraverso di esso è stato fermato.

La Matrix dell’Homo Karmicus è stata annientata.

Nel fare questo, i Guerrieri della Luce non hanno trovato nessuno dei suoi embrioni di campo.

Ciò ha confermato che gli Arconti Neri non hanno avuto il tempo di creare un loro esercito di cloni.

Operazione in Nepal Parte 1 - Army Of Clones

Esercito di Cloni

Operazione in Nepal Parte 1

La successiva operazione dei Guerrieri della Luce in Nepal era il completamento dell’operazione condotta nello Yemen per trasformare la realtà terrestre. Vale a dire, piegare l’anti-mondo 3D e trasformare la sua materia in una sostanza primordiale differenziata, neutra (vedi Operazione Caino, Parte 2).

Il passo successivo doveva essere il conclusione. Era la fusione della realtà terrestre con quello che era l’anti-mondo 3D, in un unico insieme e il riavvio della Matrix della realtà planetaria complessiva.

I Co-Creatori hanno designato Jomolungma (Everest) come luogo dell’operazione. Per realizzarla, una parte del gruppo è partita dall’aeroporto di Kathmandu con un piccolo aereo della Yeti Airlines per sorvolare l’Himalaya.

Operazione in Nepal Parte 1 - Jomolungma (Everest)

Jomolungma (Everest)

Operazione in Nepal

Quando erano già alla meta, tutto il gruppo era così ipnotizzato dalla bellezza dell’Himalaya che ha involontariamente dimenticato l’operazione. Così solo il caposquadra stava lavorando.

Egli estrasse da sé la Matrice di Reset precedentemente creata dal suo corpo Monadico temporaneo. E seguendo le istruzioni dei Gerarchi Superiori della Luce e dei Mahatma di Shambhala, la inserì nell’Altare di Materia Sottile di Jomolungma.

Poi, i Gerarchi e i Mahatmas hanno iniziato l’uragano di arrotolamento dell’intera realtà terrestre nella Matrix di riavvio. Preliminarmente la espansero al volume necessario introducendovi i loro corpi Monadici temporanei.

Quando il volume della massa critica è stato “pompato” nella Matrix, il processo è entrato in una fase irreversibile.

La sostanza della realtà trascinata nella Matrix cominciò a compenetrarsi in se stessa. La sua densità raggiunse rapidamente uno stato vicino alla singolarità.

Operazione in Nepal - Singularity

Singolarità

Operazione in Nepal

Poi ha provocato un’esplosione che ha riavviato la realtà planetaria e l’unificazione completa delle sue parti.

Subito dopo, la sostanza trasformata e olistica della realtà si diffuse come un uragano in tutto il mondo. Il tutto è durato pochi minuti, anche se sono stati necessari secoli per la sua preparazione.

Così, l’anti-mondo 3D del nostro pianeta è stato cancellato. Ora, l’intera realtà è omogenea, olistica e notevolmente purificata.

Operazione in Nepal - Homogeneous, Holistic, And Greatly Purified

Omogeneo, olistico e notevolmente purificato

Operazione in Nepal

I Co-Creatori e i Gerarchi Superiori della Luce stanno ora studiando attentamente l’esperienza acquisita e la possibilità di estenderla al resto dell’Universo Locale.

I Guerrieri della Luce sono subito atterrati all’aeroporto di Kathmandu. L’intero gruppo fece colazione e partì per la sua escursione. Il caposquadra, completamente esausto, crollò sul suo letto nella stanza d’albergo e non ne uscì più quel giorno.

La mattina, tutti si sono riuniti di nuovo per una nuova operazione relativa a Buddha Gautama Shakyamuni.

(Continua)

NOTA

Padmasambhava, in Sanscrito significa ‘Nato dal Loto’. In Tibet è noto come il ‘Prezioso Maestro’ Guru Rinpoche ed è venerato dalla scuola Nyingmapa come secondo Buddha. Viene considerato il primo e più importante diffusore del Buddhismo in Tibet, particolarmente del Vajrayana e il fondatore del Buddhismo tibetano. Il suo culto è diffuso anche in Bhutan e in Sikkim.

Altro da Lev

Portale 11 11 – Da 3D A 4D E 5D – Parte 30 – Lev

Portale 11 11 – Da 3D A 4D E 5D – Parte 30 – Lev

Per molti è difficile rimanere nelle alte frequenze della Pace e dell’Amore. Ma dobbiamo essere equilibrati e centrati nei prossimi mesi per affrontare le potenti energie che continuano ad arrivare sulla Terra dai Soli Spirituali Centrali dell’Universo Locale, dalla Via Lattea e da Helios.

Argoriani Aggiornamento 19 Novembre 2021 – Lev

Argoriani Aggiornamento 19 Novembre 2021 – Lev

Il 19 novembre 2021, alle 9:50 AM CET,lo squadrone di astronavi Argoriane 25D che sta trasportando la Terra in nell’orbita vibrazionale 5D nella Galassia Gerios, ha trasmesso il seguente comunicato.

L’anima Dei Nostri Figli Parte 3 – Lev

L’anima Dei Nostri Figli Parte 3 – Lev

Nei primi anni ’80, il caso dei gemelli capitava ogni 80-90 nascite, alla fine degli anni ’90 già in 40-45 nascite. Allo stesso modo, nei primi anni ’80, i gemelli nascevano una su 6.400 nascite e alla fine degli anni ’90, su 800-1.300 nascite. Oggi, più di 100 milioni di gemelli vivono sulla Terra.

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Tacere

Ci vogliono due anni per imparare a parlare e 60 per imparare a tacere.

Ernest Hemingway

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te! 

  • 2022 Server & Site Tech Support 4200 € 47% 47%

Bitcoin & Cryptocurrencies Donation

1M9dohWnHBwNLSPd6afRaJackrw6wK9bxY

Pin It on Pinterest