George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni. Di Geopolitics.

Quando quell’arzillo vecchietto di George Soros arriva in questo o in quel Paese… cerca subito le contraddizioni religiose, etniche o sociali, sceglie la strategia di azione per una o l’altra di queste situazioni, o meglio la loro combinazione insieme, e cerca quindi di “riscaldarle“.

Il conflitto in corso nel Myanmar, ex Birmania, tra le comunità buddiste e musulmane, e la repressione militare dell’esercito e della polizia di Myanmar, sembra essere una crisi multidimensionale con specifici e conosciuti attori geopolitici coinvolti, secondo un rapporto di Sputnik International.

Web Hosting

Secondo questo rapporto, Dmitry Mosyakov, Direttore del Centro per l’Asia sudorientale, l’Australia e l’Oceania dell’Istituto di Studi Orientali dell’Accademia Russa delle Scienze, ha dichiarato a Russia Today che il conflitto “apparentemente è stato stimolato da attori esterni a livello mondiale” e “ha almeno tre dimensioni “.

“In primo luogo, questo è un gioco contro la Cina, poiché la Cina ha grandi investimenti in Arakan (Rakhine)”, ha dichiarato Mosyakov a Russia Today.

“In secondo luogo, il conflitto religioso è destinato ad alimentare l’estremismo musulmano nell’Asia sudorientale… In terzo luogo, è il tentativo di seminare discordie nell’ASEAN (tra Myanmar, buddista, e l’Indonesia e la Malesia, dominate dall’Islam)”.

Myanmar Stato di Rakhine

Myanmar Stato di Rakhine

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

Il conflitto è prevalentemente concentrato nella regione nordoccidentale del paese, nello Stato di Rakhine, costituito da vaste riserve di idrocarburi situati in mare aperto.

Questa grande riserva di idrocarburi è la ragione principale per cui “giocatori esterni” stanno usando il conflitto per minare la stabilità del sud-est asiatico, secondo Mosyakov.

“C’è un giacimento di gas enorme chiamato Than Shwe, intitolato all’omonimo generale che aveva governato per lungo tempo la Birmania”, ha detto Mosyakov.

Nel 2004 sono state scoperte queste massicce riserve energetiche di Rakhine e, a partire dal 2013, la Cina ha collegato il porto di Kyaukphyu di Myanmar con la città cinese di Kunming nella provincia di Yunnan con gasdotti e oleodotti.

Attraverso questa condotta petrolifera la Cina poteva così superare i punti di strozzamento più congestionati del mondo (lo Stretto di Malacca), mentre, attraverso i gasdotti, gli idrocarburi dei campi offshore di Myanmar venivano trasportati in Cina.

La Cina ha collegato il porto di Kyaukphyu di Myanmar con la città cinese di Kunming nella provincia di Yunnan con gasdotti e oleodotti

La Cina ha collegato il porto di Kyaukphyu di Myanmar con la città cinese di Kunming nella provincia di Yunnan con gasdotti e oleodotti.

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

“Lo sviluppo del progetto energetico Cina-Myanmar ha coinciso con l’intensificazione del conflitto a Rohingya nel 2011-2012, quando 120.000 richiedenti asilo hanno lasciato il Paese per sfuggire allo spargimento di sangue”.

Dmitry Egorchenkov, Vice Direttore dell’Istituto per gli Studi Strategici e Prognosi all’Università dell’Amicizia di Russia, non crede che sia una coincidenza. Anche se ci sono alcune cause interne dietro i conflitti di Rohingya, Dmitry ritiene che la crisi potrebbe essere alimentata da “giocatori esterni”, in particolare da George Soros.

Destabilizzando il Myanmar, in effetti, si possono sicuramente danneggiare i progetti energetici Cinesi.

Moschea in Fiamme Meikhtila Myanmar Marzo 2013

Moschea in Fiamme Meikhtila Myanmar Marzo 2013

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

George Soros, finanziando la Burma Task Force, ha attivamente operato in Myanmar dal 2013, anche se l’interferenza di Soros negli affari interni del Myanmar è molto più profonda e subdola di questo.

