Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima. Secondo notizie recenti, un folto gruppo di oggetti volanti non identificati ha sospeso le operazioni regolari presso l’Aeroporto Internazionale Jorge Chávez di Lima, in Perù. Per due volte.

Una flotta di dodici oggetti volanti ha bloccato tutti gli aerei al decollo e messo in attesa, o dirottato quelli in arrivo. Il periodo interessato di tre ore si è verificato il 12 Febbraio alle 19:38 ora locale.

L’evento è stato fatto trapelare solo pochi giorni fa ai media dall’ufologo Mario Zegarra, che è giunto in possesso di documenti Corpac, la società che possiede e gestisce l’aeroporto.

Secondo Zegarra, la torre del radar era impegnata nelle comunicazioni con i piloti che stavano dirottando verso altri aeroporti a causa di attività radar insolita.

Zegarra ha dichiarato che il radar all’aeroporto Jorge Chavez ha rilevato 12 echi non identificati sul suo schermo. Ognuno identificato con il codice 0000, il che significa che è un UFO…

Zegarra afferma che ha anche ascoltato le registrazioni delle conversazioni tra la torre di controllo e piloti, ma queste devono ancora essere rilasciate al pubblico.

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima Flottiglia di 12 UFO

Flottiglia di 12 UFO

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

Durante l’incidente, un secondo ufologo, Joshue Cornejo, ha scattato l’immagine, mostrata in questo articolo, nella stessa area dell’aeroporto utilizzando una videocamera ad infrarossi.
Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima Documenti Incidente Corpac

Documenti CORPAC forniti da Zegarra, si parla di 2 incidenti

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima Giornale Locale

La pagina di un Giornale Peruviano

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

2 Incidenti

Lui e Zegarra sostengono che questi dodici oggetti sono gli stessi che sono stati visti sul sistema radar dell’aeroporto, e sono responsabili della sospensione dei voli in partenza e in arrivo.

Secondo Cornejo, gli oggetti non sono facilmente visibili ad occhio nudo.

Anche se questo può essere strano, i documenti trapelati contenevano anche informazioni relative a un secondo incidente UFO il 7 Febbraio che ha anche questo provocato la chiusura temporanea dell’aeroporto alle 21:40 ora locale.

Nell’incidente del 7 Febbraio il radar ha individuato un grande oggetto sconosciuto che passava sopra lo spazio aereo dell’aeroporto.

L’Incidente di O’Hare nel 2006

Forse uno dei più famosi incidenti aeroportuali con gli UFO si è verificato a Chicago O’Hare International Airport nel 2006.

Il personale nella torre, il personale di terra, piloti e passeggeri hanno tutti riferito di aver visto un grande oggetto a forma di disco in silenzioso hovering sopra il Gate C-17.

L’avvistamento iniziale è stato fatto da un operatore di rampa che ha contattato la torre e l’equipaggio di un volo United Airlines.

Una decina di dipendenti hanno riferito dell’oggetto da loro superiori, mentre presumibilmente molti altri hanno visto l’oggetto.

Indipendentemente dalla propria personale convinzione sulla questione UFO, questi due incidenti in Perù hanno causato notevoli inconvenienti per i passeggeri che hanno dovuto attendere che l’aeroporto venisse riaperto

UFO O'Hare Chicago 2006 Panoramica

UFO O’Hare Chicago 2006 Panoramica

Flotta di UFO Blocca Aeroporto di Lima

UFO O'Hare Chicago 2006 Dettaglio
Inoltre, gli aeroporti sono impegnati in voli sia pronti al decollo o all’atterraggio ogni pochi minuti, il minimo passo falso da parte dell’equipaggio, del radar,  dei piloti, del personale di terra può portare a conseguenze tragiche.

UFO in Formazione

Messico Tijuana – VIDEO

Navi Cloud

Messico
Pillole Disclosure News Testata

I Sogni

I sogni sono le risposte di oggi agli interrogativi di domani.  

Edgar Cayce

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 49% 49%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest