Buon Compleanno DNI

Buon Compleanno DNI!

Buon Compleanno DNI! Di Interstellar.

Eccoci come tutti al consuntivo del nostri primo anno di attività di DNI. Non abbiamo nessun timore a mostrare i dati veri del traffico del sito.

E’ stato un grande successo, siamo molto soddisfatti del lavoro del team, Interstellar, Siaki, Zero e Arringo, un grande grazie a tutti, ma ancora di più a voi che leggete! Speriamo di ampliare questo team nel 2018 in quanto abbiamo molte nuove idee che vorremmo mettere in pratica. Eventualmente quelle che ci serve è gente pratica della piattaforma WordPress. Ci aspettiamo un 2018 nel segno della Luce e vorremmo farci trovare preparati.

Spiegheremo ora il significato dei grafici che seguono e per coloro che credono che ci stiamo arricchendo daremo anche qualche numero a riguardo dell’energia finanziaria.

Abbiam faticato molto con il server, DNI alloggia su un server cloud, avrete notato dalle vare barre sparse sul sito quanto costa annualmente. Siamo stati costretta ad aumentare costantemente le risorse disponibili al sito man mano che le visite aumentavano, passando da un cloud condiviso a un cloud dedicato, ora abbiamo un processore 4 Core e 5 GB di RAM che dovremo sicuramente aumentare ancora e di molto a breve, sperando anche in un vostro contributo. Idealmente vorremmo arrivare almeno a 8 Core e 10 GB di RAM per poter riattivare la community e il forum, per questo abbiamo stimato quella cifra come costo annuo per il 2018.

Web Hosting

Durante questo anno abbiamo attivato le notifiche su browser, un servizio molto utile ma che uccide il processore, ha funzionato bene sino a che gli iscritti erano un numero limitato, ora siamo quasi a 3000 iscritti (1000 italiani) più o meno attivi, con quasi 10k adesioni (quindi molti non le ricevono più, si sono cancellati o altro).

Chiaramente se pubblichiamo un nuovo post e lo notifichiamo succede che troppe connessione avvengono allo stesso momento e il server (un computer) non riesce a gestirle tutte insieme e dopo avere prosciugato tutte le risorse crasha. Per ovviare a questo le mandiamo “in differita” in base a quando il servizio di notifica ritiene che il destinatario abbia modo di vederle. Siamo anche riusciti anche a mandarle separate in italiano e in inglese.

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

I Grafici

Visite

Questo primo grafico mostra i dati di Google Analytics per i 365 giorni di attività. Mostra le sessioni, ossia quante volte la gente si è collegata al sito, quanti utenti (che possono avere fatto varie sessioni) e quante pagine sono state viste in totale da tutti gli utenti nelle varie sessioni.

Durante questo primo anno gli utenti ricorrenti sono stati il 73%, quelli nuovi sono stati il 27%. Mediamente ogni utente ha visitati 1,82 pagine e la durata media di ogni sessione è stata di 2 minuti e 32 secondi. La frequenza di rimbalzo, ossia coloro che visitano il sito guardando una sola pagina e poi escono è stata del 65%, una percentuale molto buona sul web.

Possiamo anche dirvi che Google stima anche le età dei visitatori, ma solo sul 53% del totale delle sessioni in quanto per le restanti non ha nodo di rapinare le informazioni. La fascia con una percentuale più alta è quella che va dai 45 ai 55 anni con il 28%. La più bassa quella da 18 a 24 anni con il 5%. Sul 55% delle sessioni totali Google ha anche determinato che il 53% di queste sono di maschi, il 47% delle femmine.

Il 50% delle sessioni è stata fatta con il browser Chrome, segue Safari con il 16% e Firefox al 12%. Qualcuno incredibilmente usa ancora Internet Explorer, il 4%, smettete subito, IE non è un browser, punto e basta!!

Il totale del traffico è suddiviso alla pari tra Desktop e Mobile, 44% cadauno con il restante 12% di traffico proveniente dai Tablet.

I Paesi

Non c’è bisogno di spiegare molto questo grafico a torta, sono i paesi di origine di ogni utente. Abbiamo stilato la top 6, primi sono gli Italiani poi il Resto del Mondo, poi USA, Germania, Canada, Giappone.

Global Ranking

Per questo dato ci siamo avvalsi di Alexa Ranking, parte di Amazon. Non è molto affidabile ma è uno dei pochi mezzi che permettono di vedere il posizionamento di un sito, si possono anche fare comparazioni con altri siti.

Alexa fornisce anche un posizionamento nelle varie nazioni ma questo ha ancora meno significato, DNI è tra i primi 10.000 siti in Germania e tra i primi 30.000 in Italia. Tutte queste classifiche sono basate sulle visite e le pagine visitate per ogni sessione, ma nonostante questo non riflettono il vero traffico del sito.

Secondo la narrativa Alexa si avvale dei dati che gli vengono forniti da qualche decina di migliaia di applicazioni per i browser e per i dispositivi mobili, nonostante questo i dati vanno presi come riferimento di massima e hanno un valore pressoché nullo.

Energia Finanziaria

Google ci regala qualche spiccio tutti i mesi, grazie anche alle donazioni apparentemente non abbiamo dovuto sborsare di tasca nostra, i lavoro non ci è stato pagato ma almeno non ci abbiamo rimesso. Forse con le Pietre Cintamani ci siamo garantiti un po’ di buffer che però abbiamo dovuto subito investire nel miglioramento del server, un servizio che si possa chiamare tale costa caro assai. E’ difficile tenere il conto di tutto… Nessuno di noi ha un’altro lavoro, DNI è il nostro lavoro, la Luce è il nostro lavoro. Ci hanno attaccato a morte sul blog di Cobra, a dimostrazione che l’unità dei Lightworker era lontana, chissà cos’ha scatenato l’ira di quei 5 o 6 Conduttori Negativi?

Conclusione

Ebbene questo è come si è comportato DNI nel 2017, abbiamo dovuto terminare la Community per scarso rendimento e troppa pesantezza per il server, volevamo raggiungere i primi 100.000 siti nel modo su Alexa (non per la classifica ma come indicazione che il nostro lavoro era nella giusta direzione) ma il meglio del 2017 è stato 140.000, la previsione di quando abbiamo iniziato non è stata sbagliata di molto.

Per il 2018 per fare di DNI il nostro lavoro vero che ci faccia staccare completamente la spina da altri lavori classici vorremmo proporre un servizio di realizzazione di siti web per chi di voi potesse averne bisogno, quando saremo eventualmente pronti faremo un banner per lanciare l’offerta.

Vorremnmo anche lanciare una forma di autosostentamento attraverso del merchandising, anche questo speriamo di essere in gradi di farlo a breve sempre nell’ottica di coprire tutte le spese e il lavoro che stiamo facendo e che a vedere dai risultati viene apprezzato a livello globale.

Speriamo sempre che ci sia la Liberazione Planetaria il più presto possibile (in fin dei conti sarebbe anche ora ora di smettere di postare in continuazione) e che finalmente tutta la popolazione di superficie possa gridare…

 

Vittoria Della Luce!

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

 

Controllo

Chi controlla il petrolio controlla le Nazioni, chi controlla il cibo controlla il popolo.  

Henry Kissinger

 

Web Hosting

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2020 - 3200 € 5% 5%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Fiore della Vita Sticker Pack

Fiore della Vita Sticker Pack - 10 Stickers - 5 Bianchi 5 Neri 9.5 x 9.5 cm

Pin It on Pinterest