Myanmar

Myanmar

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

Nel 2003 George Soros è entrato a far parte di un gruppo di task force americano inteso ad aumentare la “cooperazione statunitense con altri paesi per portare una troppo a lungo ritardata trasformazione politica, economica e sociale in Birmania”.

Un rapporto pubblicato dal Consiglio delle Relazioni Estere (CFR) nel 2003 intitolato “Birmania: Tempo per il cambiamento” afferma che “la democrazia… non può sopravvivere in Birmania senza l’aiuto degli Stati Uniti e della comunità internazionale“,  chiedendo appositamente l’istituzione di un gruppo americano per attuare il progetto.

Secondo Mosyakov, è la attuale politica globale di gestione che semina la discordia nelle nazioni alimentando i conflitti regionali, consentendo di esercitare pressioni su quelle nazioni e, infine, ottenere il controllo della loro sovranità.  (ah… quanto ci ricorda qualcuno… ndt)

Un esempio recente è la crisi Ucraina, oppure la crisi Greca prima di quella. Quando le fiamme divampano e il paese è devastato dalla crisi, è giunto il momento di far scendere in campo gli avvoltoi.

Acquista, quando c’è il sangue per le strade, anche se il sangue è tuo.

Nathan Mayer Rothschild della Casa di Rothschild, una delle linee di sangue delle famiglie che controllavano le Compagnie delle Indie Orientali.

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

Quello che bisogna capire è che una semplice crisi non basta per distruggere le infrastrutture e le vite umane, ma bisogna anche provocare il collasso dell’economia, che mette il paese in ginocchio sotto un enorme insormontabile debito pubblico.

Ed è proprio attraverso questo debito che i giocatori globali dettano i loro termini alle nazioni sovrane per decenni o addirittura secoli, se non c’è nessuna azione correttiva.

È per questo motivo che sia l’Ucraina che la Grecia hanno nominato Rothschild come consulente (!!!) (…) per assisterle con la loro crescente crisi del debito.  (Italy Next? ndt)

Quindi, anche l’India sta cercando una soluzione alla sua crisi…

La  migliore soluzione l’ha trovata il Vice Governatore della Reserve Bank of India, Viral Acharya. La sua brillantissima soluzione è stata quella di vendere semplicemente tutte le proprietà statali a quei “giocatori esterni”, gli stessi creatori della crisi del 2008. PARA – Una nuova banca centrale per la vendita strategica dell’India.

Banca Indiana in Vendita Offerta

Banca Indiana in Vendita Offerta

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

Questi Mercanti del Potere non si perdono proprio niente nel caso in cui certe situazioni si inaspriscono, i problemi si spalancano e i conflitti scoppiano (Cina-Myanmar,  conflitto Russo-Ucraino).

La gente più educata chiama questo tipo di situazione Equilibrio di Potere.

I meno educati come noi, invece, la chiamano infame e perfida CABAL.

A causa dei sofisticatissimi e secolari trucchetti internazionali, dettati dal potere e dall’avidità della Cabala, mezzo mondo si trova già nel bel mezzo di una grave crisi, sia per l’agricoltura, l’economia, la società civile e anche per la difesa e la sicurezza.

Questa è la esatta direzione che i nostri responsabili politici hanno stabilito per noi, e che conduce direttamente alla nosta globale distruzione, a meno che non facciamo una grande correzione a questo infausto cammino.

Lo scorso anno Khodorkovsky ha dichiarato che Open Russia (una delle tante organizzazioni “umanitarie” finanziate da George Soros) avrebbe fornito, in India, un sostegno logistico a 230 candidati in carica in vari partiti dell’opposizione e anche a candidati indipendenti, il tutto dal centro operativo e sede legale della sua fondazione “umanitaria” Open Russia a Londra.

Il Regno Unito è tradizionalmente da sempre il più grande Santuario non solo dei Mercanti del Potere e dei banksters, ma anche dei terroristi stranieri e degli estremisti di ogni sorta. Chi per qualsiasi ragione è invischiato nel mondo del terrorismo, ha trovato un’ottima e tranquilla base operativa nel Regno Unito.

Ci sono ben 131 mandati in sospeso per l’estradizione di criminali tranquillamente residenti in Gran Bretagna, da parte dell’India, qui di seguito solo alcuni:

  • Vijay Mallya (reati finanziari)
  • Lalit Modi (reati finanziari)
  • Ravi Shankaran (scandalo Marina Militare Indiana)
  • Tiger Hanif (due attacchi di bombe a Gujarat nel 1993)
  • Nadeem Saifi (direttore musicale accusato e assolto nell’omicidio Gulshan Kumar)
  • Raymond Varley (di professione pedofilo, accusato di abuso di minori a Goa)
  • Lord Sudhir Choudhrie (sudicio lord of war, uno dei più noti commercianti di armi dell’India e intermediario del consorzio italiano nello scandalo degli elicotteri di Finmeccanica)
  • Diversi individui legati al movimento Khalistan
  • Diversi individui legati al LTTE
  • Diversi individui legati a ISIS
Soros

Soros

George Soros Donazioni Petrolio e Dollaroni

Anche il leader di MQM Altaf Hussein risiede a Londra, sotto la protezione del Governo Britannico, che ha rifiutato le richieste del governo pakistano per la sua estradizione per affrontare il processo per omicidio.

Da decenni, i più variegati criminali stranieri di alto profilo e con notevoli ricchezze, hanno trovato rifugio e un luogo sicuro dove “parcheggiare” i loro patrimoni e godere di una vita agiata e pacifica in Gran Bretagna.

Simile è il caso della Russia. Subito dopo il crollo dell’Unione Sovietica, è stata implementata la privatizzazione su larga scala dei beni statali. Dal Glasnost e dalla Perestroika (liberalizzazione e privatizzazione, termini molto più eleganti e tranquillizzanti per definire la globalizzazione), emersero gli Oligarchi russi, che cominciarono ad accumulare immense ricchezze acquistando i beni statali ormai a buon mercato (o addirittura gratis!) durante il processo di privatizzazione.

Ciononostante, c’è un modo per evitare questo scenario e la crisi imminente.

Dopo essere arrivato al potere, Vladimir Putin si è subito impegnato in un massiccio spurgo di questi oligarchi Mercanti del Potere dalla sua Nuova Russia, e la sua lotta sta continuando anche oggi.

Ma, dopo che Putin li ha buttati fuori dalla Russia, gli stessi oligarchi Mercanti del Potere sono “migrati” in India negli anni ’90.

Ed è tuttora questo gruppo di oligarchi o Baroni Briganti (così sono conosciuti negli Stati Uniti, Robber Barons) che ancora governa, nell’ombra, in India.

Quello che le nostre agenzie di intelligence dovrebbero fare, invece di spiare le telefonate dei premier, dei ministri e dei politici dei partiti sia di maggioranza che dell’opposizione e dipendere completamente dalle agenzie straniere per le vere informazioni e direttive, dovrebbe essere invece indagare e seguire questa rete globale oscura metastasizzata, e smantellare la sua presa sull’India e su tutte le altre nazioni già accaparrate (in America il processo continua ancora oggi).

Nota DNI: Questi sono i nostri veri nemici, i padroni del mondo, i nemici dell’Umanità, sono quelli che organizzano i sindacati, i pezzenti che governano, i media mainstream, il calcio ecc ecc, questi mostri ci odiano veramente e si nutrono della sofferenza umana perché non sono umani!

Meditazione Per l'italia

È ora di intervenire e guarire l’Italia!

È tempo di prendere il destino del nostro mondo nelle nostre mani!

Ecco la nostra possibilità di accelerare collettivamente il processo.

Dobbiamo usare l’occasione dell’Equinozio del 22 Settembre per convogliare l’energia guaritrice della Fiamma Viola di saint Germain su Roma.

Facciamo diventare questa meditazione virale!

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

La Vita

La vita è questo: nulla è facile, ma niente è impossibile.  

Anonimo

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 5% 5%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Fiore della Vita Sticker Pack

Fiore della Vita Sticker Pack - 10 Stickers - 5 Bianchi 5 Neri 9.5 x 9.5 cm

Pin It on Pinterest