Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017 Archivio

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017 Archivio

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017 Archivio. Di Interstellar. Fonte Dutchsinse.

Stiamo tentando questo esperimento di divulgare le previsioni di Dutchsinse in Italiano per il Pianeta Terra. E’ un compito abbastanza impegnativo ma riteniamo che abbia una valenza effettiva per tutti noi e quindi eccoci qua. Se qualcuno si sentisse guidato ad aiutarci in questo intento è il benvenuto, nell’eventualità, il colui, è pregato di contattarci 🙂

Terremoti Tempo Reale 4.0 o Superiori

Terremoti Tempo Reale 4.0 o Superiori

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti

Acquista la tua maglietta e sostieni DNI - paga con PayPal
Linee di Trasferimento di Pressione Punti di Scosse Profonde

Linee di Trasferimento di Pressione Punti di Scosse Profonde

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Previsione Globale Terremoti 31 Dicembre

La scossa profonda di oggi si è verificata a Java, 545 Km di M4.5. Questa scossa causerà nei prossimi 3 giorni una scossa di circa M6 sempre in Indonesia nell’Isola di Sumatra.

Il Giappone ha subito una scossa come previsto ma di M4.6 quindi la scossa di Taiwan che era al limite delle scosse profonde era una scossa superficiale in realtà.

Nell’Oceano Indiano del sud, al confine tra le placche tettoniche Indiana e Africana, nell’Arcipelago delle Chagos (400 Km a ovest della base di Diego Garcia) si è verificata una scossa lungo la linea di trasferimento della pressione dall’Indonesia all’Africa. La magnitudo di questa scossa è stata di M5, nei prossimi gioni quindi assisteremo all’ulteriore transito verso l’Africa verso il punto finale di rilascio della pressione contrassegnato dalla X sulla mappa di Dutch con un M5.

In Cina si sono verificate delle scosse per una pressione totale di 4.8 che spingerà verso l’Iran dove potremo vedere una nuova scossa attorno alla M5 nei prossimi giorni al confine con l’Afghanistan.

In Europa vicino a Istanbul si è verificata una scossa che ci aspettavamo di M4.1 Anche l’Algeria al confine con la Tunisia ha subito una scossa di M3.2.

La pressione che si sta distribuendo in Europa non è ancora transitata completamente, in Italia e in Bosnia siamo in allarme per altri 2 giorni per una scossa superiore alla M4 a causa del trasferimento dall’M5 in Grecia.

La pressione della scorsa settimana invece ha ultimato il suo trasferimento con una scossa di M4.8 alle Isole Svalbard verso il Polo Nord, il punto di rilascio finale.

Placche Tettoniche

Placche Tettoniche

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017

In Nuova Zelanda dopo la calma di ieri si è accesa l’attivita con un numero notevole di scosse che hanno dalla M2 fino alla M4, in tutto il paese ma principalmente nell’Isola Nord.

Tutto questo movimento è stato provocato dalla spinta delle scosse profonde dei giorni precedenti. Ci aspettiamo comunque ancora l’M5 basso nell’Isola Nord mentre nelle Isole Karmadec probabilmente superiore alla M5.

Negli Stati Uniti un elevato numero di scosse di tutta la scala M3, da Nord a Sud della California.

California 31 Dicembre

Scosse M5 Pacifico Asia 28 Dicembre

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017

Nel Centro America continuano le scosse di varie magnitudo, su e giù da M4 a M5 e ancora M4. è previsto che continui in questo modo dopo l’enorme scossa che ha creato la frattura in Messico sulla Costa Pacifica.

In Sud America ci si aspetta il transito della pressione sismica dal Pacifico Occidentale, ci aspettiamo una scossa in Colombia di M5.5 mentre nella parte sud, sulla punta della freccia di trasferimento ci aspettiamo una scossa leggermente inferiore di M5.3, questo nei prossimi 2 o 3 giorni.

Previsione Globale Terremoti 30 Dicembre

Per iniziare vorremmo puntualizzare la differenza tra le scosse e la Pressione Sismica che si trasferisce da una placca all’altra. Le scosse causano sicuramente delle vibrazioni, se sono dalla M7 in su possono anche causare altre scosse altrimenti no. La pressione che si trasferisce invece causa le scosse, la magnitudo di queste evidenzia la potenza della pressione che si trasferisce.

Rilevante per oggi a scossa di M4.0 nella zona di pompaggio petrolio e gas (vedi immagine sotto) in Colorado, negli Stati Uniti. Lo scorso anno questa zona è stata colpita da un M5.9 e poco dopo si è verificata la scossa di M5.9 a Washington DC che ha criccato il monumento davanti alla casa Bianca.

Questa scossa potrebbe provenire dal transito di pressione che causato una scossa ieri nello stato di Wsahington al confine con l’Oregon dove si è verificato un terremoto con una magnitudo di 4.2 come riportato da alcune agenzie ma ridotta a M2.4 da altre ancora, 100 volte meno potente.

Un’altra scossa significativa si è avuta in Oklahoma Occidentale attorno alla M3, sempre nelle zone di fracking.

Scossa in Colorado 30 Dicembre

Scosse M5 Pacifico Asia 28 Dicembre

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017

Nel Pacifico Sud Occidentale a sud delle Isole Fiji una nuova scossa profonda a 582 km di M4.7, questa è una zona profonda sotto la placca tettonica dove scorre il magma liquido. Anche in Sud America, dall’altra parte del Pacifico, in Bolivia una scossa a più di 200 km di M4.5. Questa scossa potrebbe causare una scossa superficiale in Perù di magnitudo attorno al 5 medio

Anche nel sud Giappone, Isola Ryukyu una scossa al limite di quello che viene considerata una scossa profonda, 170 km di M5. Questa scossa era prevista colpire Taiwan come dalla previsione globale di ieri (non riportata da DNI).

Giappone 30 Dicembre

Giappone 30 Dicembre

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017

Stati Uniti 30 Dicembre

Stati Uniti 30 Dicembre

Dutchsinse Previsione Globale Terremoti Dicembre 2017

In Giappone anche a causa di questa scossa e le scosse dei giorni precedenti si è creata un nuovo punto intermedio e si prevede che in questi due o tre giorni di verifiche una scossa attorno alla M6 nella parte centrale.

Nella zona dell’Hindukush e Khazakistan hanno visto una serie di scosse attorno alla M4.

L’Iran ha visto ancora altre scosse a valle delle scosse dei giorni precedenti nel flusso della pressione sismica verso occidente.

La zona in allarme dell’Egeo che avevamo previsto dopo le forti scosse in Iran dei giorni precedenti ha visto una scossa di M5 tra Atene e Patrasso.

A nord dell’Islanda verso le Svalbard si è verificata la scossa prevista dopo la scossa in Polonia di M4.6.

In Italia nella zona delle Eolie si è avuta una scossa profonda di M2.8 a 302 km, questo potrebbe significare attività vulcanica a breve che rilascerebbe la pressione proveniente dalle scosse del Mediterraneo Centrale e da Est. Sempre nel sud Italia altre scosse di M2 media si sono verificate in Calabria e in Sicilia.

Dopo la scossa di M5 in Grecia di oggi vedremo ancora una volta la pressione trasferirsi verso l’Europa nelle 3 direzioni, Bosnia includendo la Croazia, Romania e Italia, ognuna di queste zone potrebbe subire una scossa di M4.5 nei prossimi 3 giorni.

In Nuova Zelanda stiamo assistendo ad una drastica diminuzione di scosse, non è un buon segno, ci aspettiamo una scossa di M4.5 nella parte centrale, inoltre la pressione dalla scossa profonda a sud delle Fiji potrebbe causare una scossa attorno alla M5 media nella parte nord.

Previsione Globale Terremoti 28 Dicembre

Una serie di scosse di M5 ha colpito il Pacifico e l’Asia nella giornata di ieri. Iniziamo dal Myanmar che era una zona prevista dove al centro della zona in allarme si è avuto un M5.0.

Altre scosse si sono verificate a sud delle Filippine in prossimità del vulcano Dukono con un M5.7.

In Giappone in Hokkaido un M5.0 e nello Izu Ridge al largo del Giappone una scossa oltre i 200 km di profondità di M5.

Al largo delle coste del Giappone sull’Izu Ridge, punto di fulcro fra le scosse di M5 di questi giorni, ci aspettiamo una scossa M6 nei prossimi 4 giorni.

Taiwan anche è in allarme per una scossa di M5 nei prossimi giorni.

Alle Isole Salomone un M5.0 e in Nuova Zelanda al nord verso le Isole Karmadec una M4 medio.

La pressione sismica si è poi dissipata in mezzo all’Atlantico del sud, contrassegnato da una X nelle mappe di Dutch, con una scossa di M4 medio.

Nel Centro America abbiamo avuto un’aumento dei movimenti con una serie di M5, la pressione si è poi definitivamente rilasciata nell’Atlantico Centrale con un M5.

Nella zona dell’Hindukush ha subito una scossa di M4.

Scosse M5 Pacifico Asia 28 Dicembre

Scosse M5 Pacifico Asia 28 Dicembre

Previsione Globale Terremoti

In Europa stiamo vedendo arrivare la pressione sismica che ha generato uno sciame sismico attorno alla M2 nel Centro Italia che sommando le scosse eguaglia un rilascio di pressione di circa M3.1.

Un M3.1 si è verificato in Romania e uno della stessa magnitudo nella zona di Gibilterra.

Anche l’Albania ha subito una scossa di M3.4.

Tutto questo conferma la stabilizzazione della placca in seguito alla pressione proveniente da est.

Europa 27-28 Dicembre

Europa 27-28 Dicembre

Previsione Globale Terremoti

In Nord America una scossa, non riportata da USGS, si è verificata in Canada nel Quebec di M4.2 come risultato del trasferimento di pressione dalla scossa di M5.9 (una scossa di M5 per USGS, M6 per i Canadesi) di qualche giorno fa.

Si possono notare delle scosse nella enorme camera magmatica del super vulcano di Yellowstone tra la M1 e la M2, la spinta proviene dai movimenti, il cosiddetto slow slip, che si verificano a ovest ma con le scosse che vengono nascoste è difficile capire.

Una scossa si è verificata sulla costa Nord della California di M3.8, ci aspettiamo quindi che dal trasferimento di pressione nei prossimi 2 giorni vedremo un M3.8 – M4 nella zona di pompaggio in Oklahoma ovest. Ebbene la scossa di M4.1 è appena avvenuta durante la registrazione di questo video live… strano, a pochi minuti una dall’altra…

Nota DNI: Due scosse di M3.8 hanno colpito la costa ovest in Oregon e le solite zone di pompaggio in Oklahoma come previsto appena sopra, oltre alla scossa riportata in precedenza.

Mappa dei Temors Costa Ovest USA 28 Dicembre

Scosse M5 Pacifico Asia 28 Dicembre

Previsione Globale Terremoti

Previsione Globale Terremoti 26 Dicembre

Nuove scosse profonde si sono verificate nel Pacifico Occidentale nella zona delle Fiji di M4 media. La zona della Nuova Caledonia sarà soggetta a scosse nei prossimi giorni da scosse attorno al M6 o M6.

In Pakistan e Afghanistan si è generata una pressione sismica di 5 in questa giornata da diverse scosse. Ci si aspetta quindi che questa pressione si muoverà nell’Iran centrale e del nord nei prossimi giorni generando una scossa con una magnitudo 5.

La Turchia è stata colpita da varie scosse vicine alla M5. In Europa la Grecia è stata colpita da scosse che hanno rilasciato una pressione attorno alla M5 invece che alla M6 prevista.

In Italia non ci sono state scosse superiori alla M2.5 ma ci aspettiamo che la pressione arrivi anche in Italia, nella parte centrale a sud di Norcia verso l’Abruzzo dove ci si aspetta una scossa di M4 nei prossimi due giorni.

La scossa avvenuta in Grecia verso le coste della Turchia causata dal trasferimento di pressione da est continuerà verso la Bosnia e la Romania.

Aggiornamento DNI: La Polonia al confine con la Germania è stata appena colpita da una scossa di M4.8 nella linea di trasferimento della pressione verso il Nord Europa e probabilmente vedremo movimenti causati dal transito della pressione in Scozia e in Islanda.

Una scossa di M3.3 ha appena colpito la zona a sud di Norcia riportato anche con M3.7, questa potrebbe essere la scossa che Dutch ha previsto.

Previsione 26-31 Dicembre Pacifico Asia

Previsione 26-31 Dicembre Pacifico Asia

Previsione Globale Terremoti

La zona della Nuova Caledonia a est e a ovest sarà soggetta a scosse nei prossimi giorni da scosse attorno al M5.5 a causa delle ultime scosse profonde, questo nei prossimi 2 giorni.

A Est di PNG ci si aspetta una scossa nella zona di silenzio di M5 nei prossimi 2 giorni.

Nel transito di pressione verso ovest un’altra zona di silenzio si è creata nella parte centrale di PNG, dove la pressione causerà una rilascio in una scossa ad una magnitudo inferiore, nei prossimi 2 o 3 giorni, attorno alla M4.5.

Una grossa zona di silenzio si è creata a sud del Giappone e le Filippine, la pressione che si è generata nella zona da scosse precedenti e dalle eruzioni in corso è di circa M5.1. Il Nord delle Filippine e Taiwan verrà colpito da questa scossa nei prossimi da un M5.1.

In Indonesia i vulcani principali stanno eruttando e la pressione generata è di circa M5.5 o superiore nella zona tra Java e Sumatra nei prossimi giorni.

Una altra zona di silenzio si è generata in Myanmar nella curva del confine delle placche dove ci aspettiamo una scossa superiore alla M5.

L’Iran entro Venerdì vedrà una scossa causata dal trasferimento da est e spingerà la pressione verso ovest come abbiamo detto sopra.

Negli Stati Uniti non abbiamo avuto la scossa prevista di M6, è possibile che le eruzioni al largo abbiano rilasciato la pressione in transito.

Il nord della California è in una preoccupante calma quindi osserveremo la zona per verificare questa calma, se continuasse emetteremo un allarme per la zona del nord.

In Canada sulla costa nord ovest a causa del numero di sciami in corso ci si aspetta una scossa di circa M5 durante la settimana.

In Sud e Centro America ci aspettiamo la pressione dal Pacifico con una magnitudo attorno al 5. Il Confine tra Ecuador e Colombia verrà colpito da una scossa di M5.5.

In Centro America non ci si aspetta nessuna scossa superiore alla M6 ma leggermente inferiore nel Messico del Sud nella zona di Oaxaca. El Salvador si aseptta un M4 alto fino alla M5 come punto intermedio tra le scosse dei giorni precedenti.

Nei Caraibi ci aspettiamo un M4 basso nella zona delle Barbados verso la fine della settimana.

La Nuova Zelanda come sempre subirà il trasferimento di pressione da nord con scosse di circa M4 nella zona centrale.

Previsione Globale Terremoti 20 Dicembre

Vogliamo farvi notare il totale silenzio dei media corporativi sull’eruzione in Kamchatka. Come avevamo detto in occasione della potente scossa di M6.5 nell’Atlantico Meridionale, all’Isola Bouvet, se ricordate era in dubbio se fosse profonda o superficiale.

Se fosse stata profonda avevamo previsto dei potenti movimenti in Kamchatka, dall’altra parte speculare del Pianeta, ebbene sembrerebbe che quello che si sta verificando sia proprio questo.

Previsione Globale Terremoti – Vulcano Bezymianny – Eruzione – VIDEO

Una serie di scosse superiori alla M5 hanno colpito il Giappone in vari posti totalizzando un rilascio di pressione di M6.1 quindi quella che era prevista. Le scosse si sono verificate oltre i limite di 200 miglia dal punto della previsione. Se però le scosse dovessero continuare anche domani (21 Dicembre) si potrebbe creare la situazione per un allarme per una scossa superiore alla M6 fino alla M7, probabilmente nella parte nord.

Ancora scosse profonde si stanno verificando nel Pacifico Occidentale a Sud delle Isole Fiji, la più significativa un M4.5 a 539 km.

Queste scosse provocheranno movimenti in Sud America e in Nuova Zelanda nei prossimi 2 o 3 giorni di magnitudo di circa M5. In Nuova Caledonia, punto di fulcro fra le scosse di questi ultimi giorni, ci si aspetta una scossa di circa M6 medio alto sempre nei prossimi 2 o 3 giorni. PNG è ancora in allarme per un M7.

In Iran la scossa di M5 si è verificata come previsto a sud est di Teheran, ci aspettiamo scosse anche nella parte centrale dell’Iran (oggi abbiamo avuto due scosse di M3.8 e M4.4 al confine con l’Iraq NdR) pressione derivante dal sub continente Indiano.

In Europa abbiamo ancora il dubbio se le scosse a sud di Creta siano la scossa di M6 che stiamo aspettando. La pressione rilasciata è molta ma probabilmente queste scosse non sono il M6.

La Manica ha avuto la scossa prevista e anche la Scozia con una scossa attorno alla M5 nella parte nord, nascosta nelle mappe molte agenzie.

Anche le Azzorre e l’Islanda sono state colpite da scosse causate dal trasferimento di pressione dall’Europa Centrale.

Europa Medio Oriente 20-21 Dicembre

Europa Medio Oriente 20-21 Dicembre

Previsione Globale Terremoti

In Centro America oltre alle eruzioni in corso un M5 ha colpito il Messico e un M4 medio in Costa Rica oltre a sciame attorno alla M3 media.

In Centro e Sud America ci sono 8 vulcani in eruzione contemporaneamente.

Negli Stati Uniti la pressione continua a trasferirsi a est con un M2 alto in Alabama nelle zone di pompaggio.

Previsione Globale Terremoti 19 Dicembre

Nel Pacifico del centro sud si è verificata una scossa di M5.7 nel trasferimento verso il Sud America.

La Nuova Zelanda è stata colpita da una scossa di M4.5 come previsto.

Le Andamane sono state colpite da una scossa di M5 come previsto nella previsione settimanale. Sempre nella zona una scossa di M5.2 ha colpito la zona al confine di India Cina e Myanmar.

Da segnalare oggi le numerose scosse di circa M5 in Giappone come previsto nelle previsioni dei giorni precedenti, ci aspettiamo comunque nella zona un M6.3 prima della fine della settimana.

La pressione sismica dei grandi movimenti in Asia è attesa verso ovest passando per Iran e Turchia.

L’Iran è stato colpito da una scossa di M4.5 leggermente a sud della previsione, ci aspettiamo comunque un M5 alto entro la fine della settimana.

In Europa al confine tra Francia e Italia si è verificato un M3.2. Siamo ancora in attesa di un M6 nei prossimi due giorni in Grecia Occidentale.

Una scossa di M4.5 si è verificato a sud di Creta, la scossa è effettivamente un M5 e potrebbe essere il rilascio di pressione che ci stiamo aspettando. Come sempre questa pressione sismica si dividerà nelle solite 3 direzioni con scosse attorno alla M4.7. Le zone sono Romania, Bosnia e Italia. In Italia la scossa prevista è di solo M4 più uno sciame sismico dovuto al fatto che lo sorso anno la placca si è già fratturata e quindi è praticamente meno rigida.

La Spagna è stata colpita nella zona centrale a 60 km a est di Madrid con una magnitudo di M3.7.

Scosse Europa 19-20 Dicembre e Previsione

Scosse Europa 19-20 Dicembre e Previsione

Previsione Globale Terremoti

In Messico una serie di scosse di M4 hanno colpito l’area.

Negli Stati Uniti una scossa di M4 ha colpito il Midwest nelle zone di pompaggio petrolio e gas, in California del sud ci aspettiamo un M6 entro la fine della settimana a causa dei grandi movimenti attualmente in atto. Sempre in California continuano gli incendi.

Da segnalare una eruzione in Russia dal vulcano Bezymjannyj in Kamchatka con uno sbuffo che ha raggiunti i 50000 piedi, 16 km di altitudine. Queste eruzioni hanno una relazione con le potenti scosse profonde dei giorni precedenti.

Previsione Globale Terremoti 18 – 24 Dicembre

Continuano gli eventi profondi ad un anno esatto dalla scossa di M8 a PNG. Le scosse profonde di oggi sono in Giappone, nelle Filippine e uno a Sud delle Isole Fiji. Una quarta scossa profonda di M4.0 a circa 240 km è avvenuta in Afghanistan, seguita da un’altra a 200 Km di M4.

Previsione 18 – 24 Dicembre

La prima zona di silenzio è a nord della Nuova Caledonia e Ovest delle Isole Salomone, quest’area nei prossimi sette giorni vedrà una scossa ci circa M6.5 nei prossimi 3 giorni.

La seconda zona in allarme, basandoci sulle scosse profonde e no dei giorni precedenti è Papua Nuova Guinea dove nei prossimi 7 – 10 giorni potrebbe essere colpita da una scossa superiore a M7.5.

Un’altra scossa che ci si aspetta in un’altra zona di silenzio è a Java Indonesia, dove nei prossimi giorni ci si aspetta una scossa probabilmente superiore a M6.

In Giappone ci si aspetta una scossa che potrebbe raggiungere M6.3 nel punto di fulcro che si trova nel Giappone centro nord.

Nel Sud del Giappone si è formata sempre in Giappone nell’isola di Kyushu dove ci aspettiamo una scossa di M5.5, tutte queste scosse sono previste nei prossimi 5 giorni.

Previsione 18-24 Dicembre Pacifico

Previsione 18-24 Dicembre Pacifico

Previsione Globale Terremoti

Derivando dalle scosse a Sumatra e in India un punto di silenzio si è creato a nord delle Isole Adamane, qui ci aspettiamo una scossa di M5 nei prossimi 3 giorni.

 

Previsione 18-24 Dicembre Asia

Previsione 18-24 Dicembre Asia

Previsione Globale Terremoti

Previsione 18-24 Dicembre Costa Pacifico Occidentale

Previsione 18-24 Dicembre Costa Pacifico Occidentale

Previsione Globale Terremoti

Nella zona del Nepal al confine con l’India vediamo un’altra zona di silenzio e il punto di fulcro è nel Nepal centrale dove ci aspettiamo un M5 nei prossimi giorni.

Le scosse profonde nel nord Afghanistan trasferiranno la pressione verso l’Iran nella parte centrale a Ovest di Teheran dove ci si aspetta un movimento di M5 alto fino a M6 basso nei prossimi 4 o 5 giorni fino al 21 Dic.

In Europa questa previsione si sovrappone a quella dovuta alla scossa di M6 dell’Iran per cui ci aspettiamo, ancora per un altro giorno, una scossa di M6 nella zona della Grecia Ionica.

La scossa a Creta di M4.8 potrebbe anche essere la scossa che ci stiamo aspettando, ad una magnitudo inferiore.

Come sempre per i trasferimenti di pressione ci aspettiamo che l’Italia, la Romania, l’Austria e la Svizzera vedranno dei movimenti. Al confine nord dell’Italia, in Svizzera e Austria, potremmo vedere degli M4 bassi o degli alti M3 nei prossimi giorni.

L’Italia stessa verrà colpita, sempre per il trasferimento da est delle scosse dei giorni precedenti, da una scossa di M3.5 e da una seri di sciami verso la M3 al Sud verso la Grecia.

Questa settimana l’evento maggiore sarà la Grecia con l’M6 nella zona Ionica, dopo che questo sarà avvenuto, probabilmente verso Natale, l’Italia potrebbe essere colpita da una scossa abbastanza potente, sulla M5 nella zona centrale.

Previsione 18-24 Dicembre Europa

Previsione 18-24 Dicembre Europa

Previsione Globale Terremoti

In Nuova Zelanda al confine delle placche nella zona centrale dove lo scorso anno c’è stato il forte terremoto con una frattura di circa 6 metri, ci si aspetta una scossa di M5 media nei prossimi 3 o 4 giorni.

La parte nord del paese è sotto pressione immensa pressione dalle scosse profonde e verso la fine della settimana vedremo prima un M6 medio nelle Isole Kramadec e poi trasferirsi in nord NZ attorno alla M5.

Le scosse profonde del Pacifico Occidentale spingeranno la pressione anche in Sud America seguendo le zone di frattura transitando in profondità e colpendo. come scontrandosi contro il muro della placca Sudamericana.

Previsione 18-24 Dicembre America Centrale

Previsione 18-24 Dicembre America Centrale

Previsione Globale Terremoti

Previsione 18-24 Dicembre Sud America

Previsione 18-24 Dicembre Sud America

Previsione Globale Terremoti

Le scosse che ci aspettiamo sono di M5 medio alta, le zone sono quelle di Val Paraiso nel Cile centrale in Colombia è la seconda zona per una scossa di M5 alta ambedue in circa 5 o 6 giorni.

In Centro America la zona sotto osservazione, non in allarme, è quella della fortissima scorsa di tre mesi fa, il Messico centrale. Qui esiste la possibilità che si sviluppi della moderata attività che però potrebbe portare ad altri forti movimenti, rimaniamo quindi in osservazione di come le cose si evolveranno in questi giorni.

Questa osservazione scaturisce dal fatto che i movimenti nella zona erano cessati metro ora stiamo assistendo a un riaccendersi delle scosse con molte scosse di M3 e qualche M4, se vedessimo scosse che superassero M5.2 si potrebbe creare la condizione per una scossa più potente.

Negli Stati Uniti, dove tante scosse ed eventi vengono nascosti dai quackademici di USGS, l’intera placca orientale si sta muovendo contro la placca centrale vedremo scosse al largo della coste della California del Nord di M5.5 fino a M6 una scossa che non potranno nascondere, questo nei prossimi 5 giorni fino al 23 Dicembre.

In questa zona c’è sicuramente una eruzione di cui non viene data notizia. Dopo questa scossa la pressione si trasferirà nella California del Sud e nel Midwest ma farà parte della prossima previsione.

Dutchsinse Previsore di Terremoti

Dutchsinse è una persona, Michael Janitch (di St. Louis Missouri), uno scienziato indipendente che sta studiando e insegnando temi legati alla geofisica. I suoi studi sono noti per essere controversi e provocatori.

Pillole Disclosure News Testata

La Dittatura

La dittatura perfetta avrà la sembianza di una democrazia, una prigione senza muri nella quale i prigionieri non sogneranno mai di fuggire. Un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi ameranno la loro schiavitù...  

Aldous Huxley

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 38% 38%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest