Caos in India Al Bando il Contante

Caos in India Al Bando il Contante

Il Primo Ministro Indiano Narendra Modi ha annunciato l’8 Novembre che le banconote da 500 e 1000 Rupie non avranno più valore.

E’ stata una mossa secca, hanno avuto qualche giorno di tempo per portarle in banca… poi ha limitato l’ammontare di deanro che è possibile prelevare… e ha promesso indagini e anche tassazione coatta fino al 50% sui depositi sospetti… e ora l’India si sta avvicinando a uno stato di polizia a causa delle proteste sempre più feroci.

Il macello creato da Modi è senza precedenti, rimarrà nella storia come sinonimo di ingenuità e arroganza nella speranza del PM di ricavare ad ogni costo maggiori introiti dalla riscossione delle tasse.

Nemmeno il mercato delle monete d’oro è scampato alla paura degli acquirenti di essere trovati colpevoli di qualcosa, nessuno si azzarda, fino a che l’acquisto non sarà dimostrato ampiamente sicuro.

Il risultato attuale è che ora l’oro è scambiato sottobanco… forse Modi voleva proprio questo?

Caos in India Al Bando il Contante Corruzione Diclosure News Italia

Ricerca Google: Come fermare la corruzione. Ci dispiace, la tua ricerca non ha prodotto nessun risultato.
Caos in India Al Bando il Contante

Le Tendenze Politiche e Culturali

L’individuo è stato ridotto a un ingranaggio di una grande macchina che esiste solo nell’immaginazione di Modi. Forse si apsetta che il paese lo segua portandolo in gloria.

Il Fondo Mondiale Internazionale concorda con il Primo Ministro nell’idea di pulcinnella di portare l’India verso uno stile occidentale.

Guardando poi i risultati che hanno ottenuto in occidente sembra proprio poco credibile, a meno che dopo avere metto in ginocchio l’ovest ora non vogliano anche stendere l’est.

La struttura politica e culturale indiana non può essere trasformata in una in stile occidentale, nell’entroterra esistono ancora società tribali che se gestite in modo errato danno origine solo a corruzione.

Caos in India Al Bando il Contante Denaro della Corruzione Diclosure News Italia

Politici con troppo denaro derivante dalla corruzione (ora diventato inutilizzabile) che non possono convertirlo direttamente ora lo distribuiscono nei villaggi sotto forma di prestiti. Gli abitanti correranno il rischio don il dipartimento delle tasse, incluso il fatto di dargliene una grossa fetta come mazzetta.
Caos in India Al Bando il Contante

La Classe Media Indiana

Purtroppo non è solo Modi che ha portato a questo ma la classe media indiana, che ha studiato all’estero, e che vorrebbe vivere in quella maniera. Solo gli inglesi, a bastonate, sono riusciti ad applicare uno stile diverso, ma dopo che il bastone si è spezzato le cose sono andate sempre peggio.

La classe media, per i loro stipendi, usa banche e moneta elettronica e quindi non è stata molto danneggiata da questa mossa a sorpresa, chi è rimasto in braghe di tela sono le classi meno abbienti e più indifese, i piccoli imprenditori, i negozianti, insomma la maggior parte del popolo indiano.

Ma come oramai ben noto, se i poveri vanno allo scatafascio anche i ricchi seguiranno dopo un po, e questo è il futuro a come sono messi in India oggi.

Caos in India Al Bando il Contante Poveri per un Pasto Gratis

Licenziati dal lavoro non resta altro che visitare le isttuzioni religiose – nella foto una Sikh – per un pasto gratuito.
Caos in India Al Bando il Contante

Sembra impossibile che un’economia come quella Indiana, in incredibile crescita, possa essere stata fermata così di botto, eppure è così, sono riusciti a fare cambiare rotta al Titanic…

Bannare l’88% del valore monetario in circolazione che serve al 97% della popolazione per le loro transazioni giornaliere è stato uno shock molto traumatico per l’economia ed ha innescato un circolo vizioso.

In un paese dove un numero enorme di persone vive con 1 o 2 euro al giorno qualsiasi cosa gli viene tolto è peggio di qualsiasi tassa si possa applicare. Teoricamente ognun Indiano potrebbe ancora andare in banca a cambiare le 500 Rupie, le 1000 Rupie invece non saranno più cambiate, fine!

Modi continua ripetere che la mossa è servita ad eliminare i biglietti falsi, accusando il Pakistan, e la zecca indiana ha stampato nuove banconote, già comunque abbondantemente falsificate e comunque stampate malamente e con svariati errori tanto che qualcuno non le accetta nemmeno.

Chiaramente la situazione è in rapidissima evoluzione ma nonostante questo non si è sentito nulla nella nostra democratica Italia del caos immane che sta viaggiando a tutto vapore in India.

Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà la situazione.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Bugia

Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte, e diventerà una verità.  

Joseph Goebbels

 

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 90% 90%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Fiore della Vita Sticker Pack

Fiore della Vita Sticker Pack - 10 Stickers - 5 Bianchi 5 Neri 9.5 x 9.5 cm

Pin It on Pinterest