2016 Rivelazione del Programma Spaziale Segreto

2016 Rivelazione del Programma Spaziale Segreto

Lo scorso anno, precisamente a Giugno 2015, sono venuti alla luce dei dettagli su un piano di Full Disclosure sviluppato da una Alleanza di Programmi Spaziali Segreti per rivelare all’umanità l’esistenza di questi programmi e la presenza di vita extraterrestre. Secondo Corey Goode, che ha lavorato in questo programma spaziale per 20 anni, la full disclosure avverrebbe con un massiccio rilascio di documenti segreti.

Ad una domanda, posta a Giugno 2015, su come questa disclosure avverrà Goode risponde:

…consisterà in un massiccio rilascio di documentazione su internet, video e files accessibili a chiunque. Ci sarà un collasso dei Media Corporativi ed inzierà una campagna istruzionale 24/7 alla radio e alla televisione ma non da parte di tutte le stazioni, non ne saremo sommersi completamente…

Ancora Goode ha rilasciato una ulteriore dichiarazione che contrasta con la precedente asserendo che la Cabala/Illuminati sta pianificando una disclosure parziale che rivelerebbe si l’esistenza degli interstellar ma non di tecnologie che farebbero collassare il sistema finanziario o che rivelino i crimini contro l’umanità commessi da questa elite.

Sempre nello stesso perido Goode asseriva che questo gruppo aveva pianificato la fine di Novembre la data di inizio di questa parziale rivelazione.

Recentemente Goode, in una intervista con david Wilcock, ha spiegato quali siano le condizioni necessarie perché questa Full Disclosure avvenga:

… mi è stato detto che il data dump avverrà dopo un evento catalizzatore che avverrà qui sulla superficie terrestre, qualcosa come, ad esempio, un massiccio crack economico che metta la popolazione di fronte al fatto che l’economia non è altro che un grande schema di Ponzi; che ognuno di coloro che per anni hanno votato non sono altro che criminali e che coloro che si sono sempre rifiutati di ascoltare, i teorici della cospirazione, erano persone da tenere in considerazione…

In un’altro passo dell’intervista di Wilcok a Goode si parla dei mezzi che la Cabala/Illuminati usano per ritardare la full disclosure, si parla di AI, Intelligenza Artificiale. Questa è utilizzata per riprodurre scenari futuri permettendogli di rimanere un passo avanti agli eventi. L’Allenza Spaziale ha trovato un rimedio a questa pratica ed ha fiducia che il Data Dump possa essere messo in atto se l’Alleanza Terrestre coopera… il problema sembra essere che se questa massiccia rivelazione avvenga troppo presto la Cabala possa essere in grado di mitigarla relegandola di nuovo a teorie cospirazioniste.

Se tutte queste affermazioni di Goode sono accurate sempra molto difficile predire quando questa Full Disclosure possa avvenire, è sufficiente per la Cabala prevenire l’evento catalizzatore, potremmo vedere la creazione dei BRICS come esempio, o la AIIB.

Questo sembra lasciar presagire il programma della cabala/Illuminati di procedere con un aDisclsure parziale manipolando, con i suoi enormi mezzi, i media e gli eventi in modo da creare un recettività globale verso questa rivelazione. In pratica tutto questo porta lla situazione per cui l’attesa dell’Allenza per una condizione ottimale per il Data Dump dia alla Cabala/illuminati tempo a sufficienza per programmare gli eventi a loro favore.

Una soluzione alternativa potrebbe essere di inizire il rilascio di documenti segreti al pubblico in modo parziale e potrebbero dare i seguenti benefici:

Permettere agli studiosi di UFO ed ET di studiare questi documenti, provarne l’autenticità e paragonarli a quelli esistenti;

  • Preparare il pubblico ad ulteriori rivelazioni ed anche a quella massiccia;
  • Aiutare i numerosi organi ufficiali di sicurezza delle varie nazioni a capire che cosa stia affettivamente succedendo con il Programma Spaziale Segreto ed accordarsi sulle azioni da intraprendere;
  • Rispondere con solide basi a tutte le critiche che Goode riceve per la mancanza di prove sulle sue rivelazioni.

Non è insolito per i documenti segreti di essere centellinati al pubblico. La volta precedente è stata con i documenti riguardanti il MAJIC e Majestic Documents, agli inizi degli anni ’80, pubblicati dagli White Hats della CIA e di altri organi governativi americani. Questi documenti sono stati rilasciati nell’arco di 20 anni a partire dal 1984 e sono stati analizzati rigorosamente e provati essere autentici. I Majestic Documents hanno fatto luce su aspetti oscuri su questioni segretissime riguardanti UFO ed ET e hanno provato come questo rilascio graduale abbia aiutato la preparazione del grande pubblico.

A causa dell’alto rischio nell’attesa dell’evento catalizzatore per una Full Disclosure sarebbe opportuno iniziare il rilascio il prima possibile, nel 2016, gradualmente in modo da abituare il pubblico al programma spaziale segreto ed alla vita extraterrestre.

Sarà il 2016 Rivelazione del Programma Spaziale Segreto?

 

Sorgente (in inglese)

I click sulle pubblicità ci tengono in vita 🙂

Pillole Disclosure News Testata

Il Sapere

Il sapere è una sorgente, ma purtroppo l'ignoranza è un mare.  

F. Zeffirelli

Fai una Donazione in Bitocoin

1NrkczypToK9xZAY26nyAn8UEC127cgPk8

  • Supporto per il Costo del Server 2019 - 2400 € 81% 81%
Acquista la Tua Pietra Cintamani

Sostieni Disclosure News Italia

Ci stiamo impegnando molto per mantenere questo blog e ci lavoriamo ogni giorno, cerchiamo e traduciamo articoli ma ne pubblichiamo anche di nostri. Come voi siamo alla ricerca della verità. Se volete collaborare con noi siete i benvenuti, scriveteci! Le spese del blog sono a nostro carico, la pubblicità ci rimborsa in modo molto marginale quindi se vi piace il nostro lavoro e lo trovate utile offriteci un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal. Ci serve l'aiuto di gente come te!

Pin It on Pinterest