Nuovo Anno Galattico - Ritorno Dei Signori Del Karma - Parte 8-1

Nuovo Anno Galattico 

Ritorno Dei Signori Del Karma – Part 8-1

Ritorno Dei Signori Del Karma – Parte 8-1. Di Lev.

Il 21 dicembre, alle 11.02 Central European Time (Cet), iniziò il nuovo anno galattico.

Per la prima volta in migliaia di anni, un Raggio Galattico diretto dal Centro della Via Lattea, non indebolito dai 12 Soli Spirituali della Terra, nella sua piena potenza ha raggiunto e si è ancorato al centro del nostro pianeta.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Nuovo Anno Galattico - Direct Galactic Ray from the Milky Way Center

Raggio Galattico diretto dal Centro della Via Lattea

Nuovo Anno Galattico

Le operazioni dei Co-Creatori, dei Signori del Karma, dei Gerarchi Superiori della Luce, dei Maestri Ascesi e di tutte le squadre di terra dei Guerrieri della Luce e Operatori deila Luce già descritte, hanno giocato un ruolo enorme nella preparazione di questo evento epocale.

Questo Evento è stato anche molto assistito dai partecipanti alla meditazione collettiva del 21-22 dicembre 2020, il cui numero ha TRIPLICATO la massa critica minima di 144.000 persone.

Il lampo del rinnovato Sole Galattico, che trasporta sulla Terra la Luce Primaria della Sorgente, si è diffuso a ventaglio su tutti i petali della nuova struttura della Via Lattea. Esso, così come altre innovazioni, parzialmente descritte in Battles For Earth, Part 5, Disclosure News, 10 dicembre 2020.

Per un po’, il ruolo del Raggio Galattico temporaneo, come Nuovo Asse Pleroma-Terra, lo stanno pagando gli stabilizzatori, le persone cioè le squadre di terra dei Lightwarriors. I loro Corpi Sottili, come bioasse collettivo, supportano, sincronizzano e ancorano il Raggio al nucleo terrestre.

Da ottobre a dicembre 2020, potenti onde di etere ad alta frequenza hanno contribuito ad adattare il pianeta e i terrestri per ricevere le nuove energie della Sorgente. Non sono più necessari i trasformatori step-down eseguiti dai 12 soli spirituali. La Terra e l’umanità vengono potenziate per ricevere e assorbire direttamente le radiazioni dalla Sorgente.

DNit Telegram Channel

Nuovo Anno Galattico - Powerful Ether High-Frequency Waves Moved To Earth

Potenti onde eteree ad alta frequenza trasferite sulla Terra

Nuovo Anno Galattico

Ancora una volta ha confermato la correttezza della decisione dei Co-Creatori di trasferire l’ancoraggio del Raggio Galattico nel Cuore della Terra dal solstizio d’estate a quello d’inverno. Allora i terrestri non erano pronti a riceverlo.

Ora le frequenze della Sorgente riempiono l’intera infrastruttura 5D dei Co-Creatori sul nostro pianeta con una potente energia (vedi DNI, Nevic Grid Update, Pleiades 1 e GLOBAL CRYSTAL OPERATIONS, PARTS 1, 2, 3, Disclosure News, 29 settembre e 1 , 2 ottobre 2020).

Significa la fine dell’intera struttura energetica degli Arconti e dei Gerarchi Oscuri sulla Terra. Il flusso iniziale delle nuove vibrazioni senza sosta di Source, spazzerà via finalmente la Matrix 3D Nera.

Le Forze di Luce la smantellarono e la distrussero 24 ore su 24, 7 giorni su 7 a tutti i livelli, dal sottosuolo al Quantum. Contrastarono tutti i tentativi degli Arconti e dei Gerarchi Oscuri di riconquistare e mantenere il loro potere, influenza e infrastrutture sulla Terra, posizioni perse nella Galassia e nel Sistema Solare.

L’ultimo tentativo del genere, sono gli eventi del 21-22 dicembre 2020 alla congiunzione Giove-Saturno.

Nuovo Anno Galattico - The Jupiter-Saturn Conjunction

Congiunzione Giove-Saturno

Nuovo Anno Galattico

Tra le proprietà delle energie di entrambi i pianeti di questi giorni, due sono decisive: di Saturno, la capacità di radere al suolo e di Giove quella di dare ai processi, potenza e scala cosmica.

Le Forze Oscure hanno già usato una volta queste proprietà di Saturno e Giove per i loro scopi tattici e strategici (vedi Battles For Earth, Part 5, Disclosure News, 10 dicembre 2020). Negli ultimi giorni di dicembre hanno tentato di farlo di nuovo.

Questa volta c’era un solo obiettivo: interrompere ad ogni costo il Raggio Galattico che si ancorò al Cuore della Terra. Bloccarlo con qualsiasi mezzo.

La congiunzione Saturno-Giove era quasi perfetta per questo.

Entrambi i pianeti hanno un’energia molto forte. Entrambi erano allineati su un unico asse con il Sole Centrale della Via Lattea e il centro della Terra.

C’erano due opzioni. Saturate il Raggio con i loro aspetti distruttivi e infliggete un colpo devastante a tutte le Forze della Luce e alle loro strutture sulla Terra. Oppure bloccare il Raggio Galattico in modo che non distrugga loro e la Matrix 3D che avevano creato.

Per entrambi gli scopi, gli Arconti dovevano intercettare il Raggio della congiunzione Giove-Saturno.

Giove è il cardine di tutte le Forze della Luce nel sistema solare. Saturno è stato trasformato da una roccaforte dei Gerarchi Oscuri alla loro prigione karmica (vedi Return of The Karma Lords, Part 6, Disclosure News, 21 dicembre 2020).

I Co-Creatori, l’Alta Gerarchia della Luce, le sue flotte spaziali e gli equipaggi di terra erano ben consapevoli dei piani degli Arconti e hanno adottato misure proattive.

Ulteriori astronavi LF furono attirate su Giove e Saturno che furono messe in stato di combattimento. Tra i due pianeti è stato costruito un potente scudo energetico per proteggere Giove dagli attacchi esterni degli Arconti. Un’ulteriore sfera protettiva copriva entrambi i pianeti.

Queste e altre misure non erano nascoste nella speranza che avrebbero avuto un effetto calmante sugli Arconti e sui loro tirapiedi. Non è successo.

Il 21 dicembre, la Flotta Nera con base in orbita terrestre, in superficie e nel sottosuolo, attaccò Giove. Il loro obiettivo era catturare almeno alcuni satelliti del pianeta (oggi ne sono stati scoperti 79).

L’attacco è stato supportato da attacchi energetici di Saturno. I colpi e le pietre dei suoi anelli urtarono lo scudo e volarono via, scatenando delle collisioni tra di loro.

Non erano in grado di penetrare attraverso il circuito di protezione che era circa 1,5 volte il diametro di Giove.

Brillava di una luce dorata sfumata di limone. Lo scudo d’oro iniziò a ruotare in senso orario a una velocità incredibile. Dal suo centro proveniva un raggio bianco, diretto verso Saturno. Sotto la sua radiazione iniziò a cambiare colore, diventando viola, poi nero.

Gli Arconti hanno cercato di neutralizzare il raggio, hanno continuato a sfondare le difese di Giove. Una delle loro navi è riuscita a passare attraverso la barriera. Ma fu immediatamente neutralizzata, conficcata in un anello di pietre di Saturno e cancellata.

Non appena le altre navi degli Arconti si avvicinavano allo scudo, venivano distrutte in piccoli frammenti. Le Forze Oscure bruciavano e si diffondevano in chiazze sporche sul guscio della sfera protettiva, quindi venivano proiettate nel Sole, dove venivano risucchiate e annientate.

Nuovo Anno Galattico - Archons' Fleet Attacks Jupiter

La flotta degli Arconti attacca Giove

Nuovo Anno Galattico

Una delle lune di Saturno si aprì come un’anguria a fette e da essa ne uscirono le Entità Nere.

Attaccarono di nuovo lo scudo ma furono immediatamente distrutti dalle navi delle Forze di Luce.

Nella notte tra il 21 e il 22 dicembre, in mezzo alla meditazione di massa di centinaia di migliaia di terrestri, si poteva vedere sulla Terra un vero bagliore di messaggi infuocati che giungevano in piccoli raggi intrecciati in vortici di Luce.

Raggiungendo il centro del Sistema Solare, si fusero in un enorme vento fiammeggiante, che si precipitò verso Saturno e Giove.

Il vortice era così denso e forte da poter far uscire Saturno dall’orbita, che si stava avvicinando rapidamente a Giove. Inviato dalla Terra, il potente raggio colpì la cintura di pietre di Saturno, iniziò a distruggerla e disperderla in modo che le scintille volassero.

Dal Sole Centrale della Via Lattea è uscito un brillante Raggio bianco che ha inondato di Luce l’intero spazio tra i due pianeti. Si precipitò su Saturno in un’onda potente, avvolgendo Giove con la Luce.

Il Raggio Galattico prima bloccò gli attacchi della Flotta Nera e poi trasformò le loro navi in spazzatura. Un Portale multidimensionale si aprì, risucchiò i detriti e si richiuse.

Nuovo Anno Galattico - Multi-Dimensional Portal Sucking The Archons Fleet's Debris

Portale multidimensionale che succhia i detriti della flotta degli Arconti

Nuovo Anno Galattico

Dopodiché, il flusso di Luce, fondendosi con i raggi provenienti dalle persone che hanno partecipato a questo evento con i loro Corpi Sottili e la meditazione, si è diretto sulla Terra.

Una volta raggiunto il pianeta, il flusso si è diviso in parti iridescenti, che inizialmente sono penetrate nel cuore del pianeta come potente Luce rossa. Quindi cambiata in arancione, giallo e verde.

Copriva l’intera Terra e aggiungeva sfumature smeraldo. Ruscelli rossi, arancioni e gialli iniziarono a spremere tutto lo sporco negativo e karmico dal pianeta e scaricarlo sul Fondo Cosmico.

Un raggio Galattico ha attraversato il pianeta, uscendo dalla Terra da tutti i lati e inondando il sistema solare di luce brillante. Le Forze Oscure iniziarono a farsi prendere dal panico, alcune delle loro navi tentarono invano di partire …

Onde azzurre, azzurre e viola si stendevano nel Cielo e la Terra, come bagnata da una pioggia fresca, splendeva.

Nuovo Anno Galattico - Shining Earth on 22 December 2020

Terra Brillante il 22 Dicembre 2020

Nuovo Anno Galattico

In quel momento, Giove, enorme e calmo, iniziò ad allontanarsi da Saturno. La distanza tra loro si allargò.

La Luce Bianca si è riversata dal Pleroma, fondendosi con il Raggio Galattico e flussi di energia dalla Terra hanno avvolto Saturno. È penetrato in profondità nel pianeta. Saturno divenne sanguigno e attraverso l’oscurità trasudò le macchie viola.

Saturno ha cercato di mantenere la sua densità. Le macchie cremisi iniziarono a pulsare e sprigionarono molte scintille opache. Furono le anime umane che furono immediatamente raccolte da flussi di Luce bianca e portate sulla Terra.

Saturno era riluttante a darle via. Alcune anime correvano avanti e indietro. Poi una nebulosa luminosa le raccolse e le portò verso la loro casa terrestre. Il nostro pianeta si è illuminato, è diventato trasparente e di luce.

Ma questi non erano tutti gli eventi di questi giorni.

 

 

Nuovo Anno Galattico

Ritorno Dei Signori Del Karma – Parte 8-1

(Continua)

Nuove Operazioni Galattiche Febbraio 2021 – Parte 4

Nuove Operazioni Galattiche Febbraio 2021 – Parte 4

I Co-Creatori concentrano il plasma dell’intelligenza negli strati atmosferici. Lì è conveniente per introdurre la materia o nucleare nuova materia. Quindi entra nel canale centrale, assiale del pianeta sino al suo nucleo, ove attiva nuovi programmi per espandere la coscienza.

Nuove Operazioni Galattiche Parte 3 – Febbraio 2021

Nuove Operazioni Galattiche Parte 3 – Febbraio 2021

Il compito principale del gruppo è ripristinare tutte le piramidi egizie per le nuove energie quantistiche che stanno arrivando sulla Terra. Significa resettare tutte le costanti, tagliare i fili e i canali delle Energie Oscure con le quali gli Arconti Neri hanno infettato l’umanità, la Terra e i pianeti del Sistema Solare.

Nuove Operazioni Galattiche Parte 2 – Febbraio 2021

Nuove Operazioni Galattiche Parte 2 – Febbraio 2021

Il 10 febbraio, alle 16:16, gli aspetti di Melchizedek e Guan Yin si sono assimilati al Logos collettivo di una delle Squadre di Terra. Insieme ad altri gruppi LF, hanno ricevuto un nuovo incarico dai Co-Creatori e da Galacom. Si tratta di collegare le nuove energie quantistiche della Sorgente alla Terra. Alcune sono state descritte nella Parte 1 (vedere – DNI, 9 febbraio 2021).

Nuove Operazioni Galattiche – Gennaio Febbraio 2021 – Parte 1

Nuove Operazioni Galattiche – Gennaio Febbraio 2021 – Parte 1

Questo post riguarda le operazioni terrestri del Comitato Galattico (Galacom) a gennaio e febbraio 2021. Gli eventi principali ora continuano nello spazio vicino alla Terra. Divise in diversi gruppi, le flotte spaziali di Pleiadiani, Arturiani, Siriusiani e altre razze cosmiche amichevoli ritrasmettono e ridistribuiscono sulla e intorno alla superficie del nostro pianeta le potenti radiazioni quantistiche dalla Sorgente. Vengono dal centro della Via Lattea.

Transitando Nella Matrice 4D – Da 3D A 4D E 5D Parte 5-2

Transitando Nella Matrice 4D – Da 3D A 4D E 5D Parte 5-2

Nella Matrice Di Transito 4D, la coscienza e la consapevolezza, il campo eterico e l’attività del sistema chakrale giocano un ruolo importante. Insieme ad altri parametri, aumentano costantemente la nostra risorsa vibrazionale e ci preparano ad entrare nella 5D. Quando tratteniamo tali campi ad alta frequenza nelle cellule del nostro corpo e dei corpi sottili, incontriamo la contrazione della Matrix 3D.

Transizione 4D – Da 3D A 4D E 5D  – Parte 5-1

Transizione 4D – Da 3D A 4D E 5D – Parte 5-1

Con l’inizio del Nuovo Anno Galattico, la transizione dei terrestri in 4D è completata. Ora c’è la stabilizzazione del campo eterico ad alta vibrazione della quarta dimensione con i nostri corpi sottili (biocampo). Entro la fine del 2021, questo campo riempirà il nostro spazio del 60%.

Da 3D A 4D E 5D Parte 4 – The Great Quantum Transition

Da 3D A 4D E 5D Parte 4 – The Great Quantum Transition

I nostri sentimenti/emozioni/espressioni negative sono un indicatore molto importante. Ci mostrano ciò che dobbiamo elaborare in noi e di cui sbarazzarci per sempre. Solo dopo che abbiamo rimosso tutta la negatività dalla nostra coscienza, il positivo sorge in noi naturalmente. Alla fine trova e riempie lo spazio libero dentro noi. Perché tutto questo intorno: problemi, drammi, sofferenza, lotta per la sopravvivenza, tragedie, assenza di significato dell’esistenza, depressione e così via? Alla fine, è per svegliarci da questo sogno da incubo.

Conoscere Il Pianeta Gore – The Great Quantum Transition

Conoscere Il Pianeta Gore – The Great Quantum Transition

La grande famiglia delle stelle vuole condividere con noi il meglio che ha. Comprende tecnologia, risorse energetiche, programmi sociali ed educativi progettati per la vita nella quinta dimensione. E anche la flotta spaziale, nel caso in cui il traffico aereo sulla Terra venga improvvisamente interrotto da disastri naturali. Perché a Gore si stanno facendo i preparativi per questi eventi? Ci sono diversi motivi.

Da 3D a 4D e 5D Parte 3 – The Great Quantum Transition

Da 3D a 4D e 5D Parte 3 – The Great Quantum Transition

Il problema principale per coloro che ci aiutano a transitare nella 4D/5D è che la Matrix 3D è profondamente radicata nei nostri corpi sottili e fisici, fino al nostro DNA. Come distruggere la matrice 3D senza ucciderci? Può essere fatto solo con il nostro aiuto attivo alle Forze della Luce. Sì, sappiamo che la Matrix 3D sta vivendo la sua ultima vita. Ma anche nel suo stato semidistrutto, funziona ancora. Come?

I Click Sulle Pubblicità Ci Tengono In Vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

La Bibbia

Dio non ha scritto il suo messaggio solo nella Bibbia. Lo ha fatto anche sugli alberi, sui fiori, tra le nuvole e le stelle.  

Martin Luther King

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

  • 2021 Server & Site Tech Support 4200 € 55% 55%

Pin It on Pinterest