Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside. Ci sono tracce nella storia dell’incontro di Cagliostro con il Conte San Germain. I contorni della vicenda sono ammantati di mistero e di leggenda. Il recente post di Cobra ci ha comunque dato qualche indicazione da analizzare e quindi rivedere quello che già si sapeva.

Cagliostro e il Conte Sain Germain si incontrarono ad Altona, nel Ducato dello Schleswig-Holstein durante una visita di Sain Germain al Principe di Assia-Kassel.

L’incontro avvenne nel Febbraio del 1778 e Cagliostro fu accompagnato dalla moglie Serafina Feliciani. Sain Germain era oramai avanti negli anni e Cagliostro, come ci dice Cobra, si recò a questo incontro per essere iniziato ai Misteri di Iside e quindi contribuire ulteriormente alla sua opera di diffusione della Luce e della Verità.

Le cronache del tempo confermano che Cagliostro riuscì ad ottenere questa iniziazione e qui intervengono le rivelazioni di Cobra. Fino ad ora ben poco si sapeva sui contenuti di quell’incontro. Le uniche cose note erano la grande importanza spirituale dei due personaggi, due Rosa Croce autentici.

L’Incontro in Francia

Le tracce che si possono trovare di questo incontro sono poche. Ne parla Manuel L. P. (pseudonimo di J. P. L. de la Roche du Maine, marchese de Luchet) nel suo Mèmoires autentiques pour servir à l’histoire du Comte de Cagliostro, del 1785, dove ne parla a pagina 9 , e, nel 1957, il biografo Maurice Heim a pagina 180 del suo libro Le vrai visage du comte de Saint-Germain.

La vita del Conte Saint Germain è avvolta nel mistero, almeno per gli accademici. Noi sappiamo meglio come stanno i fatti e quindi cercheremo di vedere cosa dice la storia dando modo a ciascuno di voi di trarre le proprie deduzioni.

Gli accademici non sanno nulla su come e dove sian nato Saint Germain e, con un alone di leggenda raccontano della possibilità che fosse immortale. Sempre nella leggenda ci sono testimonianza di chi dice di averlo visto ai giorni nostri insegnare ai suoi discepoli, un insegnamento volto ad alleviare le sofferenze dell’umanità. Chiaramente il mondo accademico rimane molto perplesso rifuggendo tutto questo.

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside Incontro in Francia

Incontro in Francia

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside

Saint Germain, a conferma della sua illuminazione, e nel modo del materialismo scientifico anche questo trattato a mo di favola, soleva dire di se stesso:

[…] Tutto ciò che posso dirvi della mia nascita è che all’età di sette anni erravo per le foreste con il mio precettore e che sulla mia testa c’era una grande taglia.

Un po di Storia su Cagliostro

Cagliostro era nato a Palermo nel 1743 da una famiglia di origini Portoghesi. Per gli accademici era un taumaturgo, amico dell’Umanità, cultore e divulgatore delle scienze esoteriche ma chiaramente, d’altro canto, anche un ciarlatano.

Come ora sappiano, grazie a Sain Germain aveva riattivato il Mistero di Iside e gli fu dato il titolo di Grande Cofto, ossia il discendente dei sacerdoti Egiziani.

Cagliostro compì anche miracolose guarigione e era in grado di creare cose dal nulla, a quel punto il suo personaggio divenne scomodo per la Chiesa.

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside Ingresso del Pozzo San Leo

Ingresso Cella del Pozzetto San Leo

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside

La Chiesa stessa, per toglierlo di mezzo, si servì di un sosia, Giuseppe Balsamo, che mise in atto ogni sorta di nefandezza nelle sembianze di Cagliostro, di fronte a moltissimi testimoni.

La storia ci dice che una delle messe in scena fu il furto della collana di Maria Antonietta a Parigi

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside Cella del Pozzo San Leo

Cella del Pozzetto San Leo

Cagliostro Saint Germain I Misteri di Iside

Questo fu sufficiente ad arrestare Cagliostro ma si creò quello che poi divenne la scintilla per l’accensione della Rivoluzione Francese, l’affaire du collier de la reine (L’affare della collana della Regina) dove la regina stessa ne uscì malissimo.

Per riassumere l’intricata vicenda della Regina e di Cagliosto, che nel frattempo era stato imprigionato alla Bastiglia, e data la sua grande popolarità si erano verificate manifestazioni in suo favore, questa fece di tutto per fare arrestare nuovamente il Conte che nel frattemo era stato liberato e si trovava in Inghilterra.

Nonostante il fatto che Maria Antonietta fosse molto amica di Saint Germain che come sappiamo era molto collegato a Cagliostro, la Regina odiava l’italiano profondamente, si dice che questo fosse dovuto al fatto che Cagliostro rivelò in anticipo la fine del Reame di Luigi XVIII, il figlio che portava in grembo. La diplomazia non era il forte di Cagliostro, contrariamente a Sain Germain.

In ogni caso, al suo ritorno in Italia, a Roma, fu catturato e imprigionato dai presi a Castel Sant’Angelo, chiaramente nella peggiore cella disponibile. Dal processo che ne seguì fu condananto a morte. Pio VI invece gli concesse in seguito la grazia e lo confinò in una cella, quella del Pozzetto, nella famosa Fortezza di San Leo.

La morte di Cagliostro è avvolta nel mistero, ufficialmente è morto il 26 Agosto del 1975 e la tomba venne occultata.

In realtà Cagliostro non è morto ma è asceso.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

C'è Vita nell'Universo?

Ma se l'Universo brulica di vita, dove sono tutti quanti?  

Enrico Fermi

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 9% 9%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest