Dutchsinse Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio, Di Dutchsinse.

La pressione sismica si trasferisce continuamente fra le placche tettoniche del pianeta. Le energie galattiche e l’evoluzione planetaria che stiamo attraversando provoca un movimento anche a livello sismico, Dutchsinse ci aiuta, con le sue previsioni che, come dice lui stesso, riescono a raggiungere una precisione sopra l’80%.

Scosse in tempo reale ultime 48 ore (Viola Ultima ora, Rosse ultime 24 ore, Arancio ultime 48 ore)

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Terremoti Tempo Reale 4.0 o Superiori

Scosse Globali in tempo reale ultime 24 ore

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Immagine Scosse Riportate nell'Ultima Ora

Scosse Ultima Ora Europa

Immagine Scosse Riportate nelle Ultime 24 Ore

Immagine Scosse Riportate nella Ultima Settimana

Immagine Scosse Riportate nella Ultime 2 Settimane

Linee di Trasferimento di Pressione Punti di Scosse Profonde

Linee di Trasferimento di Pressione Punti di Scosse Profonde

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Cintamani Maggio 2018 Metà Prezzo

Aggiornamento 28 Febbraio – Dutchsinse

I fatti sismici del giorno sono una scossa di M6.0 avvenuta a sud della Nuova Zelanda a metà strada con l’Antartide, nel punto di rilascio finale della pressione sismica.

Nel Pacifico Occidentale nella zona delle Fiji si è verificata una scossa profonda di M4.8 a 510 km di profondità. A Papua le scosse continuano, l’ultima è stata una di M6.4.

In Europa poca attività come ieri e maggiormente localizzata in Grecia con molti sciami sismici attorno alla M2.

In Italia si sono verificate delle scosse in Sicilia verso lo Ionio, la maggiore è stata una di M2.3 a 130 km di profondità localizzata tra le Eolie e la Calabria.

Altre scosse minori si sono verificate sulle Alpi in Svizzera e una scossa di M2.5 tra Croazia e Slovenia.

Aggiornamento 27 Febbraio – Dutchsinse

Nella zona di PNG che è stata colpita il 25 dalla scossa di M7.5 si sono verificate altre scosse di M6 M5 e inferiori (Nota DNI: base della Cabala finta completamente?). Ai lati di questa scossa si sono verificate due scosse attorno alla M5. Dopo tutte questi movimenti è possibile che in 7-10 giorni si verifichi un’latra scorsa di M7 nelle vicinanze.

In Europa abbiamo visto le scosse di M4 che due giorni fa erano in Iran, l’Albania, a nord di Tirana, è stata colpia da una scossa di M4.3 insieme ad uno sciamo sulla magnitudo 2 e 3, la pressione di queste scosse proviene dalla scossa di M4.8 nell’Egeo di ieri.

In Italia uno sciame attorno alla M2 alta ha colpito l’Italia Centrale nella zona di Norcia e ci si aspetta che la magnitudo possa aumentare nei prossimi giorni come detto nella previsione settimanale.

Aggiornamento 26 Febbraio – Dutchsinse

La scossa della giornata di ieri come tutti saprete è quella a Papua Nuova Guinea di M7.5 avvenuta in prossimità di un antico vulcano chiamato Sisa, nelle vicinanze anche una stazione di stoccaggio di gas anche se non è certo che ci siano delle perforazioni esattamente nella zona. In PNG qualche mese fa in vulcano Kanovar si è attivato per la prima volta nella storia conosciuta. La previsione per una scossa simile era per la Nuova Caledonia.

Anche la scossa prevista di M6.8 sulla costa ovest Americana non si è verificata nonostante le due scosse di M7 e superiore avvenute in Alaska e in Messico, nella zona della previsione non si è verificato nulla.

Nel Pacifico Occidentale zona a sudest delle Fiji si è verificata una nuova scossa profonda di M4.6 a 589 km.

In Iran del sud si sono verificate delle scosse, die sopra ma M4 una di M3,6.

In Grecia si è verificata una scossa nell’Egeo Centrale di M4.5. In Italia si sono verificate numerose scosse con la massima a M3.8, in totale tutte queste scosse hanno eguagliato un rilascio di pressione superiore alla M4.

Previsione Settimana 26 Febbraio 4 Marzo

In Europa meridionale si è creato una sorta di blocco della pressione in Grecia, questa pressione, stimata attorno alla M4.9, si prevede che infine verrà rilasciata verso l’Italia dove fin’ora abbiamo avuto solo sciami. Il punto dove non ci sono state scosse negli ultimi giorni è la zona di Norcia dove si prevede una scossa di M4.5.

Previsione Asia 26-4 Marzo

Previsione Medio Oriente Europa 26-5 Marzo

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Medio Oriente Europa 26-5 Marzo

Previsione Medio Oriente Europa 26-5 Marzo

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Americhe 26-4 Marzo

Previsione Americhe 26-4 Marzo

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Asia Pacifico 26-4 Marzo

Previsione Asia Pacifico 26-4 Marzo

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 25 Febbraio – Dutchsinse

Non molto da dire oggi in Europa a parte uno sciame che è avvenuto al confine Italia Svizzera sulla magnitudo 2.

Una serie di scosse di M4 si sono verificate in Grecia e metteranno ancora più pressione sui margini della placca che scorre sulle coste Adriatiche dell’Italia.

In Italia il confine delle placche, la frattura, termina nella zona di Torino e questo spiega le scosse sulle Alpi.

Ora che ci sono queste scosse in Grecia è molto probabile che ci siano altre scosse attorno alla M4 in Italia.

Nota DNI: Come previsto da Dutch in mattinata in Italia abbiamo visto una scossa di M3.8 verificarsi nella zona del Parco Naturale delle Dolomiti insieme ad un’altra di M2.4, questo oltre ad altre scosse attorno alla M2 bassa lungo il confine della placca tettonica.

Confine Placca Europea

Confine Placca Europea

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 24 Febbraio – Dutchsinse

Una nuova scossa profonda ha interrotto il silenzio nel Pacifico Occidentale, una M4.8 a 617 km. Questa scossa è capace di generare una scossa superficiale di M6.0 nelle zone circostanti e iniziare il riverbero della pressione verso ovest.

Nell’Asia Occidentale dopo le scosse di ieri di M4 medio oggi la stEssa pressione si è trasferita in Europa con delle scosse in Grecia, nell’Egeo con una scossa di M4.4 a sud di Creta.

Questa pressione si trasferirà ora in Italia dove abbiamo avuto dei movimenti attorno alla M2 nell’Italia Centrale e nell’Appennino a nord della Liguria. Le scosse previste dopo i movimenti di oggi della Grecia sono attorno alla M3.

La stessa pressione si trasferirà anche verso la Bosnia dove ci aspettiamo una scossa anche qui attorno alla M3.

Nota DNI: Una ulteriore scossa di M4.3 a 60 km di profondità si è verificata a sud della Grecia continentale nell’Egeo, poche ore dopo quella di Creta, mostrando il percorso che la pressione sismica sta percorrendo verso l’Italia.

La scossa prevista da Dutch sulla M3 verso la Bosnia si è manifestata in mattinata come previsto nel nord dell’Albania.

Una scossa di M4 ha colpito le Canarie come conseguenza del trasferimento da est della pressione di questa settimana e dopo le scosse al largo del Portogallo di ieri.

Europa 22-23 Febbraio

Europa 22-23 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 23 Febbraio – Dutchsinse

La cosa significativa di oggi è la completa mancanza di attività del Pacifico Occidentale. Altro fatto significativo è che l’agenzia americana USGS non riporta nella sua app una scossa di M4.7 a 415 km di profondità avvenuta alla Isole Kurili, a sud della Penisola della Kamchatka, penoso…

In Europa si sono verificati degli sciami in Italia, come abbiamo detto nella nota di ieri, e in Romania dove si è verificata una scossa di M3.8 gemella a quella della Bulgaria, avvenuta al confine delle placche, linea dove la pressione sismica ha più facilità a transitare data la minore resistenza.

La cosa peculiare in Europa è che effettivamente non ci sono state scosse significative a est da giustificare tutto questo movimento, potrebbe essere quindi che la scossa profonda avvenuta in Sicilia giorni fa sia stata la spinta dell’incremento di attività nel sud Europa a cui stiamo assistendo.

In Islanda si sono verificate una serie di scosse attorno alla M3 come previsto a causa del trasferimento di pressione dalla scosse in Europa centrale.

Europa 21-22 Febbraio

Europa 21-22 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 22 Febbraio – Dutchsinse

Una serie di scosse di M4 causate dal trasferimento di pressione dal Pacifico si sono verificate in successione nella zona del Pacifico Occidentale, a PNG, Indonesia, Myanmar in Nepal e nell’Hindukush verso l’Europa. Tutte in un solo giorno, in successione.

In Europa si sono verificate due scosse significative, una di M5.0 in Grecia nella zona delle Isole Ionie e uno di M4.3-4.8 in Bulgaria. Sostanzialmente le due M5 e provengono dal cluster di scosse di M4 dei giorni precedenti in Iran.

Da non dimenticare le scossa di ieri nell’Egeo riportata a M4.3 anche se probabilmente la reale magnitudo era superiore, forse più verso il M5.

Europa 20-21 Febbraio

Europa 20-21 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Ora 3 scosse significative spingono la pressione verso il Nord Europa e l’Italia.

In Italia si è verificato uno sciame simico nella zona di Norcia con magnitudo attorno al 2, altre scosse simili si sono verificare nel Golfo del Tigullio menzionato nella nostra nota di ieri e sulle Alpi al confine con l’Austria. Questa spinta al movimento è data dalle scosse passate a est e ora ci si aggiunge anche la spinta delle nuove scosse in Grecia.

In Italia ci aspettiamo ora una scossa attorno alla M4 media nei prossimi giorni.

Nota DNI: Una scossa di M3.3 si è verificata nell’Appennino Tosco-Emiliano. Altre scosse di M2 media si sono verificate in molte altre zone dell’Italia forse rilasciando la pressione con una moltitudine di scosse minori invece che la scossa prevista di M4 medio. In Grecia vicino a Patrasso una nuova scossa di M3.8 si è verificata in mattinata così come una scossa di M3.8 appena sud di Creta.

 

Italia 22 Febbraio

Italia 22 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Questa pressione verrà ora spinta verso ovest lungo la freccia del Mediterraneo fino a Gibilterra dove ci aspettiamo un M4 medio.

Nel nord Europa al confine Olanda Germania ci si aspetta una scossa attorno alla M4, anche nella zona del Galles è possibile che si verifichi un’ulteriore scossa dato che la frattura è già avvenuta con la scossa dei giorni scorsi.

Aggiornamento 21 Febbraio – Dutchsinse

In Europa si è verificato lo sciame previsto tra Austria e Svizzera con una magnitudo attorno alla M2. Si prevede che la magnitudo in questa zona aumenti di una unità. Questo mostra la compressione presente ai margini delle placche.

Nota DNI: Al largo della costa della Liguria occidentale nella zona chiamata Canyon della Liguria, si sono verificate delle scosse, la maggiore di M3.0, una ieri e una oggi, dovute al trasferimento di pressione dalle scosse in Grecia.

Nell’Hindukush si sono verificate due scosse semiprofonde ad circa 200 km che probabilmente aumenteranno la spinta della pressione sismica verso l’Iran.

Aggiornamento 20 Febbraio – Dutchsinse

In Islanda continua lo sciame sismico dopo la scossa di ieri di M5 i MSM continuano con la narrativa della possibile eruzione.

Verso il Polo Nord si sono verificate altre scosse di M4.6 e M4.7 nei punti finale di rilascio.

In Iran si sono verificati degli M4 alti al confine con l’Iraq.

In Europa una scossa di M4.2 si è verificata nell’Egeo Centrale nella zona prevista come conseguenza della pressione proveniente dall’Iran.

Questa pressione continuerà lungo le linee di trasferimento verso le altre zone dell’Europa Centrale.

Delle scosse leggere si sono verificate in Albania e in Italia Centrale.

Europa 19 Febbraio

Europa 19 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 19 Febbraio – Dutchsinse

L’Islanda ha infine subito il trasferimento della pressione con una scossa di M4.7 ieri, una serie infinita di scosse attorno alla M3 e infine una scossa di M5 oggi.

La pressione sismica sta navigando dal Medio Oriente verso l’Europa con una serie dis cosse di eguale magnitudo di 3.5 che inizia in Pakistan attraversa l’Iran la Turchia e arriva in Grecia.

Italia e la penisola Balcanica hanno poi subito un movimento sulla M2 e M3 e la pressione ha continuato nel mediterraneo fino a Gibilterra con scosse attorno alla M3.

In Italia siamo a metà del periodo di osservazione per la scossa di M4 medio. Le scosse di M2 rilasciano parte della pressione ma ancora non è sufficiente per rilasciare tutto l’accumulo che si è probabilmente creato.

Previsione 19-25 Febbraio

Previsione 19-25 Febbraio Asia Pacifico

Previsione 19-25 Febbraio Asia Pacifico

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione 19-25 Febbraio Europa MED

Previsione 19-25 Febbraio Asia Pacifico

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione 19-25 Febbraio Americhe

Previsione 19-25 Febbraio Americhe

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 18 Febbraio – Dutchsinse

La scossa verificatasi in Galles di M4.7 è la più potente negli ultimi 100 anni in Galles, scossa avvenuta come detto ieri vicino alla zona di esplorazione e perforazione per il Metano.

La statistica dice che una volta che si è verificata una scossa in una zona di perforazione, superiore a M4, la pressione si ripercuote sulle altre perforazioni vicine quindi visti i numerosi punti di perforazione vedremo se si verificheranno altre scosse con magnitudo leggermente inferiore tra non molto.

In Messico dopo la scossa di M7.2 si sono verificate delle scosse superiori alla M4 in tutte le zone circostanti di trasferimento di pressione, ossia lungo i confini delle placche, nel Golfo della California, nei Caraibi e in Sud America.

America Centrale 17 Febbraio

America Centrale 17 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

In nord dell’Iran, zona che è sul passaggio della pressione sismica verso l’Europa, è stato colpito da una scosse di M4.2

In Europa si sono verificati movimenti, nel nord Italia al confine con la Francia uno sciame attorno alla M3. In Italia centrale uno sciame allineato da Norcia fino a Campobasso di scosse da M1 fino a M2 alta.

La scossa che ci si aseptta in questa zona di M4 medio, per il rilascio della pressione dal Mediterraneo Centrale e Grecia, potrebbe trasformarsi in uno sciame ma ancora non sembra essere questa la situazione.

In Islanda si è verificato uno sciame attorno alla M3 per il rilascio della pressione dell’Europa Centrale, in Islanda i media parlano di possibili eruzioni ma noi sappiamo che è solo il trasferimento della forza sismica dei gironi precedenti.

Europa 17 Febbraio

Europa 17 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Distanza da Stazione di Fracking

Distanza da Stazione di Fracking

Dutchsinse Previsione Terremoti Italia

Aggiornamento 17 Febbraio – DNI

Qualche ora fa si è verificata una scossa di M4.7 in una zona che raramente vediamo colpita, al confine tra il Galles e l’Inghilterra. La scossa è stat superficiale e analizzando la zona non sembra ci siano perforazioni particolari per geotermico o altre cose, anche se sarebbe comunque difficile vederle con Google Earth.

Sembra come se la scossa profonda avvenuta nel Tirreno abbia saltato tutta la zona dell’Europa Centrale per dirigersi a grande velocità verso i punti di rilascio finale nell’Atlantico de Nord e in Islanda.

Aspetteremo la previsione di Dutch ma questa scossa lascia presagire che le pressione sismica continuerà verso l’Ilanda probabiulmente manifestandosi con una scossa di magnitudo simile.

Aggiornamento 17 Febbraio – Dutchsinse

Come avevamo sospettato la scossa nel Galles si è verificata ad una distanza di 5 km da una perforazione di metano nell’area, questi chiaramente conferma che le perforazioni provocano una zona che in un certo senso “attira” le scosse indebolendo la placca e creando un punto dove la pressione sismica si può rilasciare non trovando la resistenza della placca compatta.

Nell’immagine a lato la mappa della zona con il simbolo dell’area di fracking.

Scossa Inghilterra Galles 17 Febbraio

Scossa Inghilterra Galles 17 Febbraio – I punti colorati sono i report di coloro che hanno percepito la scossa

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 17 Febbraio – Dutchsinse

Non possiamo che non iniziare con la scossa in Messico, una scossa prevista da Dutch ma di magnitudo 1.3 più grande del previsto, la scossa attuale è stata di M7.2.

La previsione fatta era per una scossa in mare ma ha colpito 70 km nell’entroterra.

Questa scossa ha provocato dei movimenti nella placca che ha causato scosse di M3 media negli Stati Uniti e ai Caraibi.

L’origine di questa scossa è dovuta ai movimenti più a nord in prossimità del vulcano Colima e della scossa di M5 alto della settimana scorsa.

Scossa Messico M7.2 16 Febbraio

Scossa Messico M7.2 16 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

In Europa è necessario parlare ancora della scossa profonda di M4.3 che spinge le placche superiori, la previsione come detto è per un M4.9 e la zona è sulla costa Adriatica al confine delle placche nella zona che va dall’Aquila a Campobasso nelle prossime 72 ore, anche se dopo una scossa profonda il periodo di osservazione dura sette giorni.

Se per il 21 Febbraio non si sarà verificata la scossa l’allarme verrà diminuito a stato di osservazione.

Nota DNI: una scossa superficiale gemella a quella del Tirreno, di M4.3, si è verificata in Albania in mattinata del 17 Febbraio.

Previsione Italia 17 Febbraio

Previsione Italia 17 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 16 Febbraio – Dutchsinse

La scossa di M4.3 che ha colpito L’Italia nella zona al largo della costa nord della Calabria accaduta in mattinata è in grado di produrre una scossa di 4.9 nei prossimi tre giorni.

La zona in allarme è da Norcia all’Aquila fino Campobasso, al confine della placca che si trova sulla costa Adriatica.

Come conseguenza di questi movimenti a pressione verrà spinta verso le coste del Nord Africa e in Grecia con scosse prossime alla M5.

Nel Nord Europa le scosse saranno di magnitudo inferiore a quella che si verificheranno in Italia.

In Iran nel frattempo le scosse che erano sulla M3 sono cresciute fino alla M4 a causa della spinta della pressione proveniente da est e dalle scosse nell’Hindukush.

Italia 15 Febbraio

Europa 16 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 15 Febbraio – Dutchsinse

In Italia ieri sera si è verificata una scossa profonda a 322 km di M3.2 al largo di Lamezia Terme in Calabria. Questa scossa è in grado di generare una scossa superficiale di 0,65 unità di magnitudo superiore quindi è possibile che una scossa di M3.8 si verifichi nella zona circostante nei prossimi giorni.

La zona dove è previsto che questa scossa possa colpire è la zona di silenzio tra le scosse dei giorni precedenti lungo la liena di trasferimento della pressione verso nord, che è all’altezza del Vesuvio.

Nei prossimi due tre giorni in Europa vedremo l’arrivo della pressione nell’Egeo che porterà le scosse di M2 verso la M3 e infine alla M4 nel fine settimana.

Italia 15 Febbraio

Pressione in Trasferimento da Est 14 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Nota DNI: In tarda mattinata si è verificata una scossa di M4.3 al largo della costa nord della Calabria, la profondità di questa scossa è di 283 km sufficiente per essere considerata una scossa profonda e che potrebbe causare una scossa superficiale di magnitudo superiore nelle zone circostanti già sotto pressione dalla scossa di ieri. Questo metterà quasi sicuramente ancora più sotto pressione la zona dell’Italia Centrale.

La magnitudo è stata leggermente superiore a quella prevista da Dutch mentre la zona è esattamente quella anche se la sua previsione era per una scossa superficiale.

Ci scusiamo per questo tardivo report che se fosse stato pubblicato in mattinata avrebbe previsto la scossa che fortunatamente si è verificata in mare e non ha causato nessun danno.

Scossa Italia 16 Febbraio

Scossa Italia 16 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 14 Febbraio – Dutchsinse

La scossa in Myanmar di M4.7, che ra prevista, ha spinto la pressione verso la Cina e le zone più a ovest con una serie di scosse attorno al 4 nell’Hindukush fino all’Iran e nella zona del Mar Caspio.

La pressione si sta accumulando in Iran dove è possibile in uno o due giorni è possibile che si verifichi una rilascio di pressione con una scossa attorno alla M5.

In Europa dopo la scossa nella Francia centrale di M4.7 una scossa di M4.0 ha colpito i Pirenei, questa pressione arriverà nelle Azzorre nei prossimi gironi con una scossa attorno alla M4.

Un serie di scosse ha anche colpito l’Islanda per un totale di M4.

Nota DNI: In Italia stiamo assistendo al trasferimento di pressione dopo la serie di scosse verificatesi nell’Egeo di cui la maggiore è quella di M3.8 poco a ovest di Santorini. In Sicilia nella zona delle Eolie si è verificata una scossa a 207 km di profondità di M2.7 ma difficilmente, a nostro avviso, causerà scosse più forti superficiali.

Pressione in Trasferimento da Est 14 Febbraio

Pressione in Trasferimento da Est 14 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 13 Febbraio – Dutchsinse

Nell’Iran orientale si sono verificate delle scosse di M4 e di M3 alto.

In Europa Centrale non si sono avuti movimenti significativi, ma maggior parte si sono verificati a est, in Grecia e Turchia, tutte scosse attorno alla M3.

Sembra che la pressione sia bloccata prima dell’Italia dove ci spettiamo una scossa attorno alla M4 nei prossimi giorni. Dopo questa ci aspettiamo che la pressione continui verso ovest come sempre succede.

Nota DNI: Una scossa di M3, quindi della stessa magnitudo di tutte le altre verificatesi nell’Europa del sud est, si è verificata sui Pirenei. Sembrerebbe come se la pressione sismica abbia aggirato l’Italia.

Europa Medio Oriente 13 Febbraio

Europa Medio Oriente 13 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 11 Febbraio – Dutchsinse

Ci sono stati dei movimenti significativi in Europa, in Francia c’è stata una scossa, un M4.7 nella parte orientale a sud est di Nantes, una scossa abbastanza rara ma che era stata prevista la scorsa settimana nella parte centrale dovuta alle scosse in Svizzera e Austria.

Questa scossa sembra avere accumulato la pressione dei tutta l’Europa. Nel punto della scossa non sembrano esserci aree vulcaniche e non si hanno informazioni di zone di perforazione.

Nota DNI: in Montenegro al confine con l’Albania e il Kosovo si è verificata una scossa di M4.4 probabilmente risultato del trasferimento di pressione dalle scosse in Grecia dei giorni precedenti, come previsto da Dutch ieri. Altre scosse significative una scossa di M4.2 nella parte est di Creta e un M3.7 tra Grecia e Albania all’altezza dell’Isola di Corfù.

La pressione sismica ha raggiunto infine le Azzorre come previsto con una serie dis cosse attorno alla M2 medio alta, anche in Islanda, come previsto, si è verificata una scossa di M3.7.

Una scossa di M6 si è verificata nella Fossa delle Marianne zona di vulcani sottomarini. Come sempre succede nell’area, questa scossa è identica alla scossa di M6 di Taiwan.

La previsione settimanale per l’Italia, conseguente alle scosse che si prevede si verifichino a est, è per una scossa di circa M4 nella zona a nord di Campobasso verso l’Abruzzo verso metà fine settimana.

Europa 11 Febbraio

Europa 11 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Globale 12-18 Febbraio

 

Previsione Asia-Pacifico 12-18 Febbraio

Previsione Asia-Pacifico 12-18 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Asia 12-18 Febbraio

Previsione Asia 12-18 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Nord America 12-18 Febbraio

Europa Medio Oriente 9 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Europa Medio Oriente 12-18 Febbraio

Previsione Europa Medio Oriente 12-18 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 10 Febbraio – Dutchsinse

Due nuove scosse profonde, in PNG di M5.8 a 273 km e a sud delle Filippine nel Mare di Celebes di M4.1 a 551 km mostrano che la spinta da sotto nel Pacifico Occidentale è enorme e lascia presagire qualche evento di notevole portata.

Nel Subcontinente Indiano non si è verificata nessuna scossa, la pressione che si è accumulata dalle scosse dei giorni precedenti fa prevedere un M5 medio al confine tra Myanmar e India.

In Iran, nonostante la forte pressione che si è accumulata, non c’è stata nessuna scossa significativa. La previsione rimane per una scossa di M5 o superiore nei prossimi giorni.

In Europa l’unica scossa significativa è stata in Romania con un movimento di M3.2 e fa pensare che la pressione dopo la scossa nella Grecia, si stia dirigendo verso nord ma probabilmente vedremo delle scosse nella ex Jugoslavia e in Italia con una magnitudo simile.

Nota DNI: Una scossa di M2.8 si è verificata a ovest delle Eolie a 30 km di profondità.

Aggiornamento 9 Febbraio – Dutchsinse

Una scossa di M5.8 si è verificata sulle coste del Messico del nord in prossimità del Vulcano Colima, dopo circa 3 ore, lungo la linea di trasferimento di pressione verso i Cairaibi si è verificata una scossa di M5.5 a nord delle Virgin Islands insieme ad altre scosse di M3 e M4.

Nel Pacifico Occidentale una nuova serie dis cosse profonde con un M5.9 e un M5.6 a più di 600 km di profondità. Questi profondi movimenti potrebbero dare origine a scosse attorno alla M7 a ovest dell’area delle Fiji.

In Iran, una zona che interessa l’Europa dato che si trova sulla linea di trasferimento della pressione verso di noi, si è verificata una scossa di M4 nella parte orientale.

In Europa la scossa di M4 prevista nell’Egeo centrale si è verificata invece nella parte verso lo Ionio della Grecia di magnitudo 4.3. Questa pressione sismica verrà spinta verso l’Italia nei prossimi giorni, probabilmente anche verso nord bella Penisola Balcanica ma molto più probabilmente verso l’Italia nella zona di Norcia con scosse attorno alla M3 – M4.

Nota DNI: Dopo 5 ore dalla scossa sulle coste della Grecia, in Italia nella zona di Reggio Calabria, si è verificato il previsto movimento di M3.7 con uno sciame attorno alla M2 media. Altre scosse di M3.7, queste derivanti dal transito della pressione dei giorni precedenti si sono verificate sulla costa Mediterranea dell’Africa in Tunisia e Algeria. Abbiamo visto nel messaggio di Pleiades 1 di ieri come si sia attivata la protezione Galattica contro le scosse telluriche che minacciano, date le scosse profonde e non, parecchie zone del Pianeta.

America Centrale 9 Febbraio

America Centrale 9 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Europa Medio Oriente 9 Febbraio

Europa Medio Oriente 9 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 8 Febbraio – Dutchsinse

Una scossa di M5.6 si è verificata nella zona del Polo Nord nel punto di rilascio finale della pressione.

Nel trasferimento della pressione da est a ovest, nella zona dell’Himalaya e Tibet si sono verificate due scosse attorno alla M4 alta. queste metteranno pressione sulle zone a ovest dell’Hindukusk e verso l’Iran. Nell’Hindukush ieri si verificata una scossa di M5.

In Iraq si sono verificate delle scosse attorno alla M3, in Iran la pressione sismica sembra accumularsi e per ora abbiamo svariate scosse attorno alla M4.

Asia Sud Occidentale 7-8 Febbraio

Asia Sud Occidentale 7-8 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

In Europa si sono verificate numerose scosse di M3 in Grecia nella zona dello Ionio e a Rodi. Una zona di silenzio si è creata in Grecia nella parte centrale dell’Egeo e fa prevedere una scossa, nel fine settimana, vicino alla M5.

La parte centrale della Francia è stata colpita dalla scossa prevista, che era sulla M3, e la magnitudo attuale è stata di 2.6, questa scossa è la conseguenza della pressione spinta dalle scosse in Austria e zone circostanti.

Portogallo, Spagna occidentale e Gibilterra hanno tutte visto delle scosse, come previsto, attorno al 3 nel transito verso il punto di rilascio nelle Azzorre dove nei prossimi giorni ci aspettiamo una scossa attorno alla M4 bassa.

Europa 7-8 Febbraio

Asia Sud Occidentale 7-8 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 6 Febbraio – Dutchsinse

Una forte scossa si è verificata a Taiwan di M6.4 che ha causato dei danni sulla costa est, nella stessa zona dove un M6.1 aveva colpito due giorni fa. La zona al largo della costa è quella di un antico vulcano.

In Tajikistan si è verificata una scossa di M5.0 probabilmente causato dalle trasferimento della pressione da est e dalla pressione accumulata dalle scosse degli ultimi tre giorni nella zona.

Nell’Hindukush si è invece verificata una scossa profonda di M4.2 a 268 km, questa scossa spingerà la pressione verso l’Iran dove ci aspettiamo una scossa di m4 medio nei prossimi 2 o 3 giorni.

In Europa l’attività più significativa è nel Mediterraneo sulle coste dell’Algeria con una scossa di M4.1, questa pressione si trasferirà verso il Portogallo e le Azzorre nei prossimi giorni.

Europa 4-5 Febbraio

Europa 4-5 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 5 Febbraio – Dutchsinse

Nel Pacifico Occidentale si sono verificate delel scosse profonde che incrementeranno la potenza delle scosse a livello globale, le scosse sono state a più di 400 km di profondità con magnitudo superiore a 4. Nella zone della Fossa di Izu, Isole Bonin a nord di Guam una scossa profonda di M5.3 mette a rischio tra qualche giorno il Giappone per una scossa superiore alla M6.

In Iran abbiamo avuto una scossa di M4.4 dalla pressione proveniente dalla scossa di M4.4 al confine tra Cina e Mongolia occidentale.

In Europa abbiamo avuto la scossa di M4.5 al confine tra Grecia e Macedonia, questa scossa è dovuta al trasferimento di pressione dalle scosse a sud della Grecia dei giorni precedenti. E’ probabile che ora la pressione vada verso la Romania e Polonia e infine verso la Manica seguendo la freccia del trasferimento di pressione.

L’Islanda si trova ora esattamente nel punto intermedio tra due scosse di M5 quindi si prevede che venga colpita da una scossa simile.

Lo Stretto di Gibilterra è stato colpito da una scossa di M3.1. dovuto al trasferimento di pressione che ha causato il M3.4 in Italia.

Una rara scossa di M4.9 ha colpito in Africa, in Congo, nel punto finale di rilascio della pressione sismica.

 

Europa 4-5 Febbraio

Europa 4-5 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 4 Febbraio – Previsione Settimanale – Dutchsinse

Nota DNI: In questo aggiornamento abbiamo riassunto in modo grafico la previsione globale di Dutch, chiaramente la grafica non spiega il perché vengono previste determinate scosse in quelle zone ma principalmente si tratta di tenere presente le scosse profonde, le varie scosse circostanti e i punti intermedi di fulcro delle forse sismiche, oltre alle eruzioni vulcaniche. Speriamo che la cosa si gradita.

Continuano le scosse nella zona del Polo Nord dove negli ultimi giorni si sono verificate varie scosse tra M4 e M5, anche oggi una di M5.4.

In Asia una scossa di M6 si è verificata a Taiwan. Dopo le scosse in Myanmar dell’altro ieri di sono verificate due scosse attorno alla M4 al confine Kyrgystan-Khazakistan a testimoniare il percorso della pressione sismica da est a ovest.

L’Iran non è stato colpito dalla forte scossa prevista e la previsione per questa zona viene sposta verso l’Afghanistan dove ci aspettiamo una scossa di M6 medio nei prossimi 4 o 5 giorni.

Negli Stati Uniti c’è stata molta attività nel midwest nelle zone di pompaggio di petrolio e gas in Oklahoma sulla M3 alta mentre in California una serie di scosse tra la M2 e la M3 alta.

Previsione Americhe 5-11 Febbraio

Previsione Americhe 5-11 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

In Europa sciami hanno colpito l’Italia dopo la scossa in Croazia e hanno raggiunto la M3.4 nella zona di Amatrice. La pressione della settimana passata ha infine raggiunto le Azzorre, punto di rilascio finale, con una scossa di M3.8. (Nota DNI: una scossa di M4.5 si è appena verificata a nord di Salonicco in Grecia).

La Previsione per l’Europa dipende dalla scossa prevista in Afghanistan, la Grecia verrà colpita da una scossa attorno alla M5 bassa nella zona dell’Egeo a Creta verso la fine della settimana. Come conseguenza di questa scossa vedremo l’Italia nella zona di Campobasso verso l’Abruzzo con una scossa con una unità di magnitudo inferiore a quella della Grecia quindi M4 basso.

Il Centro della Francia sarà anche colpito a causa del trasferimento dall’Italia e della scossa in Austria di M4.

L’Islanda verrà colpita anche da una scossa attorno alla M5, probabilmente nella parte nord o a metà tra Islanda e Svalbard.

Previsione Europa 5-11 Febbraio

Previsione Americhe 5-11 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Asia 5-11 Febbraio

Previsione Asia 5-11 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Previsione Pacifico 5-11 Febbraio

Previsione Asia 5-11 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 3 Febbraio – Dutchsinse

In Cina Occidentale nella zona del Nord Xinjiang c’è stata una scossa di M4.2 seguita qualche ora dopo da una scossa simile di M4.2 ma a 100 km di profondità nel Kyrgystan indicando un movimento della pressione sismica verso ovest.

Questo movimento continua spingere la forza sismica verso l’Iran che ancora non ha visto scosse significative come avevamo previsto e che nella giornata di oggi non ha subito nessuna scossa. La finestra per questa previsione è fino a domenica sera.

In Europa si è verificata la scossa in Croazia di M4.5 e come si vede dall’immagine la pressione ha transitato lungo il confine delle placche con una serie di scosse attorno alla M4. L’unica cosa mancante è la scossa in Italia ma potremmo anche dire che il rilascio della pressione in Italia sia in realtà avvenuta in Croazia.

La scossa della Croazia probabilmente causerà una spinta della pressione verso nordovest ma faremo una previsione più dettagliata nel prossimo report con la previsione settimanale.

Cina Iran 3 Febbraio

Cina Iran 3 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Movimento Pressione Sismica Europa Febbraio

Movimento Pressione Sismica Europa Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Aggiornamento 3 Febbraio – DNI

Una scossa di M4.5 si è verificata sulle coste della Croazia all’altezza di Spalato, ad una profondità di 10 km, questa è probabilmente una delle prime conseguenze dei movimenti in Grecia di questi ultimi due giorni.

Aggiornamento 2 Febbraio – Dutchsinse

Nel Pacifico Occidentale e in Indonesia continuano le scosse profonde che spingono la pressione sulle placche sovrastanti e iniziano il movimento che, in una settimana circa generalmente raggiunge, fra tutte le zone, anche l’Europa.

Scosse Profonde Pacifico Indonesia 1-2 Febbraio

Scosse Profonde Pacifico Indonesia 1-2 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Europa 2 Febbraio

Europa 2 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

In Europa si sono verificate solo due scosse significative, una in Sicilia e una in Romania rispettivamente di M2.9 in Italia, avvenuta alle pendici dell’Etna a 20 km di profondità quini nella camera magmatica del vulcano, e di M3.4 in Romania.

Guardando il percorso delle frecce, che indica il confine delle placche e il percorso più lineare della pressione sismica, si capisce che queste scosse siano dovute al trasferimento di pressione da est e più precisamente dalla Turchia con delle scosse di M3 media che poi si è trasferita in Grecia e poi nel Mediterraneo Centrale e il Nord Europa. Con le nuove scosse in Grecia ci aspettiamo quindi che i movimenti continuino nei prossimi giorni.

Aggiornamento 1 Febbraio – Dutchsinse

Dopo la scossa a 190 km di profondità nel nord dell’Afghanistan sono aumentati i movimenti nella zona circostante, in Iran ci sono state scosse attorno alla M4, ci aspettiamo sempre la scossa di M6 che potrebbe essere anche superiore e la zona prevista è quella centrale, circondata da tutte le altre scosse di questi giorni.

L’Europa è stata colpita da scosse attorno alla M3 al nord, nella Penisola Iberica e sulle coste dell’Africa.

Nel Nord Atlantico anche si sono verificate delle scosse attorno alla M4 nel punto di rilascio finale della pressione sismica.

Europa 31-1 Febbraio

Europa 31-1 Febbraio

Previsione Terremoti Italia Febbraio 2018 Archivio

Pillole Disclosure News Testata

Irochi

La pace non è soltanto il contrario di guerra: la pace è di più, la Pace è la legge della vita umana. La pace è quando noi agiamo in modo giusto. E' quando tra ogni singolo essere umano regna la Giustizia.  

Nohawh – Indiano Irochi

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 38% 38%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest