Emery Smith Whistleblower Cosmic Disclosure

Emery Smith Whistleblower

Cosmic Disclosure

Emery Smith Whistleblower Cosmic Disclosure. Di SBA.

David Wilcock

Bene, bentornati a Cosmic Disclosure. Io sono David Wilcock e abbiamo una sorpresa speciale per voi: l’insider che io ho chiamato Paul.
E posso rivelare per la prima volta che si chiama Emery Smith.
E potreste conoscerlo se avete visto il film, “Sirius”. Emery, benvenuto allo spettacolo.

Emery Smith

Oh, grazie Dave. Sono così entusiasta di essere qui – 10 anni nel processo di collaborazione con te e nella creazione di un ottimo rapporto.

E in fondo, tu sei la ragione per molti dei miei progressi in questo campo di informazioni non divulgate.

E allo stesso tempo, è giunto il momento di portarle avanti, per il che, grazie di avermi aiutato a raggiungere questo punto, perché, come sapete, negli ultimi tre-cinque anni, mi stavo semplicemente tenendo tutto dentro.

David Wilcock

Ora, nel film “Sirius”… c’è un’autopsia di un piccolo corpo alto sei pollici (15 cm), apparentemente extraterrestre.

Emery Smith

Corretto.

Gioielli con Cintamani

ET 15 Centimetri

ET di 15 Centimetri

Emery Smith Whistleblower

David Wilcock

Chi, nel film, sta facendo quell’autopsia?

Emery Smith

Sono stato Vice Presidente di CSETI per circa cinque anni, e quello che è successo era che questo essere era stato preso da un laboratorio civile in Spagna.

E il governo ce l’ha avuto prima di chiunque altro, ma nessuno lo sa. Quindi il fatto è che le persone con cui lavoravo in CSETI hanno deciso che sarebbe stata una grande idea andare lì, e… “facciamo un’autopsia e prendiamo del DNA, perché se prendi del DNA, beh, quello comprende tutto. E facciamolo fare a un’università importante. ”

Quindi, in passato, lavorando con tessuti di origine non-Terrestre in questi programmi compartimentati, ho visto oltre 3000 di queste cose, e per me era come aver vinto alla lotteria poter essere la persona che deve fare l’autopsia nella squadra senior.
E sono stato anche coadiuvato dal Dr. Steven Greer e dal Dr. Jan Bravo.

Loro erano, naturalmente, i medici che stavano lì a testimoniare questo e mi aiutavano a raccogliere questo tessuto.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Greer Bravo ed Emery

Greer Bravo ed Emery

Emery Smith Whistleblower

David Wilcock

Non penso che qualcuno si arrabbierà se non parliamo, almeno in questo primo episodio, di come sei arrivato ad avere più conoscenze a livello di dottorato in programmi militari classificati.

Quindi possiamo parlare di quello che hai fatto nell’esercito con questa insolita biologia?

Emery Smith

Sì, certo. Sai, tutto è iniziato, in realtà, quando mi sono arruolato in giovane età.
Io ero quello che chiamano un 90252. Non penso che utilizzino ancora quei codici.
Ma ha a che fare con l’essere un tecnico chirurgico – solo una persona che porge gli strumenti al medico.

Ed ero anche un paramedico e primo assistente chirurgico, e poi sono diventato un insegnante molto rapidamente – da un giorno all’altro.

E poi quando mi sono trasferito alla Base Aerea di Kirtland, mi hanno offerto un lavoro speciale, quello che chiamiamo “lavoro al chiaro di luna”, così lo chiamano.

E io ero ancora un ragazzino, capisci. Ero molto giovane, ma ero molto intelligente e molto maturo per la mia età in quel momento.
Ed ero affascinato di essere responsabile di attrezzature da milioni di dollari che le persone normali non sarebbero nemmeno in grado di utilizzare o persino… non erano nemmeno pronte per… usare a scopi civili.

Così mi hanno indotto a lavorare su questo… Okay, “Bene, tu sei QUESTO, sergente Smith, e lo farai davvero. Ma sarai comunque pagato.”

Quindi, fondamentalmente, lavoravo per programmi civili, compartimentati, ma ero un membro attivo in servizio. E ha funzionato.
So che c’era molto… Potrei dire che le persone per cui lavoravo nelle sale operatorie lì erano come, “Beh, perché Smith va via sempre tutti i giorni a mezzogiorno? Dove va?”.

“Oh, ha un problema al ginocchio. Deve fare terapia fisica.”

Quindi, lungo la catena di comando, sapevano che stava succedendo qualcosa, ma dovevano anche mantenerlo giustificabile, in un certo senso, fino a “tiriamolo fuori di qui, e andiamo a tempo pieno con questo, in sostanza, sezionare i tessuti di origine sconosciuta. ”
Ed è lì che sono stato risucchiato ed ero ossessionato da quello che stavo facendo.

Autopsia ET

Autopsia ET

Emery Smith Whistleblower

David Wilcock

E hai detto che questa era la Base Aerea di Kirtland?

Emery Smith

Sì, questa era la base dell’aeronautica di Kirtland, dove io… Sì, è da lì che ho iniziato. Si trova a Albuquerque, New Mexico. Non lavoravo lì, facevo il “chiaro di luna” con queste altre cose per ore, e questo aveva a che fare con i laboratori di Sandia e Los Alamos. Sandia Labs è un’altra posizione sicura della Base Aerea di Kirtland. È come una base all’interno di una base che va sottoterra… molte, molte storie.

David Wilcock

Quindi iniziamo ad approfondire un po’. Io ti ho parlato di questo… Ho raccolto pezzi e pezzi su questo per oltre un decennio.
E col passare del tempo, sei stato in grado di condividere di più.
Sei stato autorizzato a dirmi di più. Quindi registriamolo adesso.

Puoi confermare che sei stato autorizzato a rivelare di cosa stiamo parlando ora?
Che questo è ufficialmente ok in questo momento?

Autopsia ET Dettaglio

Autopsia ET Dettaglio

Emery Smith Whistleblower

Emery Smith

La mia NDA [accordo di non divulgazione] è scaduta, ma io sono ancora… Non ho intenzione di parlare di qualcosa di cui non mi sento a mio agio, e se credo che sia qualcosa che potrebbe mettere me o te in pericolo fino a che non verrà divulgata.
Ma quello che sto dicendo ora, credo, andrà bene.
Non sono mai stato minacciato per niente di tutto ciò.

L’unica volta in cui sono stato minacciato è quando ho recuperato il DNA di Atacama dalla Spagna, illegalmente, da Barcellona.
E ho pensato quando il governo, quando mi hanno minacciato, con tre tentativi di omicidio su di me… E ‘stato molto terrificante. Pensavo che fosse perché avevo preso il DNA da lì, sai, laggiù, l’ho portato qui e l’ho portato a Stanford, ma non aveva niente a che fare con quello.

Aveva a che fare con qualcuno che si era arrabbiato con me perché mi sono dimesso e poi ho creato tre laboratori compartimentati che, durante il mio lavoro con questo gruppo, avevano la loro squadra, le loro “squadre bagnate”, le chiamiamo, per fare il piccolo lavoro sporco .[Una “squadra bagnata” è una squadra di assassini.]

Ma sono riuscito a uscire da quello, grazie al cielo, per aiutare, in realtà, il governo degli Stati Uniti. E alcuni funzionari dell’esercito e della CIA mi hanno davvero dato una mano e interrotto le minacce su di me.

E non ero solo io, ma c’era anche un altro mio collega che stava lavorando su quell’essere [Atacama].

Ed era … Immediatamente, tutto si fermò. E pensavo che mi chiedessero…quando sono stato portato nella stanza bagnata… perché stavo scappando dalla Florida, a causa di tutte queste minacce.

Kirtland Air Force Base

Kirtland Air Force Base

Emery Smith Whistleblower

David Wilcock

Ok, gente… nel caso qualcuno non lo sapesse, la “stanza bagnata” ha delle piastrelle sulle pareti, il pavimento, uno scarico nel mezzo del pavimento, e il “bagnato” è il tuo sangue, in pratica.

Emery Smith

Sì. Qui è dove portano le persone e le uccidono, perché è facile da pulire. Hai un bel pozzo, un bel po ‘di tubi. E un enorme sistema disinfettante.

David Wilcock

E sapevi cosa fosse quando ti hanno coinvolto. Ed eri molto intimidito.

Emery Smith

Ho visto diversi tipi di stanze bagnate, non per gli umani, ma per altre cose e altri progetti compartimentati, ma mai a Washington, DC. Quindi mi hanno detto soltanto: “Hai violato il tuo contratto”.

E io ho detto: “Prima di uccidermi, potresti per favore mostrarmi e dirmi dove ho violato il mio contratto, e così sarò felice con quello.”
Gli dissi: “Tu conosci TUTTO di me. Hai il tuo satellite su di me. Conosci ogni mia telefonata, ogni sms. Tu sai tutto. Tutto è controllato. Ma cosa ho fatto? Dimmelo”.

E otto ore dopo che stavo sudando in questa stanza, sono tornati. Dissero: “Siamo molto dispiaciuti, signor Smith. Era un problema interno e non dovrai mai più preoccupartene. Ci scusiamo.”

David Wilcock

Wow!

Emery Smith

Ed è stato un momento davvero bello, perché la prima volta sentivo che l’Alleanza delle persone lì dentro cercava di proteggermi o di provare a fare qualcosa di positivo, oltre a denunciarmi o ferire la mia famiglia o, sai…

David Wilcock

E allora vai a Sandia… e …

Emery Smith

Si. Beh, ci stavo già vivendo nella base. Avevo già il mio posto nella base. E lavoravo in un ospedale fuori dalla base. L’ospedale di Kirtland Air Force della VA [Veterans Administration] è in realtà fuori dalla base, il che è strano.

E non dimenticate, la Base Aerea di Kirtland è la quinta base più grande del mondo, ed è lì che nascondevano le armi nucleari, in montagna. E la mostravo ai miei gestori e alle persone che volavano laggiù per vedere le porte – quelle porte gigantesche. Ma non sono più usate per questo. Sono usate per altre cose.

David Wilcock

Bene, abbiamo New Mexico e Nevada vicini l’uno all’altro. E, naturalmente, abbiamo l’Area 51 in Nevada.

Emery Smith

Sono tutte collegate.

David Wilcock

Quindi, hai mai guidato il sistema sub-shuttle?

Emery Smith

Solo da Sandia a Los Alamos, e potrei essere andato a Dulce e tornato, ma non so dove si è fermato… perché dovevano fare qualcosa. Ce n’erano quattro di questi treni di tipo maglev.

Ma da quello che ho saputo, sono stati tutti aggiornati, e sono completamente diversi – più come una cosa magnetica del tubo a vuoto. E ci sono altre cose con cui ho lavorato.

Solo a causa della roba di rigenerazione dei tessuti con cui sono stato coinvolto, un sacco di velivoli… sono stato portato in diversi progetti per studiarli, perché i velivoli sono effettivamente vivi.

David Wilcock

Oh, wow!

Emery Smith

Sì.

David Wilcock

I velivoli erano vivi.

Emery Smith

I velivoli erano vivi ed erano coscienti. Sì.

David Wilcock

Questo è simile a quello che abbiamo ascoltato da David Adair, in cui raccontava di essere andato all’Area 51 a vedere questo sistema di volo che in realtà era un essere vivente.

Ma una cosa che mi è piaciuta… Sembrava ci fosse uno scheletro sulla superficie. Aveva componenti di tessuto, ma aveva anche componenti tecnologici.

Era una strana miscela di tecnologia…

Emery Smith

Esatto. Giusto. Anche… E questo era già iniziato. E anch’io facevo parte di quel progetto, dove abbiamo formulato il tessuto in titanio. Si chiama osteointegrazione.

Quindi è una buona cosa entrare a un certo punto, perché è quello che ci ha portato nei progetti clandestini a dire: “Amico, se possiamo avere tessuto e titanio insieme, e possiamo miscelare il tuo tessuto osseo con il titanio, tu sarai piuttosto forte, e sarà difficile spezzare quell’osso.”

E quindi abbiamo aggiunto cellule staminali e plasma ricco di piastrine, che aumenta la densità ossea fino a 10 volte. E rimaneva sempre il tuo stesso osso. Tienilo a mente.

David Wilcock

Sembra molto simile a “Wolverine” nei film “X-men”.

Emery Smith

Assolutamente. Quindi sì, questa è l’osteointegrazione, dove loro, fondamentalmente, sai, gli hanno fatto tutte queste piastre protettive d’acciaio, ma aveva anche una super capacità di guarire molto rapidamente. E questo è il segreto. Questo è ciò che tutti vogliono sapere: come mai non abbiamo tempi di inattività?

E non abbiamo alcun tempo morto… e non solo per i programmi dei super soldati di cui facevo parte. Sto parlando dei programmi dei super soldati di cui non si sente parlare – i livelli superiori della Cabala, il livello superiore della società, di tipo Majestic, in cui cercano di ostacolarti.

E ora che questa nuova proteina è stata appena scoperta, la A2M, Alpha 2 Macro Globulin, holy moly… Loro ci hanno voltato le spalle.
E ora che è fuori, posso dirtelo adesso, probabilmente tra 5 o 10 anni – probabilmente ci vorranno 10 anni per la FDA… Ciò che fa… è un inibitore della proteasi, il che significa che blocca tutta l’infiammazione. Quindi il corpo può guarire se stesso.

Vedi, tutto ciò di cui hai bisogno per sopravvivere per sempre, o per un tempo molto lungo, è già nel tuo corpo. Il problema sono questi campi intorno a noi e questi… i cibi che mangiamo.

Tutto è avvelenato. Quindi ci provoca infiammazioni. E non interessa se hai un incidente d’auto, o se hai una malattia, tutto inizia con l’infiammazione.

Ora, se si può fermare l’infiammazione, il tuo corpo guarirà naturalmente.

David Wilcock

Hmm. È molto eccitante.

Emery Smith

Molto eccitante. E a proposito, quella A2M, non l’ho scoperta. Ero solo parte di un progetto specializzato in questo, ed è così che ho imparato tutto. E quindi sono così eccitato ora.

È ora è per i civili, ed è tutto finito.

David Wilcock

Giusto. Quindi, parliamo di come hai iniziato con la biologia extraterrestre. All’inizio ti rendevi conto che stavi effettuando l’autopsia su ET?

Emery Smith

No.

David Wilcock

Come hanno fatto?

Emery Smith

Loro… ha, ha… ed è stato anche molto divertente, perché l’entrata dove stavo andando era Sandia Labs, ma non era nel loro complesso. Era un altro piccolo edificio. Ma poi si scende di alcuni piani. E quando sono arrivato laggiù e mi hanno portato in questi corridoi, ed era il mio primo giorno, ricordo, ero in questa piccola stanza, un po’ come si vedrebbe nei film in cui la stanza è tutta bianca con il tavolino, il tavolo d’acciaio e tutti questi strumenti. E tu sei scortato in questo posto. E tu entri lì, e c’è questo pezzo di tessuto. Ed è tutto a pressione positiva.

E così ci entro dentro, proprio come un chirurgo che indossa il suo camice, i guanti, il cappuccio e tutto il resto. Tu vai lì dentro, e sembra come una scuola di biologia. Sei tipo… okay, questo è un muscolo, questa è una lingua, o qualsiasi altra cosa. E io ero lì solo per etichettare e prendere piccoli campioni e metterli in questi diversi tipi di vasi, vasetti e contenitori, che poi avrei messo in un cassetto attraverso un muro, e qualcun altro l’avrebbe preso, e così è stato.

Quindi, fondamentalmente, stavo prelevando campioni di tessuto da qualunque pezzo di tessuto fosse. Alcuni sembravano salmoni. Alcuni sembravano… Non lo so nemmeno. Non riesco nemmeno a spiegarlo.

Ma poi, ogni tre-sei mesi, ottieni una notifica di sicurezza superiore. Quindi ho cominciato con quello.

David Wilcock

Quindi, mi avevi già detto che li hai chiamati filetti di salmone. Quando hai iniziato, sarebbe come un quadrato, grande così o qualcosa del genere? [David solleva entrambe le mani e forma una figura quadrata di circa sei pollici su un lato.]

Emery Smith

Sì. Sì, era come un quadrato perfettamente tagliato… con arterie, vene, nervi, solo diversi tipi di tessuti. Diversi tipi di tessuti cellulari, intendo.

A volte potresti trovare cartilagine in un’area strana, sai. E a volte vedresti materia neurale. Ma era sempre diverso.

E poi i campioni hanno iniziato a diventare più intatti, dove potevi dire, whoa, questa è una mano… E non potrei dirti cosa fosse a quel punto. Non potrei nemmeno dire… E non ti è permesso chiedere nulla. Lo fai e non parli con nessuno, e questo è il tuo lavoro, e basta.

David Wilcock

E se lo dicessi ai tuoi amici o alla tua famiglia? Hai avuto informazioni dalla sicurezza a riguardo?

Emery Smith

Sì. Che sarei stato ucciso!

David Wilcock

Davvero?

Emery Smith

Sì.

David Wilcock

Adesso hai detto: “una mano”. Voglio dire, descrivi come potrebbe apparire quella mano. Dammi un esempio di una mano.

Emery Smith

Beh, immagina ogni creatura su questo pianeta che ha una mano e la evolve dopo un miliardo di anni per avere le cinque dita…

David Wilcock

Come la mano umana.

Emery Smith

La mano umana. E così potresti avere una mano molto piccola, e potrebbe sembrare una rana, ma solo un po ‘diversa. Ma è un palmo. Ha le impronte. Ha le unghie.

Potrebbe assomigliare a una zampa di procione. Ma stiamo parlando di qualcosa di completamente diverso. I più affascinanti erano gli insetti giganti. Queste mani erano semplicemente enormi. E non erano solo tessuti viventi, erano anche vegetali. Quindi avevano una specie di cosa che cresceva e coinvolgeva il tessuto vegetale con qualche altro tipo di tessuto vivente, che mischiavano insieme a diversi tipi di tessuti ibridi. Questa è vecchia scuola. Tutti lo sanno fare in questi progetti.

E questo… Probabilmente ne hai sentito parlare là fuori. Hanno mescolato ogni tipo di tessuto animale, DNA, con ogni… con gli umani, per vedere cosa succede.

David Wilcock

Come Dulce, nel New Mexico.

Emery Smith

Sì, tutto quel genere di cose pazzesche. E poi hanno iniziato ad aggiungere, aggiungere e aggiungere. E poi quando hanno cominciato a prendere le cose da lassù [dallo spazio], è stato strano. Quindi, se fosse extraterrestre [mostrando con le mani che intende un oggetto, per esempio, su un tavolo], non avrei saputo dire in quel momento, perché sapevo che avrebbero potuto creare qualunque cosa fosse e poi ucciderlo, allora lo tagliavo a pezzetti molto piccoli e lo mandavo in tutti questi posti. Non ero l’unico tecnico a farlo, lo sai.

David Wilcock

Giusto. Una delle cose che mi piacerebbe davvero approfondire molto è se puoi darci una descrizione molto più precisa della struttura in cui hai lavorato. Quindi parliamone.

Parliamo anche di qualcosa di semplice come… c’è un parcheggio, o un garage sotterraneo?

Emery Smith

Sì, esattamente. Un po’ come se sentissi le storie di persone che volano in Nevada o in qualsiasi altra cosa come l’Area 51. C’è solo un modo per entrare e uscire. Beh, in queste basi, ci sono più posti dentro e fuori, a seconda di dove lavorerai e di quale sezione.

E sono strutture sotterranee molto grandi. Voglio dire, lo sono… Stiamo parlando fino a 100 acri (40 ettari) di strutture multilivello laggiù, con molti settori speciali che fanno certe cose. Alcuni lavori sulla propulsione energetica, alcuni sulla rigenerazione. Alcuni lavori… C’è anche un’intera struttura medica, e c’è una piccola piccola città di persone che in realtà vivono lì e che non salgono mai in superficie, di solito, di cui sono a conoscenza. Ed è una configurazione molto dinamica.

Quindi per me, dato che vivevo già alla base, è stato facile perché giravo in bicicletta in questo piccolo edificio. Quindi il piccolo edificio, che si potrebbe pensare come una torre o qualsiasi altra cosa, è in realtà proprio nel mezzo di una grande area. E c’è… Potresti parcheggiare 1.000 auto lì, se volessi. Nessuno penserebbe mai niente. Quindi entri, prendi un ascensore e sali su un grande corridoio.

È una scala mobile. E’ una scala mobile, proprio come si vedrebbe in un aeroporto,… e poi la scala mobile è davvero lunga. Stai sulla scala mobile per circa 10 minuti… Quindi stai davvero andando da qualche altra parte…

David Wilcock

E si muove velocemente?

Emery Smith

Sì, è molto veloce. In realtà ti ci puoi sedere sopra.

David Wilcock

E cosa vedi? È un tunnel?

Emery Smith

Solo un tunnel. Un corridoio. È bianco e ha un soffitto di marmo nero, come l’onice nero. Non so cosa sia, se davvero lo è…. si può vedere attraverso di esso, ma è molto diverso… Allora, era molto diverso da vedere, ovviamente. E il tunnel non è grande.

David Wilcock

Pensi che una di queste perforatrici sotterranee avrebbe potuto realizzare quel tunnel, forse?

Emery Smith

Oh, si. Lo hanno fatto con il calore – quello che scioglie e fonde la roccia… Ecco come hanno fatto tutta la lava. Fondamentalmente fanno tubi di lava ora. Ed è quello che stanno facendo tutt’ora. Una superstrada sotterranea per andare dove vuoi in tutto il mondo.

David Wilcock

Ora, quando pensiamo a una scala mobile normalmente, ci sono solchi verticali di metallo che sono tutti affiancati, e ci sono denti tra ogni strato.

Emery Smith

No, no, no. Questa è completamente piatta e fatta di una sorta di policarbonato. E non puoi vedere attraverso di essa. E c’è… Puoi stare in piedi o sederti sulla sedia.

David Wilcock

Oh, c’è una sedia?

Emery Smith

Sì. Si.

David Wilcock

Ma tu sei come su una pista, e ti stai muovendo.

Emery Smith

Sei su una pista, e ti stai muovendo.

David Wilcock

Quindi quello che mi stai descrivendo sembra un tunnel veramente fantastico e futuristico.

Emery Smith

Sì, voglio dire, fa sembrare l’Epcot come un gioco per bambini. Ah, ah.

David Wilcock

Ha, ha, ha.

Emery Smith

Nessuna offesa. Conosco un tizio che ha costruito anche quello. Ma è proprio come…
A quel tempo… devi capire l’anno di cui stiamo parlando. All’inizio degli anni ’90, era davvero fantastico essere parte di tutto questo.

Quindi, quando arrivi alla fine, controlli la tua postazione di controllo.

David Wilcock

Come appare? Dove sei? Cosa vedi? Eri in un tunnel, ma cosa vedi quando scendi?

Emery Smith

Ci sono porte di vetro, senza soluzione di continuità. Si aprono come vedresti in Star Trek. Come… “whoosh!” Si aprono. E ci sono queste due stazioni. E se c’è qualcuno in entrambe le stazioni, devi aspettare fuori dal vetro. Altre persone potrebbero esserci prima di te, il check-in.

David Wilcock

Oh, vengono intervistati o qualcosa del genere?

Emery Smith

Sì, vengono registrati. E poi ci sono altre due stazioni di vetro. Quindi quando vai, questo vetro si apre. Ora, c’è un addetto alla sicurezza qui [a sinistra] e un addetto alla sicurezza qui [sulla destra].

David Wilcock

Quindi cosa succede con questi soldati alle scrivanie? Tu che cosa…

Emery Smith

Beh, controllano la tua impronta palmare e la scansione della retina. E poi mostri loro la tua carta – una carta molto generica.

David Wilcock

E il soldato ti parla? Ti fa domande a cui devi rispondere?

Emery Smith

Sì, fanno domande, oppure, a volte, ti dicono: “Vai avanti.”

Quindi, facevano questo con le persone, e avevano questi animali speciali. Erano cani, ma cani speciali.

David Wilcock

Che significa speciali? Sembravano diversi da un cane normale?

Emery Smith

Erano in qualche modo addestrati, o forse ibridi. Erano un po’ più grandi, sembravano un mix di pastore tedesco, un mastino e un segugio. Ed erano lì, come in uno scompartimento, ma potevano sentire il tuo odore mentre camminavi vicino a loro. Di sicuro, non potevi camminare senza che ti annusassero. E sapevano sempre come… Partivano appena sentivano l’odore…

E poi devi passare attraverso altre due porte, e ora sei nello spogliatoio. E sono porte di genere. Spogliatoio femminile e spogliatoio maschile. Quindi nel tuo spogliatoio ti togli i vestiti e metti questi camici. Sono un po’ come uno scrub, come una specie di tuta. Vai fuori dalla porta accanto, e c’è un grande muro lì. E poi arrivi in un altro corridoio, e c’è una stanza sulla destra, e quella stanza è dove sono i tuoi ordini, ed è lì che prendi la tua cartella e il tuo badge.

David Wilcock

Qualcuno ti dà gli ordini?

Emery Smith

Beh, di solito li trovi lì. E a volte ci sono – come li chiamiamo, i manager – ci sono, perché c’è qualcosa che vogliono dirti. Sono già lì da mezz’ora. Quindi entrano e dicono “Ehi, abbiamo questo, questo.” Ti interroganno su come… “abbiamo ottenuto questo, questo, questo, e vogliamo assicurarci solo che tu faccia quello e quello.”

E poi esci, e ci sono le guardie. Tutti in bianco, ora. E loro ti scortano. Oppure, se non c’è una guardia, segui le strisce colorate.

David Wilcock

Cosa sono le strisce colorate?

Emery Smith

Le strisce colorate sono quando cammini lungo questo bellissimo corridoio bianco, ci sono ali di sale operatorie, sale operatorie pressurizzate. Sembra che tu stia entrando in un jumbo 747, perché le porte sono queste porte grandi e fredde, pressurizzate. E i colori sono correlati all’ala in cui lavorerai in quel giorno. E questo ti dice quante ali ci sono laggiù. Ogni ala può contenere da 30 a 50 stanze, tutte pressurizzate.

David Wilcock

E quanti piani pensi ci siano?

Emery Smith

Dove ero io… Oh, più di 50 piani. Oltre 50 piani, solo nella divisione medica.

David Wilcock

Quindi se ho capito esattamente cosa facevi, allora il numero di corpi extraterrestri che questi ragazzi hanno devono essere sconcertanti.

Emery Smith

Oh, è irreale. Voglio dire, è un…

David Wilcock

E hai detto che non hai mai visto molte ripetizioni nel tipo di cose che hai visto, una volta arrivati a quel punto della storia.

Emery Smith

Giusto. No, era un lavoro sempre diverso. Ma la cosa più stupefacente era questa, quegli esseri erano nati qui, sai?

David Wilcock

Non lo sappiamo davvero.

Emery Smith

Questa è anche disinformazione, perché ti butteranno un paio di cose di disinformazione nel caso in cui un giorno diventerà pubblico. E nessuno ci crederà che ho visto un rettile alto 3 metri scendere a… Voglio dire, scortarmi nel corridoio.

David Wilcock

Stai dicendo che hai visto un rettile?

Emery Smith

Sto dicendo che ho visto molti esseri clonati, ibridi, stampati in 3D. Che fossero coscienti o meno, non lo so. Sono anche bravi con gli effetti di fantascienza, per fare confusione con gli scienziati, o per minacciarli se sentono che stanno per parlare in pubblico, e loro parlerebbero, quelli che lavorano lì.

Quindi il modo migliore per farlo è mostrargli qualcosa di assolutamente terrificante, e poi pensano che non diranno niente, o non saranno creduti anche se lo diranno. Ma anche se lo vedi, non significa che sia reale. E la stessa cosa con i nuovi satelliti che abbiamo con… stiamo proiettando oggetti sulle macchine, sul terreno, e proiettiamo ombre ora. Sistemi palpabili che sembrano essere qui, ma non sono proprio qui.

David Wilcock

Stai dicendo che potrebbero proiettare qualcosa che assomiglia ad un’auto, un’ombra, ma non è davvero un’auto? È solo una proiezione da un satellite?

Emery Smith

È una proiezione di un’auto che è palpabile. Ma puoi attraversarla, se davvero ti ci avvicini abbastanza per mettere quella quantità di atomi in un’area e riflettere la luce.

Quindi è difficile per me dire, ” Sì, ho visto i velivoli,” o ‘ ho visto gli ET” o ”ho visto gli ibridi” o qualsiasi altra cosa, a meno che non l’abbia effettivamente toccato e sentito e ci camminavo sopra e lo provavo personalmente.

David Wilcock

Ok. Bene, dato che abbiamo già parlato di questi tipi di esseri, potresti essere più specifico nel descriverlo… Hai detto che era alto 3 metri, ma potresti descriverci un po’ di più su come appariva?

Emery Smith

Lo stavo usando solo come esempio, ma descriverò altri che ho visto. E altri che ho visto erano sempre da 2,5 a 4 metri di altezza fino a soli 50 centimetri.

David Wilcock

Ma alcuni di loro, dicevi, erano vivi?

Emery Smith

Beh, sì. E questo è il motivo per cui ho optato per un periodo di 10 anni, perché sentivo che qualcosa non andava bene, perché uno dei corpi che ho studiato era caldo. Quindi sapevo che… beh… ovviamente, è passato. Così mi sono congedato con onore, e sono uscito dal contratto, e ho tenuto la bocca chiusa per 15 anni.

David Wilcock

Quindi un corpo caldo significa che era stato ucciso proprio prima di dover eseguire l’autopsia?

Emery Smith

Corretto. Ma ho visto gli extraterrestri vivi, o qualcosa di simile a un ET… simile a un ET, o a un ibrido o a un clone. Individui clonati da un ET.

David Wilcock

Ok. Torniamo ora alle tue linee colorate. Voglio parlare della stanza prima di concludere questo episodio. Cosa succede quando arrivi alla tua porta?

Emery Smith

Beh, in ogni corridoio, non dimenticare, ci sono le guardie. Sono fissi in ogni corridoio e i corridoi possono andare molto, molto lontano.

David Wilcock

Non c’è un’area privata, quindi.

Emery Smith

Assolutamente no! Non ci sono aree private. Quindi quello che devi fare è, quando arrivi lì, devi passare attraverso l’area pressurizzata per indossare la tuta. E quella è l’area pulita, l’area sterile.

David Wilcock

Quindi c’è un blocco d’aria tra la porta e la sala operatoria.

Emery Smith

Corretto. E devi mettere… O si. Devi indossare la tuta. E’ come una tuta spaziale. È una tuta spaziale molto leggera, come si vedrebbe nei film. Tutta di vetro. Hai il tuo piccolo ossigeno che inserisci nel muro della tua unità. Quindi non devi portare nulla. È molto leggera. È fatta come una sostanza poliuretanica di Gore-Tex. È impermeabile. È completamente a prova di aria.

Voglio dire, hai il tuo riciclo dell’aria lì dentro. Hai la tua unità di comunicazione per gli altoparlanti. Puoi comunicare. E i guanti che indossi su questi abiti sono gli stessi che usiamo in chirurgia. Sono ambidestri, molto sterili. A volte dovrai usare certi guanti fatti di qualcos’altro che non conosco, perché non vogliono certe cose in lattice… per non distruggere davvero qualunque cosa tu stia toccando. Quindi ci sono diversi tipi di semi per diversi tipi di autopsie.

David Wilcock

Quindi, hai detto… hai un tubo per l’aria collegato al muro… una volta che hai attraversato la camera di equilibrio?

Emery Smith

Arrivi alla camera di equilibrio… Sai, sei sempre scortato dai ragazzi della sicurezza. E aprono la valvola dell’aria, proprio come si vedrebbe su una nave della Marina Militare, in un certo senso… Alcuni hanno pinze e alcuni hanno queste piccole cose. E poi entri, con la tuta, e ti basta fare le tue cose.

Ci sono due cavi: l’ossigeno e un cavo di comunicazione elettrico. E puoi sempre sentirli se volessero parlarti lì senza quello, nel caso in cui non funzionasse.

David Wilcock

Quindi potresti descrivere brevemente come appare la sala operatoria?

Emery Smith

E’ senza soluzione di continuità. Ha una sfumatura bianco-rosata sulle pareti e su tutto.
È un po’ ovale. E tutti i muri hanno effettivamente… possono uscire in diversi tipi di sezioni.

E le sezioni potrebbero essere… il corpo sarà da questo lato. E poi gli altri muri della sezione avranno tutti gli altri strumenti di cui hai bisogno per farlo, per fare qualsiasi cosa tu stia facendo, raccogliere o i test.

David Wilcock

Quindi, una volta che hai visto questi filetti di salmone, hai detto che è iniziato con filetti di salmone, ma poi sei passato ad un braccio con una mano. Qual era l’intervallo di tempo tra i filetti di salmone e le braccia e poi, alla fine, i corpi interi? Potremmo parlarne per un secondo?

Emery Smith

Sì. Ci sono voluti circa, credo, 16 mesi. Se ti comporti bene e tieni la bocca chiusa, ricevi avanzamenti di sicurezza da tre a sei mesi. Voglio dire, è veloce, perché ci sono così tante persone.

E io volevo davvero imparare questo. Ne ero così affascinato, così ho fatto tutto quello che volevano che facessi. E poi è diventato sempre più strano, e ottenevo campioni sempre migliori.

Ed è stato anche frustrante perché non ti era permesso chiedere, beh, “Da dove viene questo? Dove l’avete trovato?”… Sei lì solo per fare il campionamento e andartene.

E poi quando sono arrivati i corpi… probabilmente dopo forse 10 mesi, prima corpi parziali, non corpi completi… Non ho avuto corpi completi fino alla fine, e poi sono uscito perché mi sono emozionato, credo.

David Wilcock

Potresti descrivere per noi il primo corpo parziale che hai visto? Che aspetto aveva?
E finiremo l’episodio con questo.

Emery Smith

Sì. Era una pelle color leopardo. Era il torso. Sembrava che fosse saltato in aria.
E aveva la pelle da rettile. Aveva parti del corpo normali come quelle che noi abbiamo dentro.

Così ho visto una milza, un cuore, un polmone.

La faccia era troppo distorta e distrutta, quindi non potevo dire come fosse la faccia, ma aveva una struttura ossea perfetta e normale come noi. Ed è stato… la pelle era bella. Era una pelle di leopardo blu iridescente. Mi ricordava le rane leopardo delle Everglades, dove sono cresciuto, ma era mescolata a cerchi rotondi e piume di pavone.

David Wilcock

Davvero?

Emery Smith

Sì. Quel colore… Era una pelle molto liscia.

David Wilcock

Ti ha spaventato la prima volta che hai visto un corpo parziale?

Emery Smith

Sì. Ero scioccato. Stavano misurando la mia frequenza cardiaca, a proposito, tutto il tempo. Stavano misurando come reagivo. Così mi sono mantenuto tranquillo, e non mi hanno chiesto: “Ehi, stai bene?”, perché mi è stato permesso di operare solo su una parte del corpo.

E volevo saperne di più. Poiché ci sono alcuni tessuti, ho capito, dai cloni, sia dai veri extraterrestri che dagli umani, che il tessuto clonato non è forte come quello che si coltiva. I nostri tessuti sono molto forti, ma … a seconda di quanto tempo sono morti, naturalmente morti, o per quanto tempo sono stati congelati, o in qualsiasi condizione li abbiano avuti. Ma quando si ottiene roba fresca… e qualche volta ti diranno che lo è, a volte no. E puoi dire che quelli sono i più delicati. Ciò significa che a malapena puoi provare a ricavarne qualcosa, semplicemente si scioglie. Quindi è una dinamica molto interessante per quanto riguarda i tessuti.

David Wilcock

Emery, perché hai deciso di uscire in pubblico ora? Quali sono gli eventi che ti hanno spinto a rompere definitivamente il tuo silenzio dopo un decennio che ti dicevo, “Ehi amico, dovresti davvero farti avanti?”

Emery Smith

Beh, sai, non pensavo che dipendesse da me, lo sai, perché sono molto neutrale… non guardo nemmeno molto… Non guardo molti di questi spettacoli, e mi piace rimanere neutrale, quindi niente mi influenza. Ma di recente… [PAUSA, DIVENTA EMOZIONATO] Sai… Sta diventando un po’ violento.

David Wilcock

Abbiamo delle foto di uno scontro frontale che hai subito 30 minuti dopo aver divulgato informazioni in un articolo.

E sei molto fortunato ad essere vivo.

Emery Smith

Sì. Sì, voglio dire, lo sono… Mi hanno sparato, sono stato pugnalato, sono stato aggredito da tre agenti, preso a calci nel sedere. Voglio dire, questo è… Ho passato di tutto.

Ma non era per… Non credo sia stato a causa di QUELLA roba.

Penso che quando hanno saputo che avevo parlato dell’energia, quando ho iniziato a parlare di più dell’energia, si sono davvero arrabbiati. Ed è lì che ho perso tutto. Sono entrati in casa mia.

Voglio dire, hanno sfondato il mio cancello, il mio cancello di cemento, in basso, sai, dove erano conservate tutte queste cose.

E hanno sfondato le pareti dove erano nascoste le mie cose e le casseforti che puoi sapere solo via satellite, usando… Queste persone hanno sicuramente avuto immagini satellitari perfette di… conosco molto bene i satelliti e le cose che possono fare. Possono esaminare ogni mattone e ogni parete della casa.

David Wilcock

Wow! È incredibile. Sono molto contento che tu l’abbia detto qui, ora.

Cercheremo di fare il massimo che possiamo per la tua sicurezza.

Emery Smith

Fantastico.

David Wilcock

E torneremo la prossima volta. Questa è Cosmic Disclosure.

Io sono David Wilcock e vi ringrazio per aver guardato.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Da Grande

Quando sono andato a scuola mi chiesero cosa volessi diventare da grande. Ho risposto: “Felice!”. Mi dissero che non avevo capito la domanda e io risposi che loro non avevano capito la vita.  

John Lennon

 

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 90% 90%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Fiore della Vita Sticker Pack

Fiore della Vita Sticker Pack - 10 Stickers - 5 Bianchi 5 Neri 9.5 x 9.5 cm

Pin It on Pinterest