Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Stiamo provando, in via sperimentale, di riportare le previsioni di Dutchsinse a livello globale, le trovate in questa pagina. Speriamo di riuscire a mantenere un aggiornamento costante. Se qualcuno si sentisse guidato ad aiutarci in questo impegnativo compito è il benvenuto! 🙂 Disclosure News

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia, Di Dutchsinse.

La pressione sismica si trasferisce continuamente fra le placche tettoniche del pianeta. Le energie galattiche e l’evoluzione planetaria che stiamo attraversando provoca un movimento anche a livello sismico, Dutchsinse ci aiuta, con le sue previsioni che, come dice lui stesso, riescono a raggiungere una precisione sopra l’80%.

Scosse in tempo reale ultime 24 ore

Scosse in tempo reale ultime 48 ore (Viola Ultima ora, Rosse ultime 24 ore, Arancio ultime 48 ore)

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Gioielli con Cintamani
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Aggiornamento 20 Ottobre

Lo sciame si è intensificato nel centro Italia così come al confine tra Macedonia e Bosnia. In Italia siamo ancora nei 3 giorni dalla scossa profonda nel Tirreno, occorre attendere altri giorni prima di cancellare l’allerta per una scossa superficiale più potente di 4. Probabilmente i magnitudo 3 che vediamo ora in Italia sono dovuti alle scosse della Grecia che nel trasferimento della pressione verso Italia e la ex Jugoslavia perdono un poco della loro potenza.

In Europa si sono avute delle scosse in Polonia e in Germania, come annunciato in precedenza, nel trasferimento verso Nord della pressione.

Anche in prossimità dell’Islanda si è avuta una scossa nel punto di rilascio finale, oggi 21 alle ore 13 circa UTC di 5.2, questo dopo che c’è stato uno sciame attorno alla magnitudo 3 che ha colpito, Islanda.

Aggiornamento 19 Ottobre

In Europa ai margini dell’Egeo si sono verificate due scosse di 4.5 esattamente nelle zone previste, anche se la previsione era per una sola scossa di 5. Queste scosse provengono di terremoti dei giorni precedenti in Iran.

Scosse Mediterraneo Egeo 19 Ottobre

Scosse Mediterraneo Egeo 19 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

L’Italia ora è ancora di più sotto pressione, il Centro Italia ha subito un nuovo 3.4 che potrebbe essere il primo della serie di altre scosse leggermente più potenti .

Un 3.2 ha colpito la Macedonia come trasferimento dell’Egeo dei giorni precedenti.

Punti di Rilascio Finale della Pressione Atlantico

Scossa 3.4 Centro Italia 19 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scossa 3.4 Centro Italia 19 Ottobre

Scossa 3.4 Centro Italia 19 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Una scossa di 3.1 ha colpito Gibilterra e la pressione, come previsto, ha continuato il suo trasferimento, dalle scosse dell’Iran, nei punti finali di rilascio nell’Atlantico con varie scosse superiori alla magnitudo 5. La scossa a sud di quelle dell’immagine proviene dalle scosse in America Centrale e Caraibi.

Aggiornamento 18 Ottobre

Come abbiamo fatto notare ieri, in attesa di questo aggiornamento di Dutchsinse, una scossa profonda, 282 km, si è verificata in Calabria. I movimenti sono iniziati con magnitudo 3 per poi culminare in questa scossa profonda.

Anche il luogo dove è avvenuto è importante.

Le conseguenze di questa scossa potrebbero causare, anche se non lo fanno sempre, una scossa superficiale più potente, da 1 a 2 magnitudo più grande, che potrà raggiungere le coste della Francia fino a Gibilterra, come mostrato nell’immagine sotto con le frecce di trasferimento della pressione.

Linee di Trasferimento di Pressione Italia Europa

Linee di Trasferimento di Pressione Italia Europa

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

In questa zona stiamo assistendo a continui sciami sismici dallo scorso anno quando si è verificata la frattura.

L’allarme è per i prossimi 3 massimo 5 giorni.

Scosse in Italia Medio Oriente 18 Ottobre

Scosse in Italia Medio Oriente 18 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Le possibilità che questa scossa provochi una scossa superficiale di 6.2 sono abbastanza scarse, possibile invece una scossa di magnitudo 5 medio.

Se colpisse, questa scossa superficiale, sarebbe al confine delle placche in Italia, nella zona dell’Italia Centrale che ha subito la frattura lo scorso anno, la zona di Norcia.

Zona della Frattura Italia Centrale

Zona della Frattura Italia Centrale

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 17 Ottobre

In Europa si sono verificate le scosse previste attorno al 3 dal sud Italia fino alla Manica. La scossa prevista di magnitudo 4.2 ha colpito il sud Italia poco al largo della costa Tirrenica della Calabria del Nord.

L’Iran è stato colpito da una scossa di 6 diminuita poi, incredibilmente, a 4.7. Oggi, 18/10 qualche ora fa nell’Iran centrale si è verificata una scossa di 5.2 diminuita a 4.8.

Questo spingerà la pressione come sempre verso Ovest nei prossimi giorni.

Scosse in Iran Europa 17 Ottobre

Scosse Europa 16 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scossa 4.2 Italia 18 Ottobre

Scosse Europa 16 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 16 Ottobre

Nella Costa Ovest del Pacifico dalla Kamchatka fino a PNG non ci sono state scosse sopra alla magnitudo 4, non è un bel segnale.

In compenso ci sono 9 eRUzioni in corso sulle coste dell’Oceano pacifico, in America Centrale e del Sud e nella zona di Paupa, Indonesia e Giappone.

Tra il Mar Nero e il Mar Caspio si sono verificate delle scosse tra la magnitudo 3 e 4.

Zona di Silenzio Pacifico Occidentale

Scosse Europa 16 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

L’Iran ha ricevuto una scossa di 3 medio ma sono ancora in allarme per una scossa di Magnitudo 5 per alcuni altri giorni.

Anche nell’Egeo continua l’allarme per una scossa di magnitudo 5 tra Creta e Cipro e Turchia del sud.

In Italia, nord, centro e sud più la Svizzera sono state colpite da scosse, lo sciame in Italia è aumentato come intensità verso il 3 e ci si aspetta che aumenti ancora.

Scosse Europa 16 Ottobre

Scosse Europa 16 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 15 Ottobre

Una scossa di magnitudo 4 ha colpito l’Algeria come conseguenza della scosse dei giorni precedenti in Italia e Bosnia, nei prossimi giorni vedremo ulteriori scosse verso le Azzorre, nel punto di rilascio finale della pressione al confine delle placche tettoniche contrassegnate dalla lettera X.

Scosse Europa Asia Ovest 14-15 Ottobre

Scosse Europa Asia Ovest 14-15 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Una nuova scossa di 3.5 – 4 si è verificata nel centro Italia. Come sempre le scosse in Italia sembrano diminuite nella loro magnitudo ma dalle conseguenze che provocano nei trasferimenti di pressione nelle zone circostanti sono certamente più potenti.

Nel Canale della Manica si è verificata la scossa di 3.5 come previsto nella previsione di Martedì, dopo 5 giorni, tempo impiegato dalla pressione per trasferirsi nel Nord Europa.

Punto di Rilascio Finale Europa Polo Nord Mount Dutch

Punto di Rilascio Finale Europa Polo Nord Mount Dutch

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Punto di Rilascio Finale Medio Atlantico

Punto di Rilascio Finale Medio Atlantico

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

In Turchia ci si aspetta una serie di scosse nei prossimi giorni come conseguenza dei movimenti più a est.

Nei prossimi giorni si prevede una nuova ondata di scosse in Turchia, nei prossimi 2 o 3 giorni, dovuta la trasferimento delle pressione iniziando da 3 per poi aumentare e trasferirsi nell’Egeo come la scorsa settimana.

In conseguenza di questo nei giorni seguenti a questi eventi si avrà una divisione della pressione verso l’ex Jugoslavia, Romania e Italia.

Come sempre poi questa pressione andrà verso il Nord Europa e le coste del Nord Africa. Dal Nord Europa la pressione si trasferirà verso il Nord Atlantico – Islanda per finire a Muont Dutch, un super vulcano sottomarino di 50 per 100 chilometri circa di larghezza vicino al Polo Nord; dal Nord Africa Europa si trasferirà a Ovest verso le Azzorre – Atlantico.

Aggiornamento 14 Ottobre

Continuano le scosse profonde nelle zone del Pacifico insieme a molte scosse previste per questa settimana, specialmente in Giappone.

Al confine Pakistan Afghanistan si è verificato un relativamente profondo 4.3, questo spingerà come sempre la pressione prima in superficie e poi verso ovest.

Negli scorsi giorni abbiamo avuto, come già riportato, numerose scosse in Asia, queste stanno spingendo verso Ovest e quindi ci aspettiamo ancora una scossa di magnitudo 5 nella zona Creta Cipro. In seguito a questa, i soliti sciami che spingeranno verso ovest nord-ovest.

Scosse Europa 14 Ottobre

Scosse Europa 14 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Anche in Europa si è verificata una scossa profonda di 3.5 nel Tirreno, e come tutte queste scosse possono generare una scossa superficiale di magnitudo aumentata di 1 o 2 unità.

In Islanda si è avuta la scossa prevista di 4.4 come conseguenza della scossa di 4 mascherata come al solito con la maschera 3.2.

 

Scossa Prevista Creta 14 Ottobre

Scossa Prevista Creta 14 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Terremoti in Asia 13-14 Ottobre che Spingono Verso l'Europa

Scossa 4 Romania 7 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Ora la nuova scossa nel Tirreno di 3.5. Anche lo scorso anno la forte attività è stata generata da un iniziale scossa profonda.

Ci si aspetta quindi nella zona Italia dall’ Italia Centrale Italia al Nord fino a Torino una scossa attorno al 5 come massima magnitudo.

Aggiornamento Live: Durante questa trasmissione un 4 medio ha appena colpito la zona prevista. e come detto appena sopra e ieri. Ci si aseptta quindi la spinta di pressione verso Ex Jugoslavia, Est Europa e Italia.

Aggiornamento 13 Ottobre

Quattro eventi profondi si sono verificati nel Pacifico negli ultimi due giorni. Questi eventi profondi provocheranno dei movimenti che si ripercuoteranno su tutto il pianeta.

Una scossa da 4 nell’Italia Centrale si è verificata come previsto anche se è stata ridotta a 3.5. Nel trasferimento verso nord ci sono state scosse in Polonia e Islanda sul 3 medio, come previsto.

Siamo in ancora in attesa di un 5 nella zona dell’Egeo.

2 scosse di magnitudo 4 medio hanno colpito la zona del Golfo di Aden, questo spingerà la pressione nella zona tra Cipro e Creta con una ulteriore scossa attorno a 5 nei prossimi 1 o 2 giorni.

Scosse Europa 14 Ottobre

Scosse Aree Circostanti l’Europa 13 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 12 Ottobre

In Europa un serie di scosse attorno al 4 hanno colpito nella zona a sud della Grecia. Nel nord Atlantico, vicino all’Islanda una scossa di 5 come rilascio della pressione nel punto finale.

In Italia continua lo sciame al centro ma anche al sud nella zona vulcanica dovuti al trasferimento da est dei giorni precedenti. Nei prossimi uno o due gironi la zona dell’Italia Centrale potrebbe subire una scossa attorno al 4 per la pressione dalla Grecia Turchia di questi due ultimi giorni.

E probabile una nuova scossa di 5 fra Turchia Grecia e Turchia.

Aggiornamento 11 Ottobre

Nell’Egeo un 5.1 come previsto e spingerà verso le 3 direzioni, Romania, Ex Jugoslavia e Centro Nord Italia dove è possibile un 5 in una di queste tre zone seguito da un 4 in tutte e 3 le zone.

Un 3.5 ha colpito la Polonia come conseguenza del 4.2 in Romania di qualche giorno fa.

 

Scossa 4 Romania 7 Ottobre

Scossa 4 Romania 7 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 10 Ottobre

Un 4 medio ha colpito l’Egeo come previsto, come risultato del trasferimento della pressione da est. Questa pressione ancora una volta spinge verso l’Italia. Lo sciame in Italia Centrale aumenterà in numero e magnitudo verso il 4 basso.

In Europa nel trasferimento della pressione dalla Georgia e Turchia verso l’Egeo si è prodotta un’energia di 4.8. In Italia lo sciame continuerà come abbiamo detto sopra. Romania, Bosnia o Italia, una delle tre zone, verrà colpita da un 4 medio. Come sempre la pressione si trasferirà poi verso il Nord Europa.

Aggiornamento 9 Ottobre

Un nuovo 4 ha colpito la Grecia del Sud e questo continua a spingere pressione anche verso l’Italia dove si prevede un massimo di 3.5 nella parte dell’Italia Centrale, nei prossimi giorni, dove lo sciame sismico continua.

Aggiornamento 8 Ottobre

In Europa 3 scosse superiori a 4, in Romania, a sud di Creta e uno in Grecia. Gli sciami si sono intensificati in Turchia Occidentale. Questo intensificherà la pressione verso la Manica e verso l’Islanda nei prossimi giorni.

Aggiornamento 7 Ottobre

Un nuovo 4 ridotto a 3.8 in Romania come conseguenza del 4.1 nell’Egeo di qualche giorno fa.

Questo significa che tutta la zona della Ex Jugoslavia e l’Italia sono attualmente sotto pressione, la previsione è per scosse di 3.8 – 4 in Italia Centrale.

L’Italia Centrale subisce uno sciame che è aumentato nel numero e nell’intensità arrivando al 3. Lo stesso nel sud Italia.

Scossa 4 Romania 7 Ottobre

Scossa 4 Romania 7 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 6 Ottobre

In Europa la pressione ha raggiounto la Turchia ma le scosse sono ancora sul 3 ma ci si aspetta un 4 alto nei prossimi giorni nell’Egeo, che è appena avvenuto durante questo aggiornamento, 4.1, nell’area prevista. Questo spingerà la pressione a nord verso la Romania e verso l’Italia.

In Italia continua la l’aumento di intensità e nel numero delle scosse dello sciame sismico, specialmente al Centro. Tutto questo dipende dalle scosse precedenti in Asia. Il massimo che potrebbe raggiungere è il 4 basso.

Scosse Egeo Italia 6 Ottobre

Scosse Egeo Italia 6 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 5 Ottobre

In Europa un 4.0 a Gibilterra e un 4 e un 3 in Islanda come previsto e come rilascio finale dei trasferimenti di pressione. In Turchia due sciami nella parte orientale provenienti dal trasferimento dalle scosse dei giorni precedenti in Iran.

In Italia uno sciame attorno a 1 e 2 nella parte centrale e un’altro in Calabria Basilicata. Nella parte dell’Italia Centrale ci si aspetta che lo sciame aumenti a 3 o 3 altro a causa dello sciame all’Est. Questo nel giro di circa 2 giorni. Nel frattempo in Albania Macedonia un 3.0 causato dal trasferimento della pressione dalle scosse nell’Egeo dei giorni scorsi.

Attività Sismica Europa 5 Ottobre

Attività Sismica Europa 5 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 4 Ottobre

La scossa prevista fra Cipro e Creta si è manifestata sotto forma di sciame sismico sulla magnitudo 3 e se si sommano tutte le scosse si arriva a circa 3.5 quindi siamo ancora in attesa di uan scossa fra 4 e 5 nell’area. (Probabilemnte la scossa di oggi nelle Isole Ionie riportata di 4.1 da EMSC fa parte di questa previsione, sentiremo su questo Dutchsinse domani NdR)

La pressione sismica si sta trasferendo verso il nord Europa fino a raggiungere la Manica nei prossimi giorni.

Le scosse nell’Europa dell’Est e in Italia sono leggermente aumentate in intensità e si può prevedere un ulteriore leggero aumento verso il 3 nei prossimi giorni.

Terremoti Situazione Europa 3 Ottobre

Terremoti Situazione Europa 3 Ottobre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 3 Ottobre

Il 5.0 previsto in Europa dell’Est non si è verificato.
Il 4 di ieri in Siclia è stato ridotto a 3. L’italia è in movimento con una serie di scosse che vanno da sud a nord attorno al 3. La previsione è per una scossa attorno al 5 nel Mar Egeo nei prossimi giorni.

Aggiornamento 30 Settembre

La scossa in Afghanistan ha provocato un 4.6 circa 3 ore dopo in Turchia. Le aree a valle del trasferimento, Albania Macedonia e Romania potranno essere colpite da scosse inferiori a 4.6.

Anche l’Italia sarà a rischio di scosse vicino al 4.

Scosse Afghanistan Turchia 29 Settembre

Scosse Afghanistan Turchia 29 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 29 Settembre

Nord Italia Austria Francia e Germania hanno sperimentato delle scosse attorno alla magnitudo 2 nel trasferimento verso il Nord Atlantico. In Francia vicino alla Manica un 3.9 e un 3.3 nella Francia centrale. La pressione sta transitando come previsto.

Aggiornamento 27 Settembre

Lo sciame sismico sta continuando in Italia e una scossa si è verificata in Slovenia, quest’ultima provocata dal trasferimento di pressione dalla scossa di 4 in Romania. Le stesse scosse dell’Italia hanno colpito Gibilterra e Portogallo e transiteranno nei prossimi giorni verso le Azzorre.

In Italia si è avuto un aumento della potenza delle scosse dello sciame da 2 a 3, a causa del 4.9 nel Mar Egeo. Questo sciame sta rilasciando la pressione evitando una scossa più potente.

Aggiornamento 26 Settembre

Dopo l’avviso di ieri, un terremoto di 4.2 a 144 km di profondità ha colpito la Romania, in Italia l’attività ha aumentato l’intensità fino a 3.5, sotto forma di sciame invece di una forte scossa, rimane ancora il pericolo di un 4.0, siamo ancora al giorno 1, ma il fatto che si sia intensificato la sciame è una buona notizia.

NEW Aggiornamento 24 Settembre

In Attesa dell’aggiornamento di Dutch vogliamo aggiornare la situazione con questo evento che, come previsto. ha colpito in luogo ed intensità nella zona del Mar Egeo. La scossa di magnitudo 4.9 è stata superficiale con epicentro a 5 km di profondità.

Possiamo quindi già anticipare che ci sarà, nei prossimi giorni, un trasferimento lungo le linee di frattura che vanno verso l’Europa Balcanica e la Romania e verso l’Italia. Secondo le informazioni di Dutchsinse il trasferimento di questa pressione dovrebbe essere 1/2 unità di magnitudo in meno, quindi attorno al 4.5. Attendiamo domani il nuovo report di Dutch per ulteriori dettagli.

 

Aggiornamento 24 Settembre

Una scossa è riportata nella zona prevista al confine Nepal India di magnitudo 5 e forse più, ma diminuta a 4.6. Dutch dice che è stata diminuita perché ha causato danni, e anche scosse conseguenti lungo le linee di trasferimento della pressione e nelle zone circostanti della stessa magnitudo. Essendo già transitata nella zona dell’Iran, nei prossimi giorni questa pressione si trasferirà nella zona del mediterraneo, precisamente nell’area del Mar Egeo con una probabilità di una scossa attorno alla magnitudo 5.

Tutta questo aumento dell’attività sismica in Europa è dovuta ai grandi movimenti in profondità nel Pacifico del Sud che spingono le placche una contro l’altra, prima la placca Asiatica, poi quella del Medio Oriente e infine quella Europea per dissipare la pressione che si crea contro quella Atlantica.

Per la pressione è più semplice scorrere sui margini delle placche piuttosto che attraversarle al centro, e questo provoca delle scosse sempre negli stessi punti geografici.

In Italia, grazie al fatto che non c’è stata grande attività in Grecia e Turchia, abbiamo una diminuzione di attività sismica. Questo potrebbe cambiare quando avremo un movimento in quella zona, la magnitudo che ci possiamo aspettare è 1/2 magnitudo meno di quello che sarà il Grecia Costa Turca.

Conseguentemente i movimenti in Italia si Trasferiranno verso il Nord Europa verso manica, Scozia dove c’è un vulcano, e Islanda.

A livello globale vogliamo riportare l’allarme di Dutch per la zona in Indonesia nella zona al confine tra Java Sumatra Bali fino all’area a sud di Papua Nuove Guinea nei prossimi 6-7 giorni di magnitudo 6.7-7.7.

Scossa 4.9 Mar Egeo 24 Settembre

Scossa 4.9 Mar Egeo 24 Settembre 19:57 Ora Italiana

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 22 Settembre

Come previsto nel Mar Egeo, nell’area designata, si è verificata una scossa di magnitudo 4.3

Questo comporterà il trasferimento della pressione, come già detto nelll’aggiornamento precedente, verso l’Italia. L’Italia centrale è quindi in una condizione di avviso per una scossa 3 alto 4 basso nei prossimi 2 o 3 giorni.

Questa scossa si aggiunge allo sciame sismico attualmente in atto nella zona di rottura, la faglia creatasi lo scorso anno, nella zona di Norcia.

Scossa 4.3 Mar Egeo 21 Settembre

Scossa 4.3 Mar Egeo 21 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 20 Settembre

le scosse che si stanno verificando in Europa, attorno al 2-3 sono quello che resta della pressione dei precedenti movimenti in Turchia Grecia. In Iran si sono verificate delle scosse per un’energia totale di 5.2, la zona non è esattamente quella prevista, è leggermente più al centro dell’Iran. In ogni caso questa pressione, come citato nell’aggiornamento di ieri, si trasferirà a ovest nell’area Creta Cipro Truchia del sud dove ci si spetta una scossa attorno alla magnitudo 5. In seguito a questa ci aspettiamo qualcosa anche in Italia.

Nota DNI: Dutchsinse aveva emesso un avviso per una possibile scossa fra 6 e 7 nella zona del Messico nei giorni precedenti e questa come ben sappiamo si è verificata. Per ora non riusciamo, problemi di personale a disposizione, a tenere traccia qui sul sito delle previsioni globali di Dutch, anche se le seguiamo sempre e a volte le annotiamo. Forse a breve riusciremo anche a riportare le sue osservazioni globali.

Aggiornamento 19 Settembre

Nel Nord Europa un terremoto profondo ha colpito il bordo della placca, in Polonia un 3.0 a una profondità di circa 200 km. Questo provocherà un trasferimento di pressione verso la superficie per una scossa di 4.0 nell’area dalla Germania alla Romania. Il periodo di osservazione è per 3 giorni. Questa pressione continuerà a muoversi verso Nord.

In Macedonia Alabania è in corso uno sciame di 4 come rilascio di pressione provenienete dalla Turchia.

L’Italia ancora non ha ricevuto questa pressione ma uno sciame di 2 e 3, attualmente in corso in Centro Italia della pressione dei giorni precedenti, potrebbe essere sufficiente a rilasciare la pressione senza scosse di magnitudo superiore. Questo sciame che sta aumentando da 1, a 2 e a 3 è quello che vogliamo avere per evitare scosse più potenti, molte e medie scosse equivalgono il rilascio di una forte scossa.

Il confine Cina Pakistan Afganistan è stato colpito da un 4.5 ma ci aspettiamo un 6-7 nei prossimi giorni, pressione che poi transiterà verso Ovest.

Scosse in Europa 16 Settembre 2017

Scosse in Europa 18 Settembre 2017

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 18 Settembre

Una scossa in Grecia di 4.5 continua a spingere pressione verso l’Italia. Questo comporta ancora un avvisso per una scossa attorno a magnitudo 4 o meno nei prossimi 2-3 giorni nella zona dell’Italia Centrale, nella frattura di Norcia. (E’ di qualche ora fa una scossa vicino all’Etna di 3.3 che potrebbe essere collegata a possibili eruzioni NdR).

La sismicità, ci dice Dutchsinse, va vista a livello globale, non localmente. Le continue scosse che si stanno verificando nel Pacifico del Sud, di magnitudo 5 e superiore, comporteranno un trasferimento di pressione verso ovest. La previsione, oltre ad altri rilasci a Papua e punti di trasferimenti conseguenti, è per una scossa di magnitudo 6 e superiore nel Nord del Pakistan.

Questo nuovo movimento comporterà il solito trasferimento verso ovest e quindi Turchia Grecia Italia per poi proseguire veso il Nord Europa, Canale della Manica Islanda e la catena montuosa sommersa del Nord Atlantico che è il punto di rilascio finale per questi trasferimenti di pressione provenienti da Est.

Aggiornamento 17 Settembre

Continua il grande movimento in Europa come conseguenza della scossa di magnitudo 5 in grecia di 6 giorni fa. I movimenti previsti erano di una magnitudo meno quindi fra 3 e 4 e una serie di scosse si sono verificate praticamente in tutta Europa ieri e i giorni precedenti. Questo ha rilasciato tutta la pressione proveniente dalla Turchia.

Questo ci porta ad una riflessione, per causare tutta questa serie di rilasci di pressione con magnitudo media 3, dalla Romania al Portogallo, dalla Manica alla Grecia, quanta forza è necessaria? Enorme, e questa pressione proviene dalla Turchia Occidentale.

Ora abbiamo una nuova pressione proveniente dalla Cina per una scossa di magnitudo 5. La previsione che entro 48 ora una scossa fra 4 e 5 dovrebbe colpire l’Iran, probabilmente nella parte Nord. Questa pressione proseguirà poi verso il punto di spinta in Turchia e quindi verso l’Europa nei giorni seguenti.

Scosse in Europa 16 Settembre 2017

Scosse in Europa 16 Settembre 2017

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scossa in Cina Trasferimento di Pressione Verso Iran Europa

Scossa in Cina Trasferimento di Pressione Verso Iran Europa

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 11 Settembre

Come previsto ci sono state svariate scosse, dal centro al nord, attorno alla magnitudo 4 in Italia, sembra che la loro potenza sia stata ridotta, come al solito, riportandole sotto il 4. Questo lascia presagire che la pressione proveniente da Est sia stata rilasciata e fino a nuove scosse nell’Est Asiatico l’Italia dovrebbe tornare alla normale condizione sismica.

Il fatto che le scosse possano essere stare ridotte in magnitudo sta nel fatto che nel punto finale finale di rilascio della pressione che generalmente si muove da Est a Ovest, nella zona del Nord Atlantico, Islanda e Isole Svalbard, si sia verificata una scossa di 5.9, come si vede nella seconda immagine sotto. Le X rosse contrassegnano i punti finali di rilascio della pressione tellurica. la presenza di una così forte scossa è collegata alla pressione in transito quindi è abbastanza strano che scosse di magnitudo 4 proseguano poi verso il punto finale con un 5.9.

Scosse attorno al 4 Italia 10 Settembre

Scosse attorno al 4 Italia 10 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scossa 5.9 Punto Finale Medio Atlantico 10 Settembre

Scossa 5.9 Punto Finale Medio Atlantico 10 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 10 Settembre

Il movimento atteso nella zona Egeo è arrivato con una magnitudo 4, la pressione continua a trasferirsi verso la Romania dove si è verificata una scossa di 3.5, e anche in Italia, nella zona del delta del Po/Adriatico, dove abbiamo avuto una scossa 3.0. La previsione per l’Italia Centrale e del Nord è per ulteriori scosse attorno al 3 – 4 di magnitudo, quello che colpisce la Romania colpisce anche l’Italia.

Aggiornamento 9 Settembre

Come previsto ieri nella zona del Mediterraneo Creta abbiamo avuto una scossa di magnitudo 4 accompagnata da uno sciame attorno al 3, questo mostra che la pressione derivante da Asia e Corno d’Africa è stata pressoché rilasciata con una magnitudo, se si sommano tutte le scosse avvenute, di circa 4.5 quindi molto vicino al 5 previsti ieri.

Questa continuerà ad espandersi in varie direzioni nelle prossime 48 ora. Le direzioni sono verso la Romania, la ex Jugoslavia e l’Italia Centrale con una intensità prevista di 4 – 4.1 in ciascuna delle 3 zone.

Nel frattempo però si sono verificate altre scosse in Iran e nel Corno d’Africa, sommandole insieme si ottiene una pressione in trasferimento di circa magnitudo 5 e questo è quello che si prevede accada nuovamente nella zona Cipro Turchia Egeo e conseguentemente una nuova suddivisione della pressione come detto sopra.

Scossa Zona Cipro Turchia Egeo 8 Settembre

Pressione Tellurica che dall’Asia Raggiunge l’Europa Lungo le Linee Rossi di Collegamento. La scossa nel Corno d’Africa risalirà lungo la freccia rossa nel Mar Rosso – 8 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Nuove Scosse Asia Iran Corno d'Africa 8 Settembre

Pressione Tellurica che dall’Asia Raggiunge l’Europa Lungo le Linee Rossi di Collegamento. La scossa nel Corno d’Africa risalirà lungo la freccia rossa nel Mar Rosso – 8 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 8 Settembre

La pressione proveniente dall’Est Asia sta raggiungendo l’Europa con una avviso per zona della Turchia Grecia per una scossa attorno alla Magnitudo 5 in questo weekend. Questo rilascio di pressione Asiatica coinvolgerà anche l’Italia nella prossima settimana. Per una previsione più precisa dovremo aspettare qualche giorno.

Una scossa attorno alla magnitudo 5 nella zona del Corno d’Africa provocherà una risalita della pressione nel Mar Rosso che dovrebbe essere rilasciata nella zona del Mediterraneo di Creta Cipro.

L’enorme scossa di 8 in Messico appena avvenuta provocherà anch’essa una reazione che coinvolgerà tutto il pianeta.

Ci aspetta quindi una settimana di movimenti tellurici e chiunque è pregato di avere un piano, in caso si rendesse necessario, è una misura di sicurezza.

Pressione Tellurica che dall'Asia Raggiunge l'Europa 8 Settembre

Pressione Tellurica che dall’Asia Raggiunge l’Europa Lungo le Linee Rossi di Collegamento. La scossa nel Corno d’Africa risalirà lungo la freccia rossa nel Mar Rosso – 8 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scossa Messico Chiapas 8 Settembre

Scossa Messico Chiapas 8 Settembre

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 5 Settembre

Dopo l’esplosione nucleare in Corea del Nord ci si aspetta un rilascio di pressione nelle zone circostanti e lungo le linee di trasferimento che includono, verso di noi, il subcontinente indiano, Iran, Turchia e il bacino del Mediterraneo.

Questa mattina nella zona del Gran Sasso c’è stata una scossa di 3.9, potrebbe essere derivata da quella molto profonda, 262 km, di ieri in Sicilia.

Non abbiamo ancora un report di Dutchsinse quindi possiamo solo fare le nostre supposizioni. Una scossa profonda provoca un movimento e un rilascio di pressione verso la superficie in quell’area geografica, con un aumento di 1 o 2 di magnitudo.

Vista l’abitudine di ridurre artificialmente la magnitudo in Italia, questo 3.9 potrebbe anche essere stato un 4 medio alto. Non siamo in grado di fare una previsione come Dutchsinse, se questo posso essere stato sufficiente a rilasciare la pressione della scossa profonda o se ci si debba aspettare altri rilasci. Quindi aspettiamo la sua analisi di quest’area.

Aggiornamento 31 Agosto

Le continue scosse che si stanno verificando nel Mar Egeo hanno in un certo senso salvato l’Italia e la zona Balcanica da ulteriori scosse significative, lo sciame sismico in Italia Centrale sta diminumendo e la pressione proveniente dall’Asia trova sfogo in Gecia e Turchia dove, nell’area del Mar Egeo, è ancora attivo l’allarme per una possibile scossa attorno alla magnitudo 5 nei giorni a seguire.

Dutchsinse ci fa notare un rilascio di pressione tettonica nella zona delle Azzorre e in Islanda, nelle Azzorre in particolare, se si sommano tutte le scosse che si sono verificate si ha un rilascio di pressione equivalente alla magnitudo 5, lo stesso discorso sul rilascio di pressione si può fare per le aree dell’Islanda e circostanti. Questo rilascio è statisticamente dovuto a pressioni provenienti da zone ad Est, a catena in un certo senso. Tutto questo fa decisamente pensare che il terremoto di Ischia in Italia non sia stato in effetti dll’intensità riportata ma bensì di una supposta attorno al 6 – 6.2. Come mai non ci stupisce affatto?

Terremoti Situazione 29 Agosto

Terremoti Situazione 29 Agosto

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 28 Agosto

Un terremoto 5 che ha colpito il Nord dell’Iran qualche giorno fa, previsto da Dutchsinse, ha causato un trasferimento di pressione verso la Turchia Occidentale ed infatti uno sciame sismico ha colpito quell’area dell’Egeo, questo sciame comporta dei movimenti nella crosta terrestre con trasferimento di pressione in altre aree. Il 4 per cui avevamo ricevuto l’avviso, invece dell’Italia Centrale ha colpito la Bosnia, quindi la previsione della zona è stata valida. Questo sembrerebbe indicare uno spostamento della pressione verso Nord Est rispetto all’Italia Centrale. Lo sciame di ieri e oggi nell’Egeo si presume quindi che possa causare del rilascio di pressione nei prossimi giorni attorno alla magnitudo 4 alta nella zona ex Yugoslavia, Nordest Italiano fino alla Svizzera per poi trasferirsi ancora più a Nord in un’area che va dalla Polonia al canale della Manica per poi, nei giorni ancora più avanti, raggiungere l’Islanda e le Svalbard.

Vorremmo evidenziare, da questi aggiornamenti di Dutchsinse, come negli Stati Uniti si stano verificando delle scosse che seguono un pattern preciso, i rilasci di pressione per scosse che nei giorni precedenti sono accadute nel Pacifico al largo della California avvengono in maggioranza nelle zone di trivellazione del geotermico, nelle centrali geotermiche e nelle zone dove viene attuato il fracking.

Aggiornamento 25 Agosto

Una scossa di 4.5 a Djibuti ha creato un movimento di pressione verso il Mediterraneo con delle scosse, uno sciame attualmente, sul 4 basso a Creta e a Sud della Sicilia.

Lo sciame sismico attorno al 3 in Centro Italia, con top a 3.6 ha dissipato la pressione in piccole scosse invece che in una più significativa come previsto.

Le scosse nella zona di Creta causeranno un ulteriore sciame sismico in Centro Italia espandendo poi la pressione verso in Nord Europa (con un 3 altro nella zona del Canale della Manica nei prossimi 4 giorni) e l’Europa Occidentale.

 

Terremoti Italia Grecia Situazione 25 Agosto

Terremoti Italia Grecia Situazione 25 Agosto

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 22 Agosto

Il fatto significativo di questo aggiornamento di Dutchsinse è la stranezza della scossa, riportata di 4.3, nel Tirreno. Dall’analisi della situazione sembrerebbe che la scossa possa assere avvenuta in realtà in mare, nel Tirreno, e la magnitudo essere attorno a 6. Questa possibilità farebbe una grande differenza.

Abbiamo avuto dei movimenti della placca lungo la linea verso Nord dal centro del Tirreno che mostrano come la pressione dell’ultima scossa significativa si stia rilasciando verso altre aree. La previsione potrebbe essere di ulteriore scosse nella zona in movimento mostrata nell’immagine sotto, generalmente nei punti mediani, e la loro magnitudo è in realtà legata a quella della scossa di Ischia, se fosse veramente 4.3 allora ci si potrebbero aspettare scosse attorno al 3, ma se fosse 6, come sembrerebbe, allora dovremmo parlare di scosse di attorno al 5.

Inoltre, la pressione derivante dai terremoti nella zona Grecia Turchia, che hanno raggiunto 5 come massima intensità lasciano prevedere un rilascio di pressione a valle, nei prossimi 4-5 giorni di allarme, di una scossa significativa in un triangolo con i vertici in Centro Italia, Romania e Macedonia.

Scosse Nord Italia Francia 22 Agosto

Scosse Nord Italia Francia 22 Agosto

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 21 Agosto

Abbiamo tutti visto quello che è successo a Ischia, La previsione di una scossa in Italia è stata confermata. Dutchsinse ci dice due cose molto importanti, la prima è che un terremoto di magnitudo 4.3 è abbastanza improbabile che possa causare tali danni, e quindi è quasi certo, assolutamente certo secondo Dutch, che la scossa sia in realtà sia stata nell’ordine di magnitudo 6. La seconda cosa è il perché fanno questo giochetti sulla pelle delle persone. E’ noto che cercano di bloccare Dutchsinse dal fare quello che fa ed è anche chiaro che degli avvertimenti come quelli che fornisce lui provocherebbero allarmi, danni alle attività commerciali e altre cose che valgono di più della vita della gente.

Ci sembra di capire da quello che dice Dutchsinse che la pressione possa finalmente essersi dissipata per il momento, staremo a vedere come si evolverà la situazione nei prossimi giorni.

Aggiornamento 20 Agosto

Continua la serie infinita di piccole scosse nel Mere Egeo/Turchia Occidentale. Questo insieme di rilascio di pressione tettonica, ci dice Ducthsinse, agisce come una specie di diga, di blocco per la pressione causata dalle scosse sopra magnitudo 4 che continuano a verificarsi in Oriente.

Questa metaforica diga sta deviando il rilascio di pressione in Europa dell’Est e nella regione Nordafricana fino a Gibilterra e alle Azzorre interessando anche la Sicilia.

In Italia gli sciami sismici continuano, con una magnitudo attorno a 2 in Sicilia, in Calabria e nell’Italia Centrale nella zona Umbria/Marche/Abruzzo anche se ci sono state altre piccole scosse sparse.

Si potrebbe pensare che questa metaforica diga in Turchia/Grecia possa essere soggetta ad ulteriore aumento di movimenti tellurici e lasciare infine passare la pressione, nel giro forse di settimane, verso una vasta zona in Europa che chiaramente include anche l’Italia.

Situazione Terremoti Bacino del Mediterraneo 20 Agosto

Situazione Terremoti Bacino del Mediterraneo 20 Agosto

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 17 Agosto

In Italia lo sciame sismico si è attenuato, essendo oggi l’ultimo giorno di Allarme se, come potrebbe sembrare, non avremo scosse, si passerà a un periodo di Osservazione. Apparentemente la pressione si è dissipata nel bacino del Mediterraneo. Chiaramente, dice Dutchsinse, con i terremoti non esiste nessuna sicurezza, non è la prima volta che appena dopo aver cancellato l’Allarme ci siano state delle scosse.

Aggiornamento 16 Agosto

A causa di una nuova scossa di 4.7 nelle Isole Greche la pressione tettonica non accenna a diminuire nel Mediterraneo e in Europa. Questa pressione, che si sta generando nella zona di Grecia e Turchia, si sta distribuendo in varie altre zone, verso nord, attraverso la Bosnia verso Romania (dove si sono registrate due scosse di 3.7 e 3.8) e verso l’Italia dove, nella parte Centrale, continua l’intenso sciame sismico.

La Penisola Italiana rimane quindi sempre nello stato di osservazione per una potenziale scossa attorno alla magnitudo 5 in una fascia che va dall’Appennino Abruzzese sino a Torino per almeno altri 2 giorni. A causa dei grandi movimenti in atto, questo periodo di osservazione potrebbe essere anche ulteriormente esteso.

Sciame Sismico Italia Centrale e Scosse in Grecia e Romania

Sciame Sismico Italia Centrale e Scosse in Grecia e Romania

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 14-15 Agosto

Continua lo sciame sismico in Italia Centrale che si intensifica leggermente in magnitudo, fino a 3.1 il 15 Agosto alle 21:25. Questo lascia presupporre un aumento dell’attività sismica in aggiunta ai due eventi sismici di 4.7 avvenuti ieri in Turchia e in Algeria.

Rimangono ancora circa 4 giorni di osservazione per un potenziale terremoto superficiale di 4.7 e superiore nel bacino Mediterraneo nella sua parte Nord che va dalla Grecia, all’Italia alle coste della Spagna.

Sciame Sismico Italia Centrale

Sciame Sismico Italia Centrale

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Zone Italia Centrale Interessate

Zone Italia Centrale Interessate

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Scosse 4.7 Mediterraneo

Scosse 4.7 Mediterraneo

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 13-14 Agosto

A causa dello sciame sismico che ha rilasciato una parte della pressione dovuta alla  profonda scossa di qualche giorno fa, la previsione, per i prossimi 4 giorni, fino al 17 Agosto, è per una continuazione dello sciame e per una potenziale scossa superficiale di magnitudo 5, Grazie al rilascio della pressione per tutto il Mediterraneo, nella Penisola Balcanica e in Turchia esiste la possibilità che tutta la pressione venga rilasciata e la scossa superficiale non si verifichi.

Sciami Sismici 13-14 Agosto. Dalla Turchia a Gibilterra

Sciami Sismici 13-14 Agosto. Dalla Turchia a Gibilterra

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 12 Agosto

Continuando a monitorare la situazione in Italia dopo la scossa di 4.5 dell’altro ieri, ieri, 12 Agosto si è verificato questo sciame sismico attorno a 2.5 di magnitudine nella zona dell’Italia Centrale. Questo sciame sismico rappresenta una notizia positiva in quanto il rilascio della pressione creatasi con la scossa in profondità precedente potrebbe evitare scosse maggiori. La situazione di potenziale pericolo rimane ancora attiva, generalmente per 5 o 6 giorni dopo la scossa profonda, quindi sino al 16-17 Agosto. Se dopo questa data non avremo avuto scosse significative la pressione creatasi si sarà dissipata in piccole scosse o eventuali eruzioni vulcaniche e il la situazione di osservazione sarà cancellata.

Sciame Sismico 12 Agosto

Sciame Sismico 12 Agosto

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Gioielli con Cintamani
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Dutchsinse ci racconta il fatto avvenuto lo scorso anno quando, dopo avere rilevato una scossa molto profonda di magnitudo 5.8, in una zona in Italia vicina a quella di ieri, aveva avvisato della possibilità di una scossa superficiale di 6.8 o superiore nei giorni seguenti.

Come ben sappiamo questo è avvenuto a Norcia, come avvertito.

Terremoto 10 Agosto 223 Chilometri di Profondità Mar Tirreno

Terremoto 10 Agosto 223 Chilometri di Profondità Mar Tirreno

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Riferendosi a questo ultimo evento sismico ribadisce ancora che esiste la possibilità che anche questa volta, nei prossimi giorni, si possa verificare un evento di superficie di una magnitudo di 5.6 o superiore.

Essendo questa scossa di ieri in prossimità di due vulcani, Etna e Vesuvio, questi potrebbero assorbire un po’ di pressione che si è creata con questo evento sismico nel Tirreno Meridionale di fronte alle cose della Calabria.

Sempre secondo Dutchsinse questo evento in profondità avrà un’effetto su tutta la regione che va dalle coste del Nord Africa alla Turchia Occidentale, alla Romania, la Svizzera e il Tirreno.
Terremoti nel Mediterraneo 10 Agosto 2017

Terremoti nel Mediterraneo 10 Agosto 2017

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Lo sciame sismico a cui stiamo assistendo nella parte Sud Est del Mediterraneo indica che c’è un forte rilascio di pressione fra le placche tettoniche.
Placche Tettoniche nel Mediterraneo

Placche Tettoniche nel Mediterraneo

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Questa pressione, che si sta rilasciando nell’area Mediterranea indipendente dal profondo terremoto, ha avuto origine dagli eventi dei giorni precedenti nel Lontano Oriente con i terremoti decisamente potenti che sono avvenuti
Rilascio Pressione Tettonica dall'Asia all'Europa

Rilascio Pressione Tettonica dall’Asia all’Europa

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Ancora una volta vogliamo ribadire che non è nostra intenzione, e nemmeno di Dutchsinse, di spaventare nessuno, solo di rendere i lettori consapevoli di questo nuovo modo di affrontare la geofisica ed eventualmente tenersi pronti nel caso le previsioni fossero giuste, come spesso succede nel caso di Dutchsinse.

Dutchsinse Previsore di Terremoti

Chi è Dutchsinse
Pillole Disclosure News Testata

Creatività

La creatività è contagiosa. Trasmettila!  

Alberti Einstein

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!




Pin It on Pinterest

Vai alla barra degli strumenti